D’AVERSA: “DOBBIAMO SCENDERE IN CAMPO PIU’ SERENI: NEL PRIMO TEMPO ERAVAMO TROPPO CONTRATTI: SI E’ GIOCATO POCO” (VIDEO)

roberto d'aversa dopo pro vercelli parma(www.parmacalcio1913.com) – Al termine del match del “Piola” terminato 1-0 tra Pro Vercelli e Parma, Mister Roberto D’Aversa ha incontrato i giornalisti in sala stampa.

Nel primo tempo la squadra era troppo contratta, lo si capisce dal fatto che si è giocato poco, nel secondo dopo che abbiamo preso gol abbiamo avuto alcune occasioni per pareggiarla, ma la palla non è entrata. C’è rammarico per non aver portato a casa il risultato. Venivamo da un percorso straordinario, se si va ad analizzare la partita di oggi nel primo tempo non siamo scesi in campo in maniera serena nel cercare di giocare. Abbiamo fatto delle ottime prestazioni legate ai risultati, oggi recriminiamo sul risultato per quanto fatto nel secondo tempo“.

Gli infortuni? In passato abbiamo dimostrato di poter far fronte alle difficoltà, non mi piace cercare alibi, bisogna solo ragionare su quel che non è andato oggi, lavorare, migliorare e affrontare la prossima partita nel migliore dei modi. Se vogliamo trovare un aspetto positivo è il fatto che Ceravolo e Ciciretti stanno crescendo fisicamente, ci auguriamo che ci possano dare una mano da qui alla fine del campionato. Dezi? Il rischio nel metterlo in campo era alto, altrimenti lo avrei fatto giocare dall’inizio, poi nel momento in cui si è fatto male Mazzocchi non avevo alternative, ho scelto tra lui e Scavone cercando di rischiare meno, alla fine è andata bene per quanto riguarda la sua partita”.

La classifica? Noi dobbiamo consolidare la nostra posizione, il campionato dice che siamo secondi, ma non cambia rispetto a qualche settimana fa dove magari eravamo più indietro in classifica e si affrontavano le partite in maniera serena, ma allo stesso tempo determinata per cercare di portare a casa il risultato: dobbiamo scendere in campo in maniera più serena, nel primo tempo secondo me eravamo troppo contratti. Non mi è piaciuto che nella prima parte di gara non abbiamo cercato di giocare, poi passati in svantaggio non abbiamo concesso molto altro a giocatori bravi nelle ripartenze come Reginaldo, Bifulco e Gatto e abbiamo creato diverse occasioni, i ragazzi hanno fatto di tutto per rimediare, hanno dato tutto sul campo, si recrimina sul risultato ma non sull’impegno”.

In questo periodo non ci gira benissimo a livello di infortuni, tutto quel che c’è da fare è lavorare per cercare di risolvere le problematiche, superare gli ostacoli e continuare a fare quello che stiamo facendo, che la prestazione di oggi soprattutto nel primo tempo sia solo una parentesi: riprendiamo il nostro cammino“.

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA ODIERNA DI MISTER ROBERTO D’AVERSA DOPO PRO VERCELLI-PARMA 1-0

Stadio Tardini

Stadio Tardini

7 pensieri riguardo “D’AVERSA: “DOBBIAMO SCENDERE IN CAMPO PIU’ SERENI: NEL PRIMO TEMPO ERAVAMO TROPPO CONTRATTI: SI E’ GIOCATO POCO” (VIDEO)

  • 28 Aprile 2018 in 21:53
    Permalink

    Mi aspettavo un passo falso dopo la striscia positiva. Peccato perché era una grande occasione ma si vede anche da questi frangenti che questa squadra non ha ancora una mentalità consolidata altrimenti oggi sarebbe scesa in campo con la bava alla bocca già dal 1 minuto. Evidentemente, anche inconsciamente, hanno pensato che l’ultima in classifica si sarebbe scansata di fronte al Parma. Strano che a fine campionato non abbiano ancora capito che in serie B puoi perdere con tutti…

  • 28 Aprile 2018 in 21:59
    Permalink

    Non siamo nemmeno riusciti a combinare
    qualcosa nel giorno della
    GAZZA LADRA e questo è grave
    anzi GRAVISSIMO perché oggi la
    GAZZA LADRA era nostra alleata,
    LA NOSTRA AMICA
    infatti anche il Frosinone
    ha perso
    Vincendo oggi andavamo
    IN A
    SICURISSIMAMENTE
    Perdendo oggi resteremo
    IN B
    SICURISSIMAMENTE

    Se andiamo in A mi faccio frate
    tanto sono straconvinto di quello
    che ho appena scritto

  • 28 Aprile 2018 in 22:10
    Permalink

    Tutti questi infortuni esigono una spiegazione. Si è sforzato troppo per recuperare il gap con le prime?
    Fortuna che è un campionato livellato verso che il basso e quindi una sconfitta non ti fa perdere nulla.

  • 28 Aprile 2018 in 23:25
    Permalink

    Ciciretti e Ceravolo vanno messi dentro dal primo minuto.
    Siligardi e Baraye oggi non sono scesi in campo
    Sono rimasti negli spogliatoi a fare una briscola.
    Oggi mi sono vergognato di tifare
    per questa squadra cheOGGI ha buttato nell’immondizia
    la serie A.
    Con le piccole LLUDE ma poi ………..TRADISCE SEMPRE.
    A giugno piazza pulita.
    Nel Parma solo……. gente con le palle

  • 29 Aprile 2018 in 11:21
    Permalink

    Al di la’ del fatto che Siligardi non e’ pervenuto come quasi tutti, schierare Gazzola mezz’ala che e’ un difensore anziche Siligardi che gia aveva ricoperto il ruolo , fa capire l’attitudine del mister che e’ prettamente difensiva, di fatto anche con l’ingresso di Dezi per me non pervenuto (rientrava da infortunio, scusato) anzi pervenuto si per il gol mangiato(non scusato, troppi quest’anno) si e’ sofferto a centrocampo.
    Scavalcavano il centrocampo con lanci lunghi e precisi per le ali(almeno 30 cross in area…) e cosa abbiamo fatto per limitare cio’?
    NULLA …Vives allegramente tesseva la sua tela indisturnato….se non si capisce questo e si cerca di metterci una pezza anche cambiando modulo….
    Sembro cercare il pelo nell’uovo, ma per me quest’anno e’ un’occasione unica per salire e bastava partire come al solito, cercare il gol che ultimamente ci premiava con partenze almeno piu coraggiose!
    Dal secondo tempo col Carpi si e’ spento la luce e rincorrere il risultato fa scuotere la squadra, ma il tempo dell’ ottengo il massimo col minimo e’ finito.
    Nemmeno andare ai play off ci assicura la serie A dipende da tanti fattori
    Ripeto, queste occasioni buttate si rimpiangeranno amaramente , perche ad oggi anche chi pensa che mal che vada …be ci proveremo il prossimo anno, ricordo che ad oggi Benevento Verona e Spal con relativi paracaduti renderanno la vita dura riprovarci, a meno che costruiscano uno squadrone.
    Scusate lo sfogo di un tifoso deluso.
    Martedi la Ternana non deve avere scampo!
    Forza Parma

  • 29 Aprile 2018 in 13:29
    Permalink

    vediamo di prendere un mister degno di questo nome l’anno prossimo. La squadra gioca da sola, e questo si è già visto…

  • 1 Maggio 2018 in 08:47
    Permalink

    Ed il defecar vi è dolce in questo mare…

I commenti sono chiusi.