LA PRESENTAZIONE DI BRUNO ALVES, INGLESE E SIERRALTA (VIDEO)

(www.parmacalcio1913.com) – Bruno Alves è stato uno dei primi acquisti del Parma Calcio dell’ultima finestra estiva del mercato. Oggi pomeriggio, il nuovo capitano dei Crociati si è presentato alla stampa a Collecchio.

Ecco le sue parole:

IngAlvSierr-11

“Sono stato uno dei primi ad arrivare, nonostante il processo, ma per me la cosa più importante era la possibilità di giocare per questa squadra e portare qui la mia esperienza a prescindere da dove giocasse il club. La mia mentalità prevede di dare una mano alla squadra e avere influenza sui più giovani per vederli migliorare, così come lavorare per raggiungere gli obiettivi che siamo prefissati“.

“Giocare contro Cristiano Ronaldo? Abbiamo un’altra partita molto importante alla quale pensare ora, contro la Spal, avremo tempo per parlare della gara che ci vedrà impegnati contro la Juventus. La salvezza? Certo, ci credo. Per quello che ho visto fino ad ora siamo una buona squadra, con esperienza e carattere, daremo tutto per ottenere punti e salvarci, possiamo farcela. Il primo impatto con il Tardini? La prima gara è sempre speciale, così come lo è stato domenica in uno stadio con molta storia. Credo che la squadra abbia giocato bene, avremmo meritato di vincere, ma abbiamo ottenuto un punto ed è sempre positivo. Dobbiamo lavorare ancora, per ottenere migliori risultati in futuro”.

(www.parmacalcio1913.com) – Dopo il debutto con gol alla prima di campionato contro l’Udinese, l’attaccante Roberto Inglese si è presentato nella sala stampa del Centro Tecnico di Collecchio.

Ecco le sue parole:

IngAlvSierr-12

“Le mie caratteristiche? Mi piace muovermi, non rimanere statico in campo, voglio dare una mano ai miei compagni, l’importante è che quando arriviamo in avanti poi cerchiamo di essere cinici, come già domenica scorsa”.

“Quando il Direttore mi ha chiamato non ho avuto dubbi ad accettare la proposta, anche perché Parma la conosciamo tutti, è una squadra di storia e di tradizione, per me è un onore vestire questa maglia. A Napoli ho vissuto un bel periodo, ho visto calcio totalmente diverso, ma come ho detto fino a maggio sudavo e correvo per difendere la maglia, il mio habitat è quello di un calcio “sporco” dove c’è da lottare come quello di Parma. Sono contento di averne sposato la causa, è quello che volevo: essere protagonista e fare quel che so fare, cioè correre“.

IngAlvSierr-13(www.parmacalcio1913.com) – Giornata di presentazioni in casa crociata. Insieme a Bruno Alves ed Inglese, è il momento di Francisco Sierralta. Nella scorsa stagione, dieci partite con la maglia del Parma. “Sono molto felice di essere tornato qui, – ammette  lo scorso anno ho avuto l’onore di allenarmi ed apprendere da Lucarelli. Quest’anno c’è un campione come Bruno Alves, che ha esperienza. Sono molto contento e sono certo di poter apprendere tanto da lui. Sono convinto che abbiamo una rosa importante per raggiungere la salvezza. Io sono un calciatore che ogni giorno si allena al massimo, voglio farmi trovare pronto sempre. Mi alleno duramente, sempre con l’obiettivo di crescere. Avere in spogliatoio un calciatore importante come Bruno Alves può soltanto aiutarmi. Ma il collettivo è sempre più importante del singolo“.

Sierralta ha scelto la maglia numero 13: “E’ un numero che mi piace, l’ho utilizzato in Cile con la Nazionale U-20. Tra l’altro il 13 è anche il giorno in cui mi sono fidanzato. Questi sono i motivi per cui l’ho scelto”.

Giornata di presentazioni in casa crociata. Insieme a Bruno Alves ed Inglese, è il momento di Francisco Sierralta. Nella scorsa stagione, dieci partite con la maglia del Parma. “Sono molto felice di essere tornato qui, – ammette  lo scorso anno ho avuto l’onore di allenarmi ed apprendere da Lucarelli. Quest’anno c’è un campione come Bruno Alves, che ha esperienza. Sono molto contento e sono certo di poter apprendere tanto da lui. Sono convinto che abbiamo una rosa importante per raggiungere la salvezza. Io sono un calciatore che ogni giorno si allena al massimo, voglio farmi trovare pronto sempre. Mi alleno duramente, sempre con l’obiettivo di crescere. Avere in spogliatoio un calciatore importante come Bruno Alves può soltanto aiutarmi. Ma il collettivo è sempre più importante del singolo“.

Sierralta ha scelto la maglia numero 13: “E’ un numero che mi piace, l’ho utilizzato in Cile con la Nazionale U-20. Tra l’altro il 13 è anche il giorno in cui mi sono fidanzato. Questi sono i motivi per cui l’ho scelto”.

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA PRESENTAZIONE DI ALVES, INGLESE E SIERRALTA

Stadio Tardini

Stadio Tardini

One thought on “LA PRESENTAZIONE DI BRUNO ALVES, INGLESE E SIERRALTA (VIDEO)

  • 23 Agosto 2018 in 20:28
    Permalink

    Vai Brunone! Mena per noi! 😀

I commenti sono chiusi.