TORNEO DI VIAREGGIO – IL PASSAGGIO AI QUARTI RACCONTATO DAI GIOCATORI ADORNI E SANTOVITO, DA MISTER IORI E DAI DIRIGENTI CARRA E PIAZZI

(www.parmacalcio1913.com) –  A caldo, dopo la bellissima impresa odierna della formazione Primavera del Parma Calcio, che al Torneo di Viareggio ha battuto il Milan agli ottavi di finale qualificandosi per il turno successivo, hanno parlato, intervistati dal responsabile ufficio stampa e comunicazione del Settore Giovanile e Squadra Femminile del Parma Calcio 1913 Gabriele Majo:  i dirigenti Luca Carra  (A.D.) e Luca Piazzi (D.S. Giovanili), l’allenatore Cristian Iori e i giocatori Federico Adorni e Riccardo Santovito, protagonisti della partita.

Adorni ha parato i primi due penalty tirati dal rossoneri nella decisiva sequenza dei calci di rigore e Santovito ha calciato la punizione sui cui sviluppi è nato il vantaggio Crociato.

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913


Le parole dell’amministratore delegato Luca Carra:

“Complimenti ai ragazzi, perchè hanno fatto una bella partita credendoci fino in fondo. Hanno lottato su ogni pallone. Credo che, alla fine, questo successo se lo siano davvero meritato. È stata una grande emozione, come ogni volta che si vede il Parma giocare e vincere, oltretutto contro un grande club come il Milan. Speriamo che questo accesso ai quarti di finale del Torneo di Viareggio sia di buon auspicio per il futuro del nostro Settore Giovanile, ricordandoci come tre anni fa si sia partiti da zero dopo il fallimento del vecchio Parma Fc. È una grandissima soddisfazione per chi ha lavorato in questi anni nel Settore Giovanile e per tutta la società. Prima della gara avevo detto ai ragazzi che queste partite servono anche per crescere. Alla fine, con questo risultato meritato, penso che la loro gioia nello spogliatoio, condivisa da noi dirigenti, sia più che giustificata”.


Le parole del responsabile del Settore Giovanile Luca Piazzi:

“Non ce l’aspettavamo. Siamo venuti qui per fare esperienza e, invece, abbiamo passato primo turno e ottavi. Ora siamo ai quarti con merito. Abbiamo molto la nostra autostima. Siamo consapevoli che possiamo far bene. Continuiamo, ora, ad andare in campo per divertirci. Vedremo chi sarà il nostro avversario, tra il Venezia e la squadra lettone. Sicuramente sarà una gara difficile. Oggi abbiamo giocato con un’ottima personalità dimostrando che con intensità, contro una squadra forte e fisica come il Milan, si può ottenere.facendo bella figura. Sono contento per come siamo arrivati ai rigori finali dopo i tempi regolamentari e per come abbiamo interpretato la partita”.


Le parole di mister Cristian Iori:

“I ragazzi sono stati bravissimi, non solo per il risultato, ma anche per la prestazione. Abbiamo eliminato una grande squadra facendo una buona gara. Siamo passati in vantaggio subito, loro hanno trovato il classico eurogol per il pareggio con un tiro da lontano all’incrocio dei pali senza avere, poi, grandissime occasioni, mentre noi con Madonna all’ultimo minuto dei tempi regolamentari abbiamo sfiorato la vittoria senza passare dai calci di rigore. Facciamo un grosso applauso a tutta la rosa della nostra Primavera. Venerdì torniamo a giocare i quarti. Il bello di questi tornei è che si gioca ogni due giorni, amplificando le motivazioni”.


Le parole di Federico Adorni:

“L‘odierna è una delle emozioni più grandi che finora ho vissuto nella mia giovane carriera. Sono contentissimo per me, per i miei compagni e per il nostro staff, perchè in questa stagione poco esaltante in campionato questa è una soddisfazione che ci ripaga del nostro lavoro e del nostro impegno. Oggi contro il Milan,come contro l’Inter nel girone di qualificazione, abbiamo fatto una partita molto importante dal punto di vista della prestazione. Noi l’abbiamo sbloccata subito, loro hanno fatto un bel gol per recuperare. Noi siamo stati bravi a mantenere il pareggio nell’arco dei novanta minuti.Ci godiamo questa vittoria. Nella sequenza dei calci di rigore, ho dato il meglio di me s parandone due. Intanto che ci siamo, proviamo ad arrivare ancora più lontano qui al Torneo di Viareggio”.


Le parole di Riccardo Santovito:

“Sulla mia punizione da cui è nata l’autorete del nostro vantaggio ho avuto anche un po’ di fortuna, anche se mi hanno raccontato che il pallone stava comunque entrando in porta. Questo colpo ci ha permesso di canalizzare subito la gara sui binari che volevamo. Non sono un grande specialista dei calci piazzati. Oggi mi è andata davvero bene. Siamo partiti in questo torneo ponendoci degli obiettivi a breve termine, partita per partita. Cercando di fare bella figura e di divertirci per crescere come bagaglio delle nostre esperienze. Ora siamo qui, ai quarti. Penso meritatamente. Nel girone con l’Inter e oggi con il Milan abbiamo dimostrato di aver carattere e di saper soffrire, mettendo in mostra anche le nostre qualità. Ai quarti speriamo di incontrare il Venezia, per prenderci una bella rivincita della sconfitta recente patita in campionato. Fare il Torneo di Viareggio con una squadra come il Parma è un bel gruppo come è il nostro è un’esperienza fantastica”.

Stadio Tardini

Stadio Tardini

One thought on “TORNEO DI VIAREGGIO – IL PASSAGGIO AI QUARTI RACCONTATO DAI GIOCATORI ADORNI E SANTOVITO, DA MISTER IORI E DAI DIRIGENTI CARRA E PIAZZI

  • 21 Marzo 2018 in 23:05
    Permalink

    Davvero complimenti ragazzi! Ora nulla ci può essere precluso 🙂

I commenti sono chiusi.