BAGOLOZOOM di Claudio Mastellari / LENTO VIOLENTO E GIGI DAG

claudio mastellari(Claudio Mastellari per www.destrosecco.it) – Il Parma sembra una squadra trasformata. Contro Palermo e Frosinone si è visto gioco, idee, grinta e movimento. Vento in poppa per i crociati che ora bussano alla porta dei piani alti.

E’ davvero un piacere rivedere finalmente al Tardini una partita di calcio. Un piacere anche sentire i cori dei Boys sulle note intramontabili di Gigi D’Agostino.

Sono serviti NOVE mesi per creare un gioco sensato a questa squadra, onestamente mi ero rassegnato, ma pare che D’Aversa abbia trovato la retta via. Palermo e Frosinone hanno esaltato i crociati che, in questa fase cruciale del campionato, stanno trovando una continuità di risultati utili incredibile. Proprio contro le dirette concorrenti per la promozione.

La condizione fisica dei ragazzi di D’Aversa sembra più brillante in queste partite, probabilmente strategia della preparazione estiva, resta però il problema dei continui e numerosissimi infortuni muscolari che stanno decimando la squadra.

Mi auguro che in settimana qualcuno rientri in gruppo, altrimenti il centrocampo contro il Cittadella sarà in grave emergenza.

Il centrocampo, appunto, quella zona nevralgica che sta cambiando le sorti del campionato del Parma. Senza nulla togliere a Scozzarella che reputo un buonissimo regista, da quando è costretto ai box il Parma ha cambiato atteggiamento, ha iniziato a macinare gioco, con una diga insormontabile come Gianni Munari in regia, straripante anche ieri come col Palermo.

Un Parma rinato insomma, non più lento ma violento nei risultati, merito della società che ha avuto il coraggio di continuare con D’Aversa? Ai posteri l’ardua sentenza. Io resto, nonostante l’eccitazione del momento, della mia opinione: dopo Empoli andava esonerato. Forse oggi saremmo in scia ai toscani.

Ma è inutile vivere di ipotesi. Ora siamo qui, siamo belli e giochiamo con gli attributi d’acciaio. Vista la situazione che si era creata direi che è già tanto. Vediamo dove possiamo arrivare e “forse chissà succederà…”.

Stadio Tardini

Stadio Tardini

10 pensieri riguardo “BAGOLOZOOM di Claudio Mastellari / LENTO VIOLENTO E GIGI DAG

  • 9 Aprile 2018 in 08:06
    Permalink

    Giochiamo meglio senza Scozzarella perché lui e Dezi non sono adatti insieme. Troppo leggeri.

  • 9 Aprile 2018 in 09:15
    Permalink

    Bien dicho Claudio ….
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

  • 9 Aprile 2018 in 10:31
    Permalink

    NON CI AVETE PENSATO
    ma se venerdì sera
    VINCEREMO, almemo per
    un giorno ( per ora)
    SAREMO DA SOLI.AL
    SECONDO POSTO.

    PER UNA NOTTE
    SAREMO IN SERIE A.

  • 9 Aprile 2018 in 11:19
    Permalink

    visto come si stanno mettendo le cose penso che ci siano possibilità reali di puntare alla A diretta:
    Frosinone in calo;
    Palermo abbastanza in crisi e con il patron irascibile che destabilizza il suo ambiente (non è escluso pure l’ esonero di Tedino se canna la prossima);
    con queste due abbiamo dalla ns gli scontri diretti in caso di pari punti (e non è poco);
    altre in calo tranne il Perugia che un po’ preoccupa ma spero che stasera rallenti.

    l’ atteggiamento della squadra è nettamente cambiato; merito dei giocatori ma bisogna dare atto che anche D’ Aversa finalmente è riuscito ad incidere penso sulla mentalità/convinzioni e finalmente con la giusta lettura vedi qualche cambio tattico in corso di partita. secondo me ha ancora molto da dimostrare in questo finale di stagione e la sua conferma è legata alla promozione punto e basta.

    sulla preparazione abbiamo due aspetti contrapposti. se da un lato in primavera la squadra sembra correre come le altre o anche più quindi bene, dall’ altro parecchi infortuni per tutto l’ anno fanno riflettere che qualcosa forse sarà da cambiare nel futuro.
    la rosa per fortuna è ampia e quindi nonostante parecchi infortuni non vedo un grosso problema. le seconde e terze linee si sono fatte trovare pronte per ora quando utilizzate (vedi Anastasio,Mazzocchi,Frediani e Sierralta).

    l’ importante è tenere alta la concentrazione e anche qui sarà una grande sfida per D’Aversa.

    forza ragazzi!

