Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / PASTICCERIA CALAIO’ SINCE 1982…

pasticceria calaiò

morosky slide(Mauro “Morosky” Moroni) – Circa i recuperi, sottolineo l’ennesima vittoria del Perugia (doppietta per Di Carmine con Cerri e Diamanti assist man di giornata) negli ultimi minuti di gara quando, tutto sommato, se fosse terminata lo 0-0 non ci sarebbe stato certo da gridare allo scandalo, ma le squadre forti e ciniche sono queste, fino all’ultimo non mollano: imparare, c’è molto da imparare! Della striscia di vittorie dell’Empoli è inutile parlare: dall’inizio del 2018 hanno iniziato un campionato a parte e vantano pertanto 8 punti sulla seconda e nove sulla terza (Frosinone e Palermo): ergo, primo posto mi sembra in banca!

calaiò parma palermoLa prestazione*  3-2 – Il primo dei 3 match ball consecutivi è stato vinto: vittoria meritata, si o no, non mi importa, ogni tanto le cose girano pure a favore e stavolta è capitato, in parte, anche a noi, passo e chiudo: sono felice (Evacuo) per il fatto che 9-Emanuele si sia regalato l’oggetto della contesa (pelota), per  baby Jacopo che sarà stra-contento del pallone da professionista, sono felice. 2 perché ha fatto triplete, senza segnali di gioia scomposti, lui che è nativo di Palermo e, quella vecchia volpe di Zamparini, a gennaio lo voleva portare a casa, furbacchione lui: vorrei segnalare che, a valle dei fischi subiti a Palermo nella partita d’andata, il nostro bomber si è comportato da “signore”, non esultando contro la squadra della sua città natale, “signori” si nasce, grezzi ed “ignoranti” pure e, a volte, li si resta.

Vorrei fermare il commento alla fine del primo tempo 2-0 (con importante occasione da gol al 45° su incursione di Alesaami non sfruttata dai palermitani anche per la bella diagonale difensiva, credo di Gagliolo (ma non importa se sbaglio: l’importante è avere mantenuto il 2-0 prima del the).

parpalDel secondo tempo non parlo volutamente: non mi è piaciuto, capisco che il Palermo abbia messo in campo ogni energia e forza nuova (La Gumina), ma dopo essere andati sul 3-0, ergo, partita in banca, non si può lasciare troppo campo, concedere spazi ed occasioni, soprattutto, ad una squadra forte come il Palermo; Palermo che ha fatto il Pordenone-Tedino 2016-17, ma stavolta gli è andata male prima del previsto; molto contestato il primo gol (punizione crociata, bandierina alzata dell’assistente sotto la Est, deviazione di un difensore ospite, testa di Lucarelli e palla a Calaiò, tiro, gol e arbitro che convalida: situazione e decisione molto complicata, non c’è dubbio, molto contestata, 2 ammoniti a seguire, ma la decisione presa è quella, così come è stata quella dell’arbitro dell’andata, ha fischiato prima che Gagliolo calciasse, ultimi istanti di gara, e gol nemmeno annullato, azione fermata anzi tempo, punto a capo!

Non dico nulla del secondo gol su rigore, (video amatoriale sopra dagli spalti di Chiara Bergamaschi) se non della partita maiuscola di Gianni Munari, ma vorrei sottolineare la bellezza, la linearità, in velocità, dell’azione del terzo gol, due passaggi di prima, da sinistra in profondità, Di Gaudio per Dezi, sempre di prima intenzione, al centro per Calaiò, controllo e tocco diagonale di piatto verso l’angolo opposto, 3° cannolo Calaiò, siculo eh! “tri canonsen is mej che one “: grazie mitico “Arciere”, che la salute e l’anagrafe preservino la tua classe doc ’82, annata generosa di talenti indimenticabili!

in tuffo sotto la curvaTra il 3-0 ed il 3-2 ci sono state almeno 3-4 azioni in contropiede, a campo aperto, per arrotondare ulteriormente il punteggio, ma è andata bene così, non chiedo la luna, ma attenzione perché non sempre tutto va bene anche dopo essere stati sul 3-0, quando c’è da fare la squadra cinica la si fa fino in fondo, senza egoismi personali, senza voglia di strafare e senza sprecare occasione ghiotte che capitano soprattutto quando ci si trova in grandi spazi aperti: Insigne, Dezi (sbaglia ancora alcuni tocchi semplici, ma quanto corre, lotta, tampona e si propone, ca$$o, lo vedete o no quanto si sbatte per la squadra) : a proposito di quest’ultimo, copio-incollo la sua pagella by Paolo Grossi con il mio commento a completare il corretto giudizio del giornalista nostrano!

pagella dezi

Continuo a tenermi risultati, vittoria e 3 punti, “intant chi ragasz i magnen” (intanto i bambini mangiano) ed ora, dopo questa performance, io credo che il Frosinone dovrà stare attento e concentrato,“sabet queen” (sabato prossimo), attento al suo attuale secondo posto (che noi, temporaneamente, gli abbiamo salvaguardato), ancora in bilico, attento a come impostare la partita (il Palermo avrà il Pescara in casa, ma non avrà vita facilissima) e qui mi fermo, respiro un attimo l’aria fresca e pulita della vittoria inebriante, grazie Crociati.

dottor faggianoP.S. come sapete io non ne capisco molto di calcio, ma se potessi rubare 3 giocatori al Palermo essi sarebbero: Jajalo (88), Maldonado (92, scoperto a Malta qualche anno fa dal D.S. Faggiano quando non era ancora Dottore) e quel Nestorovski (90) che oggi costerà parecchi milioni di euro: ai giocatori non garantirei mai il posto da titolare ma, nella prossima Serie A, nel nostro ParmaCalcio1913, il sistema di farli giocare io riuscirei a trovarlo ( anche perché loro, poveretti, rimarranno in questa “sporca” League 2 per la serie, resterete resterete resterete in Serie Biiiiiiiiiiiiii ).

* I marcador dal Paerma*

  • 12 Calaiò (5) pian pian col “vecc” chi l’ha bele fat 12 gol, e l’è mia ancora fnida!
  • 06 Insigne
  • 04 Lucarelli, Ceravolo (1), Gagliolo
  • 03 Scavone
  • 02 Di Cesare, Di Gaudio, Barillà
  • 01 Munari, Iacoponi, Baraye, Corapi, Dezi, Siligardi, autorete (tot. 46)

Situazione gialli * (chi a ghè da ster atenta bomben)

  • 4 Scozzarella, Calaiò, Iacoponi, Gagliolo, Gazzola, Insigne (in diffida)
  • 3 Munari, Insigne, Di Cesare, Frattali, Lucarelli, Scavone (*),
  • 2 Mazzocchi, Barillà (*),Baraye; Dezi    
  • 1 Di Gaudio, Da Cruz, Siligardi   

(* già scontato un turno di squalifica dopo 5 ammonizioni)

Le prossime gare (count down a meno 09)

-09  34 Parma-Frosinone  sab 07/04  ore 15.00

-08  35 Parma-Cittadella  ven 13/04  ore  21.00

-07  36 Ascoli-Parma        lun 16/04  ore 20.30

-06  37 Parma-Carpi         sab 21/04  ore 15.00

-05  38 Vercelli- Parma    sab 28/04

-04  39 Parma-Ternana    mart 01/05

-03  40 Cesena -Parma    sab 05/05

-02  41 Parma-Bari          sab 12/05

-01  42 Spezia -Parma    ven 18/05   

IMG-20180401-WA0023

 

morosky tardini* No Morosky No ! *  Ragazzi che Pasqua, fis cioli che Pasquetta a tutto sprint o spritz? Sono carico come una molla, scalpitante e adrenalinico, fibrillo e non sto nella pelle: ragazzi, il sogno partorito è iniziato alla grande (ultime 6 gare 5 vittorie delle quali 3 in trasferta), cosa pretendere di più? Continuità, continuità e, se deve andar male, continui pure ad andare così, come in questo momento: ragazzi, tenete duro ancora un mese e mezzo così poi facciamo due somme dai: il notes e la biro li porto io, gli aggiornamenti numerici e le classifiche pure, voi portate punti e vittorie, al resto ci penso io, tal cred, dabon (lo credo, davvero !)
Datemi, dateci la gioia suprema, come possa Arrivare non mi interessa più, l’importante è che Arrivi, poi, a consuntivo, la società opererà le proprie scelte, da una parte o dall’altra, ma, visto che ora sono lanciato, vi ricordo che questa squadra arriverà in Serie A: ed ora, a voi tifosi-lettori, vorrei ricordare che, da tutte le parti, da parecchi mesi, si leggono commenti negativi su Società assente, Direttore Sportivo che ha “cannato” tutto, dell’allenatore non parlo, da quando ho deciso di commentare solo i risultati, i punti e la classifica, proprio come nel campionato scorso, concludo dicendo che ne riparleremo fra un mese e mezzo, al peggio che vada, ultima scadenza domenica 10 giugno p.v. (qui però, dovranno stare attente sia il Palermo, che il suo scontro diretto lo ha perso, che il Frosinone, che ci verrà a trovare sabato, molto rispetto per il loro attacco, ma attenti al parmigiano reggiano, ragazzi della mozzarella di bufala ciociara!).

douglassIl mio sogno continua: sto immaginando Douglas che sta preparando la targa commemorativa in occasione della terza promozione del Parma in Serie A dopo:

 1989 -1990

2008 – 2009

La più gustosa, difficile e sofferta: 2017 – 2018  siiiiiiiiiiiiiiii vai Douglas

Mauro “Morosky” Moroni

BORSINO POST 33 RECUPERI

Gli amici di sempre, (mas) turbati dal dolore per la dura “perdita” della “cara” giuve, sono vicini a Lino M. in questo difficile momento sportivo: sono sempre i migliori che se ne stanno per andare fuori dai …”quarti” dopo aver inanellato una serie di 7 finali Champions (perse); partecipano al dolore Massimino “orello”, Paolo B., Giuliano C., Morosky, Franco A.: un particolare ringraziamento al Prof. Cristiano Ronaldo e alla sua equipe per le speciali cure prestate all’andata in attesa che venga effettuato l’ultimo tentativo pure all’Ospedale Bernabeu per (non) salvare l’anziana signora sofferente!

Non fiori ma damigiane di refosco, salam e formaj ..Annaaaa porta da bevar !!!

Basilicanova Channel from China Bar da “gheszi”

ex ale Dafne ale Dafne eh eh,

ale Dafne ale Dafne  eh eh

ale Dafne ale Dafne  eh eh

Stadio Tardini

Stadio Tardini

31 pensieri riguardo “Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / PASTICCERIA CALAIO’ SINCE 1982…

  • 5 Aprile 2018 in 01:02
    Permalink

    Se batteremo il Frosinone inizierò a crederci. In ogni caso sarebbe un’altra vittoria importante in ottica 3/4 posto.

  • 5 Aprile 2018 in 09:12
    Permalink

    L’arbitro ha fischiato a Palermo mentre la palla già calciata da Gagliolo, entrava in rete annullando un gol regolarissimo e
    UNA VITTORIA SACROSANTA.
    Non ha fischiato mentre Gagliolo doveva ancora tirare in rete la palla
    e quindi in quel momento il gioco era fermo, l’arbitro ha fischiato invece mentre la palla, già calciata da,Gagliolo entrava in rete i e quindi caro Morosky, volente o nolente il gol è stato annullato ed era REGOLARISSIMO e Don Zampari’ ci ha fregato due punti.
    Senza quella svista, ora saremmo a un punto dal Palermo e a due dal Frosinone.
    A DUE PUNTI DAL FROSINONE, A DUE PUNTI DALLA PROMOZIONE DIRETTA e sabato c’è al Tardini il Frosinone.
    Pensa che danno che abbiamo avuto.
    Il gol è stato annullato ed era regolare che più regolare non si può.
    TI SFIDO A DIMOSTRARMI ILCONTRARIO
    Accetti la sfida?

    • 5 Aprile 2018 in 11:45
      Permalink

      Tirare il sasso nello stagno e poi….defilarsi no.
      Morosky attendo risposta
      sul gol di Gagliolo a ” Palemmo”

    • 5 Aprile 2018 in 11:52
      Permalink

      No tranquillo, accetto tutte le decisioni arbitrali, contro e, ovviamente, a favore…
      in quella circostanza scrissi proprio che l’arbitro fischiò prima del tiro quindi , per me, non era stato annulllato ma, proprio interrotto a priori..
      al contrario, NON SO QUANTI ARBITRI AVREBBERO SCONFESSATO IL LORO ASSISTENTE DI LINEA ..dopo che questi aveva già sollevato la bandierina….
      punto….si accetta tutto…CONTRO e a FAVORE …
      giusto ??

  • 5 Aprile 2018 in 09:55
    Permalink

    Ciao Mauro,
    È buonissima la tua idea..
    Sto gia pensando nel disegno..
    Un grande abbraccio
    Douglas

  • 5 Aprile 2018 in 10:11
    Permalink

    Dezi: se avesse i piedi buoni sarebbe in serie A.

    Lo dimostra che il Napoli lo fa scorrazzare in giro…

    Ma si sa il tifoso è un passionale….

    Considerare i nostri beniamini dei fenomeni è tutto dire…

    Vedere post di un amato tifoso su fb:

    “RONALDO QUASI COME CALAIO'”

    questa è pura passione….

  • 5 Aprile 2018 in 10:21
    Permalink

    sabato senza ciofani dobbiamo stare solo attenti aCiano e Maiello,per il resto la vedo più facile.

  • 5 Aprile 2018 in 11:49
    Permalink

    Scusate l’errore ma …trattasi di Coronado e non Maldonado ….

    la vecchiaia, i tasti che non vedo bene …
    la peperonata andata di traverso
    il vino sapeva di tappo
    ho avuto una notte difficile
    il latte ha fatto acidità con le cozze…

  • 5 Aprile 2018 in 12:31
    Permalink

    Il primo tempo è stato giocato a ritmi ed intensità elevatissimi, era inevitabile un calo, però la squadra ha saputo rimanere compatta, qualche errore di troppo sia nel difendere che nelle ripartenze ma per me nel complesso abbiamo fatto bene e meritato.
    Grossi scrive piu pulito tecnicamente, per me invece piu ordinato mentalmente, col palermo è stato piu disciplinato e intelligente, non sempre attratto dalla palla stile coppa d’africa come tante altre volte, speriamo sia sulla strada giusta, a 26 anni puo ancora completarsi.
    Faggiano peccato li abbia scoperti tutti prima di venire qui

  • 5 Aprile 2018 in 13:44
    Permalink

    Lo dico e lo ripeto.
    Quando unasquadra avversaria

  • 5 Aprile 2018 in 13:51
    Permalink

    Lo dico e lo ripeto FINO ALLO SFINIMENTO
    Quando una squadra avversaria ci attacca in 10, Lucarelli
    in area è una mina vagante, perde lucidità e….arranca.
    Puoi aspettarti un rigore un intervento non fatto.
    Lucarelli va gestito con i primi caldi.
    Deve subentrare negli ultimi 15-20 minuti se l’andamento della partita lo richiede, mai fargli fare 90 minuti.
    Farlo gareggiare con giocatori 15 o 20 anni più giovani di lui è pura
    PAZZIA

  • 5 Aprile 2018 in 17:40
    Permalink

    L’amato Lucarelli oramai è pronto per la pensione,
    gli consiglio il CAF di Collecchio in Piazza della Repubblica 3.
    Sono velocissimi con le pratiche……a poco prezzo….

  • 5 Aprile 2018 in 18:07
    Permalink

    Lucarelli ormai è da pensione

  • 5 Aprile 2018 in 22:52
    Permalink

    Se la direzione non ha niente in contrario. fino a quando Calajo’ giocherà come sa e come ha fatto con il ” Palemmo” il mio nick name cambierà da VELENOSO a
    JE SUIS CALAJO’
    perché un giocatore così merita rispetto

  • 5 Aprile 2018 in 22:56
    Permalink

    Il Frosinone è l’ultimo treno della
    notte, l’ultimo treno per la serie A diretta.
    Se vinciamo tutto è possibile
    In caso contrario fine del sogno….diretto

  • 6 Aprile 2018 in 00:37
    Permalink

    Certo che esprimere certi concetti con un po’ di rispetto e/o riconoscenza deve essere molto complicato, per l italiota molto più gratificante smontare il mito

  • 6 Aprile 2018 in 08:08
    Permalink

    Mi piaci di + come JE SUIS CALAIO’ che come velenoso ..che sa tanto di rettile ….

    Hai ragione, se battimo il Frosinone ci sono grandi possibilità di pensare al SECONDO POSTO DIRETTO ( ti dico, sinceramente, nel mio sogno, non era contemplato…solo play off con vittoria nella doppia finale a/r però, se proprio ci tieni, vedo se posso fare una modifica strutturale al MEDESIMO )

    ..per il momento ho suggerito a Douglas di mettersi avanti coi lavori per la targa e so che, da bravo scultore, artigiano dello scalpello, con provenienza Cassio Parmense, farà il suo massimo per creare uno splendore di trofeo il quale, se tutto andrà bene, verrà consegnato dal costruttore, in mia presenza, nelle mani del Dottor Daniele Faggiano : io porterò in dono la maglietta celebrativa, come l’anno scorso; quella di quest anno però è stata creata ad ottobre..
    2015-2018 >>> dalla Serie D alla Serie A…quando tutti mi prendevano per matto ( si, vero, lo sono )…

    formazione D’AVERSA

    FRATTALI
    GAZZOLA IACOPONI LUCARELLI ( GAGLIOLO
    DEZI MUNARI SCAVONE

  • 6 Aprile 2018 in 08:12
    Permalink

    sorry

    Gigi
    Marcello Simone Ale.6 ( Valerio ) Riccardo
    DEZI ….Gianni …Manuel
    SILIGARDI ( cici) Manu.9 DI GAUDIO ( cici )

  • 6 Aprile 2018 in 09:40
    Permalink

    NAZIONALE INFORTUNATI

    1
    2
    3
    4 scozzarella
    5 di cesare
    6
    7 ciciretti
    8
    9 ceravolo
    10
    11 da cruz

  • 6 Aprile 2018 in 09:57
    Permalink

    ROSA STAGIONE 2018 / 19

    portieri: XXXXX, Frattali, XXXXX ( giovane, Adorni ?? )

    citofoni: XXXXX

    difensori: XXXXX, XXXXX, XXXXX, GAZZOLA, IACOPONI, DI CESARE, GAGLIOLO, SIERRALTA ( prestito udinese )

    centrocampisti: XXXXX, XXXXX, XXXXXX, DEZI, SCAVONE, MUNARI, SCOZZARELLA,

    attaccanti: XXXXX, XXXXX, CERAVOLO, CALAIO’ ( contratto sac 2019 ), CICIRETTI ( prestito Napoli ), FREDIANI, DA CRUZ, SILIGARDI ( ha un contratto lungo ed oneroso )

    allenatore: XXXXX ma, tenuto conto della seconda promozione
    ( terza consecutiva Crociata ) verrà riconfermato D’Aversa

  • 6 Aprile 2018 in 14:13
    Permalink

    Buongiorno a tutti,
    vorrei fare un appello a tutti i lettori ma, in particolar modo a qualcuno che non si fa sentire da tempo, dai ragazzi, mi piacerebbe avere ancora il vs contributo pro-squadra, tutti insieme, please:

    joe
    il cinese
    vecchia nobiltà
    nobiltà ducale
    bel bomben
    je suis farfallina ( o sei un doppione pluri nick ) ????

    poi CHI MANCA ANCORA ?

    rispetto

    poi la mia memoria vacilla e non rammento gli altri ..

    alessio, alessio, ci sei ?
    cosa ne pensi dell’attuale momento di buoni risultati ?
    non male dai…se continuasse così per n’altra 40ina di giorni —

    a proposito, domani tutti in pista dai ..seguiamo l’incitamento dei boys ad entrare prima…e cominciamo a farci sentire come decibel …scatenate l’inferno….civile ma caldissimo

  • 6 Aprile 2018 in 14:24
    Permalink

    Spero che anche in caso di promozione (a cui non darei più del 10% di possibilità), mi auguro che cambino tutto lo staff tecnico, dimostratosi non all’altezza nei 15 mesi trascorsi a Parma. pure la preparazione atletica ( tanti infortuni muscolari), andrà valutata attentamente.

  • 6 Aprile 2018 in 14:32
    Permalink

    TOTO FORMAZIONE
    visto che il mister ogni tanto ci stupisce con delle scelte speciali, non vorrei che facesse un giochetto di questo genere in apertura match:

    FRATTALI
    GAZZOLA IACOPONI LUCARELLI GAGLIOLO
    SILIGARDI DEZI MUNARI SCAVONE
    CICIRETTI CALAIO’

    con i ruoli di SILIGARDI e CICIRETTI eventualmente interscambiabili, sovrapponibili, sempre e cmnq per dare una mano a Calaiò non lasciandolo mai solo in mezzo ai tre difensori !!

    Era già l’ora che volge il disio
    ai navicanti e ‘ntenerisce il core
    lo dì c’han detto ai dolci amici addio;
    e che lo novo peregrin d’amore
    punge, se ode squilla di lontano
    che paia il giorno pianger che si more;
    quand’ io incominciai a render vano
    l’udire e a mirare una de l’alme
    surta, che l’ascoltar chiedea con mano.

    Famosissimo l’inizio del canto ottavo: la descrizione del tramonto attraverso le emozioni di chi lo vive in condizioni particolari, vale a dire il marinaio durante luna lunga navigazione ed il pellegrino partito da poco e ormai lontano da casa.
    L’ora del tramonto è il momento della giornata in cui inevitabilmente ci si raccoglie e si va col pensiero -specialmente se lontani- ai propri cari e ai propri affetti domestici, vale a dire a quello che abbiamo di più prezioso. PRESTO CH’E’ TARDI …

    ..noi vogliamo questa vittoria
    NOI VOGLIAMO QUESTA PROMOZIONE
    ..noi vogliamo questa vittoria
    NOI VOGLIAMO QUESTA PROMOZIONE
    ..noi vogliamo questa vittoria
    NOI VOGLIAMO QUESTA PROMOZIONE

    .

    • 6 Aprile 2018 in 15:55
      Permalink

      Col palermo mi ha stupito, mi aspettavo tutt’altro tridente insigne ceravolo baraye (non sapevo di ceravolo) ma ha avuto ragione lui.
      Ciciretti piu che altro dubito sia in condizioni per partire titolare, per il resto spero panchina per di gaudio che per me sta deludendo, mentre un posto per di cesare lo troverei, mi piace molto ed è esperto. Sarà piu dura che col palermo, credo ci lasceranno giocare molto meno e noi facciamo fatica contro squadre chiuse, peccato per ceravolo sarebbe stato molto utile

  • 6 Aprile 2018 in 15:12
    Permalink

    certo che otto commenti sul proprio pezzo sono tanti. ……….. non le sembra Sig. Morosky? potrebbe farsi un sito per conto suo “A domanda MI rispondo”. Con affetto. Sempre e Solo FORZA PARMA.

    • 6 Aprile 2018 in 16:09
      Permalink

      Ma che te frega “BASTA”
      Non sei obbligato a leggerlo
      Va a prendere il sole al Taro

  • 6 Aprile 2018 in 15:44
    Permalink

    Vorrei sapere dal grande Morosky se sa qualcosa di Don Zampari’
    e cioe quanti mesi ha preso di squalifica per aver offeso in modo ignobile l’arbitro di lunedì come fosse un mafioso e la federazione gioco calcio come fosse un’associazione a delinquere oltre al Parma come fosse una società corrotta
    Mai ho sentito un presidente farneticare così parlando di complotti sfarfugliano demenze e buttando merda nel piatto dove mangia.
    Non avendo sentito da nessuna parte l’entità della squalifica, ti sarei grato se mi dicessi per quanti mesi è stato squalificato.
    Son curioso di saperlo perché, essendo tesserato, se gli hanno dato meno di due mesi è una ingiustizia epocale ma non mettiamo il carro davanti ai buoi.
    Per me sei mesi come minimo non glieli ha tolti nessuno.
    Ti ringrazio anticipatamente per la risposta che spero mi darai
    Ciao.

    • 6 Aprile 2018 in 18:00
      Permalink

      Si ho cambiato nick name ma provvisoriamente.
      Alla prima partita in cui Calajo’ non farà il Calajo’
      dovrò giocoforza cambiare nuovamentebil nick name.

  • 6 Aprile 2018 in 16:19
    Permalink

    Certo che ogni settimana perdiamo un giocatore, forse qualche domanda a livello societario dovrebbero farselo……

  • 6 Aprile 2018 in 17:56
    Permalink

    Rispetto, ogni settimana perdiamo un giocatore. ???
    Forse volevi dire…OGNI GIORNO

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI