CARMINA PARMA, di Luca Savarese / Brutta la prima: come un anno fa Crociati fuori in un amen dalla Coppa Italia

Luca Savarese(Luca Savarese) – Repetita non iuvant. Evidentemente no alle latitudini crociate di Coppa Italia. Così per il secondo anno consecutivo si registra l’uscita di scena, alla prima partita, dalla Coppa Nazionale. Lo scorso anno i ragazzi di D’Aversa, freschi di B ottenuta all’ultimo respiro, misero fine al San Nicola di Bari alla loro Coppa Italia, proprio nel turno inaugurale. Stesso discorso adesso, fatti fuori dal Pisa. Se 12 mesi fa il Bari che eliminò il Parma era una compagine di B destinata a far la voce grossa con mister Grosso in panca, il Pisa che ha fatto passare una brutta serata agli emiliani, per giunta nella pancia del Tardini, è formazione di serie C. Così la festa per il ritorno alla normalità, dopo la bella notizia della giustizia sportiva, niente punti da scontare e maxi riduzione per la squalifica dell’Arciere, è, sul campo, rinviata. Quello che balza all’occhio, è che il Parma, dopo la rete di Zammarini da Casalmaggiore, avvenuta pparma pisa coppa italia undici crociatorima della mezzora, non è riuscito a reagire, specie nella parte finale del primo tempo. Parma contratto, impaurito, come incapace di uscire dal proprio guscio. Peccato, perché settimana prossima inizia il campionato e sarà buona cosa presentarsi davanti ad un Udinese, anch’essa incazzata per essere uscita dalla Coppa Italia per mano del Benevento, con una testa ed uno spirito completamente diversi. Auguri a mister D’Aversa per le sue 43 primavere. Peccato che i suoi ragazzi questa sera più che la primavera sembrassero languidi come l’autunno. Luca Savarese

One thought on “CARMINA PARMA, di Luca Savarese / Brutta la prima: come un anno fa Crociati fuori in un amen dalla Coppa Italia

  • 13 Agosto 2018 in 10:41
    Permalink

    è da anni che della Coppa Italia ci importa meno zero, ma perdere così contro una formazione di categoria inferiore proprio no.

I commenti sono chiusi.