PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Signore e signori: Cr7, Penta Pallone d’Oro

Prefazione

morosky slide 01 07(Mauro “Morosky” Moroni) – La gara della vita, non per il Paerma, ma per i tifosi affetti da Cr7.mania e, in parecchi, pure di “juventinite terminale” (trattasi di atavica “malattia” da debellare col vaccino obbligatorio in età pre-scolare, ma non bottiglie, inteso proprio come scuola dell’obbligo), è arrivata: domani sera, sabato, al Teatro Ennio Tardini (con la partecipazione dell’intero reparto di “lungodegenza critica”, della serie chi sa? chi ha cosa e quando rientra?), andrà in onda, dopo la grande attesa per i “biglietti-caccia al posto”, la terza di Ronaldo nel campionato italiano: stadio “sold-out” in ogni ordine di posto, immagino pure record di affluenza con relativo incasso e tutti e contenti e felici, parmigiani filo juventini compresi… auspico solo che non avvengano incidenti tra le tifoserie (a tal proposito, nella riunione del Gos di ieri sono state studiate misure per prevenire ogni tipo di disordine per tutelare al massimo sicurezza e ordine pubblico) che sia una bella gara e, ovviamente, che non vinca il migliore (il saggio Paron Rocco citava sempre: speremo de no!).

gazz parma bar gianni

Al di la dei contrasti tra le tifoserie (problema da non sottovalutare, dentro, ma, soprattutto fuori dallo stadio, a tal proposito ricordiamoci ciò che è successo al Bar Gianni qualche anno fa), questa è una gara che non ha bisogno del motivatore per essere preparata: credo che nessuno pensi che siano queste le gare in cui fare punti: mi farebbe piacere vedere una squadra che lotti in campo (seppur , non alla pari, per mille ovvi motivi), che dia battaglia, che chiuda gli spazi, che radgervinho moroskydoppi e che corra dal 1° al 99° minuto (alla Juve danno sempre 6-7 minuti di recupero, come da regolamento interno, in deroga), poi si potrà anche perdere, ma si avrà l’onore delle armi e, anche se vinti, i giocatori potranno andare a testa alta dai loro tifosi riconoscenti per il fatto di aver visto i loro beniamini fare tutto il possibile per la causa.

Due parole pure per lui, Cristiano, the best: ricordo una datata intervista di Carlo Ancellotti nella quale citava “lui è un professionista esemplare (il primo ad arrivare e l’ultimo ad andare via dal campo di allenamento), sia dal punto di vista comportamentale, alimentare, umano e professionale: io potrei aggiungere che, oltre al fuoriclasse, è un calciatore che gioca per la squadra, con passione, umiltà e sempre grande impegno (e non se la tira per nulla, non come certi “fighetti” visti ultimamente da queste parti i quali, da perfetti sig. nessuno, fanno gli sb…ragoni).

 E dopo Cristiano, ecco a voi il duo Gervinho & Morosky per un gemellaggio tra gente veloce (lui per andare verso l’area avversaria, io per scappare da casa della suocera).

di Califano, Iglesias, Morosky

Se mi lasci (sperema) non vale *

(cantiamola con ironia, si fa per scherzare dai)

La SQUADRA IN CAMPO

è quella di un LUNGO viaggio

e tu senza DIRCI niente hai trovato il coraggio

con l’orgoglio ferito di chi poi si ribella

ma quando GIOCHI BENE sei ancora più bella

E così, su due piedi, io sarei ESONERATO

ma vittima sai d’un PERCORSO sbagliato

se un MISTER tradisce, tradisce a metà

FRA sette PARTITE  non SARAI più qua

Se CI lasci VA BENE (se CI lasci FAI BENE )

Se CI lasci VA BENE (se CI lasci FAI BENE )

Non ti sembra un po’ caro

il prezzo che adesso io sto per pagare

Se CI lasci VA BENE (se CI lasci FAI BENE )

Se CI lasci VA BENE (se CI lasci FAI BENE )

dentro quella valigia tutto il nostro passato

non ci può stare

Metti a posto il  SISTEMA e parliamone un po’

io di errori ne ho fatti, di colpe ne ho

ma quello che conta tra ME E LO STAFF

è saper andar via ma NON ritornare

Se CI lasci VA BENE (se CI lasci FAI BENE )

Se CI lasci VA BENE (se CI lasci FAI BENE )

Etor che atteggiamento, voglia di vincere più degli avversari (c’è un termometro che misura questa?) o mentalità vincente (si acquista in farmacia?), cavolo: a calcio, a tutti i livelli, bisogna aggredire, correre, faticare, metterci l’anima ed il cuore, ben oltre le proprie capacità tecniche, soprattutto quando queste sono inferiori a quelle dell’avversario: se il medesimo sarà più forte vincerà comunque, quindi, diamogli filo da torcere e facciamogliela sudare la partita, l’eventuale vittoria ed ogni pallone da conquistare, ma questo, non perché è la Juve, questo si deve mettere in campo contro tutte le altre, almeno tutte quelle alla nostra portata (che saranno anche poche, però, almeno proviamoci, siete professionisti e ben pagati): domenica sera ho guardato Frosinone-Bologna, due squadre della nostra fascia (cola di povret), ma, almeno, questi corrono, lottano e non mollano di un centimetro: ripeto, se non ci si mette la gamba e la grinta, non si andrà da nessuna parte!!!

borsino pre juve

* Brevi riflessioni *

  • Parma-Pisa: gara mediocre, eliminazione dalla Coppa, preparazione in alto mare, nessun tiro in porta
  • Parma-Udinese: gara sufficiente, un’ora di bel gioco, mezz’ora col fiato corto e, pareggio subìto dopo il doppio vantaggio: “polastar” (pollastri)
  • Spal-Parma: gara mediocre, nessun tiro in porta, ritmo e corsa dov’erano rimasti? A Collecchio? Grinta e cattiveria agonistica erano negli spogliatoi? Atteggiamento e mentalità non erano stati convocati oppure erano fuori lista? In due settimane si sono alternate tre gare diverse con prestazioni diverse: ma è mai possibile, al di là dei limitati calciatori disponibili e/o in condizioni non ottimali, non reagire mai quando sei sotto di un gol e non fare né tentare nulla per pareggiare? Avevamo contro (con tutto il rispetto) la Spal e non il Real Madrid, loro erano in 11 in campo e noi? Abbiamo contato bene che non ne mancassero due o tre? Abbiamo quindi giocato in palese inferiorità numerica?!?

* Terza giornata, 31 Agosto – 01,02 Settembre *

Milan-Roma (ven 31/08 ore 20.30)

Bologna-Inter (sab 01/09 ore 18.00)

Parma-Juventus (ore 20.30)

Fiorentina-Udinese (dom 02/09  ore 18.00)

Atalanta-Cagliari (ore 20.30)

Chievo-Empoli

Lazio-Empoli

Sampdoria-Napoli

Sassuolo-Genoa

Torino-Spal

Gare da recuperare *: Sampdoria-Fiorentina (19/09), Milan-Genoa (31/10

Marcatori Paerma * 1 gol –  Inglese, Barillà

Situazione cartellini gialli *: 1 Gobbi, Iacoponi, Stulac, Barillà

Per non incorrere nell’accusa di apologia Pro Juve sarò breve e “circonciso”: dei bianconeri ho visto le prime due gare: hanno uno strapotere tecnico e fisico straordinario, giocano costantemente nella metà campo avversaria, tengono palla per 75 minuti su 90 e macinano azioni indifferentemente da tutti i fronti, dx, sx, centro e, qualche volta pure dall’alto (coi “droni gobbi”, i loro, non il nostro); se decidessero, per assurdo, di giocare con le seconde linee si disporrebbero così:

PERIN

DE SCIGLIO   RUGANI (Barzagli)   BENATIA   SPINAZZOLA

BERNARDESCHI   BETANCUR   EMRE CAN

CUADRADO  DYBALA   KEAN

Nessuno della formazione dei titolari, voleva scendere di categoria, ma vi rendete conto? Solo questa squadra arriverebbe in Europa League probabilmente!

Se invece giocassero con i titolari, beh allora, se giocheremo come contro la Spal, mi sa proprio che, sabato sera, ci gonfieranno di pallonate:

SZCZESNY

(se non è il codice fiscale compro una vocale!)

CANCELO  BONUCCI  CHIELLINI  ALEX SANDRO

KEDIRA    PJANIC    MATUIDI

DOUGLAS COSTA   MANDZUKIC   RONALDO

Chiudo argomento Juve, non ho altre parole: ve lo immaginate Douglas Costa sulla nostra fascia difensiva sinistra? Una strage di innocenti! Bisognerebbe multarlo per eccesso di velocità oppure preparare il mitra! Tanti auguri a Gobbi ma pure a Iacoponi, sò cavoli loro e, dopo, non so se riusciranno a dormire!

La nostra band ? *

Tutto è condizionato da chi sarà abile & arruolato, in grado di tenere tutta la gara ad alto ritmo ed intensità, sempre che non abbia altri impegni tipo la cresima dei nipoti, un matrimonio imperdibile oppure un improvviso, ennesimo e doloroso  strappo muscolare in fase di rifinitura del venerdì, contrattempo pervenuto in seguito agli accordi presi con gli altri ragazzi dell’infermeria (giusto per fare numero pari): beh, io cambierei qualcosa in questo senso:

SEPE

GAZZOLA   IACOPONI    BRUNO ALVES    GAGLIOLO

GRASSI   STULAC   BARILLA’

DA CRUZ (Gervinho)  INGLESE   DI GAUDIO

* Indisponibili*: Dezi, Ciciretti, Scozzarella, Munari, Bastoni,  Biabiany, Sprocati?

sabrinaLei è Sabrina, siciliana, 27 enne, laureata in economia aziendale e, come vedete dalle foto, oltre che essere simpatica, è pure molto carina:

dopo ad averla convinta a tifare gialloblu-Parma, nello step successivo potrebbe la diventare la prima “stagista” di Stadio.Tardini.it, lei Direttore cosa ne pensa ? (Arruolata, Gm)

Dal “canton.morosky” in Piazza “gera”, dalla splendida location del Bar.dello.Sport,  sabato mattina dalle 9 alle 11.00, vi aspetto per la riunione tecnica di rifinitura per commentare il momento iniziale del Parma.Calcio 1913: formazione, rosa, lista, criticità, situazione patrimoniale, problema infortunati, allenatore, sistema di gioco, morose dei calciatori, foto e commenti sui social, da Instagram a Facebook, pillole, supposte, gossip e spetteguless: vi aspetto per il caffè !!

Con buonumore ed ironia, resteremo, resteremo, resteremo in Serie A,

cordialmente,

Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

21 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Signore e signori: Cr7, Penta Pallone d’Oro

  • 31 Agosto 2018 in 06:46
    Permalink

    Errata corrige, nella presentazione delle gare della prossima giornata c’è un errore, leggasi pertanto :

    Lazio – FROSINONE , l’Empoli giocherà a Verona contro il Chievo
    ( vedi partita precedente )

    sorry
    moro

    p.s. ciao Sabri, col mio berretto “del Paerma” sei proprio molto …gialloblu, pramszana adottata !!

  • 31 Agosto 2018 in 08:48
    Permalink

    Voglio essere ottimista ne prendiamo solo 3…

    • 31 Agosto 2018 in 21:40
      Permalink

      Luca non ti credevo così ottimista
      Per me ne prendiamo 6

  • 31 Agosto 2018 in 10:00
    Permalink

    Ciao Mauro e…non ho capito…ciao Sabrina? eheh

    detto ciò…per il poco che ho potuto vedere, qualche scampolo di partita, sembra che siamo in serie A in gita..

    C’è stato si il problema di aver affrontato tutto il mercato in una settimana, obbligando oltretutto a prendere ciò che era rimasto sul banco..

    C’è stata si la conseguenza di non poter preparare la squadra a dovere, chi ha fatto la preparazione o è andato via o non figura tra i titolarissimi.

    C’è che buona parte degli infortunati lungodegenti…sembrano pù un favore fatto alle società proprietarie…Ciciretti mi piace eh, ma possibile che non l’abbia mai visto giocare se non una partita più qualche scampolo?? Prendere giocatori fermi ai box da anni poi porta a queste conseguenze…

    Al di la di questo, per quel poco che ho visto (ripeto), ho l’impressione che il problema sia nell’atteggiamento, lo stesso dello scorso anno, attendista, del tipo…tanto prima o poi qualcosa succede…eh si…succede che sei in serie A e ti prendono a pallonate…perfino quando contro hai Antenucci…figuriamoci CR7

    Alla squadra manca molto…che sia dovuto ai ritardi giuridici…alla preparazione…al mercato compresso…alla piocioneria non lo so..
    Domani sera credo proprio che andrò a mangiare una pizza…sperando in realtà in qualche buona notizia…magari un po’ di carattere da parte dei nostri.

  • 31 Agosto 2018 in 10:59
    Permalink

    Non riesci a vederla su Dazn ??
    Mandami la tua mail che ci scambiamo il numero di tel..
    moro

    • 31 Agosto 2018 in 12:26
      Permalink

      Si per riuscire riesco, il problema principale è che ero in portogallo prima…e nel mezzo di un rientro piuttosto traumatico alla seconda…(il mezzo ci ha lasciato a piedi tra i pirenei….a 13 km da Lourdes e non sto scherzando eheheh) (comunque certo…ldn1984@hotmail.it)

  • 31 Agosto 2018 in 12:27
    Permalink

    indagate subito sui messaggi di Alves e Ronaldo! haha

    • 31 Agosto 2018 in 13:38
      Permalink

      Tu scherzi, ma fosse per me andrei in procura a denunciare il carteggio e poi voglio vedere se aprono una indagine sulla Juve…

  • 31 Agosto 2018 in 13:45
    Permalink

    Forza ragazzi….

  • 31 Agosto 2018 in 17:22
    Permalink

    prima mettono in vendita almeno 6 mila biglietti x i gobbetti

    dopo poi la prefettura lancia l’allarme sicurezza e non solo

    un film già visto a parma confido nel nuovo questore !!!!

  • 31 Agosto 2018 in 17:47
    Permalink

    Ho buone sensazioni per domani. Non credo che rivedremo almeno a livello di grinta la gara di domenica scorsa.

  • 31 Agosto 2018 in 21:08
    Permalink

    Mi rendo perfettamente conto che il Mister non cambierà mai il suo 4-3-3 che non piace a nessuno, tantomeno ai giocatori ma, ciononostante io farei così:

    ……………………………..….SEPE

    ..………….IACOPONI ALVES GAGLIOLO
    ronaldo……………dibala ………..douglas costa

    …GAZZOLA GRASSI STULAC BARILLA’ DIMARCO
    matuidi pianic emre can
    alex sandro cancelo
    …………………INGLESE ….DI GAUDIO
    Bonucci Ciellini

    è uno dei modi per non prendere 5/6 gol …con marcature a UOMO e chissenefrega della zona ….
    SVEGLIA O DOMANI SERA CI DANNO LA RUMBA, CON PELO E CONTROPELO …..fidatevi del moro ogni tanto …

  • 31 Agosto 2018 in 21:13
    Permalink

    era venuta male la disposizione :

    …………………………….SEPE
    ..………….IACOPONI ALVES GAGLIOLO…………
    …ronaldo……………dibala ………..douglas costa
    …GAZZOLA GRASSI STULAC BARILLA’ DIMARCO……
    ……..matuidi…………..pianic …………………emre can…….
    …..alex sandro………………………………. cancelo…….
    ………………INGLESE ….DI GAUDIO
    ………………..Chiellini……………Bonucci …………………
    ………………………..codice fiscale …………………….

  • 31 Agosto 2018 in 21:14
    Permalink

    quante ne so ….!!!????

  • 31 Agosto 2018 in 21:43
    Permalink

    Domani ci sarà tempesta
    Grandinera’ sul campo
    I pallottoliere si bagnerannol
    Forse il preparatore,atletico
    prenderà l’influenza. MAGARI

  • 31 Agosto 2018 in 23:32
    Permalink

    W L OTTIMISMO!!!!

  • 1 Settembre 2018 in 09:44
    Permalink

    Volevo dare un ulteriore senso/spiegazione tecnica alla formazione che ho postato qualche commento fa, indipendentemente dal fatto che cambierà qualche uomo, da una parte e dall’altra:

    IACOPONI a uomo su RONALDO anche se dovesse andare dalla panchina a cambiare le scarpette

    GAZZOLA ad aspettare ALEX SANDRO senza fare sfiancare su e giu’ chi giochera sulla ns fascia destra ( prob. Da Cruz), tanto lui si sgancerà, sempre e comunque!!!

    GAGLIOLO su DOUGLAS COSTA ( o chi giocherà da quella parte , sempre a uomo come sopra IACOPONI )

    DI MARCO stessa cosa ad aspettare CANCELO ( pure lui si sgancerà parecchio )

    poi, se a seguito di questo i DUE CENTRALI JUVENTINI VOLESSERO GIOCARSELA uomo contro uomo su DI GAUDIO E INGLESE…fatti e scelte loro …..soprattutto su DI GAUDIO in quanto molto veloce ….

    nel mezzo, GRASSI ( se giocherà ) , STULAC E BARILLA’, se la vedranno, rispettivamente con MATUIDI, PIANIC, EMTRE CAN ( o KEDIRA ) ..sempre a UOMO CONTRO UOMO …tanto, le posizioni sono quelle …

    BRUNO ALVES avrà DIBALA oppure MANDZUKIC ..

    questa non sarà la medicina atta né per prevenire né per curare ma, IN FASE DI NON POSSESSO, UNA SANA ED ARCIGNA MARCATURA A CANOTTIERA, darà fastidio a parecchi attori solisti, tutto questo, so benissimo che non escluderà l’eventuale insuccesso ma, LIMITEREBEB I DANNI …

    LA COSA + IMPORTANTE SARA’ FARE UNA GARA ATTENTA, ACCORTA, DI GRANDE CONCENTRAZIONE GLOBALE, AGGRESSIVA, PUNTIGLIOSA E CATTIVA AGONISTICAMENTE….
    se si dovrà perdere, contro una squadra FORTE IN TUTTO ( non solo RNALDO ancora al 50..60% ) lo si faccia solo dopo aver DATO TUTTO, MESSO IMPEGNO MASSIMALE FINO AL 100° MINUTO….

    io non voglio prendere una PANERA DI GOL tale da farci ridicolizzare, voglio vedere la schiuma, il fumo, la grinta, gli occhi spiritati fuori dalle orbite ( come aveva sempre LICKSTEINER il quale, a vederlo, sembrava dopato )

    CI SIAMO CAPITI PARMA ???

    moro

    • 1 Settembre 2018 in 11:18
      Permalink

      “LA COSA + IMPORTANTE SARA’ FARE UNA GARA ATTENTA, ACCORTA, DI GRANDE CONCENTRAZIONE GLOBALE, AGGRESSIVA, PUNTIGLIOSA E CATTIVA AGONISTICAMENTE…. ”

      http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

  • 1 Settembre 2018 in 10:09
    Permalink

    Nel caso la juve dovesse gioicare con soli 2 centrocampisti centrali PIANIC KEDIRA o PIANIC EMRE CAN ….escludendo di fatto MATUIDI , questo per giocare con il 4-2-3-1 …
    i 3+1 DAVANTI dovranno essere affrontati con un difensore in + o con un centrocampista con attitudini + difensive, CAPACE DI CONTRASTARE E MARCARE oltre che di riproporre l’azione

    dalla gazza di oggi si desume che potrebbero schierarsi con i sottostanti elementi , a tal proposito ….contrapporrei

    ………………………DI GAUDIO …….INGLESE

    ……………………………emre can pianic..……………
    …………………………..STULAC…..GRASSI

    …………………quadrado… dibala………. ..ronaldo
    DI MARCO .BARILLA’…..GAGLIOLO…IACOPONI….GAZZOLA
    ………………………………mandzukic………………..
    ………………………..BRUNO ALVES

    …spero di essermi spiegato bene……UOMO CONTRO UOMO…chi vincerà i duelli testa a testa …..avrà la meglio…: noi limiteremo solamente i danni ….PROVARE PER CREDERE …

  • 1 Settembre 2018 in 10:32
    Permalink

    ad ogni modo, per concludere ….

    VINCA IL MIGLIORE .?????

    .speremo de no !!!!!

  • 1 Settembre 2018 in 10:43
    Permalink

    Ciò che mi infastidisce molto è che , a seguito della gara di stasera ( ininfluente anche nel punteggio in merito al nostro campionato, VISTO CHE PERDEREMO PURE CON INTER E NAPOLI, tra le prossime tre )..
    è che da domani si sprecheranno messaggi, processi, attacchi e contropiedi serrati contro tutto e tutti…

    LA SQUADRA E’ QUESTA, I GIOCATORI SONO QUESTI, GLI INFORTUNATI SONO SEMPRE I SOLITI ( sia come numero che come singoli ), L’ALLENATORE PURE, LO STAFF IDEM…

    sarà un campionato difficile, duro e di prevista sofferenza …ma, almeno ci siamo: meglio lottare per la salvezza in Serie A piuttosto che lottare per la promozione in Serie B….
    ALMENO, COSI’, HA UN SENSO ESSERE ARRIVATI QUI DOPO UNA RINASCITA CONDITA DALLE 3 PROMOZIONI CONSECUTIVE…
    almeno godiamoci questo con relativo premio …
    ricordo sempre che serve pazienza e attributi duri, i cosiddetti COLLEONI D ACCIAIO TEMPRATO

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI