martedì, Maggio 28, 2024
In EvidenzaNews

D’AVERSA: “ABBIAMO ACCUSATO IL COLPO DEL RIGORE. IMPEGNO MASSIMO, DOBBIAMO RAGGIUNGERE LA CONDIZIONE OTTIMALE”

d'aversa udinese(Ilaria Mazzoni)-Ha conquistato un punto stasera il suo Parma dopo aver condotto per più di quarantacinque minuti l’incontro per due reti a zero; l’allenatore crociato afferma che per un’ora i suoi ragazzi sono riusciti a mettere in campo un’ottima idea di calcio, nel secondo tempo, complice la rete su rigore, hanno subito maggiormente l’azione dell’avversaria, insomma hanno subito il colpo inferto dalla Var. A livello mentale e psicologico è stato un’episodio che la sua squadra ha pagato, subendo, tra l’altro, dopo pochi minuti, la rete del definitivo pareggio. Per quanto riguarda proprio il rigore l’allenatore afferma che il fallo è nato da una situazione fisiologica, una situazione, insomma, che nel calcio si può essere portati a fare, certamente è da migliorare  anche perché sostiene che è dura digerire il boccone amaro di aver perso due punti stasera.Rammaricati, quindi, per non aver conquistato la vittoria ma contento per la prestazione e per l’impegno profuso che è stato, come aveva chiesto prima della gara, il massimo possibile tenendo anche conto che la condizione fisica non è ancora, ovviamente, al massimo. Il maggior parte del gioco di una squadra, afferma poi, passa attraverso le qualità del suo centrocampista e il Parma ha trovato un ottimo interprete: Inglese. Bisogna partire dalle basi per continuare a lavorare per migliorare ed ottenere l’obiettivo di questa stagione: la salvezza. Bisogna raggiungere la condizione fisica di tutti gli elementi a sua disposizione fermo restando che il dictat della serie A è sempre lo stesso: fare risultato. Troppa differenza, continua, tra la massima serie e quella cadetta, pertanto è fondamentale continuare a lavorare anche se non ha alcun rimprovero per i suoi giocatori che hanno certamente dato il massimo. Ilaria Mazzoni 

2 pensieri riguardo “D’AVERSA: “ABBIAMO ACCUSATO IL COLPO DEL RIGORE. IMPEGNO MASSIMO, DOBBIAMO RAGGIUNGERE LA CONDIZIONE OTTIMALE”

  • Spero che D’Aversa capisca che se in A arretri e tenti di difenderti alla fine perdi sempre. Che ci serva da lezione.

  • Non abbiamo giocato male.
    Siligardi bravo e Inglese super
    Purtroppo la condizione atletica
    ottimale e’ ancora lontana

I commenti sono chiusi.