  • 9 Aprile 2018 in 13:25
    Permalink

    La concentrazione l’umiltà e la fame
    FARANNO LA DIFFERENZA.
    Calendario alla mano sulla carta e sottolineo
    SULLA CARTA siamo avvantaggiati.
    Le due partie più insidiose in casa contro Bari
    e fuori von lo Spezia le avremo nelle ultime due
    giornate quando solo allora potremo
    fare calcoli.
    Da qui fino a quelle due partite. dobbiamo
    VINCERLE TUTTE per mettere pressione
    a chi ci sta davanti
    L’attacco ora con Di Gaudio Siligardi e Calajo’
    è perfetto.
    NON FACCIAMO LA CAZZATA DI TOCCARLO..
    Ceravolo Ciciretti Da Cruz Scozzarella e Company
    possono curarsi e prendersi tutto il tempo che
    vogliono e quando entreranno sappiano che il
    IL TEMPO DEGLI ZOMBIE
    fa ormai parte del nostro passato.
    Chi gioca deve correre come Bolt.
    Se uno non se la sente. si accomodi in panchina
    Vogliamo solo
    GENTE CON LE PALLE
    Le femminucce non ci interessano
    MUNARI Va TENUTO IN CAMPO ANCHE CON
    UNA GAMBA SOLA.
    Dai che dopo 120 anni……….

  • 9 Aprile 2018 in 15:48
    Permalink

    la disamina dell’articolo e’ coerente perche scritto in un momento di trionfo calcistico e il licenziamento del mister sfiorato in piu momenti, non ultimo contro il Foggia, all’intervallo la valigia era bella che pronta.
    Ora sapere se ci sarebbe stato un miglioramento con il cambio e’ difficile ma di certo la squadra ed il gioco erano ampiamenti scarsi.
    Ora va tutto meglio, la squadra sembra compatta e vedono un traguardo irrealizzabile ora …realizzabile!
    Io personalmente tengo i piedi per terra per le troppe volte deluso da prestazioni molli, anch’io sotto sotto ci spero in un filotto o quasi che secondo me prevede almeno incamerare 18 punti.
    Arrivare a 74 (cavolo mi sto montando mentre scrivo..) vorrebbe dire che il duo che ci precede non dovrebbe mai superare la media di 2 punti a partita e questo potrebbe essere possibile.
    Per i singoli sopracitati non sono del tutto d’accordo che non ci sono intoccabili solo perche di gaudio o altri hanno azzeccato la partita perche in precedenza ne hanno fallite parecchie, quindi di sicuro tecnicamente Ciciretti e Ceravolo od altri hanno tecnicamente di piu da spendere ed entrare in una squadra MOTIVATA senz’altro li trasformera’ in BELVE….ma di certo mille grazie a chi onora e si e’ svegliato ultimamente, anche se lo avessero fatto prima….

  • 9 Aprile 2018 in 16:17
    Permalink

    Le sorprese più eclatanti per me
    di questo ultimo periodo sono

    SILIGARDI.
    E noi lo volevamo mandare in Giappone?
    Ma noi quando volevamo sbolognarlo,
    ERAVAMO UBRIACHI?
    Eravamo nelle nostre piene
    facoltà mentali?
    Se volevamo liberarci di lui
    eravamo all’epoca capaci
    d’intendere e di volere?
    FORTISSIMAMENTE NE DUBITO.
    PER FORTUNA CI SIAMO
    RINSAVITI IN TEMPO
    SILIGARDI è la ciliegina
    su questa squadra.
    Sempre titolare in questa squadra
    INSOSTITUIBILE
    CONDIZIONE ATLETICA SMAGLIANTE

    DI GAUDIO.
    Quante volte mi son detto
    “Capisco perché il Carpi ce lo ha
    venduto, è scarso alla massima potenza”
    Ora mi vergogno perfino a pensarlo.
    DI GAUDIO se vuole, se è concentrato
    può entrare con la sua velocità nelle difese
    avversarie come entrare nel burro.
    CONDIZIONE ATLETICA SMAGLIANTE
    INSOSTITUIBILE IN QUESTA SQUADRA

    CALAJO’
    Classe sopraffina ma quello che mi piace di
    CALAJO’ è quello di dare tutto quello che ha
    in ogni partita, con un’ umiltà FEROCE
    Non si arrende mai
    Non per niente ho sostituito il mio Nick name con
    JE SUI CALAJO’ perché mi riconosco in lui.
    NONOSTANTE I 36 ANNI
    CONDIZIONE ATLETICA SMAGLIANTE

    VACCA
    Non mi aspettavo fosse così forte.
    Ha classe cristallina.
    Per gli avversari è una rogna.
    Anche lui si è trasformato da insignificante
    bruco in un CALABRONE velenoso.
    GRANDE ACQUISTO

    Non dico niente degli altri perché
    già si sapeva chi erano e il loro
    valore

    Calendario alla mano se diamo in ogni partita il.120%
    come contro il Frosinone la,serie A diretta è cosa nostra.
    FACCIAMO ENTRARE IN CURVA PIÙ GENTE POSSIBILE
    ABBASSANDO I PREZZI ancora di piu’ E IL MIRACOLO perché di miracolo si tratta sarebbe effettivo.
    Eavamo quando SCAZZETTAVAMO COME ZOMBIE per il campo comedementi a 12 punti dalla serie A, ora come leoni siamo solo a due punti
    LA SERIE A diretta è……. DIETRO L’ANGOLO e se venerdì sera vinceremo col b Cittadella ( impresa ardua ma non impossibile) almeno per una notte saremo in serieA.

  • 9 Aprile 2018 in 17:37
    Permalink

    i giudizi anche sui singoli li tracciamo alla fine.
    concordo a pieno su un azzardo per i bilanci stagionali, ma in ottica futura un toccasana, di voler praticare prezzi scontati per le prossime gare casalinghe visto che i tifosi sono da sempre elemento fondamentale e in questa fase trovare lo stadio gremito sarebbe davvero la marcia in più!

  • 9 Aprile 2018 in 18:23
    Permalink

    No Mastellari non ho capito?
    Dopo Empoli D’Aversa andava esonerato?
    Sul momento forse ma col senno di poi
    NO
    Da quella partita però e’ come se fosse stato
    esonerato perché da quella partita è nata una
    nuova squadra e un nuovo allenatore e se
    sorvoliamo su Chiavari la squadra ( atteggiamento da cv nonripetere mai piu’ ) ha sempre vinto
    La partita più importante di quedt’anno è stata
    la partitadi Empoli
    Avessimo.perso uno o due a zero, tutto sarebbe rimasto come prima così invece….da 12 punti di distacco dalla serie A
    Un distacco IN DOPPIA CIFRA
    di punti da reuperare ne sono rimasti… solo due

  • 9 Aprile 2018 in 21:37
    Permalink

    Tutto bello ma aspetterei a esaltarmi. Gli infortuni sono davvero troppi, dai e dai poi la quadra non la trovi sempre.
    E poi siamo onesti: le critiche e la richiesta di esonero non erano cose da pazzi, in quel momento ci stavano eccome, come ho letto giustamente per nove mesi non abbiamo avuto uno straccio di gioco!
    Concordo che la gara della svolta sia stato Empoli. Peggio di così…
    Io non credo che da qui alla fine le vinceremo tutte… ma neanche gli altri se è per quello! Dunque, su dagh a drè Perma, alla fine si tirano le somme.
    Con il Cittadella potrebbe essere dura: ricordo che sono in cagona pesa, ma restano la squadra con il miglior rendimento esterno della B, ociò!

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI