PARMA-TERNANA 2-0 (FINALE) – HIGHLIGHTS, TABELLINO E CRONACA LIVE A CURA DI ILARIA MAZZONI

PARMA-TERNANA 2-0, CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS

PARMA-TERNANA 2-0 – IL TABELLINO
Marcatori: 19′ Ceravolo, 39′ Di Gaudio

PARMA – Frattali; Iacoponi (V.Cap.), Di Cesare (82′ Sierralta), Ciciretti (77′ Insigne), Anastasio, Barillà, Di Gaudio, Gazzola, Scavone (Cap.), Ceravolo (68′ Calaiò), Dezi. All.: D’Aversa
A disposizione: Nardi, Dini; Baraye, Frediani, Scozzarella

TERNANA UNICUSANO – Sala; Vitiello (79′ Rigione), Favalli, Valjent, Signorini, Statella (32′ Piovaccari), Tremolada, Carretta, Signori, Paolucci (V.Cap.)(65′ Finotto), Defendi (Cap.). All.: De Canio
A disposizione: Plizzari, Bleve, Angiulli, Varone, Ferretti, Repossi, Bordin

Arbitro: Sig. Francesco Paolo Saia di Ragusa

Assistenti: Sig. Giovanni Baccini di Conegliano e Sig, Christian Rossi di La Spezia

IV Ufficiale: Sig. Marco Serra di Torino

Ammoniti: Signori (34′), Ciciretti (71′), Di Cesare (83′), Signorini (88′)

Calci d’angolo: 6-5

Recupero: 1’+5’

Spettatori: 13.347 (9.330 abbonati, 4.017 paganti di cui 336 ospiti) per un incasso complessivo di 89.038,48 Euro.

LA CRONACA LIVE DI ILARIA MAZZONI

Trentanovesima giornata di campionato, crociati che scendono in campo al Tardini per affrontare la Ternana. Ospiti che presentano questa formazione iniziale: Sala, Vitiello, Favalli, Valijent, Signorini, Statella, Tremolada, Carretta, Signori, Paolucci e Defendi. Allena: De Canio Luigi.

Parma che risponde con quest’undici iniziale: Frattali, Iacoponi, Di Cesare, Ciciretti, Anastasio, Barillà, Di Gaudio, Gazzola, Scavone, Ceravolo e Dezi. Allena: D’Aversa Roberto.

Prima che abbia inizio il match il Parma premia, con una maglietta celebrativa, Yves Baraye per aver raggiunto la sua centesima partita disputata con i colori gialloblù.

Fischio iniziale; al via quest’incontro

02′ calcio di punizione per la Ternana che sarà battuto al limite dell’area di rigore crociata

03′ prima azione offensiva del Parma che prova a spingere nel cuore dell’area della Ternana con Barillà

04′ punizione nella metà campo per i crociati che provano ad impostare il gioco con Di Gaudio; alla fine i gialloblù riescono a servire Ciciretti, buona l’idea ma il pallone scivola tra i piedi dell’attaccante

06′ punizione per il Parma per un fallo commesso su Di Gaudio; occasione interessante, sulla battuta si presenta Ciciretti, buon il tiro ma respinge la difesa della squadra ospite

09′ ancora crociati in avanti; cross di Ciciretti che non trova, però, la ribattuta a rete di alcun compagno e risultato che permane, quindi, sullo 0-0

13′ calcio d’angolo per la Ternana dalla destra; a batterlo Tremolada ma spazza via bene il pallone dal cuore della propria area la difesa crociata

15′ azione potenzialmente pericolosa della Ternana ma, alla fine, la squadra ospite commette fallo e sarà quindi Frattali a rimettere la palla in gioco

16′ punizione crociata, ancora Ciciretti che mette in mezzo ma la squadra umbra ribatte fuori: rimessa laterale per il Parma

19′ Parma che si porta in vantaggio, a realizzare la rete, dopo una serie di conclusioni sfortunate da parte dei crociati, è Ceravolo: GOOOOAL!!

20′ Parma che non sfrutta al meglio un’occasione in contropiede ma che mantiene, però, il possesso palla

23′ bellissimo pallonetto di Ceravolo che, per questione di centimetri, non trova la rete. Sarebbe stato un goal bellissimo e, soprattutto, sarebbe valso il doppio vantaggio per i crociati che, in ogni modo, rimangono in zona d’attacco

25′ punizione per il Parma, sul pallone ancora una volta Ciciretti che mette in mezzo un pallone insidioso, nessuno, però, dei compagni è pronto alla deviazione e sarà quindi rimessa laterale

26′ calcio d’angolo dalla sinistra per i crociati, a batterlo Dezi, bello il cross del giocatore del Parma che viene, però, intercettato dall’intervento del portiere della squadra ospite

27′ fuorigioco segnalato a Dezi (Parma)

28′ sfiora ancora una volta la doppietta Fabio Ceravolo che un colpo di testa a momenti insacca il pallone in rete, sarà invece solo calcio d’angolo

30′ prova a fare tutto da solo Di Gaudio, che riesce a penetrare in area di rigore, la conclusione, però, viene deviata ancora in calcio d’angolo ma, questa volta, sarà battuto dalla destra

31′ cerca di portarsi in avanti la Ternana e, con un tiro dalla distanza, cerca di sorprendere Frattali che devia in calcio d’angolo

32′ primo cambio effettuato da De Canio: fuori Statella per Piovaccari, Ternana che cerca di rendersi più offensiva alla ricerca del pareggio

33′ prima ammonizione: Signori (Ternana) commette un intervento falloso per fermare un potenziale pericoloso contropiede gialloblù

38′ in avanti la Ternana ma stoppa la difesa crociata

39′ raddoppio Parma: Ceravolo imbecca Di Gaudio che deposita il pallone in porta. GOOOAL!  Parma che ora conduce per due a zero

40′ dalla bandierina sinistra la Ternana si rende pericolosa con un calcio d’angolo che impegna Frattali; il portiere crociato riesce a difendere il doppio vantaggio appena acquisito

42′ calcio d’angolo per i gialloblù dalla destra, bel cross di Dezi per la testa di Iacoponi che, solo in area, non riesce a concretizzare l’opportunità di segnare la terza rete per il Parma

45′ un minuto di recupero assegnato dal direttore di gara

Finisce il primo tempo al Tardini, squadre che tornano negli spogliatoi sul risultato di due reti a zero per il Parma

 

E’ iniziata la seconda frazione di gara allo stadio Ennio Tardini di Parma, crociati che ora attaccheranno da sinistra verso destra

47′ Ternana subito in avanti, sono due le reti che la squadra ospite deve recuperare al Parma per cercare di rimettere in equilibrio le sorti di questa partita

48′ calcio di punizione per la formazione umbra dal limite dell’area. Pallone che finisce in rete alle spalle di Frattali ma il direttore di gara annulla il goal per fallo proprio sul portiere crociato

51′ Dezi prova a inspirare Ceravolo che stava scendendo sulla fascia sinistra ma il pallone viene intercettato dalla difesa della Ternana

52′ ancora una conclusione della Ternana

53′ buona occasione per i crociati che, per la prima volta dall’inizio di questo secondo tempo, si rendono pericolosi ottenendo, però, solo un calcio d’angolo che sarà battuto dalla sinistra da Dezi. Nulla di fatto

55′ calcio d’angolo per la Ternana che non riesce, però, a far filtrare il pallone all’interno dell’area crociata

60′ Barillà si mangia letteralmente il goal del tris crociato; il giocatore sbaglia la conclusione dopo che la porta della Ternana era rimasta indifesa

64′ seconda sostituzione per la Ternana: al posto di Paolucci entra Finotto

68′ primo cambio anche per il Parma: a lasciare il campo un applauditissimo Ceravolo che lascia il posto a Calaiò

70′ in avanti il Parma, alimenta l’azione Dezi che passa successivamente il pallone a Ciciretti che viene, però, ammonito per un intervento giudicato irregolare dall’arbitro

72′ ci prova dalla distanza la Ternana con un tiro che finisce abbondantemente al di sopra della traversa crociata, rimessa dal fondo per il Parma

74′ calcio di punizione per la Ternana, pallone che riesce ad entrare in area ma che viene allontanato dalla difesa crociata. Gialloblù che si rilanciano poi in contropiede

76’calcio dalla bandierina di sinistra per il Parma; bello il cross di Dezi, si libera bene Iacoponi che, con un colpo di testa, non trova la porta avversaria

77′ secondo cambio operato da Mister D’Aversa: Roberto Insigne rileva Ciciretti

79′ ultimo cambio per la Ternana: fuori Vitiello dentro Rigione

82′ ultima sostituzione anche per i crociati: Sierralta rileva Di Cesare

84′ fischiato fuori gioco a Calaiò

89’grande occasione per il Parma; l’arciere crociato si trova tra i piedi il pallone del possibile tre a zero ma la sua conclusione finisce di poco a lato

90′ sono 5 i minuti di recupero

Termina il match al Tardini: crociati che battono la Ternana per 2-0 e salgono così a quota 66. Una vittoria che permette al Parma di rimanere in solitaria al secondo posto seguiti, a un solo punto di distacco, dal Frosinone

 

15 pensieri riguardo “PARMA-TERNANA 2-0 (FINALE) – HIGHLIGHTS, TABELLINO E CRONACA LIVE A CURA DI ILARIA MAZZONI

  • 1 Maggio 2018 in 14:59
    Permalink

    Mi piace il tridente! Carica ragazzi!

  • 1 Maggio 2018 in 15:46
    Permalink

    Dov’era la squadra di oggi sabato? Grandissimo primo tempo.

  • 1 Maggio 2018 in 15:51
    Permalink

    Grande Parma Grande Ceravolo continuiamo cosi !!!!!!!
    Non molliamo 1 cm…!!!

  • 1 Maggio 2018 in 16:01
    Permalink

    Solo un appunto, bene il 2 a 0 ma essere così spaccati in campo non va bene. Settimana prossima con yallow non puoi lasciare tutto quello spazio.

  • 1 Maggio 2018 in 16:17
    Permalink

    Abbiamo smesso di giocare? Ricordo che anche il venezia ci sta dietro

  • 1 Maggio 2018 in 16:53
    Permalink

    Molto bene anche il secondo tempo, in totale controllo. Ceravolo è proprio la “Belva” quando è in condizione :D. Partita stratosferica la sua.

  • 1 Maggio 2018 in 17:07
    Permalink

    Buona prestazione contro una squadra di disperati.
    Risultato che non fa una piega.

    Ma però come mi incazzo… il Venezia a Vercelli ha passeggiato e vinto 2-0 mi fa paura pensare che la abbiamo buttata via lì.

    Siamo secondi e dipende tutto esclusivamente da noi. Il Frosinone ha vinto al 95 e questo cambia tutto, pensavo ch il nostro primo avversario fosse il Venezia (che ho sempre ritenuto più forte di noi e non mi rimangio quanto scritto come fa qualcuno).

    Visto il calendario (vedi sotto) per me non ci sono alternative: occorrono 3 vittorie perché qui lo dico e qui lo nego io prevedo che almeno 2 tra le inseguitrici faranno sicuramente 9 punti.
    Se ne pareggiamo solo una siamo fuori dai giochi per la promozione diretta. E non sarà facile.
    Soprattutto se andiamo a Cesena molli come spesso ci è capitato. DAI DAI DAAAAAIIIIIIIIII CREDERCIIIII.

    Prossime giornate:
    Cesena-Parma
    Frosinone-Carpi
    Venezia-Foggia
    Ternana-Palermo

    Parma-Bari
    Entella-Frosinone
    Cremonese-Venezia
    Palermo-Cesena

    Spezia-Parma
    Venezia-Pescara
    Frosinone-Foggia
    Salernitana-Palermo

  • 1 Maggio 2018 in 17:08
    Permalink

    Nota: è ASSURDO che in un momento come questo la Lega ci faccia giocare a Cesena di domenica il giorno dopo agli altri, ci voleva uniformità di orario, è una vergogna!!!

  • 1 Maggio 2018 in 17:28
    Permalink

    E ora 9 punti nelle restanti 3 partite.
    E IL SOGNO È REALTÀ.
    9 punti perché sia il Palermo e b il Frosinone hanno un calendario in discesa a differenza del nostro
    Se vinciamo a Cesena tolgo ” GAME OVER”
    anche se questo nick mame vedo che porta fortuna.
    Bene l’arbitro.
    Impeccabile.
    CHAPEAU.
    Mi rimangio tutto quello detto.
    Penso avrà letto stadiotarfoni.it…..e quindi si sarà adeguato.

  • 1 Maggio 2018 in 17:36
    Permalink

    Tridente da favola oggi. Ciciretti Di Gaudio Ceravolo meravigliosi. Peccato per la vittoria in extremis del Frosinone, ma noi ci siamo!

  • 1 Maggio 2018 in 17:53
    Permalink

    Fwlice per la vittoria, tanti passi avanti rispetto a Vercelli, rammarico per la vittoria al fotofinish del Frosinone che ci costringe a vincerle tutte se non fa passi falsi….quanto era importante 1 PUNTO a Vercelli….da piangere !
    La penitenza per questo e’ proprio vincere a Cesena per non farci rischiare un sorpasso…Forza Parma vinci per tutti noi !!!!!

  • 1 Maggio 2018 in 17:55
    Permalink

    Con chi gioca il Frosinone sabato?

  • 1 Maggio 2018 in 18:43
    Permalink

    Grande Parma
    Excelente Tridente….
    DiGaudio Ceravolo Ciciretti
    Complimenti Giocatori,Mister,Societá e Tifosi
    👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏

  • 1 Maggio 2018 in 19:16
    Permalink

    La squadra oggi ha dato tutto quello che aveva, in questo momento la nostra condizione non è al top come minutaggio, tuttavia l’esperienza dei giocatori ed il gioco di squadra ha compensato i nostri deficit.
    Adesso occorre ricaricare le batterie e migliorare la condizione dei giocatori appena recuperati e poi sotto con il Cesena che sarà la nostra finale della coppa del mondo, con un vantaggio, sapremo i risultati delle altre squadre.
    Sempre e solo forza Parma

    • 1 Maggio 2018 in 20:34
      Permalink

      Sta pur tranquil, domenica c’è da vincere. Senza se e senza ma.

I commenti sono chiusi.