Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / Antico Frantoio Calaiò: 13 olive sicule. Palermo agganciato e parcheggiato al 4° posto. FORSE… CHISSA’… Boys Song: Finché vivrò Ti sosterrò (video)


(video tratto dal profilo Facebook del Gruppo Boys Parma 1977)

olive calaiò(Mauro “Morosky” Moroni” – Diciamo che di questi tempi e con questi chiari di luna, 1 oliva sicula può anche bastare: in fondo ciò che contava con l’Ascoli  erano i 3 punti, il solo risultato nudo e crudo, come viene viene e bona nott sonador: poi leggerò di atteggiamento, approccio, voglia di vincere maggiore di quella dell’Ascoli e tutte le solite “standard-favolette edulcorate” che, se portano punti in classifica, vanno bene, altrimenti sono aria fritta e pure con dell’olio esausto, diciamo strinè=bruciato ( tipo quello tolto dalla coppa del 128 di mio nonno, ma pure quello dei ristoranti cinesi non scherza…).

MAGLIE D-A MOROSKY

…E tanto già lo so che l’anno prossimo, e tanto già lo so che l’anno prossimo

gioco all’ Olimpico, gioco all’Olimpicoooooooooooo

e tanto già lo so che l’anno prossimo, e tanto già lo so che l’anno prossimo

c’è la D’Amico, c’è la D’Amicooooooooo…

d'amico leotta

 

FORSE, CHISSA’… LA SERIE A…

LAURIA FORSE CHISSà

morosky tardiniLa prestazione * 0-1 – Questa gara è stata subito sbloccata al 3′ da un  gran tiro di Manuel.9 sferrato da circa 25 metri: sulla traiettoria del medesimo, non si può certo dire che il portiere di casa sia stato proprio impeccabile nella parata, tiro , gol,  0-1 e palla al centro…
Il risultato e la classifica ci hanno visto,  almeno per 24 ore, al secondo posto (con entrambi gli scontri diretti a favore, sia col Palermo che con il Frosinone, ma della vittoria dei ciociari di ieri sera che temporaneamente ci han scavalcato parlerò tra poco: abbiate la pazienza di proseguire la lettura del ciclostilato che in questa prima parte si occupa di Ascoli-Parma…),  vera manna dallo spogliatoio in caso di parità punti finale,  tutto ciò, per ora, basta e avanza: serata concreta, serviva la vittoria e la vittoria è arrivata (i soliti due o tre golletti sgagnati, ma fin che tutto fila liscio… lasciamolo filare ); ora si pensi al Carpi che, all’andata, ci fece uno dei 10 sgambetti subiti malamente: diamo loro indietro il maltolto as soon as possible.
Buona gara dei soliti, Iacoponi, Gagliolo, Munari, Dezi (entrambi usciti acciaccati), Barillà, Calaiò, Baraye e Siligardi, tornato quel giocatore che conoscevo io – grazie Luca – ho sempre perorato la tua causa, pur vedendo che avevi qualche problema, fisico o di altro genere, ma sapevo che non eri quel giocatore visto (poco e male) all’andata. Mi piace e pure bomben !
ascoli parma esultanza dopo golA tal proposito, sull’argomento giocatori, vorrei sottolineare che, oltre al suddetto Siligardi, pure Dezi, Barillà e Vacca, molto bistrattati dai commenti di qualche tempo fa, non erano quei giocatori scarsi come erano stati dipinti e “battezzati” da critiche precoci: le loro iniziali magre prestazioni (dovute a svariate problematiche, fisiche, tattiche e/o di inserimento..,), giustamente, davano adito a mugugni e commenti negativi, ma vorrei ricordare che avevo sempre scritto di pazientare, aspettando che le cose migliorassero e, di fatto, sono migliorate: i singoli sono quasi tutti lievitati pervenendo, nello stesso periodo, ad un più che soddisfacente status di forma, questo, tutti insieme, armonizzando e migliorando antico frantoiogruppo e squadra.
In questa gara i ragazzi il loro dovere l’hanno fatto, con specularità,  gara attenta e quasi parsimoniosa (seppur non entusiasmante né travolgente), anche agevolata dal vantaggio iniziale, quasi a freddo, ma , soprattutto, dal fatto che gli avversari erano ben poca cosa: in sostanza hanno raggiunto l’obiettivo, 3 passi avanti ed ora aspettiamo le gare di Avellino e Cittadella ( così come ha lottato con noi ), non proprio le più comode da affrontare, rispettivamente per Frosinone e Palermo : io dico, provare per credere ed aspettare con pazienza, anche perché, con la politica dei piccoli passi, costanti ed in continuità, si raggiungono gli obiettivi (salvezza, consolidamento, play off e poi, vediamo se si potrà ambire A qualcosa Ancora, mah!).

risultati gara 36

Ultime news dopo il finale delle altre gare di martedì sera: dando un rapido sguardo alla classifica, dopo la 36^, a meno 6 dalla chiusura della “regular season”, si potrebbero già emettere dei semi-verdetti quali, Venezia-Bari e Perugia fuori dalla lotta per il secondo posto (situazione ristretta a Frosinone, Parma e Palermo, cosi come dice la classifica ora, anche tenendo conto della difficoltà, per tutte, del calendario a finire): tra le altre gare, lunedì prossimo si incroceranno Frosinone ed Empoli ed i toscani non credo che regaleranno nulla a nessuno… perciò…!!! Se batteremo il Carpi sarà aggancio anche col Frosinone!

count down dopo 36

ROBERTO D'AVERSA FOTO ALESSANDRO FILORAMO WIRE STUDIOPer il Mister* Nei tuoi confronti non sono mai stato “tenero”, seppur con toni educati e pacati ho sempre “contestato” la mancanza di gioco, la prevedibilità della manovra, la lentezza nel fare il giro palla, alcune situazioni tattiche non particolarmente gradite e, tutto questo, continuerò a farlo: con grande onestà intellettuale ho sempre sottolineato, a tua discolpa, il fatto di avere avuto, da sempre, Ceravolo infortunato, l’infermeria stra-colma di indisponibili e pochissime volte la rosa al completo per fare delle scelte con risorse in abbondanza.
Ci sono state innumerevoli criticità, dai singoli che non lievitavano e non rendevano da par loro, dai gol mangiati da questo o da quello, da quei due mesi nei quali, dopo aver raggiunto il 1° posto, ci siamo trovati verso la decima posizione, in quello che è stato forse il momento peggiore ( dopo Empoli ): da li siete ripartiti, i risultati sono arrivati perché i singoli e la squadra sono cresciuti, avete lavorato in silenzio, ascoltando critiche, mugugni e pure le richieste di esonero; voglio godermi i risultati, l’attuale, meritato, terzo posto e, siccome il mio appetito vien mangiando, aspetto lunedì prossimo, post Frosinone-Empoli, di raggiungere la seconda piazza ( Empoli è fuori concorso ormai ) : un solo pensiero, battete il Carpi e andremo in paradiso ( c’è la D’Amico senza Gigi, lui è già all’inferno, con Moggi, Giraudo e personaggi dei paraggi torinesi, attuali e precedenti ): per ora, nonostante le critiche, continua così, se deve andar male, così mi piace, nel senso che, comunque, siamo in crescita e, per finire, un caro saluto ad Andrea Tarozzi e a tutto lo staff.

borsino post 36

* I Marcador dal Paerma*

  • 13 Calaiò (5)
  • 06 Insigne
  • 04 Lucarelli, Ceravolo (1), Gagliolo, Di Gaudio
  • 03 Scavone
  • 02 Di Cesare, Barillà
  • 01 Munari, Iacoponi, Baraye, Corapi, Dezi, Siligardi, autorete (tot. 49)

 

Situazione gialli * (stema atenta an protester miga)

  • 4 Scozzarella, Calaiò, Iacoponi, Gagliolo, Gazzola, Insigne, Frattali, Lucarelli
  • 3 Munari, Di Cesare, Barillà (*), Scavone (*)
  • 2 Mazzocchi, Baraye, Dezi    
  • 1 Di Gaudio, Da Cruz, Siligardi, Vacca (*)

 (* già scontato un turno di squalifica dopo 5 ammonizioni)

«Stringiamoci all ENNIO
siam pronti alla FESTA
Siam pronti alla FESTA
LA SERIE A ci chiamò»

(Mauro “Goffredo” Morosky)

*slogans*

  • Parma parma voladora parma parma voladoraaaaaa
  • noi vogliamo questa vittoria …e pista-pocci segna per noi
  • un gol, un gol, un gol, Jacopo Dezi facci un gol
  • Siligardi tira la cannella, Siligardi tira la cannella,
  • Noi abbiamo l’arciere, voi il salumiere, Noi abbiamo l’arciere, voi il salumiere
  • Gigi, era meglio se tacevi: facevi più bella figura ti e col nason ed Chiellini !!

* No morosky no! *  In via del tutto straordinaria (eccezzzziunale veramente), con il contributo di Video TvSky Rugantino presso Clinica Psichiatrica Città di Basilicanova, e, con la collaborazione di “eravamo 4 amici al bar”, ho assistito alla preziosa vittoria in terra ascolana da parte dei Crociati, per la serie (A) ”intant chi ragasz i magnen“ (intanto i figlioli mangiano): ringrazio pubblicamente i gestori del Circolo per la gradita ospitalità messa a disposizione e, nel contempo, saluto tutti gli amici extra-tifosi del Parma che mi hanno sopportato condividendo la serata calcistica in una speciale cornice festosa, ludica e casereccia, il tutto tra pan, salam e formaj, e come diceva la zia, tesz (taci) e beva ed la malvasia: un particolare saluto a Lino, Alberto, Ivo e Massimo oltre a tutti i presenti tifosi di Parma e Basilicanova, ci rivedremo presto, sis fan gnir dentar ancora (se ci faranno entrare ancora…).

Un cordiale saluto ai lettori, con simpatia,

Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

14 pensieri riguardo “Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / Antico Frantoio Calaiò: 13 olive sicule. Palermo agganciato e parcheggiato al 4° posto. FORSE… CHISSA’… Boys Song: Finché vivrò Ti sosterrò (video)

  • 18 Aprile 2018 in 14:43
    Permalink

    Bell’articolo Mauro,
    ma abbiamo un problema. Ciciretti.
    Secondo me, stà soffrendo: è evidente lo scarso impegno sul campo, non ha senso quel poco che fa.
    Ha idee confuse ed è in stallo, ha bisogno che qualcuno gli faccia capire che il Parma non è la Roma, ma è molto di più, “è la Parma voladora” come tu dici, è la grande storia di questo club, le emozioni che porta ai suoi tifosi,
    è normale per un ragazzo intelligente passare momenti in cui si hanno le idee e la voglia confuse e si è in stallo.
    Forse delegare qualche psicologo di spicco e far togliere quegli orribili mutandoni, e fargli capire che Parma è capitale di eleganza e di bellezzahttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif, non sarebbe male vero?
    Anche per cercare di renderlo felice e soprattutto far felici noi tifosi..

    • 18 Aprile 2018 in 16:23
      Permalink

      Guarda Giorgio,
      io ho visto giocare Ciciretti in parecchie circostanze: bravo è bravo e, l’aspetto tecnico, non si discute; poi, che lui sia tatuato, borchiato o inanellato oltre ad avere piercing vari, di questo, NON ME NE FOTTE…
      il problema è che, ad oggi non ha mai contribuito e, sempre ad oggi, non mi pare ancora pronto per una gara di calcio di 90°: il fatto dei pantaloncini mi fa solo sorridere, negli anni ’80, seconda categoria, un nostro compagno di squadra, amante del calcio inglese, pure lui li portava così…
      è solo ridicolo a vedersi ma..non fa del male a nessuno…
      l’importante sarebbe che facesse almeno 3 partite per guadagnarsi prestito e stipendio…..
      ma, ancor + importante, SAREBBE ARRIVARE SECONDI…se non gioca lui giocherà SILIGARDI, Insigne, Frediani, Mazzocchi:
      se abbiamo fatto a meno di CERAVOLO e di tutti i vari infortunati, arrivando sin qui…oserei dire con la squadra di LEGA PRO + Gagliolo, Di Gaudio e Insigne …è detto tutto …sbafglio ??

  • 18 Aprile 2018 in 15:11
    Permalink

    Dobbuamo recuperare gli infortunati subito, perchè calaiò dovrebbe rifiatare ,a centrocampo siamo contati e in difesa Licarelli non può giocare 90 minuti. Comunque ottima prova da parte di tutti.

  • 18 Aprile 2018 in 15:19
    Permalink

    Tutte belle parole, ma sarei curioso di sapere dove perderà i punti il Frosinone e come si faccia a pensare che il parma le possa vincere tutte…. A questo punto direi che sarebbe il massimo arrivare terzi ma non andrebbe male nemmeno quarti… gli infortunati sono sempre i soliti e di cesare e scozzarella hanno finito per quest’anno, ceravolo potrà fare forse qualche spezzone idem per da cruz…
    Sarà disponibile solo scavone prossimamente, poi mi raccomando se perdiamo con il carpi diamo la colpa alle assenze…….

    • 18 Aprile 2018 in 16:54
      Permalink

      Lunedi conl’empoli
      Poi vabbè, per lei dovevamo uscire contro il piacenza quindi fa piacere che la veda male anche quest’anno

  • 18 Aprile 2018 in 16:16
    Permalink

    Il Carpi fatica molto a segnare ( 30 gol totali )…

    Gli assenti ci sono sempre stati ma, ora come ora, questa squadra sta girando…

    del Frosinone dove perderà punti ?
    ma se qui a Parma non ha fatto nemmeno un tiro in porta ( solo uno da 25 metri da parte di Ciano nei primissimi minuti di gara..

    ad esempio, lunedì 23, in posticipo, in casa con l’Empoli, se gli va tutto bene , PAREGGIA ma, noi si deve ASSOLUTAMENTE VINCERE …
    in seguito dovrà andare a CESENA, BRESCIA E CHIAVARI posti nei quali noi non siamo passati indenni qualche mese fa ..

    basta guardare il prospetto delle partite al termine ….
    comunque, IO, DEL QUARTO POSTO NON MI ACCONTENTO +
    ed ora come ora, NEMMENO DEL TERZO..
    se ci saranno le possibilità materiali per recuperare quei 2 punti ( appunto, già da lunedi prox ) CERCHIAMO DI NON MOLLARE L’OSSO E DI TENER DURO …che arrivano i nostri..

  • 18 Aprile 2018 in 17:23
    Permalink

    Figa RISPETTO, sei l’essenza del pessimismo….in un momento del genere scrivere certe cosè non ha un senso logico…non ho veramente parole

  • 18 Aprile 2018 in 17:33
    Permalink

    Chi si accontenta è
    UN PICCOLO UOMO.
    Io voglio la,seconda piazza
    Tutto il resto è noia

    Ciciretti fara la fortuna
    il prossimo anno di qualche
    altra squadra.
    Lo abbiamo in prestito,
    pagato come un top player
    solo per farlo guarire visto
    che è stato preso strarotto.
    PAGHIAMO UNO PER FARLO
    GUARIRE, non per utilizzarlo
    ma per farlo guarire e dopo
    averlo guarito e coperto di oro
    restituirlo al legittimo.proprietario.
    Situazione demenziale.

    Idem per Ceravolo,
    un pensionato si
    sarebbe infortunato
    meno di lui.

    Prendere giocatori rotti
    è demenziale.
    Ecco perché Faggiano deve
    andarsene.

    Ora non possiamo più sbagliare
    una partita
    6 vittorie su 6 e
    SAREMO PADRONI DEL
    NOSTRO DESTINO.

  • 18 Aprile 2018 in 20:10
    Permalink

    Anche Dezi out, finita la gloria….

  • 18 Aprile 2018 in 21:32
    Permalink

    Ora gli altri sono nella situazione di aver paura di noi. Al minimo passo falso noi ne approfittiamo http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

  • 18 Aprile 2018 in 21:49
    Permalink

    Munari non al meglio, sabato anastasio a centrocampo

  • 18 Aprile 2018 in 22:01
    Permalink

    Queste ultime decisive partite si giocheranno sul filo dei nervi, come se fossero dei mega tempi supplementari dove la voglia di vincere e lo spirito di squadra prendono il sopravvento.
    Non importa chi giocherà, ora conta solo la determinazione

  • 19 Aprile 2018 in 09:49
    Permalink

    Purtroppo ( ieri non lo sapevo ) non ci sarà Dezi: pazzesco perchè solo 40 giorni fa a nessuno gliene sarebbe importato molto ma, oggi, dopo la sua crescita esponenziale ( gli mancherebbero 4/5 gol e poi avrebbe dato un migliore contributo ) paradossale ma, è diventato fondamentale …
    ma lascia fare …quest anno è andata così…ma il campionato non è finito…siamo in buona, diciamo ottima posizione e…il bello sta arrivando sul finire …spero

  • 19 Aprile 2018 in 10:18
    Permalink

    Comunque a questo punto le cose sono due:
    O si allenano poco e male o i preparatori atletici non vanno bene neanche per preparare la corsa campestre di fine anno scolastico.
    Non è possibile avere ogni settimana degli infortuni muscolari e il più delle volte delle ricadute, vedi Dezi come ultimo.
    L’anno prossimo vada come vada, i preparatori atletici credo non siano da confermare, perchè non si può stare costantemente in emergenza e non credo sia solo sfortuna, sarebbe troppo semplice.

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI