PARMIAMONE, di Giuseppe Monda – 25^ puntata: CANTIAMO CON ANCOR PIU’ VIGORE PER QUESTA MAGLIA! – Video “Papirus”

papirus empoli(Giuseppe Monda) – Amici di StadioTardini, ben ritrovati. Lavorando sul web, sono costretto, mio malgrado, a sorbirmi gli sfottò dei tifosi avversari. Ci sono abituato e credo sia anche normale. Solo che, dopo la partita di Empoli, ho assistito all’esatto opposto. Persone che chiedono: “Come mai giocate così male?”; “Come è possibile che non venga esonerato un allenatore così?”. Queste sono le frasi che i tifosi delle altre squadre, mi ripetono all’unisono.
Ma la frase più significativa è: “perché voi tifosi non fate qualcosa?”. Ora, proprio dopo aver ricevuto questo ennesimo messaggio, ho pensato:” Ma perché noi tifosi dovremmo fare qualcosa? Che autorità abbiamo?”.
Non siamo allenatori. Siamo semplici sostenitori che vanno allo stadio, o guardano le partite, per divertimento.
Se non ci si diverte (si gioca male), si critica la squadra. Ma, se la squadra, il mister, la società tutta, sono uniti per un mea culpa generale, allora a cosa serve sfogarsi? A cosa serve volere la testa di qualcuno?
Due sono le possibilità: o si smette di tifare, o si prendono sciarpa e bandiera e si ricomincia, ancora con più vigore, a inneggiare e a cantare per questa maglia.
Non so voi, ma io sono per questa seconda scelta.
In tal caso, PARMiamone

Stadio Tardini

Stadio Tardini

42 pensieri riguardo “PARMIAMONE, di Giuseppe Monda – 25^ puntata: CANTIAMO CON ANCOR PIU’ VIGORE PER QUESTA MAGLIA! – Video “Papirus”

  • 21 Febbraio 2018 in 08:37
    Permalink

    Apolloni – 14 partite – 7 vinte 4 pareggiate 3 sconfitte 25 punti 1.7 punti di media

    D’aversa 26 partite 10 vinte 7 pareggiate 9 sconfitte 1.4 punti media
    Ultime 14 partite 4 vinte 5 pareggiate 5 sconfitte 17 punti 1.2 media

    vedete voi ….

    • 21 Febbraio 2018 in 14:22
      Permalink

      Proseguo la statistica: Nelle ultime 9 partite 1 vittoria, 5 pareggi 4 sconfitte, 8 punti
      Questo complete il quadro e da l’idea che la situazione è in picchiata.
      10 giornate fa l’empoli aveva 4 punti in meno di noi, poi con il cambio in panchina, adesso si trova a +12… ci hanno dato 16 punti in 10 partite

  • 21 Febbraio 2018 in 08:45
    Permalink

    niente oh,cerca di tifare senza sbagliare l’approccio co vot cat diga chera al me ragass

    • 21 Febbraio 2018 in 15:54
      Permalink

      Si Assio son d’acordi con ti: la colpa l’è tutta nostra, an tifema mia con al giust attegiament, ag metema miga ed la grinta, a tolema l’abonament e po an spendema pu gnan un borr, andema gnanca in trasferta ( o ti ag vet ancora ?? )
      a sema di tifos pendoler….ed cui chin ghen miga sempar ..
      inveci cui ca fa tutti il trasferti ien tifos pu che chietar…
      ..
      mi l’ultma partida a sera sedu su na scrana con la maietta n. 6 morosky, folletttata, quidi ed du an fa…
      po gheva al capel “je suis bagolon”..
      na mè amiga ultras in tenuta adamitica..( eva )
      e mi a soffriva da matt
      già al 14°
      al 41° , sul 2-0 ..ho fatto un ulteriore gemellaggio con l’eden
      a go dit, chevet i mudant cat gho da parler…
      tanta al seva che ..
      iema tirè fora al fer da stir
      parchè l’era drè ciaper na bruta piga..
      infatti , par la par condicio …i nan fat etor du in tal second temp..
      dopo mi son svegliato ..
      tutt sudè, bagn moj e l’è l’an ghera pu…
      alora iò guardè hit parade serie B con te.it
      et capì cmè la va fnir del volti ..
      sat stè miga atenta…
      da col gioren li am brusa ancora al tanganica..
      mo miga par le
      pral perma

      • 21 Febbraio 2018 in 17:12
        Permalink

        a cherpi ag son ande’ purtrop ,am sa cag vag anca st’an quel

        • 21 Febbraio 2018 in 22:49
          Permalink

          a cherpi ghera anca mi …che tristessa

  • 21 Febbraio 2018 in 08:58
    Permalink

    Venerdì non ci sarà
    in campo Ciciretti.
    Si è preferito non farlo
    giocare per i numerosi
    tatuaggi di dubbio gusto
    che ha in tutto il corpo
    dato che giocando di sera
    i bimbi presenti allo stadio
    avrebbero potuto spaventarsi

  • 21 Febbraio 2018 in 09:55
    Permalink

    Nel 2018 solo l’Ascoli e la Ternana hanno fatto peggio di noi con 3 punti
    Noi abbiamo fatto solo 4 punti e siamo quasi a marzo.
    Un andamento da retrocessione diretta senza passare dai ply aut
    Sarà molto difficile salvarci anche perché ci attendono 3 sconfitte
    UNA DIETRO L’ALTRA IN RAPIDA SUCCESSIONE.
    Venezia SALERNITANA e Palermo
    Però vedrete D’Aversa rimarrà.
    Non lo esonerano perche’ lo vogliono per la serie.C dato che l’ha già vinta una volta di culo anche se senza gioco.
    Peccato però che con D’Aversa lo stadio sara il prossimo anno sarà semivuoto con quattro gatti rimbambiti a sostenerlo.

  • 21 Febbraio 2018 in 09:59
    Permalink

    Faccio presente alla direzione e al sito che, se ovviamente voi non avete nulla in contrario fino a quando rimarrà D’Aversa, il mio Nick name non sarà più VELENOSO ma ARRIDATECI APOLLONI.
    Saluti.

  • 21 Febbraio 2018 in 10:01
    Permalink

    Tra Parma e Venezia credo che vincerà…la neve!

    • 21 Febbraio 2018 in 10:37
      Permalink

      se ci mette il cinismo giusto

      • 21 Febbraio 2018 in 16:03
        Permalink

        no guerda che sema drè tor di svincolè:

        Aniello Cinismo
        Cosimo Atteggiamento
        Salvatore totò Approccio
        Rosario sarino Vogliadivincere
        Antonio toni Tirainporta

        nuovo schema sui calci d’angolo:

        Scozzarella va dalla lunetta, Insigne gli porta il pallone ricevuto dal raccattapalle, lo asciuga tra maglia e canotta stilizzata nel Quartiere di Scampia, rivenduta col consenso della ca. mo.rra , Insigne parlotta col regista, questi alza entambe le braccia, arriva anche Ciciretti con un pizzino che passa ad Insigne il quale lo traduce ( dal napoletano ) a Matteo: dopo 5 minuti finalmente capiscono lo scema, vanno via entrambi e l’arbitro, dopo aver cambiato decisione ,fa rimettere la palla da fondo campo:
        era stata una bella azione, c’era il nuovo schema da mettere in atto..
        peccato,,,
        colpa del Direttore di Gara …
        chissà dov’era la moglie in quel momento supremo…
        ..lasema perdor va..
        sta ben
        moro

        • 22 Febbraio 2018 in 09:10
          Permalink

          ve che sare’ le bele un po cle ande’ via da perma http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

    • 21 Febbraio 2018 in 11:44
      Permalink

      Speriamo! Non ho voglia di sorbirmi un’altra umiliazione.

  • 21 Febbraio 2018 in 10:09
    Permalink

    Venerdi non giocherà quasi nessuno tanto per non prendere un altra camionata di fischi….

  • 21 Febbraio 2018 in 10:53
    Permalink

    Apolloni ma per carità…….mi ritorna l’orticaia….

  • 21 Febbraio 2018 in 11:06
    Permalink

    Tutti malati?
    Chi ha male alle gambe
    Chi ha c male al pube
    Chi finge di zoppicare
    Chi dice di avere la febbre
    Chi dice di stare per morire
    Chi dice di avere la depressione
    Chi ha la bibi’ al pancino
    Beh mettetevi nei panni di questi
    burattini svernatori seriali.
    Se non vogliono giocare, una scusa
    la debbono pure partorire.
    Arriva il Venezia non il Canicattì.
    La sconfitta è probabilissima e
    i fischi saranno inevitabili
    con insulti pesanti, civili ma meritati
    ADESSO VI FACCIO UNA DOMANDA
    Se voi non aveste voglia di giocare
    Perché della partita ve ne frega un cazzo
    Perché della maglia che indossate ve ne frega un cazzo
    Perché preferite al sudore ( si fa per dire) del campo
    il tepore della tribuna
    Perche preferite vedere fischiare chi gioca e non
    vedere fischiati voi stessi
    Perché non avete PALLE
    Perché siete dei pezzi di….
    Non trovereste anche voi scuse?
    NON FARESTE LO STESSO?
    Presumo, anzi son certo che
    FARESTE LO STESSO.
    E allora cerchiamo di capirli.

  • 21 Febbraio 2018 in 11:09
    Permalink

    Venerdì speriamo nella neve con rinvio della partita.
    Sempre e solo forza Parma

    • 21 Febbraio 2018 in 13:28
      Permalink

      Speriamo che nevichi ininterrottamente fino a Maggio…

    • 21 Febbraio 2018 in 14:06
      Permalink

      La partita non sara rinviata
      Abbiamo i teloni che possono essere tolti mezz’ora prima della partita o al limite verrebbe rinviata al giorno dopo per cui..

  • 21 Febbraio 2018 in 14:01
    Permalink

    Io invece spero che si giochi:
    allungarla si MA SCAPPARLA NO
    ( SLONGHERLA SI MA SCAPERLA NO )

    … non avremo paura del Venezia per caso ?
    con Inzaghi finalmente in tribuna, e non sempre fuori dalla panchina, indemoniato ad urlare, smaniarsi, protestare reiteratamente nei confronti del 4° uomo, dell’assistente di linea, dello steward e perfino dei raccattapalle che non restituiscono in fretta il pallone alla suq squadra..quando è in svantaggio ..!!

    I lagunari hanno una squadra + o meno come la nostra, nè + nè meno, solo 2 punti in +: stessi gol presi, stessi gol fatti….
    sono da primi 8 posti ma, sicuramente dopo di noi ….
    questo guardando la rosa….uomo per uomo…
    ..
    IO CREDO CHE, A QUESTO PUNTO, VISTO CHE IL NS MISTER E’ STATO RIPETUTAMENTE CONFERMATO ( a parole ),

    BISOGNA PRENDERE POSIZIONE NETTA E DECISA su chi va in campo….si faccia un discorso serio, duro e fuori dai denti:
    collegialmente ed individualmente, ALTRIMENTI TUTTI APPESI AL CHIODO DEGLI SPOGLIATOI….
    e il primo che apre la bocca ..multa salata…
    altrimenti facciamo giocare
    DINI, SIERRALTA, BARAYE, MAZZOCCHI , ANASTASIO, FREDIANI, MASTAJ e DODI
    con GIANNI E ALESSANDRO a fare da chioccia per tutti …
    un altro per fare 11 lo troviamo così come pure altri 3 per arrivare a 14 ….
    …e, in allenamento, gli si faccia sputare la voglia di non correre e di non impegnarsi ….ca$$O DI BUDDAH

    • 21 Febbraio 2018 in 15:37
      Permalink

      Vedi Morosky, se avessimo Inzaghi
      che urla e che sbraita dalla panchina
      che è il dodicesimo uomo in campo
      al posto di MUMMIA D’AVERSA
      che sembra in panchina
      una statua di sale
      forse saremmo senz’ombra
      di dubbio, molto ma molto
      più avanti in classifica.

  • 21 Febbraio 2018 in 14:14
    Permalink

    Arridateci Scala
    Arridateci Minotti
    Arridateci FerrarI
    Arridateci giocatori con palle

  • 21 Febbraio 2018 in 14:16
    Permalink

    Speriamo nevichi anche mercoledì a Salerno

    • 21 Febbraio 2018 in 15:16
      Permalink

      A Salerno mi pare che si giochi lil 26, unedi sera, alle 20.30 se non erro …a seguire si giocherà sabato 03 marzo alle 15 …col Palermo …CHE TRITTICO PESANTUZZO ..!!!

      • 21 Febbraio 2018 in 15:18
        Permalink

        confermo ….lunedì 26 ore 20.30

      • 21 Febbraio 2018 in 15:43
        Permalink

        a col pont chi sariss pesantuzzo zugher anca col trittico mezzolara ribelle castelfranco

      • 21 Febbraio 2018 in 15:44
        Permalink

        Erri…..erri
        con la Salernitana giochiamo mercoledì sera alle 20.30 non unedi sera.

        • 21 Febbraio 2018 in 17:20
          Permalink

          se vanno là mercoledì credo che non troveranno nessuno! Si gioca lunedì è l’anticipo dell’infrasettimanale e gli altri giocano al martedì

          • 21 Febbraio 2018 in 22:52
            Permalink

            io lo avevo scritto ma il saputello velenoso fa sempre il professore …allora lo lascio scrivere ma lo leggo …

          • 22 Febbraio 2018 in 09:07
            Permalink

            a salso non e’ arrivata fibra

  • 21 Febbraio 2018 in 14:28
    Permalink

    Barilla fa fare la pubblicità a Favino, Federer e Oldani, gente di prima qualità. Pizzarotti nella sua impresa immagino farà gestire I suoi progetti a manager di primo ordine….
    Possibile che devono ancora tollerare quell mediocre di DAversa?
    Non lo avete ancora capito che con lui non si va da nessuna parte? potrebbe anche vincere un paio di partite per fortuna, ma poi??? pensate che si trasformi in un genio del calcio???? Crollerà di nuovo in un baratro ancora più profondo…. e allora? meglio spendere due soldini in più quest’anno, prendere Guidolin che ti imposta pure la stagione prossima.

    • 21 Febbraio 2018 in 15:41
      Permalink

      Calma lukfur non sono d’accordo
      con te quando dici che con MUMMIA
      D’AVERSA non si va da nessuna parte.
      Si va invece in serie C.

      • 21 Febbraio 2018 in 17:24
        Permalink

        sperem ed no

  • 21 Febbraio 2018 in 16:19
    Permalink

    Ma chi è che aveva detto che Ciciretti era un grande acquisto e che dopo il 30 gennaio sarebbe stato pronto ed in condizione? Altro bidone di quell’inconmpetente di Faggiano. Dezi, Siligardi, Barillà, Vacca, Ciciretti (rotto), Ceravolo (rotto), Calaiò (confermato), Giorno, Frediani, Lescano. Devo aggiungere altro?

    • 23 Febbraio 2018 in 07:17
      Permalink

      LO AVEVO DETTO IO DAVIDE ….lo ammetto ..!!

  • 21 Febbraio 2018 in 17:55
    Permalink

    Collecchiello è diventata la nuova sede del Talk show
    della Maria de Filippi.
    Chi volesse partecipare prego presentarsi ai provini,
    domani mattina dalle ore 11,00……

  • 21 Febbraio 2018 in 19:34
    Permalink

    Vacca e Ciricetti sono dei tronisti
    Sono venuti a Parma non per giocare
    a calcio ( e si vede) ma per dimostrare
    alle donne di Parma che hanno le palle.
    DIMOSTRAZIONE FALLITA

  • 21 Febbraio 2018 in 21:54
    Permalink

    Basta giocatori rotti dal Benevento!!!!!!!BASTA!!!!!!!Faggiano scantòt!!!!!

  • 22 Febbraio 2018 in 12:34
    Permalink

    Faggiano mi sa che è anche troppo scantato. Non stimolarlo troppo….

  • 22 Febbraio 2018 in 23:54
    Permalink

    VELENOSO.
    sei peso….
    Basta….

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI