PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Play Off: The winner is il Frosinone, ma il Palermo non ci sta e preannuncia ricorso…

parmaland serie A

morosky giugno 2018(Mauro “Morosky” Moroni) – Dopo Empoli e Parma viene promosso in Serie A il FrosinoneCosì dopo le mie errate previsioni (profeta chi?) relative a Bari e Palermo (come terza promossa, vincente dei play off ) ecco che, forse, la giustizia del campo (i siciliani sono arrivati quarti, quindi non vedo tutto il polverone che hanno scatenato) ha messo fine alle polemiche, alle malelingue di certi presidenti, ai bla bla bla inopportuni e a tutta quella serie di illazioni provenienti dalla Trinacria. O forse anche no, visto che dopo la notte di festeggiamenti i frusinati si son risvegliati stamani con la brutta sorpresa del ricorso preannunciato dallo “sportivissimo” Zampa, i cui legali addirittura vorrebbero lo 0-3 a tavolino per l’invasione festosa dei tifosi di casa prima della fine della partita che sarebbe avvenuta per questo motivo in anticipo rispetto al totale completamento del recupero. Contestati anche i lanci di palloni avvenuti prima sul campo. A volte penso che, quello odierno, sia diventato un mondo strano, più votato al gossip, al pettegolezzo, alla lamentela prolungata e reiterata (di professione) non che alla cultura, esasperata, del sospetto:

  • da Palermo hanno iniziato l’anno scorso, a seguito della semifinale col Pordenone (Tedino in primis, poi, ben assecondato dal suo nuovo, ora ex, datore di lavoro, il Presidente Zeta);
  • zamparini by la duchessapolemiche e lamentele sono proseguite nelle settimane precedenti la partita d’andata (i rosanero avevano parecchi giocatori indisponibili in quanto convocati con le rispettive Nazionali) con tentativo (andato a vuoto) della stessa società di rinviare la data della gara: gara nella quale, all’ultimo minuto, l’arbitro ha fischiato un “fallo.ma.quale.fallo?” nell’area dei siculi andando, di fatto, a penalizzare i Crociati negando e bloccando loro un tiro di Gagliolo con successivo reale gol del 1-2!!!
  • potrei anche tralasciare di dire che la Procura di Palermo (a seguito di prolungate indagini da parte della Guardia di Finanza) ha chiuso un procedimento per reati amministrativi (debiti, pendenze, insolvenze, mancati e/o ritardati pagamenti, situazioni che ricordano quelle successe al “vecchio Parma targato Tom & Leo”) che mi ha dato l’impressione di essere stato trattato a passito e tarallucci, giusto per usare un tono morbido! (quadro a lato by La Duchessa).

Ebbene, da ieri sera, è terminato definitivamente il campionato di Serie B che ha sancito, IN CAMPO,  le proprie definitive ed inappellabili sentenze; chi aveva qualcosa da dire, ribadire o reclamare ha avuto due gare disponibili

merc 13/06/18 – 20.30  Palermo- Frosinone 2-1

sab 16/06/18 – 20.30   Frosinone- Palermo  2-0

per ribaltare le posizioni di fine regular season: ora, per eventuali appelli, rimostranze o impugnazioni di tale verdetto è sufficiente non solo rivolgersi ai gestori telefonici interessati per confutare pure gli sms di nostar nador (ridiculess e speteguless, ma mi faccia il piacere Sig. Zeta!) ma anche appellarsi al regolamento vigente per quell’ingresso in campo dei supporters di casa allo Stirpe. Ricordiamoci sempre che in ballo oltre all’onore della promozione ci sono tanti quattrini che fan comodo a tutti…

Speciale mondiali – Russia 2018 * Torneo iniziato giovedì 14 u.s. con la manifestazione d’apertura dei giochi ed il via ufficiale con la prima gara, come consuetudine, giocata dai padroni di casa (qualificati d’ufficio) contro l’Arabia Saudita.

1° giornata di gare

Gruppo A

14/06 – 5-0 Russia-Arabia Saudita

15/06 – 0-1 Egitto-Uruguay

Gruppo B

15/06 – 0-1 Marocco-Iran

15/06 – 3-3 Portogallo-Spagna

Gruppo C

16/06 – 2-1 Francia-Australia

16/06 – 0-1 Peru’-Danimarca

Gruppo D

16/06 – 1-1 Argentina-Islanda

16/06 – 2-0 Croazia-Nigeria

Gruppo E

17/06 – 0-0 Costarica-Serbia

17/06 – 0-0 Brasile-Svizzera

Gruppo F

17/06 – 0-0 Germania-Messico

18/06 – 0-0 Svezia-Corea del Sud

Gruppo G

18/06 – 0-0 Belgio-Panama

18/06 – 0-0 Tunisia-Inghilterra

Gruppo H

19/06 – 0-0 Colombia-Giappone

19/06 – 0-0 Polonia-Senegal

Ipermercato Serie A: prendi 3 paghi 2 *

faggiano festeggiatoAllora, dove eravamo rimasti? A n’ema ancora tot nisson mo l’è ancora bonora dai!  (“ufficialmente” non abbiamo ancora acquistato nessuno ma, è presto dai !); si vocifera che siano vicinissime alla conclusione le trattative coi doriani-samp per Viviano e Silvestre, ma io intanto che siamo li a far spesa, a questo punto, “metterei nel carrello” pure lo zio Quagliarella (anche se lui dice che quelle del suo arrivo qui siano fake news) mentre, invece, se proprio deve entrare nel kit pure Jacopo Sala ben venga, ma, personalmente, non è che mi faccia impazzire più di tanto (abbiamo già Gazzola in quel ruolo), piuttosto, sarebbe molto importante procurarsi un pari ruolo, mancino però, a tutta corsia sinistra (Masina del Bologna?), insomma, uno che spinga, ma che sia in grado di gestire bene tutta la fascia di competenza (i nuovi “soloni, opinionisti” del calcio ora le chiamano catene quelle che noi vecchietti amiamo ancora chiamare fasce).

Per il centrocampo, l’ultimo nome molto gettonato pare quello del mediano del Chievo Perparim Hetemaj, finlandese, classe 1986, mediano tutta sostanza e grinta, molto esperto avendo militato nella nostra Serie A dal 2011 a tutt’oggi dopo aver giocato sia in Grecia che in Olanda.

formazione 17 06 moro

Dalle ultimissime notizie pervenutemi da Radio Botteghino (ripetitore di Porporano) sono emersi i seguenti nominativi di calciatori trattati dai Crociati (Noceto):

  • Swen Paul Thomasson, centrocampista danese, classe 2001
  • Emerson Like & Palmer, trio di attaccanti brasiliani svincolati, classe 1999
  • Piersilvio Egidio Calloni, attaccante di scuola milanista, 1998
  • Pierpaolo Maldera IV, della dinastia omonima, difensore 1997
  • Agostino Cà, portoghese, centrocampista sempre in prova, 1996
  • Calogero Lunetta, altoatesino autoctono, classe seconda B ( procuratore Mario Tessuto ), vivaio Trapani
  • Simplicio Semprefino Rottolì, detto “menisco”, attaccante, scuola Benevento
  • Franco Antonelli jr, trequartista cresciuto nel Porcigatone, dribblomane e noto ludopatico ambi-sinistro, 1993
  • Salvatore “salvo” Marongiu, pastore sardo, barbagia doc, strenuo ed arcigno difensore della produzione, in purezza, del pecorino di nicchia
  • Dalle ultime notizie circolate pare che sia imminente l’ingaggio dei gemelli del gol.sms, Manuelito Whatsappò e Fabien Giuanin Whatssappavolo, una coppia di attaccanti provenienti dalla Scuola Calcio Tim Phone Mobile & Picious .

SMS galeotti, celebri & Short Message “Sciochett” *

    • Mò je faccio er cucchiaio (da Gilardino a Totti in occasione del rigore vs Frattali, archiviato in quanto il pallone è andato disperso)
    • Sciatateve, akkà nss e fess guagliò, c’amma fa ? (da Vacca a Mazzocchi, archiviato in quanto iper criptico in codice longobardo “de hora”, di sopra, non traducibile ai più)
    • Ale non è da Champions League (sms non criptico da Morosky a Douglas, archiviato in quanto tra ex tesserati ora in pensione)
    • Io non ti conosco, io non so chi sei (da Schianchi a Faggiano durante la conferenza stampa “Lucarelli-squadra” post Parma-Ancona, tutto archiviato perché , ora, si conoscono)
    • Non ho sassolini da togliermi ( ’Aversa intervista “Gazzetta” prima di Frosinone-Parma gara d’andata, archiviato per “gatta-micio micio bau bau” di Frattali)
    • Non ho sassolini da togliermi 2 (autista pullman del Parma prima di arrivare al Mapei Stadium il 19/12/2016 , archiviato per incapacità di intendere e di volere da parte degli autori del lancio del porfido)
    • Vogliamo Consolidare la Categoria (Mike Piazza ai tifosi, reiterato dal 2016 ma archiviato per integerrima onestà intellettuale da parte dell’autore avendo egli dichiarato assolutamente il vero, ergo, resteremo in Serie C)
    • Vogliamo Cedere la Categoria, come sopra, Famiglia Piazza alla stampa come prima avvisaglia di cessione società, avanti un altro!
    • Dio bon l’ha fat la curva cicca, l’è volè in tal formintoon! Te morosky, simpioon, at capis gninto ed baloon at l’ho sempar dit me ! (Enrico Boni a Morosky circa le rispettive competenze calcistiche, archiviato per decorrenza dei termini oltre al fatto che entrambi i soggetti sono poco attendibili): un caro saluto ad Enrico, ti stimo sempre “arszan” da la testa quedra ma molto fina

chi noi siamo locandine* Campagna abbonamenti 2018-19 * : in tutti i casi “ci si può abbonare pure in città”, presso le ricevitorie autorizzate, nella Sede del Parma Calcio e, naturalmente, on line; come avrete letto nello specifico articolo apparso sul sito, la presentazione è avvenuta martedì 12 u.s. nella Sala Stampa G.F. Bellè al Tardini (a gh’era un po’ cheld sensza l’aria condisioneda! però ien ste brev i san dè dl’acqua fresca) ed il via alle operazioni a partire dal giorno successivo, mercoledì 13/06. Peccato che ancora non ci abbian detto quanti siamo già abbonati. Una volta aghera al trafilet, adesa misteri. Boh: mistero…

* L’ultima novità tecnologica a disposizione dei soli tifosi residenti nella provincia di Parma spezia locandineconsiste nell’abbonamento a mezzo whatsapp: dal proprio smarth phone si potrà inviare l’apposito msg di testo al numero verde 800.000. 61.nador al call center di La Spezia che lo girerà direttamente alla Procura Federale di Roma (competente per gli sms e le emoticons nel mondo del calcio) contestualmente alla copia del bonifico attestante l’avvenuto pagamento: in quel lontano spot pubblicitario, una volta era la telefonata che ti salvava la vita, al giorno d’oggi un sms potrebbe salvartela?

La soluzione a questo grande quesito la potrete trovare nei prossimi giorni sui più importanti ed autorevoli quotidiani come La Nazione, Il corriere dello Sport, Il Mattino di Napoli, il Pomeriggio di Spezia, il Secolo “decimonono” XIX e, naturalmente su “la Repubblica” oltre che sulla nostra, nostrana, cara, “vecchia” Gaszetta ed Paerma”.

Ultima ora * Di pari passo col nuovo concorso “ Miss Selfie 2018”, indetto dalla nota emittente locale, Tv Besganola Channel, (dopo Miss Muretto di Alassio e Miss K la p.p.), inizierà nei prossimi giorni il nuovo talent show “Mister sms 2018” per giovani calciatori professionisti: un’apposita giuria composta da addetti ai lavori e da calciatori esperti (Naigolaan, Icardi, Guazzo, Ciciretti, Vacca, Ibrajmovic, Bobo Vieri, la Veronica, Mago Forrest, Jenny “a carogna”, Ivan il “serbo”, e dal secondo  figlio (illegittimo) di Bin Laden nato da una relazione extra-coniugale con la nipote della Dirce non che dal nostro mitico Dino, quello alto, di San Lazzaro) in gossip, instagram, tweet ed uso incondizionato-industriale dei social, valuterà i concorrenti sulla base dei selfie prodotti, degli sms inviati, del numero dei tatuaggi e dei piercing nonché su domande di cultura generale: partecipate numerosi, vi aspetto.

presentazione campagna abbonamentiDai giovanotti, visto che ho terminato col corsivo virgolettato (ergo, son finite le cazz…te) abbonatevi no? Cosa aspettate? Quest’anno vi vorrei in 15.000, poche balle, si giocherà di domenica, qualche volta di sabato, forse in posticipo il lunedì sera, magari alle 12.30, prima ed disner, ma, in tutti i casi voglio 15.000 abbonati: ci saranno 5 “partite big” (Inter, Juve, Milan, Napoli e Roma) nelle quali i prezzi dei biglietti lieviteranno e, solo il costo di queste 5 gare ammortizzerebbe quasi l’abbonamento intero, abbonatevi subito, curva, tribuna est, tribuna laterale, tribuna centrale, forza ragazzi, siamo in Serie A e non su scherzi a parte, proprio Serie A con la A maiuscola.

Non vedo l’ora di iniziare i nuovi giochi, vorrei che fosse già il 18/19 agosto, prima di campionato, seggiolini nuovi, un po’ di maquillage all’Ennio, il potenziamento delle luci, nuove *hostess-gnoccao* in tribuna, quelle di Serie A, naturalmente, poi, che altro ancora? Le video camere della gol technology (è dentro o non è dentro? beh, nel dubbio sburla un po’, dag na sbareda!), il Video Assistant Referee, il cosidetto VAR (maschile, cit. Accademia della Crusca), minchia che lavor !! An vdeva l’ora ed torner in Serie A par tutt chi lavor chi, moderen, all’ultimo grido, eh si!

Dalla *messaggeria s.m.s. Moro.Sky.Zar8*, con immensa felicità perché

(nonostante i “gufi-cornaccion” e gli sms da nador)

resteremo, resteremo, resteremo in Serie A,

cordialmente,

Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

60 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Play Off: The winner is il Frosinone, ma il Palermo non ci sta e preannuncia ricorso…

  • 17 Giugno 2018 in 12:39
    Permalink

    Zamparini è stato vittima della sua impulsivita’ che lo ha portato ad esonerare Tedino a poche giornate dal termine, quando il Palermo avrebbe ancora potuto centrare la promozione diretta.
    Si è rovinato con le sue mani, ma ha ragione di essere arrabbiato.
    Ieri sera non è stato bello vedere giocatori della panchina del Frosinone lanciare palloni sul campo per interrompere il gioco, si tratta di grave slealta’ sportiva che merita di essere severamente sanzionata per non creare precedenti.
    Qualche giocatore del Palermo potrebbe a questo punto finire sul mercato ed un paio, tipo La Gumina e Rispoli potrebbero essere presi in considerazione

  • 17 Giugno 2018 in 12:42
    Permalink

    Caro Morosky nessun acquisto
    solo voci per un semplice fatto
    Il “PALEMMO” non accetta la B.
    Non sapendo perdere, farà fuoco
    e fiamme usando tutti i modi
    leciti o no per arrivare
    all’obiettivo prefissato e siccome
    loro si attaccheranno a tutto non è
    detto che il prossimo anno sia per noi
    SERIE A.
    O si fa una serie A a 21 squadre con
    4 retrocessioni i il prossimo anno
    oppure una tra Frosinone e Parma
    deve lasciargli il posto.
    Su questo non ci piove.
    Non ci credete?
    E allora vedrete gli sviluppi…

  • 17 Giugno 2018 in 13:27
    Permalink

    Se potessi scegliere, gradirei molto Jajalo e CORONADO …scoperto proprio, e portato in Italia, da Daniele Faggiano …anche se, il suo secondo tempo di ieri sera, come spettatore DISINTERESSATO circa il risultato, mi ha fatto molto arrabbiare in quanto voleva giocare da solo contro tutti …
    perdendo per questo parecchi palloni importanti in fase di contrattacco …
    La Gumina , per la Serie A, credo che sia ancora acerbo mentre Rispoli non credo che interessi in quanto. sia Gazzola, sia Jacopo Sala, forse, hanno piedi migliori ..anche se il ns ex spinge molto ed è un grande agonista ma, la Serie A, necessita pure di tecnica e, non solo, di corsa….
    ciao
    moro

  • 17 Giugno 2018 in 13:34
    Permalink

    Solita zamparinata…. Non ci vuole stare….Ha investito un sacco di soldi e non incassa i diritti della A….

  • 17 Giugno 2018 in 13:44
    Permalink

    La voce di Parma dice che l’inchiesta sul parma verrà archiviata

  • 17 Giugno 2018 in 13:45
    Permalink

    Morosky, non hai azzeccato il pronostico dei play off … chissenefre…. Hai azzeccato quello moltp più importante del Parma in A…. complimenti…. Ci hai sempre creduto quando tutto e tutti (ma compreso) ne dubitava fortemente… Per usare un eufemismo….Se sei d’accordo proporrei un sondaggio per sapere quali siano stati i fattori che nel Parma hanno determinato questa promozione diretta:
    1) la società poco appariscente ma sana solida e presente quando deve esserlo
    2) gli schemi tattici del mister
    3) il culo del mister
    4) il mercato di Faggiano
    5) il Capitano, grinta e coraggio
    6) le qualità tecniche ed umane della rosa
    7) il pubblico e la mitica curva nord
    8) parsut formai e cappelletti
    Può essere anche un mix delle succitate

    • 17 Giugno 2018 in 15:26
      Permalink

      Lukfur nessuna delle 8 cose.
      Il Parma è andato in A per
      IL GRUPPO COESO.
      Senza gruppo puoi essere forte
      ma..fai poca strada.

    • 17 Giugno 2018 in 17:31
      Permalink

      Lukfur ,
      Tutti otto e ….
      9. Parma e’ Magico …

    • 17 Giugno 2018 in 18:18
      Permalink

      Ciao Lukfur, eccomi, con grande gradimento alla replica:

      confermo i seguenti punti
      1)
      4)
      5)
      6)
      7)
      8)

      del mister posso dire che

      ( pur non amando molto il suo modo di far giocare la squadra, pur non essendo d’accordo su alcune piccole situazioni tattiche legate a palle inattive )

      è un grande lavoratore, professionista serio e scrupoloso, cura moltissimo il lavoro del campo, l’allenamento e la preparazione durante la settimana: i risultati li ha ottenuti, la società lo ha appoggiato ma ora, da agosto salirà ulteriormente il livello, gli sbagli che, in Lega Pro o Serie B, venivano a volte condonati, in Serie A non saranno perdonati, verranno colti e sfruttati !!

      Buon lavoro a lui ed al suo staff, facciamoci su le maniche, da subito..!!

      • 17 Giugno 2018 in 19:01
        Permalink

        come ho già scritto su un post precedente, un mix magico e misterioso di tutte le caratteristiche… a chi ne venisse in mente qualcun’altra…. ce lo facesse sapere…

  • 17 Giugno 2018 in 17:27
    Permalink

    Sempre in formissima e a 360 gradi
    Zamparini solito pagliaccio, contento sia salito il Frosinone
    I 2 della Samp sarebbero un buon inizio, il portiere a dirla tutta non è il mio preferito tra i papabili ma come qualità non si discute.
    Masina va in Inghilterra e non per pochi euro, amen, che ci sia bisogno a sinistra hai comunque perfettamente ragione. Vedremo soprattutto come sarà la spina dorsale, viviamo silvestre poi occorre anche buon cc e punta. Sarà dura ma possiamo farci rispettare anche in serie a

  • 17 Giugno 2018 in 17:37
    Permalink

    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif
    Ho sentito l’intervista di Zamparini
    Aveva la bava alla bocca
    Vuole far intervenire il governo se non
    gli restituiscono la serie A che stando
    allo “Zamparini pensiero” gli hanno rubato
    Tra un po’ vorrà far intervenire anche l’esercito.
    Ha sparato ancora “cacca” sul Parma.
    Straparla senza freni cazzate su cazzate
    ormai in modo industriale
    È una furia
    Fermatelo.
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif

  • 17 Giugno 2018 in 19:06
    Permalink

    sono felice di aver azzeccato il pronostico …. avevo previsto Frosinone. Vuoi anche per la signorilità del presidente Stirpe che ha mostrato dopo la partita con il Foggia. Invece di alzare la voce e attaccarsi a fumose combine, zitti a a lavorare…. Complimenti vivissimi e ci vediamo l’anno prossimo….
    Quanto a Zamparini… no comment… si commenta da solo…

  • 17 Giugno 2018 in 19:14
    Permalink

    Riguardo al mercato:
    Il budget dichiarato di 12 milioni non è molto alto, pertanto non so quanto valga la spendere per Viviano, a me non sembra molto più forte di Frattali.
    Dare via Calaiò per prendere Quagliarella? Calaiò tutta la vita….
    Per la difesa vedo bene Silvestre ed il laterale Sala, se riescono a tenere Sierralta, la difesa potrebbe essere a posto (tenendo anche Di Cesare in panchina come eventuale sostituzione)
    Ben diverso è il discorso centrocampo, praticamente da reinventare. A parte Scavone e Munari (infortunato però…) gl ialtr isono profili da B (incluso Scozzarella che non esiterei a dare via al primo offerente). Aspetterei fino al mercato di Dicembre per Vacca e Barillà, chissa che la aria della A non li faccia essere più continui.
    Più che Cigarini punterei sui piedi buoni di Mauri.
    Per il resto servono 3 centrocampisti giovani.
    In attacco affiancherei a Ceravolo il grande Cerri.
    Con Ciciretti Calaiò e Siligardi formerebbe un ottimo reparto di attacco.
    A Napoli farei rimanere Insigne Roberto,
    Per quanto riguarda Ivo, stesso discorso di Barillà e Vacca, merita una chance per la serie A. Il talento lo ha, chissà che l’aria di A non gli faccia rinforzare la mente….

    • 17 Giugno 2018 in 20:18
      Permalink

      Non ci risulta che sia stato mai dichiarato un budget di 12 milioni o di qualsiasi altra cifra.
      Supponiamo che tale cifra sia una supposizione giornalistica

    • 17 Giugno 2018 in 21:56
      Permalink

      Quagliarella non si discute a livello tecnico, ma fare un investimento considerevole su di un giocatore che va per i 37 e’ una scelta che potrebbe rivelarsi rischiosa. Meglio impiegare le disponibilita’ per cercare di arrivare a una prima punta giovane tipo Cerri, che con Ceravolo e Baraye si assortirebbe bene.
      Ovviamente Balotelli sarebbe il top….
      Personalmente non acquisterei un nuovo portiere, Frattali puo’ partire da titolare con Nardi riserva.
      In difesa ci vuole un centrale che sia davvero forte di testa, ed a centrocampo qualche innesto per dare piu’ fisicita’.
      Qualche nome da seguire con interesse:
      Varnier, Sierralta ( solo con diritto di riscatto )
      Kragl, Henderson, Barella, Bartolomei, Rispoli
      Kouame’, Montalto, La Gumina

  • 17 Giugno 2018 in 20:49
    Permalink

    Quagliarella? Mo subit ragas, magari!
    Al me sempor piasù

  • 17 Giugno 2018 in 22:36
    Permalink

    Abbiate pazienza sta volta ZAMPARINI un po’ di ragione l avrebbe il rigore secondo me c era e poi ragazzi cosa ha fatto l arbitro ha cambiato 3 volte parere senza var ma su che basi ? ha tirato la monetina ? ………detto questo il frosinone lo manderei in serie C solamente per il comportamento scoretto che ho visto lanciae i palloni in campo non dai rattacapalli ma dall riserve cose mai viste ……….. e infine l arbitro non ha fischiato la fine c e stata invasione mancava 2 minuti e a confermare la cosa c e satto l annuncio che diceva che la partita non era finita !!!!!!!!!! ma i tifosi non sono usciti bhe signori se noi fossimo tifosi del palermo avreste il coraggio di criticare zamparini ? io no comunque meglio il frosinone almeno una squadra il prossimo anno e gia retrocessa e un posto in meno per la lotta per la salvezza pero attenzione che alla fine non ci rimetta il parma perche il palazzo sa che il parlermo e ststao derubato e allora siccome noi martedi saremo giudicati !!!!!!!!…………. sperama ben bene

  • 17 Giugno 2018 in 22:42
    Permalink

    per il mercato vi inviterei a non ragionare con il cuore che quando lo fate vi coprite di ridicolo !!!!!!! mi ricordo quando e stato accantonato zommer tutti a criticare poi e 2 anni che fa la riserva in serie c volevate andare in b ma volevate una riserva di portiere ………per non parlare di lauria che era cosi buono che non e mai piu tornato in c e ancora in serie D …………e infine corapi non mi sembra abbia fatto la differenza a trapani anzi ha finito in panchina insomma direi che lasciamo fare a faggiano che e ‘ meglio seriamente pochi di quelli dell anno scorso possono fare la serie A quando sento calio tutta la vita anziche quagliarella bhe insomma ci penserei due volte sopratutto se lascamo il telefono a calio’ !!! ahahaha. Detto questo possiamo tenere i titolari dell anno scorso come riserve ma 6-7 nuovi titolari ci vogliono e il portiere non mi sembra poi cosi scoperto non spenderei cosi tanto per viviano meglio x i centrali e la punta

  • 17 Giugno 2018 in 22:53
    Permalink

    Potevo essere contento della promozione del Frosinone al posto del Palermo, ma dopo quello che è successo ieri proprio no. Antisportività al 100%.

    Comunque un episodio del genere copre un po’ Spezia-Parma.

  • 17 Giugno 2018 in 23:36
    Permalink

    Per Cerri laJuve http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gifvuole10 milioni
    Ma per carità…..

  • 17 Giugno 2018 in 23:49
    Permalink

    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif
    Con il baget che abbiamo, fare
    una squadra competitiva
    È PURA UTOPIA.
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif
    Prendere giocatori sopra
    i trentacinque anni invece
    È PURA FOLLIA.
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif
    Lucarelli è l’eccezione
    che conferma la regola.
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif

  • 18 Giugno 2018 in 00:11
    Permalink

    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gifHa il porto d’armi Zamparini?
    Toglietecelo per carità
    Nell’ultima intervista fatta
    ho avuto paura che.mettesse
    la mano in tasca……
    Dategli la A per l’amor di Dio.
    Facciamo la SERIE A a 21 squadre
    ma mettiamo il Palermo dove
    Zamparini vuole che stia
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif

  • 18 Giugno 2018 in 08:53
    Permalink

    12 milioni???ma che piòcioneda l’è?Abbiamo trovato un Cinese con la tessera dell’UPI invece che con la tesserra del partito comunista?

  • 18 Giugno 2018 in 08:58
    Permalink

    Ragazzi buongiorno, il day after sta arrivando…
    pare proprio che sarà annunciato domani il verdetto finale e definitivo della Procura Federale in merito agli SMS nador ..
    così ci togliamo di torno un problema ingigantito ad arte e si ricomincia a parlare di mercato..

    volete vedere che, appena ci sarà l’annuncio di cui sopra ( archiaviazione con nulla di fatto ) , verranno ufficializzati pure i precontratti di quei 3..4 claciatori di cui si parla da un paio di settimane ??

    VIVIANO…SILVESTRE….SALA…HETEMAJ …

    sapete chi mi ha sorpreso molto ieri ?
    la grande gara di BEHRAMI ….questo è ancora forte ( 1985)
    ..fisico..grinta da vendere …non mi dispiacerebbe portarlo a casa …
    chiedere a Nejmar quando si è divertito a fare giochetti inutili a centrocampo ( spalle alla porta fra l’altro )

    • 18 Giugno 2018 in 12:49
      Permalink

      Mauro, su hetemaj hai qualche info in più? Perché radiomercato lo dà vicino alla firma con il Chievo

      • 18 Giugno 2018 in 15:13
        Permalink

        No sento e leggo le notizie a portata di tutti..rilevate dalla Gazzetta di Parma ma, forse meglio ancora, da Parma live sempre aggiornato sul pezzo crociato:
        di ciò che hai scritto ho letto pure io…
        molta roba in pentola…
        la solita tiritera di tutti gli anni oggi qui..domani la..oggi sembra fatta domani si cambia..
        aspettiamo le bocce ferme poi..
        vedremo

  • 18 Giugno 2018 in 09:00
    Permalink

    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gifNon so se avete notato ma
    con un nuovo decreto governativo
    è assolutamente vietato su tutto
    il territorio italiano fare interviste
    a,Zamparini se accanto a se non ha
    un estintore
    Ultimamente nelle ultime
    innterviste……………prende fuoco.
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif

  • 18 Giugno 2018 in 09:57
    Permalink

    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gif
    Nelle prossime ore in parlamento non si parlerà
    di migranti di sbarchi e di Europa ma all’ordine
    del giorno verrà discusso l’estromissione del
    “PALEMMO”in serie A, una delle cose più gravi se
    non la più grave cosa accaduta dall’inizio della
    Repubblica Italiana.
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cry.gif
    Zamparini parte lesa è certo che se non verrà
    ascoltato farà saltare il governo.
    Zamparini chiede oltre alla ovvia e dovuta
    riammissione del Palermo in serie A, derubato della
    categoria che gli compete di diritto, le seguenti cose.
    1) L’arresto dell’arbitro per aver fatto l’opposto di quello che avrebbe dovuto fare come da ultimi SMS scambiatosi tra di loro
    e a cui tutti possono prenderne visione
    2) Congruo risarcimento milionario a lui dovuto
    da parte della Lega e miliardario da parte del Frosinone.
    3) Azione giudiziaria nei confronti del Frosinone
    che ha avuto la faccia tosta di privare il Palermo
    della serie A che gli spettava di diritto
    anche senza giocare.
    4) Squalifica a vita e processo per direttissima
    a coloro che hanno falsificato l’esito della partita
    buttando in campo centinaia palloni.
    Zamparini di palloni buttati in campo
    ne ha contati 327
    5) Partita vinta a tavolino non per 3-0 ma per 5-0
    6) Allertare l’esercito italiano nel caso di entrata a
    Frosinone per riprendersi con la forza il maltolto.
    7) Introduzione anche della pena di morte per chi altera
    risultati sportivi gia decisi prima delle partite come nel caso di FROSINONE -PALERMO.
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif
    Nel caso che il governo non dovesse far passare
    la richiesta di Zamparini, il governo cadrebbe
    immediatamente
    Il suo legale inoltre si appellera’ al
    tribunale europeo per i diritti dell’uomo e
    da domani Zamparini s’incatenera’ davanti al parlamento
    e inizierà uno sciopero della fame a oltranza mostrando quest’ingiustizia a tutto il mondo.
    Vedremo gli sviluppi della situazione.
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif

  • 18 Giugno 2018 in 10:06
    Permalink

    Ragazzi che bello il palermo è rimasto in B. Soddisfazione enorme.
    Per quanto rigiarda il mercato a me sembrano giocatori a fine carriera, io avrei puntato sul risparmio quest’anno e acquisti veri l’anno prossimo,spero di sbagliarmi come sempre.http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif

    • 18 Giugno 2018 in 10:25
      Permalink

      Luca ciao: solo per stavolta la pensiamo diversamente quando, di solito, concordiamo nei giudizi, sui giocatori, sulle tattiche ecc ecc..

      un opera di restyling, anche corposa, SERVE NECESSARIAMENTE ..SONO PIENAMENTE D’ACCORDO
      sull’inserimento di

      PORTIERE
      CENTRALE DIFENSIVIO
      PLAY REGISTA CENTROCAMPO
      PUNTA IMPORTANTE ….

      questi sono 4 tasselli fondamentali per la nostra squadra “vecchia” anagraficamente ma giovane di esperienza in Serie A..
      subito dopo queste 4 IMPORTANTI FIGURE ESPERTE
      serviranno ancora
      1/2 difensori
      1/2 centrocampisti
      1/2 attaccanti ..per un totale, come ho sempre scritto …di circa 10 elementi nuovi….di categoria…NON GIOVANISSIMI MA NEMMENO DEI MATUSA ….
      gente che non sia arrivata ma che abbia voglia e stimoli, per affermarsi al 100%, per risalire e riemergere magari da annate buie, insomma, qualcuno che abbia voglia di giocare ad alti livelli dimostrando, ovviamente, di esserne in grado …
      questo è il mio pensiero…
      non dei fenomeni ma dei buoni giocatori da RIVALUTARE o AFFERMARE DEFINITIVAMENTE ..nel panorama nazionale

      moro

  • 18 Giugno 2018 in 10:18
    Permalink

    Allora ragazzi, cominciamo a sfatare la storia del 12 milioni di budget, è una palla colossale …ma se li abbiamo spesi in serie C quelle cifre li…dai ..non mettiamo in giro delle cazzate grosse ..su dai…
    godiamoci ancora per 1 mese almeno questa triplice promozione, questa ri-tornata Serie A ( ce la siamo andata a riprendere no ? )
    e senza neanche giocare granchè bene, senza fare sfracelli….arrancando e perdendo 12 gare su 42, oltre il 25% ….
    siamo stati i migliori dei meno peggio ( dopo l’Empoli )..
    ..
    non cominciamo, ancora prima delle vacanze, ancora prima del mercato, ancora prima della preparazione, CON I PIANTI, LE LAMENTELE o le ACCUSE DI TUTTO CONTRO TUTTI …

    aspetema chi venon szo dal ritir, aspetema, 5..6 giorndei ed campionet ( dopo essere magari stati eliminati dalla Coppa Italia già al secondo turno: porta bene, non lo ricordate Pesenti ?? Correggio l’anno prima ? ..il Bari l’anno scorso ?? PORTA BENE PORTA BENE !! )

    …DOPO 5..6 giornate avremo pochi punti…pochini pochini…magari 2..3 soltanto…se va bene …oppure GNANCA VON ..se va male …
    ..calma…sereni…tranquilli…ghe pensa Daniele Faggiano …
    fim a ment…
    e pensema sol ai 40 pont..
    SALVEZZA E BASTA….
    lotta grinta e tanta garra ..fim a ment

  • 18 Giugno 2018 in 11:57
    Permalink

    Davide: su TVPARMA il giornalista Balestrazzi junior è stato
    chiaro 12 milioni di budjet.
    Arriverà la moneta del paracadute+diritti tv circa 30 milioni.
    Quei 30 milioni serviranno a coprire gli stipendi a giugno
    e le perdite pregresse…

    Aspetto da Faggiano acquisti con parsimonia.

  • 18 Giugno 2018 in 12:11
    Permalink

    se ma par fèr 40 pont 12 milion i bastan mia…ag vol al bras long mia al brasèn ad Dallara.

  • 18 Giugno 2018 in 12:52
    Permalink

    Parliamoci chiaro
    MOLTO CHIARO
    Il nostro budget è basso.
    TROPPO BASSO
    Sono solo 12.400.000 euro
    da spendere per rinforzarci.
    Non un euro di meno
    Non un euro di più.
    A questo punto Foggiano che non
    è un mago deve farsi consigliare
    da un mago vero tipo HOUDINI.
    Ci vuole una magia.
    Spendere poco ma
    spendere bene ma VERAMENTE BENE.
    In serie A con poco piu di 12 milioni di
    prendi solo un buon giocatore
    e noi invece abbiamo bisogno di molti giocatori.
    Basta vedere un Cerri, tanto per fare un esempio
    La Juventus vuole10 milioni più
    l’ingaggio che devi dare al giocatore
    e…fine del tesoretto.
    Questi sarebbero soldi spesi male.
    Bisogna cercare il talento sconosciuto
    pagandolo simbolicamente con un piatto
    di lenticchie.
    La plus valenza poi ti dà altro denaro ma
    ora per rinforzare la squadra di euro
    ce ne vogliono come minimo TRENTA
    non un euro do meno
    non un euro di più.
    Il primo anno di una neopromossa
    in serie A è attualmente allucinante.
    In serie A si gioca in modo diverso
    MOLTO DIVERSO.
    Se riesci a sopravvivere il primo anno
    l’anno dopo sarà più facile ma ora
    caro il mio proprietario cinese
    se non spendi di più, se metti solo bruscolini,
    il prossimo anno si ritorna in serie B.
    IN PICCHIATA.

  • 18 Giugno 2018 in 13:08
    Permalink

    Voi mi dovete dire se siete tonti o lo fate.
    Il Modena era in C ed è andato in D
    Noi dalla A siamo andati sempre in D.
    P
    E
    R
    C
    H
    È
    ?
    ?

  • 18 Giugno 2018 in 14:17
    Permalink

    A volte mi sembra di parlare cinese.
    Possibile dico nessuno Morosky compreso mi sa dire
    come mai dopo un fallimento una squadra di A è una di C alla fine si ritrovano nella,stessa categoria ?
    Non vi ho chiesto la luna ma si vede che non lo sapete.
    Dite chiaramente
    NON LO SAPPIAMO.
    Senza arrampicarsi sugli specchi.
    Ci vuole tanto?
    Se non vi fosse in mezzo il meraviglioso Morosky direi che siete tutti tonti. Che cavolo me ne frega dei debiti e menate varie.
    Sono falliti come il Parma.
    Loro erano in C è noi in A.
    Alla fine tutti on D
    GGGGGRRRRRR
    Punto e a capo

  • 18 Giugno 2018 in 14:34
    Permalink

    Sono a Roma per motivi personali.
    Davanti alla Camera dei deputati mi ha
    colpito un uomo che si era incatenato
    Voi non vi crederete ma sapete chi era?
    Era Zamparini il patron del “PALEMMO”
    Mi sono avvicinato a lui.
    Continuava a dire che si sarebbe lasciato morire
    in quanto stava facendo sotto il solleone
    anche lo sciopero della fame e della sete.
    urlava
    “Voglio morire lasciatemi morire
    senza il” PALEMMO ” in serire A sono un uomo morto.”
    Questo diceva quel povero uomo.
    Accanto è passata una signora.e mi ha detto
    ” Perché non esaudire il suo desiderio?”

  • 18 Giugno 2018 in 14:44
    Permalink

    Volevo salutare
    Peracchi Andrea
    Carlo Quarantelli
    Sergio Vaccari
    tre nuovi abbonati che ho convinto
    Non volevano abbonarsi
    Gli ho minacciati
    Hanno ceduto.

  • 18 Giugno 2018 in 15:00
    Permalink

    il Zampa ha dichiarato guerra al Frosinone e piano B pure al Parma per la gara con lo Spezia.
    se gli va male deve inventarsi il piano C ovvero qualche causa contro l’ Empoli. Magari che avevano due punte troppo forti per la categoria ma qualcosa partorirà.

  • 18 Giugno 2018 in 15:37
    Permalink

    Magic Velenoso,
    mi ARRENDO, IO LA CONOSCO COME TI HO SPIEGATO, è probabile che la differenza sia il fatto che nessuno abbia rilevato il Parma ( con annessi e connessi) e quindi lasciato fallire perdendo affliliazione alla Lega oltre che il titolo sportivo MENTRE, AL CONTRARIO E DI DIVERSO, il Modena è stato acquistato da qualcuno ? salvando la baracca con capra e cavoli ?
    visto che erano in Serie C, sono retrocessi dal punto di vista sportivo ( quello del campo ) ma, probabilmente, non hanno perso affiliazione e quant altro…
    io credo che la sola IMPORTANTE DIFFERENZA sia questa:
    NESSUNO HA RILEVATO IL PARMA
    QUALCUNO, PROBABILMENTE, LO HA FATTO COL MODENA…
    che sia o non sia così sinceramente non lo so ma..a mio avviso
    SAREBBE L’UNICA SPIEGAZIONE RAZIONALE …
    …GRAZIE PER LA STIMA …moro

    ..intanto che sei a Roma passa dalla Procura Federale, porta Zamparini come testimone, vedi di accelerare le pratiche dei ns whatsapp nador …
    prometti a Zamparini che gli darai una mano, fattivamente parlando, per alimentare la polemica del rigore dato non dato ma, soprattutto, quella del lacio dei palloni in campo ( uno serviva solo per Coronado visto che non passa mai il pallone ) e poi…digli anche che ha perfettamente ragione in quanto alla fine della gara:
    MANCAVA ANCORA 1 minuto e 40 secondi, oltre all’ulteriore recupero perchè non si capiva + con quale pallone era corretto fare il gol del pareggio ( da parte loro )..

    ..intanto che siete li fate approvare le nuove leggi sull’immigrazione, quello sulla botte piena e la moglie ubriaca, quello per la tutela delle caviglie di Nejmar ( DIGLI CHE DIA VIA PALLA DI PRIMA MA PURE SOLO PRIMA ) …
    il decreto legge a favore di Messi che quando va alle competizioni con la nazionale diventa una pulce …
    mentre Ronaldo parte solo con 3 gol ai so amig ed la Spagna mica contro il Pilastrello ,,,non so se mi spiego ( un saluto agli amici del piccolo paese tra il Botteghino e Marano )

    …vai pure in Vaticano e fatevi benedire tutti e due ..
    lui ne ha molto bisogno…
    te fagli compagnia ..si sentirà meno solo e meno in serie B ….

    • 18 Giugno 2018 in 20:01
      Permalink

      No Moro No ..
      Adesso ha gia cominciato il mondiale ….e tutto di fare ..
      Come Voi no vedete ogni settemana la liga Española …solo puoi criticare uno Grande come Messi per una partita ? ( Maradonna ieri ha detto …in difensa di Messi ..” Io ho sbagliato 5 o 6 rigori importante ) …. vedete statisticas -….mi fastidio mettere qui perche sono troppi ( Messi vince )… Noi che viviamo in España sappiamo la realtá …
      questo é sbagliato …. ” il decreto legge a favore di Messi che quando va alle competizioni con la nazionale diventa una pulce …
      mentre Ronaldo parte solo con 3 gol ai so amig ed la Spagna mica contro il ”
      Chi vedi questo giocatore …Lionel Messi sanno ….
      no cé comparazione …. Messi é di otro planeta …

      https://www.youtube.com/watch?v=zq37kg6bKKU

      I tre piú grande de la storia Pelle , Maradonna e Messi …
      tu Cristiano no é in quest grupo

  • 18 Giugno 2018 in 15:46
    Permalink

    Velenoso ?
    ti informo per primo ( è passato solo un minuto )..
    mi ha appena messaggiato a 1/2 whatsapp il factotum di Jang John Lizhang : il tesoretto per il mercato, SOLO PER IL MERCATO, come da prassi consolidata pure degli anni scorsi, sarà in linea con le competitors, la cifra non la posso svelare qui sopra ma ti faccio sapere di persona quando andremo su in ritiro a Prato dello Stelvio:
    tu organizzati con Sergio F.:
    voi portate il vino buono, quello che date pure alle rispettive parrocchie ( non fate i furbi, lo so che lo fate per accattivarvi le simpatie di Don Bairo e di Don Lurio ), io faccio l’insalata di riso freddo, porto il pane, i bicchieri di plastica, piatti e cucchiai, la cortlenaa e al tavlot..
    poi ci sarà quella signora bionda ricciola dell’anno scorso che porta un gentil salame …e la festa è fatta …
    e a casa ?
    tutti bene grazie …
    ti saluto la Nerina e la Genoveffa ..at ricordet le gemelle del cachemire ? una la feva la maja e cletra al majon ..

  • 18 Giugno 2018 in 15:51
    Permalink

    sempre per Velenoso:
    da questo momento non chiedere + perchè il Modena ecc ecc:::

    ma, a noi, che cazzo ci interessa ?
    lesa ster el cosi cmè i stan dai, c’è andato GIGI, ci saranno Luca CACIOLI e FABIO LAURIA ….e lasciali ripartire dalla Serie D….
    CACIOLI l’andeva ben anca in LEGA PRO ed l’an passè….tal dig cer e tond ..
    quindi…proibilto ritornare a parlare di Modena..
    ora metti a posto le cose li a Roma, convinci il presidente ZETA a tranquillizzarsi, la serie B non gliela toglie nessuno…sarà sua di diritto…..
    adesso quando venderà Nestorovski, Traikosvsi, La Gumina e Coronado si tira a casa un 25-30 milioni così paga un pò di arretrati ..se ce ne fosse bisogno..
    o eni tutt a post coi debit ?

  • 18 Giugno 2018 in 16:22
    Permalink

    Zamparini oltre a non sapere
    più vincere non sa
    nemmeno più perdere ma il
    non sapere mai perdere
    fa parte del suo DNA.
    Basta sentire le bestialità
    vomitare addosso come merde
    dette dopo PARMA – PALERMO
    in cui a Parma dopo la partita
    vinta da noi meritatamente molti
    si sono chiesti
    “Ma quell’uomo e capace
    d’intendere e di volere?”
    Ma perché non viene mai RADIATO?
    Anche a Parma ha offeso tutti
    eppure non gli hanno dato
    nemmeno un giorno di squalifica.
    Adesso ha sfarfugliato fuori di testa
    con la bava alla bocca
    che se non otterra’ niente dalla procura
    sulla partita col c Frosinoneb
    si scagliera’ sul Parma
    per quegli SMS circensi.
    C’e una bella differenza tra
    Zamparini e il presidente del
    Frosinone STIRPE.
    Una differenza come c’e tra
    il giorno e la notte.
    Io mi vergogno per Zamparini.
    Se ha dei figli mi fanno tenerezza.
    Non vorrei avere un padre così.

  • 18 Giugno 2018 in 16:23
    Permalink

    Ultime news dal CORRIERE DEL MEZZO GIORGIO:

    Roma: davanti alla Camera dei Deputati arrestati due individui ( in fase di identificazione ) che farneticavano, il primo:

    Z) ci hanno defraudato la Serie A, la partita non era finita, c’era un rigore a ns favore che l’arbitro dapprima ha dato poi ha tolto , hanno buttato dentro i palloni dalla panchina, io solo IL PRESIDENTE , IL CALCIO E’ MALATO, IL CALCIO E’ MARCIO, LE MELE SONO MARCE, SPZZIAMO UN ARANCIA A FAVORE DEL PALERMO…la squadra + forte delle Madonie, isole comprese

    V) je suis Calaiò, Je suis Ceravolo, Je suis whatsapp, Je sui Pepito Rossi e je suis son ami …il est SAN CMEN PESS

    …et moi, moro morosky ..
    je suis Stadiotardini.it
    je suis la Gaszetta ed Paerma
    je suis la voce ed besganola
    il corriere dei fatevi i fatti vostri
    la resto del pomeriggio
    libero da impegni
    tv sorrisi e calzoni ( for mens )
    DONNA, GRAZIA, MANI DI FATA ?
    chi alora andema ben bomben
    at salut vlinos

  • 18 Giugno 2018 in 17:30
    Permalink

    In Inghilterra una squadra antisportiva come il Frosinone sarebbe sanzionato con 8 partite di squalifica del campo per invasione, per le palle buttate in campo probabilmente partita persa e per le sceneggiate dei suoi giocatori propensi più ad avere un contratto in teatro per le urla (soprattutto fra di loro) ed i tuffi continui (Non solo in finale)…fossi arbitro …..!!!!!
    Poi parlando dei giocatori eliminati ai playoff prenderei ma solo per rinforzare la panca …..Falzerano Stulac forse Henderson e forse Rispoli e sicuro Kouame….stop …Coronado?Moro, Moro…. se nelle finali mai si è visto…ed anke prima pochino pochino, un mezzo pistapoci …in A sparirebbe a mio avviso.
    Altri sono solo comparse che giocano 1 partita bene e 3 no!
    Siamo in A ci vogliono giocatori da A per salvarsi .
    Aggiungo che Ceravolo e Quagliarella…magari…(chi lo critica per età…mi sa che non ce li ha 37 e……18 gol …..cosa si vuole ankora?) hanno bisogno di un trequartista bravo…se lo cede l’Empoli….Zaijic !

  • 18 Giugno 2018 in 18:11
    Permalink

    E Io sono Rocco Marciano ….
    Forsa Paerma

  • 18 Giugno 2018 in 19:25
    Permalink

    No Morosky c’è n’erano tre non due
    di squilibrati.
    Oltre a quei due squilibrati c’è n’era un altro
    un pazzoide che parlava tutto in dialetto parmigiano
    e non si capiva un cazzo.
    Gli ho parlato, ha detto che era venuyo da
    Parma in bicicletta in autostrada
    Diceva che era un mago
    Che,aveva previsto tutto
    Che Parma già da ottobre erai
    in A è poi continuava a dire
    “A me il modena non.m’interessa”
    Voleva dare una mano a Zamparini
    Diceva che con tre palloni in campo
    bisognava dare partita vinta al Palermo
    Parlava di procure di gelati di faraone arrosto
    di bicchieri di vino di cibi velenosi
    Sfarfugliava frasi senza senso.
    È venuto la croce verde e l’ha portato via a
    SIRENE SPIEGATE dallo psichiatra
    Gli altri 2 sono stati portati dal magistrato.

    l

    • 18 Giugno 2018 in 20:27
      Permalink

      Allora ci è andata bene a tutti e tre…
      bene bene ..sono contento
      sta ben lomo..
      moro

  • 18 Giugno 2018 in 20:03
    Permalink

    Ciao Mauro,
    Volevo spendere due parole su Zamparini.
    La differenza tra lo Zanparini pensiero e la Zamparini uomo, è una sola.
    Chi lavora, è il morbo di Parkinson, che gli ha indurito le vene e il cervello non gli funziona più.
    E per individuare la causa cruciale della sua malattia bisogna risalire all’odio trasmessogli da mister Tedino ai tempi …….dello spareggio di Firenze.
    Sono una bella coppia di gemelli, due bei esempi italiani del morbo di Parkinson. Incurabili.
    “Cordone ombelicare tagliato per Calaiò e Ceravolo?
    Piano, dopo una sana ramanzina e una multa, li teniamo.
    Mercato niet?
    Piano cerchiamo giovani di sana e forte robusta costituzione, ragazzoni come armadi, con attributi, nelle polverose
    serie minori.
    Meglio ancora se fossero del Sud, perchè li c’è fame di arrivare.
    Spero di incontrarti al bar dell’angolo di Piazza Ghiaia, il sabato giorno di mercato. http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

  • 18 Giugno 2018 in 20:25
    Permalink

    Sabato, come sempre …ci sarò….puntuale come tutte le mattine di mercato ..
    fat vedar …offro il coffee io ?

  • 18 Giugno 2018 in 20:29
    Permalink

    era affermativo …senza punto di domanda…
    OFFRO IO

  • 18 Giugno 2018 in 22:15
    Permalink

    Douglas ma che bei programmi avete in Espana….el campionado della L…IGA..!

  • 19 Giugno 2018 in 07:42
    Permalink

    Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zamparini

    • 19 Giugno 2018 in 10:24
      Permalink

      In questo modo tenta di impedire l’archiviazione dell’inchiesta sportiva. Una mossa disperata per creare disturbo a livello globale all’intero sistema calcistico. Sarebbe più produttivo per lui basare la strategia per prendersi quel che non ha ottenuto sul terreno di gioco sulla faccenda dei palloni lanciati in campo dai giocatori della panchina del Frosinone. In questo caso il tentativo di alterare lo svolgimento regolare della partita è chiaramente provato e, se le norme verranno applicate rigorosamente, ha fondate speranze di salire di categoria.

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI