PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Gran Bazar chiuso per inizio Serie A

rosa nuova morosoky fine mercatomorosky slide 01 07(Mauro “Morosky” Moroni) – Mercatomagro, mercatino, mercato o mercato incompleto? A questa domanda, indipendentemente dai commenti e/o dalle opinioni personali di tutti noi, potranno rispondere solo i fatti del campo: saranno solo i risultati a decretare quale delle 4 risposte sarà la più appropriata: mi sorge subito il dubbio, però, che, tra le pieghe del regolamento, possano e debbano arrivare altri calciatori, ma solo se svincolati, altrimenti, oggi ci manca qualcosaA tal proposito mi chiedo, se il calciatore SEMPRONIO, ora tesserato per una qualsiasi squadra di Serie A, rescinde e si “libera”, può, domani, essere ingaggiato, appunto, come svincolato? Se la risposta è si, allora, fatta la legge, trovato l’inganno!

Buonasera Dottore *

di Sepe, Stulac, Rigoni, Dimarco, Bastoni, Sierralta, Ciciretti, Bruno Alves, Biabiany,  Grassi, Inglese, Gobbi, Gervinho, Sprocati, Deiola

Ciao, sono io
Buonasera Morosky
Direttore nostro
Sì, dimmi
Non resistevo più,
pensavo al Paerma
Ah, bene
direi che è importante.
Quando verrai al Castelletto ?
Mah, adesso non so
dipende dagli esuberi da sfoltire
non parlare se lì c’è Cordon
lascia parlare me
dì sì o no.
Certo.
Compra più che puoi
anche tardi, se tu vuoi
io intanto sognerei
quanto mi manca la Serie A non sai.
Mi capisci o no
Ci puoi giurare Morosky.
Io di più
Non credo
Ma D’Aversa adesso dov’è
vicino a te ?
Sì, senz’altro.
Ho rasato i capelli ancor di più
e ho la maglietta che mi hai dato tu.
Compra ancora un altro po’
non fermarti
non sbaglierai
fa quello che vuoi però
spendi ancora un pò.
D’accordo Morosky
Se è proprio necessario continuo
Adesso chiudo, non vorrei
fare insospettire Cordon
Direttore nostro sono qui
e potrei anche …
No, no, stai tranquillo.
Adesso faccio un salto da Carra
Buonasera Morosky

Pronto ? Ciao Daniele, come stai ?
Ciao Mmmmoro, bene grazie !

Non sono soddisfatto al 100% del mercato (salvo poi le verifiche sullo status fisico dei cavallini di ritorno dall’estero: in che condizioni li troveremo?), mi sembra che manchi il terzo portiere,  un difensore destro ( vedi sopra, Benalouane svincolato può arrivare comunque?), un centrocampista esperto e davanti, non manca qualcosa di più solido? Oltre al fatto di avere numerosi esterni?
Mah, cosa vuoi, ci stiamo consolidando per cercare la salvezza !

Ah si? Meglio perché qui, fino a ieri l’altro, si stavano lamentando del fatto che non avevi ancora ingaggiato nemmeno un giocatore da Serie A!

Eh, sai, siamo una neo promossa, abbiamo un budget molto limitato e dobbiamo stare attenti a non fare le gambe più lunghe del passo, cioè il passo più lungo della gamba, insomma, ci siamo capiti vero? Abbiamo cercato di fare il possibile per completare la rosa con rinforzi in tutti i reparti: speriamo di aver fatto un buon lavoro, sarà il campo il nostro giudice supremo.

morosky maglia faggianoEh si, ad ghè propria ragion Daniele, al dig sempar anca mi: le chiacchiere che facciamo qui sono, appunto, solo chiacchiere, i fatti si dovranno fare all’Ennio e pure su qualche altro campo di piccole province (nelle città grosse sarà dura, credo, ma cercheremo di vendere caro sia il prosciutto che il parmigiano!!!), ……………………..resteremo, resteremo, resteremo in Serie A…..

Sempre tenendo conto dello status di neo-promossa, del “limitato tesoretto” a disposizione, delle conseguenti difficoltà e criticità operative, senza contare le vicende estive che, in parte, hanno rallentato e/o “danneggiato” le suddette operazioni, mi sento di affermare che, sulla carta, è stato un “mercato sufficiente ma incompleto” (semi contradditorio, ma sempre tenendo conto della premessa che non mi vede soddisfatto al 100% ) nel senso che i giocatori sono arrivati, in tutti i reparti, (poi, se faremo la fine del Benevento – ormai un must ampiamente replicato – dello scorso anno, si vedrà dai conticini che faremo a maggio 2019, a consuntivo finale): ho sempre prediletto, anteponendolo, l’aspetto tecnico e il conseguente bel gioco, ma, qui lo dico, lo confermo e sottoscrivo, al di la dell’aspetto squisitamente tecnico, a mio avviso, ciò che conterà di più sarà quello tattico, ma, soprattutto, quello della preparazione fisica adeguata: quest’ultimo è il mio chiodo fisso, soprattutto, e, ancor di più in Serie A, sarà importante battagliare, ringhiare e correre più degli altri!

daversaVisto che “potremmo” essere tra le squadre più deboli tecnicamente (sono realista: sognatore, ma molto realista) e pure tra quelle che dovranno salvarsi  (senza negarlo, anzi, ricordandolo  ogni giorno), dovremo essere in grado, fisicamente parlando, di aggredire, sfiancare, “macinare corsa, grinta e tanto furore agonistico: mi aspetto, pure dal Mister, un’importante maturazione generale, un crescente lievitare, un’apertura al nuovo che AvAnzA, senza preconcetti, senza schemi predefiniti, senza paraocchi e senza guardare in faccia nessuno (senza cuore, proprio come ha detto e agito Faggiano sul mercato), costi quel che costi; l’obiettivo comune è solo uno, la salvezza, senza se e senza ma, ne va dei successi sportivi del Parma Calcio 1913, della sua carriera e di quella dei players: spero di essere stato chiaro, per chi non avesse inteso bene, a pagina 777, ci sono i disegnini esplicativi!!!

ceravolo pisa parmaLa sconfitta col Pisa mi ha leggermente “inquietato”, non tanto per il risultato o per la conseguente eliminazione, quanto perché, la condizione fisica generale (daje e ridaje!), ad una settimana dalla gara d’esordio, non mi è sembrata particolarmente brillante: spero che le mie siano solo sensazioni errate anche considerando i già numerosi elementi infortunati/ indisponibili (e poi sui forum c’era chi addossava colpe a quel galantuomo del dottor D’Alessandro o all’ex preparatore di raccordo Giordani…) oltre ai giocatori ancora mancanti (alla data della gara di Coppa) per formare quel gruppo che, auspico, vorrebbe salvarsi: della condizione già buona da subito mi preoccupo perché, vista la partenza, bisognerebbe iniziare col piede a “manetta” sull’acceleratore; si dovranno raccogliere immediatamente i punti utili per arrivare a fine anno senza dover avere già l’acqua alla gola e dover poi rincorrere. Non so hope presentazione tardinise mi spiego (tanto per capirci, nelle prime 6 giornate bisognerebbe conquistare 7 punti: 3. UDINESE, 1. Spal e 3. CAGLIARI, nelle altre 3 – gare non in ordine cronologico –  ritengo che non bisognerà farsi troppe illusioni con JUVENTUS, Inter e Napoli …!); sono già due mesi che ci è stata etichettata ed affibbiata la fine annunciata del Benevento (anche qui, ridaje) e, in tanti, dalli al Presidente Cinese (“piochò gnan un yuan” ), ai soci fondatori,  (subito tacciati di avere scaricato la patata bollente, ma quale patata e patatina diceva Rocco Siffredi), e qui e là, e su e giù, no money, no investimenti, Granada, Hope, e tutti a fare analisi finanziarie comparate, letture di bilanci, tesoretti, budget nostri, budget altrui, gestione ammortamenti, immobili e linea morosky Arisorse: come sempre, massimo rispetto per le opinioni di tutti, ma i conti si faranno a consuntivo e mettiamoci pure che, da oggi, le tre promozioni non le contiamo più, è stato un gioco da ragazzi, dalla Serie D alla Serie A in soli 3 annicampionati consecutivi, d’altronde lo avevo già previsto, pure io, con le mie (anticipate) magliette pre.celebrative.
Siamo qui, nell’ultima fila della griglia di partenza del Gran Premio di Serie A: non dobbiamo vincere né il titolo costruttori (anche se, tra i soci fondatori, c’è qualcuno che di macchine veloci se ne intende…), né quello dei piloti: dobbiamo solo conquistare i punti per poter partecipare anche al Gran Premio del prossimo anno, nulla di più: 41 o 42 potrebbero bastare

Analisi Finale del Mercato *

A consuntivo, questo mercato mi ha lasciato in bocca un piccolo, piccolissimo retrogusto amaro: dieci giorni prima dell’inizio del campionato abbiamo visto arrivare a Parma i vari Inglese e Grassi mentre, all’ultimo giorno, sono arrivati Gervinho,

La freccia nera fischiando si scaglia

Verso la porta avversaria

vieni fratello è questa la gente

che val molto pral Paerma

perché questa è la Nord

ma se il destino rovescia il suo gioco

nascerà nel mattino una freccia di fuoco

nella libertà del gooooool

sprocati e deiolaSprocati e Deiola: diciamo che mancano 4 elementi, esattamente uno per reparto (e ancora i soliti numerosi esuberi da sfoltire, ma qui – e mi riallaccio a quanto scritto sopra – come l’anno scorso, alcuni giocatori, forti del contratto in essere, non hanno certo dato una mano per trovarsi una squadra e/o accettare destinazioni diverse in quanto non facenti parte del progetto Serie A: ognuno è libero di compiere le proprie scelte, non si caccia via nessuno, ma, anche per un calciatore, stare fermo circa 6 mesi, senza giocare, essere posto fuori lista, giusto per avere puntato i piedi, non mi sembra un grosso affare; siccome “cà nissciuno è fesso” mi sembra pure evidente che tanti abbiano cominciato a marciarci con questa storia andando a cercare, di fatto, una congrua buonuscita per rescindere, gol di cesaresvincolarsi e liberare sia se stessi che la società in merito ai  suddetti esuberi!
La morale è che ognuno tutela i propri interessi, ma proprio da questo momento ed in questa situazione, sono convinto che al Parma non succederà più il suddetto fenomeno in quanto, circa la rosa di oggi, la maggior parte sono in prestito e gli altri, ritenuti di categoria, sono di proprietà, alcuni poi hanno un ingaggio al 30/06/2019 e quindi ne riparleremo il prossimo san danieleanno, sotto altre latitudini e visuali, anche perché, una volta ottenuta la salvezza, tutti i santi aiuteranno, vero San Daniele? Non dovremo competere con la Juve o l’Inter, ma con i “povret cmè nuetar”, Frosinone, Empoli, Udinese, Chievo, Bologna, Cagliari: tutto ciò mi sembra realistico, normale, prevedibile ma non scontato, né per noi né per gli altri, proprio per nessuno, quindi, sotto a chi tocca, vediamo chi avrà fegato e attributi !!

* Si parte col primo “scontro salvezza”, Udinese *

focus udineseSquadra ampiamente rinnovata in tutti i reparti (allenatore compreso che sarà lo spagnolo Velasquez, 36 enne, al suo esordio in Italia), il solito numero elevato di stranieri sconosciuti (ma da quelle parti sono molto bravi i talent scout nel trovare gente giovane, da campionati anche lontani e semi sconosciuti ) con 4, 5 giocatori che mi sarebbe piaciuto avere con noi, tra i Crociati: mi riferisco a Scuffet (1996), Danilo (1984), Pezzella (1997), Fofana (1995) e quel Rolando Mandragora (1997), centrocampista, Under 21, grande talento in fase di conferma definitiva ad alti livelli.

Prima di annunciare l’ipotetica formazione da schierare contro l’Udinese ecco a voi quella del Parma >>> Trapani dove abbiamo insediato la nostra succursale Sud per l’interscambio di calciatori, una sorta di colonia estiva in attesa di sapere cosa faranno da grandi: Dini, Juan Ramos, Corapi, Golfo, Evacuo, D.S Rubino, buon campionato pure a voi e un saluto particolare a “Ciccio Corapinho”.

Infortunati e/o indisponibili *: Di Cesare, Munari, Scozzarella, Sierralta  (1997),  Ciciretti, Dezi, Gazzola,  Bastoni (1999), Calaiò (squalificato)

In partenza? *: Baraye, Siligardi, Scaglia, Di Cesare, Vacca, Carriero  

Probabile 11 iniziale *

Come sempre, mi cimento nel provare ad indovinare la formazione, ma, di fatto, non ci azzecco mai; beh, l’importante è che vengano schierati i migliori ed i più in forma poi, a partita in corso si vedrà se serviranno correttivi utili al risultato finale (che, per quanto mi concerne, deve essere solo uno, la vittoria e basta, e quelli dell’Udinese? Muti! O, almeno, sperema!)

SEPE

Iacoponi  B. ALVES  Gagliolo GOBBI

RIGONI   STULAC   GRASSI

BIABIANY   INGLESE  Di Gaudio

 Se fosse questa sarebbero rimasti titolari solo 3 undicesimi della squadra di Serie B: i due mastini in difesa e il mio “pistapocci Anthony Gaudioso” al quale ho dedicato la Tribuna Est (solo il primo tempo, quando gioca dalla nostra parte chiaramente, anche perché, nella seconda frazione esce spesso!)

AbbonAmenti – Serie A 2018-19:

chi noi siamo

Ero rimasto a 11.050, ma da qualche giorno non ho più notizie  della “roba”, il mio “fornitore” è in ferie in Via Burla e quindi devo aspettare in nuovo “pusher” di informazioni che mi passi notizie fresche, ad ogni modo credo che, a spanne, dovremmo essere “a taca a 12 mila” circa !!! Credo che ci si possa ritenere ben soddisfatti di questi numeri, Forza Tifosi Pramszan! Buon Campionato e Serie A per tutti! Un plauso comunque agli abbonati, abbiamo battuto il record pure qui e  si è dato un gran bel segnale forte: loro ci sono sempre, ciao tifoseria, a domenica prossima, in Serie A.
Per i ritardatari la Campagna Abbonamenti 2018/2019 proseguirà ancora la prossima settimana da lunedì 19 agosto 20180 a sabato 25 agosto 2018, oltre che su Listicket (punti vendita e on line), alle postazioni attrezzate dello stadio Tardini nella sede del Centro Coordinamento Parma Clubs, la palazzina Maria Luigia a fianco dell’ingresso monumentale in piazzale Risorgimento, aperte giovedì 23, venerdì 24 e sabato 25 agosto dalle ore 15.30 alle ore 19.30.
Gli abbonati della scorsa stagione continuano, anche in questa fase di proroga, ad avere diritto ai prezzi agevolati loro riservati.

Si parte ragazzi, sono emozionato, in fibrillazione, squadra stravolta e rifatta, che sarà del nostro Paerma chi lo sa ? Che sarà che sarà che sarà, sarà ancora Serie Aaaaaa!!!! Che sarà che sarà che sarà, sarà ancora Serie Aaaaaa!!!!

Con un urlo fortissimo, FORZA PARMA.CALCIO 1913, vi saluto cordialmente e, as vedema in Tribuna Est!

Mauro “Morosky” Moroni

Fiocco azzurro: anche se con un po’ in ritardo, un saluto alla Famiglia Mattia Incannella per la nascita del piccolo Luca: auguri a mamma, bebè e papà, se crescerà forte ed aitante come nonno “ Carmelo”, ha già un futuro in Serie A, garantisce Morosky

IL VOTO DI PAPIRUS ULTRA AL MERCATO CROCIATO

(Video dal canale Papirus Ultra)

Stadio Tardini

Stadio Tardini

6 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Gran Bazar chiuso per inizio Serie A

  • 18 Agosto 2018 in 15:28
    Permalink

    Totò di gaudio è uno dei pochi che ho visto già in forma con il Pisa. Ad ogni modo quella di domani sarà una partita rognosa ed è favorita l’Udinese. Speriamo che ci giri bene..

  • 18 Agosto 2018 in 15:39
    Permalink

    diciamo pure che col Pisa è stato proprio l’unico

  • 18 Agosto 2018 in 15:50
    Permalink

    Purtroppo sugli esuberi il problema c’è, anche se credo verrà ridotto nei prossimi giorni, tra cessioni in c, estero ed eventuali rescissioni.
    Al buon Faggiano bisogna anche dare la scusante, come ha già detto qualcun’altro, della serie b a 19 squadre e Delle squadre fallite che hanno ridotto e di molto il fabbisogno di giocatori nelle serie minori.
    Questo di conseguenza ha bloccato anche eventuali altri ingressi. Anche se credo sugli ingressi che quello più evidente sia il terzino destro, gli altri sono sopperibili, anche se sarebbero stati utili.

    Sugli svincolati non credo che funzioni svincolare il giocatore dopo la fine del mercato.

  • 18 Agosto 2018 in 15:57
    Permalink

    Non vedo l’ora inizi la partita, vi confesso che sono un po emozionato, la stessa che provai prima di Arzignano…
    Mercato buono tutto sommato in attesa di Benabanana .
    Obbiettivo 17 posto, forza Parma in saluto Mauro a te e tutta la redazione Stadio Tardini in primis il Direttore Majo.
    Buon Campionato a tutti http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif

  • 18 Agosto 2018 in 17:27
    Permalink

    Ciao Luca grazie,
    sarò al mio solito posto a prendere nota di tutto ciò che riuscirò a vedere ( se quelli dell’Udinese correranno piano …!! )..

    …..confesso che domani sera sarà dura ….da una settimana all’altra non è che si ritrovano brillantezza fisica, corsa, ritmo e resistenza nel contempo….

    spero vivamente di sbagliarmi …in questa categoria non si scherza …Buon Campionato anche a te.
    moro

  • 19 Agosto 2018 in 01:03
    Permalink

    Moro, sarà quella la formazione. Non vedo grandi alternative.

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI