GIOVANILI, CAMPIONATI NAZIONALI, 9^ RIT. / UNDER 17: PAREGGIO A SPEZIA (1-1), UNDER 16 E UNDER 15: DUE SCONFITTE CON LA JUVENTUS. VIDEO, CRONACA E COMMENTI MISTER

UNDER 17, 9^ DI RITORNO: SPEZIA-PARMA 1-1. MISTER BAGATTI: “MOLTO RAMMARICO NEL SUBIRE IL GOL DEL PARI ALL’ULTIMO MINUTO COL PRIMO TIRO NELLO SPECCHIO…” (VIDEO)

under 17 spezia parma(www.parmacalcio1913.com) – E’ un pareggio amaro (1-1) per i Crociati quello che scaturisce, proprio all’ultimo sospiro, dallo scontro diretto della 9^ Giornata di Ritorno del Campionato Under 17 A e B sul sintetico Ferdeghini di La Spezia, con la locale formazione pari età che, col minimo sforzo, riesce a mantenere le distanze in classifica (+6), senza farsi avvicinare. La prima azione è del Parma: minuto numero 2: Monti ruba palla a centro campo e suggerisce a Mauro che di sinistro calcia in porta debolmente consentendo al portiere spezino di controllare agevolmente. I padroni di casa esercitano una certa supremazia territoriale, con maggior possesso palla: i Crociati preferiscono agire di rimessa e al 18′ su una punizione dalla trequarti Bane colpisce di testa, ma il portiere anche stavolta para agevolmente. Dall’altro versante Corvi non corre rischi, e collabora all’impostazione della manovra palla al piede. Poche emozioni nella prima frazione, mentre nella ripresa il Parma cresce e diviene più aggressivo: al 5′ st Togola riceve palla dalla destra, effettua un ottimo controllo e dai 25 metri lascia partire un destro all’incrocio sul palo lontano. I Crociati, in maniera ordinata, recuperano tante palle e ripartono bene, anche se peccano di precisione nell’ultimo passaggio. Si arriva senza sussulti al 40′ st: a seguito di un rimpallo al limite dell’area l’arbitro concede ai padroni di casa una punizione dal limite, poiché a suo avviso Bane l’avrebbe controllata con il braccio, che peraltro aveva ben attaccato al corpo. Sicché: punizione da posizione insidiosa ed espulsione per secondo giallo per il difensore. Gli spezzini allungano la barriera Crociata, composta da quattro giocatori aggiungendone due dei loro e così Corvi non riesce a vedere partire il pallone che rasoterra arriva sul suo palo: riesce a sfiorarlo, in tuffo, ma non in maniera sufficiente per evitare il gol-beffa del pari proprio allo scadere.

Questo il commento di Mister Massimo Bagatti, raccolto al termine della gara da www.parmacalcio1913.com:

“Peccato perché i ragazzi si meritavano la vittoria, subire il pareggio al ultimo minuto sul loro primo tiro nello specchio della porta, lascia molto rammarico, ma quello che conta è la prestazione che è stata più che sufficiente, in particolare nel secondo tempo dove di solito andiamo più in difficoltà. L’importante, tuttavia, è crescere e i ragazzi lo stanno facendo”.

IL TABELLINO

SPEZIA-PARMA 1-1 – CAMPIONATO UNDER 17 – 9^ GIORNATA DEL GIRONE DI RITORNO
Marcatori: 5′ st Togola, 39′ st Saporiti

SPEZIA – Pili; Cerretti (V. Cap.), Bettella (12′ st Gandolfi); Bertacca (20′ st Crispi), Nardelli, Conti (Cap., 20′ st Saporiti); Bellotti (12′ st Felice), Bonfiglioli, Pisani, Improta (12′ st Tivegna), Nobile (20′ st Di Vittorio). All. Vecchio
A disposizione: 12. Sparavelli; 15. Ferri, 19. Parziale

PARMA – Corvi; Rocchi, D’Aquino; D’Aloia (Cap.), Bisagni, Bane (V. Cap.); Monti, Togola, Kasa (20′ st Dibari), Mauro, Abou (20′ st Ahizi). All. Bagatti
A disposizione: 12. Buzzi; 13. Barilla, 14. Mossini, 15. Lucarelli, 16. Formisano, 17. Spinelli, 19. De Marco A.

Arbitro: Sig. Giacomo Casalini della Sezione AIA di Pontedera

Assistenti: Sig.a Paola Selvini e Sig. Francesco Imperato della Sezione AIA di Genova

Espulso: Bane (per doppia ammonizione)

Ammoniti: Bettella, Saporiti, Bane, Kasa, Monti

Recupero: 0’+5′

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913

INGRESSO SQUADRE IN CAMPO

UNDER 16, 9^ DI RITORNO: PARMA-JUVENTUS 0-5. MISTER CARDONE: “CINQUE PASSI INDIETRO COME I GOL PRESI…” (VIDEO CRONACA)

UNDER 16 PARMA JUVENTUS undici gialloblù(www.parmacalcio1913.com) – In una domenica tipicamente invernale – pioggia battente e vento gelido – pur essendo imminente la Primavera, a Collecchio, per la 9^ di Ritorno, arriva la temibile Juventus, invitta capolista del Campionato A e B Under 16, con un enorme bottino di punti sulla seconda: su un terreno al limite della praticabilità impone la sua legge rifilando, alla fine, cinque gol alla squadra di Mister Beppe Cardone. Il dominio parte sin dall’inizio: al 4′ un gran tiro da fuori di Brentan vede la palla stamparsi sulla traversa prima di finire sul fondo e Subito dopo Abou, sulla fascia sinistra, crea grattacapi alla difesa di casa. Sull’opposto versante un minuto dopo ci prova Galeotti, ma la sfera termina alta. All’8′ bianconeri in vantaggio: azione Brentan-Cavallo, palla dentro per Zanchetta che tra le linee si inserisce e batte in uscita Rinaldi. La reazione Crociata, al18′, si concretizza in un tiro cross di Schifano, ma il portiere Garofani neutralizza in due tempi. Subito dopo, nell’azione di rimando, Pittavino crossa dalla sinistra per il centravanti Poppa cui Rinaldi nega la prima conclusione e la seconda termina fuori. Ancora l’estremo difensore Crociato protagonista al 25′ quando dapprima, in uscita, ferma Abou e poi sul proseguo l’11 bianconero lo impegna a distanza ravvicinata con un tiro da buona posizione. Al 31′ palo di Poppa dopo bella azione personale. Al 38′ a una punizione di Schifano, il portiere, di nuovo, si oppone in due tempi. All’ultimo sospiro del primo tempo la Juve raddoppia: cross di Pittavino da sinistra, tiro al volo sbilenco di Cavallo, pallone che rimane in area e Abou da due passi mette dentro: gol fortunoso, ma meritato per i ragazzi di Simone Barone, già calciatore nonché tecnico del settore giovanile del Parma. La ripresa si apre con una conclusione dal limite di Schifano che finisce fuori, ma al primo affondo la Juve trova di nuovo la rete: lancio in profondità per Poppa che anticipa Rinaldi, ma viene steso. E’ calcio di rigore: sul dischetto va Tongya che realizza lo 0-3. E’ il 5′ st. Forti del vantaggio i bianconeri controllano la partita in scioltezza: i gialloblù cercano di limitare le ulteriori sfuriate bianconere. Al 18′ st azione combinata da destra, con palla dietro per l’arrivo di Poppa, il quale di destro insacca nonostante Rinaldi riesca a deviare leggermente. Al 23′ st punizione di Schifano: Garofani respinge. Poco dopo la mezzora il Parma si fa vedere in un paio di occasioni: prima con un’azione susseguente ad una punizione con Farjoui che conclude ed è bravo Garofani a respingere, poi Anastasia tira a lato. Con la Juve più rilassata il Parma riesce ad alzare un po’ il proprio baricentro del gioco, ma allo scadere non manca molto. Al 36′ Bocchialini recupera palla al limite, dietro per Anastasia: destro fuori di poco. Proprio al 40′ la Juve trova il quinto gol direttamente da corner con Fontana che, aiutato dal vento, beffa Rinaldi sul primo palo. E fanno cinque…

mister giuseppe cardone dopo parma juventus 0-5Questo il commento di Mister Giuseppe Cardone raccolto al termine della gara dal responsabile ufficio stampa e comunicazione del settore giovanile e squadra femminile del Parma Calcio 1913 Gabriele Majo:

“Al di là del punteggio, che è comunque brutto, rispetto all’andata non c’è stata la prestazione. Oggi di bello non c’è stato nulla: al di là dei valori tecnici. La Juventus è sicuramente più forte di noi ,tecnicamente, ma per come sono fatto io e come vorrei fossero i ragazzi, ci vorrebbe un atteggiamento diverso. A me sta bene che la Juventus possa venire qui e vincere, ma metterci in difficoltà sotto l’aspetto dello spirito, no!, non lo accetto. E quindi diciamo che rispetto ai passi avanti che avevamo fatto nell’ultimo periodo, oggi abbiamo fatto cinque passi indietro, cinque come i gol che abbiamo preso. Ora testa all’allenamento di domani e pensiamo a preparare la partita contro la Virtus Entella di mercoledì”.

IL TABELLINO

PARMA-JUVENTUS 0-5 – CAMPIONATO UNDER 16 – 9^ GIORNATA DEL GIRONE DI RITORNO
Marcatori: 10′ Zanchetta, 40′ Abou, 5′ st Tongya, 18′ st Poppa, 40′ st Fontana

PARMA – Rinaldi; Papa, Cugini (3′ st Marchese); Galeotti, Smerilli, Mignemi; El Ghazzouli (25′ Farjaoui), Romano (V. Cap.), Rastelli (18′ st Bocchialini), Schifano (30′ st Rizzi), Anastasia (Cap.). All. Cardone
A disposizione: 12. Agazzi; 13. Baucina, 15. Di Mario, 16. Hien Sie, 20. Spaccaferro

JUVENTUS – Garofani; Mulazzi, Pittavino; Brentan (20′ st Spitale), Spina (Cap., 30′ st Riccio), Mosagna; Cavallo (11′ st Fontana), Zanchetta (11′ st Sekulov), Poppa (30′ st H’maidat), Tongya (V. Cap.), Abou (20′ st Poletti). All. Barone
A disposizione: 12. Girelli; 13. Lamanna

Arbitro: Sig. Villa di Rimini

Assistenti: Sigg. Pali di Ancona e Jonas di Parma

Ammonito: Rinaldi

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913

INTERVISTA A MISTER GIUSEPPE CARDONE DI GABRIELE MAJO, RESP. UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE DEL SETTORE GIOVANILE E DELLA SQUADRA FEMMINILE DEL PARMA CALCIO 1913

INGRESSO SQUADRE IN CAMPO E CERIMONIALE D’INIZIO

CALCIO D’INIZIO

18′ CROSS DI SCHIFANO, IL PORTIERE GAROFANI NEUTRALIZZA IN DUE TEMPI

38′ PUNIZIONE DI SCHIFANO, IL PORTIERE ANCORA IN DUE TEMPI

PARMA-JUVENTUS 0-2 (PARZIALE FINE PRIMO TEMPO) – RIENTRO NEGLI SPOGLIATOI)

RITORNO SQUADRE IN CAMPO PER IL SECONDO TEMPO, CALCIO D’INIZIO DELLA RIPRESA

4′ ST SCHIFANO DAL LIMITE, FUORI

23′ ST PUNIZIONE DI SCHIFANO, IL PORTIERE GAROFANI RESPINGE

36′ ST DESTRO DI ANASTASIA, FUORI DI POCO

PARMA-JUVENTUS 0-5 (FINALE) – FAIR PLAY, RIENTRO NEGLI SPOGLIATOI

UNDER 15, 9^ DI RITORNO: PARMA-JUVENTUS 1-3. MISTER BUCCHIONI: “NEL PRIMO TEMPO CI HAN SCHIACCIATI DI BRUTTO, NOI MEGLIO NELLA RIPRESA” (VIDEO CRONACA)

UNDER 15 PARMA JUVENTUS undici gialloblù(www.parmacalcio1913.com) -La mission impossible si è confermata tale, ma contro la capolista schiacciasassi del Campionato, la Juventus, il Parma Under 15, nella 9^ Giornata di Ritorno del Campionato Nazionale A e B di categoria, pur sconfitto (1-3) ha lo stesso fatto una bella figura, in virtù, soprattutto, del grande cuore messo durante la seconda parte della gara, dopo una prima parte di maggiore sofferenza. Al proprio attivo, oltre il gol della bandiera realizzato da Manghi, anche un palo centrato da De Rinaldis. Sotto la pioggia battente che sferza il campo “B” in sintetico del Complesso Sportivo Il Noce, i bianconeri impegnano fin da subito il portiere Eduardo Borrelli (preferito, nell’occasione, dal Mister Roberto Bucchioni all’abituale titolare Qenan Bukova il quale in settimana non aveva potuto svolgere molti allenamenti con i compagni) che, per opporsi, dopo un un paio di interventi si procura la frattura scomposta del polso: incassato il primo gol (al 9′ di Pisapia, tiro di prima intenzione di controbalzo su cross laterale dalla sinistra) è costretto a dare forfait: e mentre un’ambulanza della Croce Verde locale lo porta al Pronto Soccorso, tra i pali lo rileva il terzo portiere, Davide Savignano, per un vero e proprio battesimo del fuoco: finora, infatti, aveva disputato solo un meno impegnativo scampolo di gara con il Carpi. Poco prima della mezzora, per fronteggiare un attacco avversario, questi è costretto ad una uscita considerata fallosa che gli costerà un cartellino giallo e un calcio di rigore contro: dal dischetto Miretti lo spiazza e il parziale diventa 0-2. I bianconeri continuano a macinare gioco, il fortino, però, resiste fino alla fine della prima frazione. Nella ripresa il Parma decide di giocare il tutto per tutto e quindi con maggior frequenza si affaccia dalle parti della Juve, riuscendo ad accorciare le distanze al 15′ st con la rete di Manghi,con un tiro da fuori area, molto angolato. Ma prima che potesse divenire il punto di partenza di una possibile rimonta, in meno di 60 secondi arriva l’autoritaria risposta bianconera – da loro particolarmente festeggiata – con il solito Pisapia, tiro incrociato dai 25 metri, per quello che sarà il definitivo 1-3, nonché 60° gol stagionale della Juve U 15, e peccato, poco dopo, per il palo di De Rinaldis su schema su calcio di punizione.

Questo il commento di Mister Roberto Bucchioni raccolto al termine della gara da www.parmacalcio1913.com:

“Nel primo tempo loro hanno fatto davvero bene, schiacciandoci di brutto, tanto è vero che forse lo 0-2 era riduttivo, ma nella ripresa abbiamo fatto meglio noi. Oltre al gol dell’1-2 abbiamo avuto delle altre belle occasioni, tra cui una subito all’inizio e poi il palo alla fine con De Rinaldis: probabilmente, non avendo niente da perdere, i ragazzi nel secondo tempo sono ritornati in campo liberi di mente…”

IL TABELLINO

PARMA-JUVENTUS 1-3 – CAMPIONATO UNDER 15 – 9^ GIORNATA DEL GIRONE DI RITORNO
Marcatori: 
9′ e 16′ st Pisapia, 29′ Miretti (rig.), 15′ st Manghi

PARMA – Borrelli (19′ Savignano); Bolzoni, Rudi Bonotti; Ferrari (Cap.), Torri, Manghi; Sementa (25′ st Amadei), Bonacini, Lusha, De Rinaldis, Sangiorgio (31′ st Marzoli). All. Bucchioni
A disposizione: 13. Markovski, 14. Nurcja, 16. Zucconi, 18. Bertolotti, 19. Letsyuk

JUVENTUS – Oliveto; Savona (30′ st Palazzi), Andreano; Saio, Lucchesi, Pisapia; Ferraris, Salducco, Bonetti (34′ Giorgi), Miretti, Bevilacqua (14′ st Rastrelli). All. Bovo
A disposizione: 12. Palano; 13. Mauro, 14. Giorgelli, 16. Andretta, 17. Lofrano, 20. Fiumanò

Arbitro: Sig. Nasi di Reggio Emilia

Assistenti: Sig. Sponza di Modena e Gianni di Reggio Emilia

Ammoniti: Savignano, Salducco

Recupero: 3’+0’

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913

INGRESSO SQUADRE IN CAMPO E CALCIO D’INIZIO

19′ IL DODICESIMO DAVIDE SAVIGNANO RILEVA L’INFORTUNATO NUMERO 1 EDUARDO BORRELLI

24′ TIRO CROSS DI SEMENTA, SANGIORGIO NON ARRIVA

PARMA-JUVENTUS 0-2, 29′ GOL DI MIRETTI (CALCIO DI RIGORE)

35′ CONCLUSIONE DI LUSHA IN FUORIGIOCO

38′ SERPENTINA DI DE RINALDIS

PARMA-JUVENTUS 0-2 (PARZIALE FINE PRIMO TEMPO) – RIENTRO SPOGLIATOI

RITORNO IN CAMPO PER IL SECONDO TEMPO, CALCIO D’INIZIO DELLA RIPRESA

2′ ST OCCASIONE CROCIATA

12′ ST INFORTUNIO A BEVILACQUA

PARMA-JUVENTUS 1-2, 15′ ST GOL DI MANGHI

19′ ST PALO DI DE RINALDIS (SCHEMA SU CALCIO DI PUNIZIONE)

24′ ST TENTATIVO DI BONACINI, PARATA

25′ ST PUNIZIONE DI DE RINALDIS, PALLONE SFILA A LATO

28′ ST ATTACCO CROCIATO

35′ ST DE RINALDIS SI PROCURA E BATTE CALCIO D’ANGOLO

JUVENTUS-PARMA 1-3 (FINALE)

JUVENTUS-PARMA 1-3 (FINALE) – GLI HIGHLIGHTS

Clip a cura di Franco Ricci (Coach 6100)

Stadio Tardini

Stadio Tardini

One thought on “GIOVANILI, CAMPIONATI NAZIONALI, 9^ RIT. / UNDER 17: PAREGGIO A SPEZIA (1-1), UNDER 16 E UNDER 15: DUE SCONFITTE CON LA JUVENTUS. VIDEO, CRONACA E COMMENTI MISTER

  • 20 Marzo 2018 in 19:58
    Permalink

    Noto che anche i mister delle giovanili parlano di atteggiamento. Non sarà mica che anche loro si sono “daversizzati”? 😀 Se si perde male non può essere solo colpa dell’atteggiamento.

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI