PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / PAZZA IDEA: PRENDI 2 (EX MATTOIDI), PAGHI 1…

morosky giugno 2018(Mauro “Morosky” Moroni) – Basta processi, basta procure, basta fango, basta giornali, basta parole, titoli, accuse: voglio il calcio giocato, voglio il campionato, ben vengano UDINESE, Spal, JUVENTUS, Inter, CAGLIARI e Napoli: l’ho già scritto, ho già affermato che 7 punti nelle prime 6 giornate, per me, sarebbero una manna molto grossa, importante e rassicurante, parere di Morosky: chi prevede di meno, chi prevede di più, ognuno ha la propria opinione, prenderemo ciò che andremo a meritare, o forse no, chissa? In questo mondo, non razionale, a volte si raccoglie meno di ciò che si merita, qualche volta il contrario: il campo è il mio Tribunale Supremo, dal campo arrivano i responsi, non in una singola gara, ma in tutto un campionato: forza Parma Calcio 1913, avanti tutta, siamo piccoli ma… cresceremo! Ve lo prometto!
Me ne frego delle regole, me ne frego della normativa, me ne frego dei cavillosi meandri della giustizia sportiva; per tre messaggi del “pippein” io, se fossi nel mittente, mi arrabbierei (e molto) nei confronti dei miei “poco” amici spezzini: in certi ambienti, coloro che si comportano come questi due, vengono definiti “infami”, indipendentemente dalle pseudo remore della spada di damocle della eventuale omessa denuncia, il punto è:

1) ho cercato di corromperti ?

2) erano msg scherzosi e di prassi comune tra amici-conoscenti-ex compagni di squaIMG-20180726-WA0021dra?

3) A chi giovava segnalare-denunciare peppeino, cazzeino e messaggino? Ma la procura queste domande non se le è poste? Io sono di parte e la vedo in un modo, ma perché non andiamo a fondo e mettiamo alle strette i due “falsi amici, ex compagni” ed il loro Direttore Sportivo segnalante? Da chi sono stati imbeccati? Da un eccesso di zelo?
Preoccupati dalla paura di essere coinvolti in cosa? Nel tragaten whatsappgate dei nador travolti da un insostenibile leggerezza, stolta, ma pur sempre una leggerezza al cospetto di fatti, corposi e ben più gravi rispetto a tre pippette di sms?
Mi sono veramente rotto di sentirmi preso per i fondelli, mi sono stancato di credere alle favole sempre a lieto fine, alle virtù moraleggianti che saltano fuori solo quando fa comodo, per chi, per cosa, per come?
Svegliamoci Procura, apriamo gli occhi perché un giorno potrebbe toccare anche ad altri essere coinvolti in qualcosa di strano, di non commesso, di estraneo e al di fuori dei verdetti del campo, quello verde, di erba fresca e non sintetica, mi capite ?

 Se immagino che tu SARAI QUI CON ME

sto BENE, lo sai!

Voglio illudermi di GIOCARE ancora

com’era 4 ANNI FA

Io stasera insieme a DI GAUDIO

e tu sarai forse a ridere di me

della mia FANTASIA che non TORNA più,

ormai non TORNA più.

Pazza idea di fare COPPIA CON LUI

pensando di stare ancora insieme IN NAZIONALE

Folle, folle, folle idea di averti qui

mentre chiudo gli occhi e sono TUO (AMICO)

Pazza idea, io che FACCIO ASSIST A LUI

sognando di GIOCARE CON TE

Folle, folle, folle idea sentirti MIO COMPAGNO

se io chiudo gli occhi LA PASSO A te.

Tu TIRAVI mentre io FACEVO ASSIST

continuavo a CERCARE LA PALLA

E poi mi hai detto: “SENTI VINCIAMO

ABBIAMO CORSO in fretta E ABBIAMO FATTO GOL

In silenzio soli, io ti ho stretto, stretto a me.

La tua MAGLIA sul mio viso

mi hai detto: “Basta ANTONIO

sono stanco, lo vuoi TIRARE TU ?

Pazza idea

stare qui con CICIRETTI

ma poi vedere solo te.

Immaginare… vorrei…

Vorrei te!

* Storie di pensionati, matti da legare, provocazioni e… sono solo canzonette! *

cassano balotelli

mojitoIl caldo solleone dell’estate, l’afa, la voglia di ferie, il termometro che sale (quello della febbre della Serie A), qualche mojito di troppo e guarda te cosa mi succede: purtroppo l’ho anticipata in un commento, ma è un idea che mi è venuta, complice anche una visione, come una luce intensa, il “Dio” del calcio mi è apparso in sogno, era un “Dio nero”, si chiama Mario, per i giornalisti Super.Mario, per me, ex interista, solo un ragazzo, Mario Balotelli, “buono come il pane”, che ne ha sempre combinate di cotte e di crude, ma ora è cresciuto, 189 x 88 kg, ex bad boy, ex testa di cerino, ex enfant prodige ed ora calciatore affermato, il centravanti della Nazionale Italiana: unica clausola, a parte il discorso economico, lui viene se, come amico di sempre, “prendiamo anche l’ “osso”, un osso duro”, il 36enne Antonio Cassano, per tutti FantAntonio, altro cliente niente male, un altro che ne ha fatte di tutti i colori, anche più di mio nonno (che faceva l’imbianchino); dicevo della clausola, loro sono amici da sempre, si erano trovati ai Mondiali del 2014, già parlavano con la mano davanti alla bocca – cosa che ora Luca Russo vorrebbe proibire perché è peggio che whatsappare – questo succedeva tanto tempo fa, sia in campo che negli spogliatoi, uno con dizione barese l’altro con quella bresciana, con quel vocione inconfondibile: per la cronaca, Antonio è fermo da due anni, ma si è allenato, è in tiro ed in peso forma, a lucido come un 20enne, ragazzi mi sono stravolto la cabeza e ho cambiato idea, come colpito da un illuminazione celestiale.

Lasciatemi finire il sogno, mi hanno promesso entrambi che si alleneranno come pazzi, daranno “anema, piedi e coreper la squadra, per i compagni e per il Parma: è una promessa verbale, una scommessa per uno, una certezza per l’altro, il primo vuole dimostrare che può ancora stare su un campo di calcio (bastano 20 minuti per lui, non deve né correre né fare il terzino a rincorrere, lui deve creare, pennellare, dare del tu al pallone regalando perle ed assist a profusione totale, alto range, livello super elevato), l’altro vuole ritrovare con continuità e meritare quella Nazionale di cui era già stato il centravanti titolare, il più forte ed il più tecnico, difficile da gestire, ma sicuramente il più forte!

Se serve fare uno sforzo economico, si faccia ora, si faccia questa pazzia, tutti rideranno, una squadra di “vecchietti pre pensionandi”, una squadra “geriatrica”, ma se questa strana “pazza coppia” venisse ricomposta, per un anno, con clausole ferree, con un regime duro, con massima severità, rigoroso rispetto e con la loro straordinaria adesione totale, beh, vi dico che, ci sto a rischiare, mi piacerebbe vederli insieme e, se fossi nelle difese avversarie, se dicono di fare i “matti”, in campo, questi due, da soli, fanno diventare matti gli avversari: non svegliatemi bruscamente, divento nervoso dopo, Dio che sballo sarebbe questa pazza idea (mo chi ia pega chilor? Lizhang, sai che colpo pubblicitario interplanetario…)

matti da legare (me compreso), provocazioni e canzonette !

Sembra proprio che stia arrivando il colpo grosso, qualcuno ci sta facendo un regalo per le tre promozioni conseguite: il regalo è… vi lascio col punto interrogativo!!!??????

* Lasciatemi sognare, ci pensate se fra 15 giorni fossimo così ? *

 SEPE

(SALA)  BRUNO ALVES  (SILVESTRE) GOBBI

RIGONI    STULAC    (MARCHISIO)

CICIRETTI    (BALOTELLI)   (CASSANO)

* Mercato & rosa in costruzione*

Nel caso arrivasse la strana coppia (pazza idea) saremmo già a posto così…. tra i 50 ed i 55 punti bastano per salvarsi? Si, vero? Fatto allora! …Lasciatemi sognare ancora un po…’

Al di la dei sogni impossibili sono sicuro che arriveranno gli adeguati ulteriori rinforzi per potenziare una rosa che, già oggi, a me non dispiace, seppur palesemente incompleta per ciò che concerne quelle 4/5 figure che potranno farci aumentare il tasso tecnico e lo spessore di tutto l’organico: vi aspetto!

Eventi Parma Calcio 1913 *

  • 14/07: 13-0 PARMA-Val Venosta (amichevole)
  • 17/07: 6-1 PARMA-Naturno (amichevole)
  • 21/07: 3-1 PARMA-Foggia (amichevole)
  • 23/07: Sentenza Tribunale Sportivo Roma
  • 25/07: Ricorso in appello (entro 48 ore dalla sentenza)
  • 26/07: Sorteggio Campionato Serie A 2018-19
  • 28/07: 1-3 PARMA-Sampdoria (amichevole, Trento)

* Prossimi Appuntamenti: *

  • 04/08: Triangolare Sportitalia Cup a Carate Brianza con Folgore Caratese e Sassuolo (diretta tv su Sportitalia)
  • 09/08: Verdetto della Corta Federale d’Appello (secondo grado)
  • 12/08: 3° Turno Coppa Italia: PARMA vs Vincente Pisa/Cremonese
  • 19/08: Inizio Campionato Serie A 2018-19

** CAmpAgnA  AbbonAmenti – Serie A 2018-19 **

6878

Abbònati, abbonati al 30/07: 6.878

Dal “retrobottega” del calcio.mercato locale, in diretta streaming con l’Ufficio del Direttore Sportivo, attento ad ogni mossa, in ascolto sulle trattative calde, sempre sul pezzo, in attesa del colpo grosso e della pazza idea (giusto per vedere lo spazio commenti pieno di polemiche, sorrisini, ironie ma pure di euforia, gioia, soddisfazione e, ovviamente, sogni di un campionato importante, una comoda salvezza con un po’ di calcio spettacolo), sempre con ironia e buonumore,

vi saluto cordialmente,

Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

77 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / PAZZA IDEA: PRENDI 2 (EX MATTOIDI), PAGHI 1…

  • 31 Luglio 2018 in 14:16
    Permalink

    Al massimo proverei con Cassano… minimo dello stipendio e premi per presenze e gol… costa pochissimo e hai visto mai che qualcosa di buono lo combini.
    Balotelli lo lascierei in francia… costa tantissimo e non ha testa. Mino Raiola non sa più a chi sbolognarlo… anche quest’anno non ha mancato di comportarsi male e da ragazzino immature non presentandosi al ritiro del Nizza (che non vede l’ora di darlo via)

  • 31 Luglio 2018 in 14:51
    Permalink

    Io opterei per il risparmio tantobilbnostro obbiettivonè il 17^ posto(salvezza), mandando via gli esuberi e mantenendonin squadra 24 elementi, tanto mancano giuste un paio di pedine , il resto è uno zoccolo duro che ci darà soddisfazione. Prima sfoltiamo e poi acquistiamo ciò che manca.ho fiduciabin questi ragazzi. Tolto 11-12 squadre il resto sono più o meno come noi.
    Poi l’anno prossimo con salvezza in tasca facciamonun mercato diverso.

  • 31 Luglio 2018 in 15:03
    Permalink

    Il Parma è l’ unica neopromossa ad avere tifosi che non vorrebbero Balotelli. Vi meritate Da cruz.

    • 31 Luglio 2018 in 16:04
      Permalink

      Balotelli in Europa non lo vuole nessuno… solo Mancini pensa di riciclarlo, ma sparirà ben presto pure dal giro della nazionale. Basta vedere il suo comportamento con il Nizza, club al quale è ancora contrattualmente legato, ma non si è neanche presentato in ritiro… se questo è un calciatore professionista….

  • 31 Luglio 2018 in 15:55
    Permalink

    E Braye, oltre che Facundo Lescano. Con ovviamente Da Cruz sulla fascia (non ho ancora capito se è un esterno o una pseudo punta).

  • 31 Luglio 2018 in 15:56
    Permalink

    Anche se sarà il terminale offensivo dell’italia nessuno lo vuole in italia e all’estero, tolto il Marsiglia.
    Io non dico di no ma a sto punto prenderei Inglese ed un terzino destro affidabile.
    4-3-3
    SEPE
    GAZZOLA ALVES GAGLIOLO DIMARCO
    RIGONI STULAC SCAVONE
    CICIRETTI CERAVOLO DI GAUDIO

    IN PANCA i rincalzi non mancano e se come detto in precedenza dovessero arrivare la punta e il terzino la squadra è fatta. Giustamente va amalgamato il gioco ma do certo non sfigura in Serie A

    • 31 Luglio 2018 in 16:06
      Permalink

      Se questa è una formazione da serie A, allora possiamo pure andare al mare

  • 31 Luglio 2018 in 16:13
    Permalink

    Morosky ma secondo te Cassano può fare l’esterno in un tridente?

  • 31 Luglio 2018 in 16:23
    Permalink

    De Col dovrebbe essere squalificato
    per aver mentito alla procura.
    Vediamo se verrà squalificato.
    Per me è più grave di quello che
    ha scritto Calajo’
    In quanto al Palermo sembrava
    l’ abbaiare di un cane legato alla catena.
    Basta stargli alla larga.
    Le probabilità che Zamparini <abbia con
    noi successo mettendoci in culo sono dello
    0,00000000000000000000000000000001%

  • 31 Luglio 2018 in 16:43
    Permalink

    Con l’Avellino Chiacchio non ce l’ha fatta! ricorso respinto e Avellino escluso dalla B, ma era una missione quasi impossibile, doveva convincere il Collegio del CONI che 2+2 faceva 5

    • 31 Luglio 2018 in 22:01
      Permalink

      Il ricorso è stato respinto perché non presentato entro i termini, che il Coni stesso ha definito oltremodo ristretti, non perché l’Avellino non avesse raggiunto i requisiti. Con un ricorso al Tar gli Irpini hanno ottime chances di essere riammessi

      • 31 Luglio 2018 in 22:30
        Permalink

        Mmmhhh mi pare di ricordare ai tempi della negata licenza Uefa al Parma Ghirardiano una sentenza Coni che sembrava offrisse il là come in questo caso per altri giudizi, ma sappiamo tutti come poi andò a finire…

        • 31 Luglio 2018 in 23:42
          Permalink

          Nello stabilire il record mondiale di subordinate il Coni ha detto che l’Avellino ora come ora avrebbe tutte le carte in regola per essere ammesso alla Serie B, ma il mancato rispetto dei tempi entro i quali il ricorso doveva essere presentato ha causato il suo respingimento. È davvero un bel pasticcio. Bari e Cesena sono fallite e la Lega vorrebbe che il campionato fosse a 20 squadre… vedremo chi zamparinereggiera’ contro l’Avellino

  • 31 Luglio 2018 in 16:44
    Permalink

    Cassano può ancora garantire 30-45 minuti al suo livello, con 2 o 3 assists come sanno fare in pochi.
    Se a riceverli ci fosse uno come Balotelli….
    Avremmo una coppia d’attacco molto più forte rispetto a quelle che potrebbero schierare le squadre sulle quali fare la corsa per salvarsi.

  • 31 Luglio 2018 in 17:45
    Permalink

    Cassano è alla nostra portata economia ma penso non arriverà mai (è fermo da quanto?!?) se si fosse deciso di prenderlo lo avrebbero preso subito e giù di ritiro doppio per consentirgli di giocare 30/45 min a partita.
    Per Balotelli tutto dipende se rAIUOLA accetta o no la proposta del Parma?lo vedo molto più fattibile anche perche altre squadre che lo vogliono a parte Marsiglia non ce ne sono e lui vorrebbe ritornare in Italia.
    Io dico che arriva in virtù di informatori seri dentro L ambiente Parma (me L ha detto velenoso 😅)

  • 31 Luglio 2018 in 17:52
    Permalink

    Cassano escluderebbe il 4-3-3 daversiano e, visti i numerosi esterni (Galano, Biabiaby?), credo che il modulo di partenza sarà questo. Balotelli lo prenderei di corsa! Ma ancora di più prenderei un altro svincolato di lusso: Pepito Rossi!!!

  • 31 Luglio 2018 in 18:19
    Permalink

    La rosa dovrà essere implementata da un minimo di 4 sino anche a 6/7 giocatori di livello soprattutto se ci sarà qualche partenza di giocatori importanti (es. Gagliolo, Scavone, DiGaudio).
    Allo stato confermato il 4-3-3 e le posizioni di Iacoponi come centrale e Gagliolo quale terzino, la presunta migliore formazione potrebbe essere la seguente:
    SEPE
    GAZZOLA, IACOPONI, ALVES, GAGLIOLO
    DEZI, STULAC, RIGONI
    CICIRETTI, CERAVOLO, DIGAUDIO

    Capitolo nuovi acquisti mi piacerebbero:
    Difensore centrale: Tonelli
    Centrocampisti: j.Mauri, Brugman o Grassi
    Attaccante esterno sinistro: Sansone
    Punta centrale: Pavoletti

    Sempre e solo forza Parma

  • 31 Luglio 2018 in 18:41
    Permalink

    etor ke cassano e balo vuoi mettere belfodil e ghezzal

    il duo delle meraviglie e l’ attacco è fatto….alla grande

    allenati poi da malesani è il massimo….mo mama ke pantiò

  • 31 Luglio 2018 in 19:18
    Permalink

    Balotelli non rientra nei parametri, guadagna troppo dai
    Cassano ho ancora la maglia, mi ha fatto divertire ma ormai è un ex giocatore
    tolto gobbi gli acquisti fatti per varie ragioni sono tutte scommesse, fiducioso su sepe e stulac, perplesso su ciciretti e dimarco, quest’ultimo solo per questioni tattiche. alves non saprei, non l’ho seguito scorso anno vedremo se e quanto reggerà.
    Manca ancora quasi metà squadra (spero) poi giudicheremo, per faggiano molto piu difficile quest anno dello scorso mercato dove aveva un portafoglio tale da regalar soldi a destra e a manca. mercato difficile anche per le cessioni, guadagnano bene per il proprio valore

  • 31 Luglio 2018 in 19:45
    Permalink

    Dai ragazzi non scherziamo …Cassano e’ cotto stracotto! E’ fermo da più di un anno,l’anno scorso ha mollato tutto col Verona dopo 10 giorni di ritiro…semplicemente perché non ce la faceva più! Cassano non va bene neanche in una partita di vecchie glorie.

  • 31 Luglio 2018 in 19:49
    Permalink

    Balotelli tutta la vita! Ovvio ha una personalità che va gestita,ma a Parma sarebbe tanta roba! E anche un investimento potenzialmente interessante…anche se lo prendi a 10 milioni se fa bene in 1 anno ti vale per lo meno il doppio! Il vero problema è l’ingaggio…dovrebbe ridurselo notevolmente…e questo lo vedo come l’ostacolo più duro!

  • 31 Luglio 2018 in 20:17
    Permalink

    Va bene sognare, ma prendere uno che non gioca da 2 anni è un azzardo più che super. Neanche Balotelli arriverà. Quagliarella è il più realistico di tutti.

  • 31 Luglio 2018 in 21:14
    Permalink

    Io, chiaramente, ho voluto creare una provocazione ma..
    MARIO BALOTELLI …io lo farei venire di corsa ..pur rendendomi conto che, l’aspetto economico, se non subentra qualche SPONSOR MAGNATE RICCONE ..che aderisce alla fattibilità esecutiva dell’operazione finanziaria…
    è una transazione che si può solo sognare …
    beh…io spero che qualcuno faccia la parte della juve nell’acquisto di Cr7 e ..Mario..rappresenterebbe per noi …ciò che il portoghese rappresenta per la juve,,, con tutte le debite proporzioni …per la squadra..e per il giocatore in se..

  • 1 Agosto 2018 in 08:41
    Permalink

    STADIO TARDINI, tramite la rubrica Parmaland 2015.2018,
    ………………. è lieto di offrire il servizio in camera con …………………
    ……………………l’aggiornamento ABBONATI AL 31/07:

    ……………………………….6.932 ………………………………….

    moro

  • 1 Agosto 2018 in 09:09
    Permalink

    Presumo che, dal 10 agosto p.v, giorno dopo la sentenza definitiva, verranno ufficializzati subito altri 2/3 colpi di mercato ( speriamo siano da Serie A se no LucaB si arrabbia…AL GA RAGION ANCA LU, FINO AD ORA NESSUN ACQUISTO DI CATEGORIA SUPERIORE………..boh!!?????)

    SEPE
    BRUNO ALVES
    DIMARCO
    GOBBI
    STULAC
    RIGONI
    SIERRALTA
    CICIRETTI
    GALANO

    la disamina direbbe che, il portiere ha giocato solo 107 partite tra i professionisti, un campionato di Serie C, uno di B ed 1 di A…SEMPRE TITOLARE

    BRUNO ALVES E GOBBI: sono pre pensionandi
    DIMARCO ha fatto solo le giovanili e tutte le Under nazionali oltre a una decina di partite in Serie B svizzera
    STULAC ha giocto solo 24 gare in Serie B
    RIGONI, 34 anni, ha sempre giocato in Serie A
    SIERRALTA è un ragazzino, mai giocato da nessuna parte, nazionale cileno
    CICIRETTI tanta gavetta e 1 campionato di Serie B …
    GALANO ..ottimo giocatore ma …solo serie B….

    è vero ..Luca B ha ragione …mi sa che retrocederemo ( o romolo )

    speriamo proprio che BIG FAGGIANO ci legga se no qui…andiamo giù di corsa…già a Natale saremo spacciati, in fondo alla classifica
    maglia nera….
    mo mama ..che paura..!!!
    dai la….su ragass…..su col morale….

      • 1 Agosto 2018 in 10:50
        Permalink

        Certo Direttore,
        sono due cose sLEGATE ma…
        la prima TRANCHE degli acquisti è STATA CONDIZIONATA, IN PARTE, da questo processo del peppino…
        e, fino a sentenza , ultima e definitiva, cioè a bocce ferme, ci saranno ancora delle piccole scorie, remore ….sia da una parte, chi deve acquistare, sia dall’altra, chi deve arrivare, MAGARI DALL’ALTO…VERSO UNA PICCOLA REALTA’, NEO PROMOSSA ….di provincia, con nemmeno 7.000 abbonati… mi capisce vero ??
        …guardi avanti….come lei spesso mi insegna..
        moro

        • 1 Agosto 2018 in 11:10
          Permalink

          Il mio distinguo era relativo al fatto che non bisogna veicolare l’aspettativa di arrivi nuovi dopo il secondo atto processuale (cui potrebbe seguire il terzo e così via). Pur con tutte le complicanze del caso il mercato del Parma, fin da subito, ha avuto come mission la costruzione di una squadra per la serie A. La Serie B non è mai stata tenuta in considerazione nella consapevolezza che, con buona pace della Procura Federale e del TFN, quello di Calaio non era affatto un tentativo di combine. Purtroppo c’è stato chi ci ha marciato su, su questo pericolo, riuscendo a raggiungere l’assurdo risultato di gente contenta a Parma per la penalizzazione, perché tanto si è salvata la serie A. Io non sono contento un cazzo, scusate il francesismo: il Parma non ha fatto una benedetta mazza e codesta penalizzazione mi fa schifo
          E una eventuale riduzione della penalità non diminuirebbe il vomito. Chiunque di nupn senso conosce la retta via che stadiotardini ha subito indicato come la,più logica ed equitativa,ovvero la derubricazione in semplice slealta’ spoetiva che per il club non comporterebbe penalità in punti come sanzione.
          Ma sto andando fuori tema: il processo, dicevo, ha comportato qualche ulteriore complicanza alle operazioni di un mercato che già ha le sue difficoltà. Ma,è ideologicamente scorretto mettere in correlazione l’arrivo di nuovi calciatori con la celebrazione dell’appello. La sentenza di primo grado, nel bene o,nel nale, è già totalmente esecutiva. Ma, ripeto, prima ancora di quel verdetto il cda si era preso la responsabilità di autorizzare la costruzione di una squadra che possa mantenere la categoria. Poi che sl principio qualche arrivo (tipo Viviano) sia sfumato per colpa di questo casino è vero, ma non bisogna nascondersi dietro alibi o dare indicazioni di date per dire arriva questo o quest’altro. E,comunque come spesso ripeto i conti si danno alla fine, non durante le portate

  • 1 Agosto 2018 in 09:43
    Permalink

    Grazie Moro per l’appoggio!
    Ne approfitto per aggiornare

    Mancano 16 Giorni alla chiusura del Calciomercato e siamo a 0 (anzi -1 senza Calaiò) Acquisti per la serie A…

    • 1 Agosto 2018 in 10:43
      Permalink

      LucaB mo basta con questa tiritera.
      Acquisti ne son stati portati a termine oer la serie A e altri ne seguiranno.
      Quindi non tollererò più che nello spazio commenti del mio sito vengano reiterate falsità.
      Ultimo avviso.
      Ricordo che in questo spazio sono graditi contributi che accrescano dialogo propositivo e non sfoghi reiterati senza senso.
      Grazie

  • 1 Agosto 2018 in 10:00
    Permalink

    morosky: sei un bravo ragazzo, onore a te….

    ma se ti raccontassero che Gesù è morto dal freddo,

    tu ci crederesti….forse hai bisogno di qualche cucchiaio

    di sciroppo di “vena so’ dal pèr”, forse forse……..

    • 1 Agosto 2018 in 10:55
      Permalink

      Grazie Ludovico,
      per il bravo ragazzo …MAL TEN DA CHER …

      no no. so benissimo che era il padrone della legna..
      ..
      meno male che non hai scritto ..sciroppo ed SCANTAREENA
      ..
      VENA SZO DAL PER ….A GNIRO’ ANCA SZO …

      dai tola su dolsza….an retrocedema mia ..

      a sema dre tor 3 szugador che par col paerma chi, ien un lusso
      un EXTRA LUSSO …AT VEDRE’

      credom ..in tant ca son in sima ala pianta…
      mo a preferis cola ed brugni che cola ed per …

  • 1 Agosto 2018 in 10:38
    Permalink

    Direttore, ieri Parmatoday ha scritto di Faggiano da Raiola a Montecarlo per Balotelli. Probabilmente non verrà però ci stanno provando davvero.

    • 1 Agosto 2018 in 11:06
      Permalink

      anche diconno che oggi Faggiano e Napoli devono incontrare tema Grassi …..

  • 1 Agosto 2018 in 10:58
    Permalink

    Adesso mi sono gasato..
    negli ultimi giorni ho sentito le voci …

    se prendono corpo e se c’è qualcuno che li paga….magari arrivano veramente

    SANSONE
    SILVESTRE
    MARCHISIO
    BALOTELLI

    cosa ne dite delle voci circolate che in tanti hanno udito e non solo il visionario che sta scrivendo ??

    • 1 Agosto 2018 in 11:16
      Permalink

      Alla sua età, Morosky, dovrebbe aver finito di credere e di esaltarsi per le favole….
      http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif

      • 1 Agosto 2018 in 14:02
        Permalink

        Vede Sig. Alessio, io sono ancora contento che ci siano le favole, nella vita così come nel calcio,
        ….
        la fuori ci sono tante brutture, cose storte, politica, corruzione, delinquenza, spirale di violenza, droga,
        di tutto….
        ..
        qualche favola vera..che vada anche a buon fine…
        fa bene al morale, da speranza, in fondo se ce l’ha fatta Di Maio e/o Renzi ( il figlio gioca con la Primavera dell’Udinese )..ce la puo fare anche Mario, ritornare ad essere quel CALCIATORE FORTISSIMO CHE HA PERSO DEL TEMPO A FARE CAVOLATE…..almeno 4/5 anni della sua gioventù…da ex bad boy..

    • 1 Agosto 2018 in 12:13
      Permalink

      ” Cuando el rio suena algo lleva “

      • 1 Agosto 2018 in 12:47
        Permalink

        ” il fiume che mormora, qualcosa porta “

  • 1 Agosto 2018 in 10:59
    Permalink

    di questi non si potrò poi dire che non sono da Serie A, vero LucaB
    ..
    appena ne arriva UNO mi raccomando, rettifica subito il tuo bollettino..GIORNI MANCANTI e GIOCATORI Arrivati con la A majuscola…marcmand …an Luca ??

    • 1 Agosto 2018 in 11:13
      Permalink

      Penso che la dicitura zero acquisti per la serie A di LucaB non la vedrai mai più. Oggi ultima volta. Poi se cambia refrain è il benvenuto, se no ciao. Non mi va che questo strumento venga utilizzato in maniera non consona

  • 1 Agosto 2018 in 11:13
    Permalink

    DREAM PARMA 2018

    SEPE

    GAZZOLA, IACOPONI, ALVES, GAGLIOLO

    DEZI, STULAC, RIGONI

    CICIRETTI

    QUAGLIARELLA BALOTELLI

  • 1 Agosto 2018 in 11:23
    Permalink

    IL PARMA CHE VORREI :

    Sepe

    Gazzola B.Alves TONELLI ?

    Stulac

    MARCHISIO GRASSI

    Ciciretti BALOTELLI SANSONE

    • 1 Agosto 2018 in 12:00
      Permalink

      Una formazione così farebbe piacere anche a me, però questa è una formazione da parte sinistra e direi lotta per l’europa, mica tanto per la salvezza.

      • 1 Agosto 2018 in 12:28
        Permalink

        È una formazione , improbabile, sulla base dei nomi usciti. Probabilmente ne arriveranno massimo 2 di questi.

  • 1 Agosto 2018 in 11:49
    Permalink

    433
    Sepe

    Basta Silvestre Barba/bastoni DiMarco

    Rigoni Ekdal Grassi

    Cicirretti Quagliarella/Inglese Sansone

    Questa è una squadra che si salva in A senza dover prendere i nomi stellari alla Balotelli o Marchisio.

    • 1 Agosto 2018 in 16:54
      Permalink

      Meno altisonanti ma Sansone e inglese costano parecchio, idem grassi, bisogna vedere la formula ma non tutti li danno in prestito senza contare che non sarebbe male prendere almeno un altro giocatore a titolo definitivo che abbia un minimo di prospettive, per ora solo stulac

  • 1 Agosto 2018 in 12:54
    Permalink

    cit.
    ” Gabriele Majo, 1 agosto 2018 alle 11:10

    …… il processo, dicevo, ha comportato qualche ulteriore complicanza alle operazioni di un mercato che già ha le sue difficoltà. Ma è ideologicamente scorretto mettere in correlazione l’arrivo di nuovi calciatori con la celebrazione dell’appello. La sentenza di primo grado, nel bene o,nel nale, è già totalmente esecutiva. Ma, ripeto, prima ancora di quel verdetto il cda si era preso la responsabilità di autorizzare la costruzione di una squadra che possa mantenere la categoria. Poi che sl principio qualche arrivo (tipo Viviano) sia sfumato per colpa di questo casino è vero, ma non bisogna nascondersi dietro alibi o dare indicazioni di date per dire arriva questo o quest’altro. ..”

    Io invece penso che quando c’è sia da mettere nero su bianco il contratto, la certezza o meno del giocare in A sia più che fondamentale ed incida eccome sul mercato.
    Intanto fino al 23 luglio, cioè prima della sentenza di 1° grado, la certezza della A non c’era assolutamente; questo ritengo abbia bloccato per 23 gg il mercato.
    Iin assoluto la certezza della A non c’è neanche dopo la senteza, anche se pienamente esecutiva: è raro ma teoricamente in appello si potrebbe ricevere anche una pena maggiore; in apppello c’è anche il Palermo, anche loro vogliono la A.
    Mi pare quindi che fino al 9 Agosto il mercato sia stato e sarà pesantissimamente condizionato dal pippein

  • 1 Agosto 2018 in 13:56
    Permalink

    Come vede Direttore, non sono il solo a pensare, seppure io sia aggrappato all’albero delle prugne ( il Signore in questo periodo AN GHE DUBI CLA MORA PRAL FREDD DI PE’…A FA TROPP CHELD E AL NE GA MIGA BISOGNA ED LEGNA )

    DICEVAMO ??
    ah si, vi informo che ho inviato un messaggio a BIG Daniel, si trova a Montecarlo , indovinate a far cosa ?
    Raiola ha residenza proprio la …
    Mario immagino a Milano …
    ..
    ad ogni modo….che lo annuncino domani, il giorno 10 o 5 minuti prima della Coppa Italia, NON IMPORTA, MI IMTERESSA MOLTO CHE ARRIVI QUI, ALMENO PER UN ANNO……LUI SI RICONQUISTA LA NAZIONALE, NOI LA SALVEZZA, e magari ci divertiamo anche con qualche sua BALOTELLATA…
    …ho già preso accordi con BRUNOne ( Alves ) e con RICCADO cuod di GAGLIOLO che , se fa il monello o il pagliaccio, IN CAMPO, NELLO SPOGLIATOIO…o appena fuori dai medesimi …
    SONO AUTORIZZATI A DARGLI DUE PLATE NEL COPPINO…
    da parte mia..
    moro

    • 1 Agosto 2018 in 14:05
      Permalink

      Un autore di StadioTardini deve sempre stare attento a non veicolare concetti che possano creare illusioni o dubbi nei lettori. Anche perché possono trasformarsi in boomerang.

      E ri-sottolineo che è sbagliato ideologicamente connettere sviluppi di mercato all’esito del Processo atto Secondo.

  • 1 Agosto 2018 in 14:35
    Permalink

    Sul fatto che il Parma stia costruendo una squadra per raggiungere la salvezza in serie A non ho dubbi. credo però i procuratori di molti possibili affari esercitino un principio prudenziale prima di passare i propri giocatori al Parma. In questo senso il processo del cazzein in corso credo abbia creato gravi danni al mercato del Parma. E anche al numero di abbonati.

  • 1 Agosto 2018 in 15:01
    Permalink

    Ma quale Balotelli?Non siamo riusciti in un mese a prendere Silvestre fuori rosa alla Samp e Quagliarella in scadenza
    Arriverà Matri (se il Sassuolo trova il sotituto)…a straccio con un anno e una categoria di ritardo.

  • 1 Agosto 2018 in 15:07
    Permalink

    Eh si, mi ricordo ancora i VECCHI tempi , quelli che …
    dapprima PIAZZA, poi il CINEMA SPACE ma, ancora prima …
    alla fine del non inizio…..

    DOKA
    TACI
    GIORDANO
    KODRA
    MANENTI, il Giampi, il mitico grande Giampi della MAPI.MAPI, ciao papi , con le sue piccole grandi creazioni,

    MA.PI GROUP, MA.PI FASHION, MA.PI CHANNEL
    MA.PI ITALIA, MA.PI SLOVENIA, MA.PI long travel vehicols partner della + famosa MA.PI cabrio cheque circolare ( al largo )
    ..
    poi siamo falliti, lui ci poteva salvare, veicolava tante di quelle cannelle, di li a poco , sarebbe dovuto arrivare il bonifico di 45 milioni di euro, si sanava campionato, società, debiti, si saldava tutto quanto ( a ossigeno, acetilente, a filo e a mano, per filo e per segno )..
    no, lo hanno arrestato per spaccio di cannelle, frottole industriali e una vita da grandeur con tanto di curriculum taroccato…

    bei tempi …poi la LEGA NAZIONALE DILETTANTI
    fine prima puntata

  • 1 Agosto 2018 in 15:24
    Permalink

    Gentile Majo
    io ho motivato il perchè ritenga la “vicenda pippein” PESANTEMENTE condizionatrice il mercato svolto sino ad ora; anzi sino al 9 !
    Lei invece non motiva la sua avversione a questa tesi, non basta dire è sbagliato. Perchè è sbagliato ?

    • 1 Agosto 2018 in 15:42
      Permalink

      Io, quale direttore, ho corretto l’indicazione di un nostro autore il quale asseriva che dopo l’appello sarebbero arrivati 2-3 giocatori: siccome questa affermazione non è vera (perché potrebbe accadere come potrebbe non accadere, può darsi che arrivino anche prima del 9 agosto, come può darsi non arrivino dopo il 9 agosto) ho il dovere di intervenire. Quando l’ho fatto ho anche aggiunto un breve mio pensiero a proposito del mercato (che lei spero abbia anche letto e non solo copia-incollato), che è un’opinione opinabile, per definizione, come qualsiasi opinione. Non ho altro da aggiungere rispetto a quanto scritto lì, se non sottolineare ancora una volta come non vadano assolutamente messi in correlazione i nuovi acquisti con il processo atto secondo.
      P.S. Se legge con attenzione il mio commento sopra ricordato noterà come le nostre opinioni non siano poi così lontane, perché le complicanze ci sono state, sì, ma non devono essere un alibi. Anche Luca Tegoni ha portato tesi condivisibili (tentennamenti dei procuratori etc.) ma le difficoltà di mercato ci sono in ogni sessione indipendentemente da quanto ci è accaduto. Abbiamo perso un paio di acquisti già fatti all’inizio, questo è vero e a riconosciuto. Ma non è vero ideologicamente che per i nuovi arrivi si attenda il 9 agosto.

      • 2 Agosto 2018 in 08:53
        Permalink

        taci su le soglie del bosco non odo supercazzole che dici …o majone

  • 1 Agosto 2018 in 15:27
    Permalink

    Si sa niente di maglie e sponsor?

  • 1 Agosto 2018 in 15:32
    Permalink

    …………..Il PARMA “gastronomico” che vorrei …IN CAMPO………….

    antipasto caprese: GAGLIOLO E SCOZZARELLA

    …………………………………primi……………………………
    linguine al nero di SEPE
    CICIRETTI all’amatriciana
    RIGONI al sugo di QUAGLIARELLA

    …………………………………….secondi ……………………………………..
    FAGGIANO al forno
    FRATTALI in salmì ( dopo il gol di Majello )

    contorno: ????

    …………………………………….vini:…………………………………..
    STULAC na bottiglia ed ven ross,
    CERAVOLO d’Abruzzo,
    GALANO dal Peduncolo Sinistro

    ……………………………..dessert: ………………………………….
    CASSANO alla siciliana
    SILIGARDI allo SCAVONE ( savoiardi al mascarpone )

    spumante FERRARI

    amaro BRUNO ALVES

    in cucina: Dott. PASTA, BARILLA e BARILLA’

    • 1 Agosto 2018 in 15:50
      Permalink

      Morosky cerca un posto con l’aria condizionata…

  • 1 Agosto 2018 in 16:03
    Permalink

    Ok direttore
    grazie per la solerte risposta.
    Concedo che comunque, A o non A, sul mercato in uscita si doveva fare di più. Abbiamo ancora in rosa calciatori che non giocavano neanche in B nel girone di ritorno ……
    Se, come temo, il mercato in entrata fino al 9 non registrerà ingressi significativi, almeno Faggiano sfoltisca nel frattempo !

    • 1 Agosto 2018 in 16:18
      Permalink

      Credo, in effetti, che la mission di sfoltire sia importante anche per “rimpinguare” con eventuali entrate (o risparmi) quel famoso budget di cui spesso si scrive (a vanvera o per favorire gli amici) e per non tenere posti impegnati in una rosa che deve rispettare comunque dei limiti numerici.

  • 1 Agosto 2018 in 16:06
    Permalink

    Ci sto sguazzando da stamattina e ti assicuro che sopratttutto il CERVELLO è al fresco …il corpo un po meno nel senso che soffre di +… a me piace anche sdrammatizzare spesso ..
    pertanto , credimi, non è questione di temperatura, sto discetamente bene ….
    riesco ancora a leggere
    a scrivere
    a discernere
    sia le stronzate che scrivo sia quelle che leggo
    così come le altre cose…
    che ognuno di noi dice con convinzione ..
    tutti er mejo ..qui come sui social…
    per la serie ACCA’ NISSSCIUNO E’ FESSO

  • 1 Agosto 2018 in 16:19
    Permalink

    OPINABILE

    CONDIVISIBILE

    DUBITATIVA

    POSSIBILISTA

    il futuro è sulle ginocchia di Giove ?
    oppure tra le gambe della Rosina ???
    ma, val a saver ti !!

    second mi la va a fnir che pò a piova, a gnirà anca un pò ed timpesta …
    a fa trop cheld, il buco nell’ozono, l’effetto serra, il tormentone Cr7, l’esordio Sky..guarda caso a Verona, contro il Chievo…alle 18, in anticipo, proprio la prima gara del campionato di serie A, dopo l’avvento di Ronaldo …

    beh sai che facciamo noi ? se arriva Balotelli facciamo la presentazione della squadra al TARDINI direttamente in campo come la sera del saluto al Capitano in occasione della festa promozione: petardi, fuochi d’artificio, il Circo Orfei, un mega concerto dei BEAT GENERATION con Mimmo Camattini alle tastiere …che altro ?
    torta fritta, spala cotta e fortana per tutti, ingresso libero con
    drink-magna.e.beva. card …prima consumazione 10 euro !!

  • 1 Agosto 2018 in 17:15
    Permalink

    Tonali, preso con l’aiuto di una big, che lo lascerebbe crescere 1 o 2 anni a Parma non sarebbe male.
    Campedelli e il Chievo furbissimi: avranno una forte penalità, ma hanno slavato la A riuscendo a spostare il verdetto di primo grado a campionato ormai iniziato, legando di fatto i giudici!!!

    • 1 Agosto 2018 in 17:25
      Permalink

      Chiaramente è questione di strategie: gli artifizi utilizzati da Campedelli sono abbastanza noti ed abusati (anche da eccellenze illustri con la Giustizia Ordinaria): però questi escamotage, alla fine, potrebbero anche nuocergli nel minuto in cui i nodi riuscissero ad arrivare al pettine. E’ vero che la serie A in questo modo è ormai blindata, ma temo per lui che abbia soltanto spostato il pallone un po’ più in là, forse sperando nella decadenza dei termini…

  • 1 Agosto 2018 in 17:30
    Permalink

    Direttore ma la nostra che strategia è?

    • 1 Agosto 2018 in 17:35
      Permalink

      Non essendo io l’avvocato Chiacchio non conosco le strategie difensive, tuttavia la richiesta anche dalla base, non solo dall’altezza, era quella di velocizzare il più possibile i procedimenti per arrivare quanto prima a risposte definitive dai processi. Direi quindi una strategia diametralmente opposta allo far scorrere il tempo del Chievo.
      Del resto anche i casi erano molto differenti tra loro…

  • 1 Agosto 2018 in 19:45
    Permalink

    Morosky sei troppo simpaticohttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif

  • 1 Agosto 2018 in 20:55
    Permalink

    Grazie,
    a qualcuno piace a qualcuno no..
    si scrive, si gioca, si sogna…
    si spera in un buon mercato, in un buon inverno..
    faccio il tifo per il panettone…
    poi ci sarà il grande brindisi del 31/12 ed infine la sosta, pausa vacanze invernali ..
    poi si riprenderà …ripartendo da Udine …
    se avessimo già 22..23 punti sarei sereno…
    tranquillo …in alternativa …ne faremo qualcuno in + nel ritorno ..
    SI PUO FARE !!!!

  • 2 Agosto 2018 in 10:38
    Permalink

    Buongiorno, avete pensato che mi fossi dimenticato a letto ?
    No no cari lettori, tranquilli …

    ecco a voi l’aggiornamento quotidiano…

    ……………….7.284 ………………

    considerato che mancano quei 3.000 che poi faranno la fila al Tardini, sia per la tessera ( nuovi abbonati ) e poi, a seguire, su in sala stampa dove, di fatto, vengono caricati i dati …

    poi mancano coloro che aspettano l’ultima ora dell’ultimo giorno prima della gara…contro l’Udinese…

    poi mancano quelli che aspettano gli amici che aspettano gli altri amici che tornano dal mare perchè si abbonano in 4/5 tutti insieme per stare vicini vicini …

    poi mancano quelli che aspettano il 10 di agosto, quelli che aspettano la Coppa Italia ( abbonamento non vadlido ), quelli che aspettano il Triangolare di Carate Brianza…

    poi mancano gli juventini, i milanisti, gli interisti, i napoletani, romanisti, poi mancano tutti quelli che abitano a Cavriago, Montecchio, Sant’Ilario, Reggio, Modena, Piacenza, Brescello, Lentigione, Poviglio ….questi sono tutti diversamente tifosi del Parma ma ..FARANNO L’ABBONAMENTO, E LI CAPISCO, PERCHE’ LA SERIE A E’ LA SERIE A….con tutto il rispetto per la Clodiense, il Romagna ma pure la Correggese…!!!

    poi mancano quelli che aspettamo l’ingaggio di BALOTELLI ..
    già da solo farà abbonare altri 500 tifosi dubbiosi….

    QUELLI CHE ASPETTANO …..il calciomercato….ma pure gli sfoltimenti non solo gli ACQUISTI ..come se li dovessero pagare loro, noi, ecc ecc…..

    QUELLI CHE ASPETTANO IL PRESIDENTE …
    QUELLI CHE ASPETTANO UN COMUNICATO STAMPA della società…

    spetì..spetì….dopa av sedì dog resta post…e miga in do ni voja…nador

  • 2 Agosto 2018 in 11:02
    Permalink

    Scusatemi …che no capisco questa parola ” Nador ” en Pramzan ..
    cosa vuol dire ?
    Grazie Mauro , Pencroff o chi vuol rispondere la domanda ..
    Cordialmente ,
    Douglas

    • 2 Agosto 2018 in 13:54
      Permalink

      Nador significa letteralmente Anatra, inteso come persona sciocca

      • 2 Agosto 2018 in 14:43
        Permalink

        Grazie Luca Tegoni,
        🤙

  • 2 Agosto 2018 in 14:32
    Permalink

    ……..Migliorerei, edulcorandolo, il concetto dicendo:………………..

    una via di mezzo tra stolto, bonaccione, gianduiotto, gondone, picio,
    superficiale, dedito a leggerezze ( che poi si stanno pagando care ).. in somma è una situazione TOTA SU DOLSA …BOMBEN

    • 2 Agosto 2018 in 15:07
      Permalink

      Grazie Mauro,
      🤙👌

  • 4 Agosto 2018 in 08:56
    Permalink

    Nador : essere che arriva fino al ballo del qua qua, non oltre

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI