SPAL-PARMA 1-0, LA CRONACA E IL COMMENTO DI FRANCESCA DEVINCENZI, TABELLINO E HIGHLIGHTS

SPAL-PARMA 1-0 – CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS

(di Francesca Devincenzi da ParmaPress24) – Un Parma brutto e sbiadito cade al Dallara contro la Spal: decide una rete in avvio di ripresa di Antenucci. Poche le idee, poco il “bello” visto in campo: Spal più concreta e cattiva all’esigenza, Parma poco determinato, stanco, quasi svogliato, meno bello di quello visto contro l’Udinese.

spal parma undici crociatoPARTITA – Spal e Parma si rivedono dopo 33 anni, per la loro “prima contro” in serie A. Ed è anche la prima trasferta di serie A per i ducali dopo i tre anni di cenere e purgatorio: il palco è quello del Dallara di Bologna, in attesa che lo stadio di Ferrara torni agibile.

I precedenti ufficiali disputati dalle due squadre in casa della Spal sono 12: bilancio di 7 successi della Spal (l’ultimo 1-0, nella serie C-1 1985/86), 4 pareggi (ultimo 0-0, nella serie C-1 1983/84) ed 1 vittoria del Parma (2-0, nella serie C-1 1982/83). L’ultimo confronto in casa estense risale al 3 novembre 1985, 1-0 per i padroni di casa, con in panchina due nomi “nobili” del nostro calcio, Giovanni Galeone per i ferraresi, Arrigo Sacchi per i crociati.

La gara non è entusiasmante: per quanto sia la seconda di campionato, è uno scontro salvezza e come tale viene affrontato, squadre contratte, gara non bella. D’Aversa conferma in larga parte la formazione che domenica ha pareggiato contro l’Udinese, unica variante, Da Cruz a destra al posto di Siligardi, escluso dalla lista di Lega A, e di Biabiany, fermatosi ieri in allenamento.

Il Parma in campo mette personalità e qualche spunto firmato Di Gaudio, la Spal lanci lunghi e qualche idea di Petagna. L’occasione più netta per i ducali è al 35esimo su un pasticciaccio di casa: Gomis in ripiegamento difensivo serve involontariamente Di Gaudio, in qualche modo rimedia Lazzari.

E’ il solo squillo, tra un modesto tentativo da una parte e dall’altra.

RIPRESA – Il secondo tempo inizia malissimo per i ducali, con la Spal che passa in vantaggio al primo affondo. Gagliolo contrasta Petagna che serve Lazzari, cross in mezzo e bella girata di Antenucci, lasciato colpevolmente solo, che batte Sepe. 

La gara diventa brutta e cattiva, i padroni di casa si attaccano con unghie e denti al gol di vantaggio e, dove non arrivano in modo regolare, lanciano calci e falli. D’Aversa butta in mischia Ceravolo per Di Gaudio, poi Gervinho per Gobbi passando a un 4-2-3-1 con Barillà terzino in ripiegamento.

Il Parma fa vedera qualcosa di meglio, manovra, compare davanti a Gomis ma prima il tiro di Da Cruz sfla out, poi quello di Gervinho non viene raccolto dai compagni, e quando la Spal si affaccia rischia di fare male, prima con Kurtic poi con Petagna, impreciso di testa.

Il Parma ha l’occasione della vita al 90esimo: azione insistita su iniziativa di Gervinho, Ceravolo e Da Cruz sciupano. Quando al terzo dei cinque minuti di recupero Da Cruz lanciato a rete inciampa sul pallone, la gara è virtualmente chiusa.

E quella caduta è l’immagine di un Parma sbiadito e stanco. Un cantiere aperto, apertissimo. Che però ha fatto un passo indietro rispetto alla gara di una settimana fa contro l’Udinese.

TABELLINO

Spal – Parma 1-0

Marcatori: 49′ Antenucci (S)

Spal: Gomis, Cionek, Missiroli (dal 63′ Luiz Everton) , Antenucci, Kurtic, Vicari, Felipe, Schiattarella (dal 74′ Valdifiori), Lazzari, Petagna, Fares (dal 81′ Costa). A disp: Thiam, Milinkovic – Savic, Djorou, Simic, Valoti, Moncini, Dickman, Costa, Paloschi, Viviani. All: Semplici

Parma: Sepe, Iacoponi, Alves, Gagliolo, Gobbi (dal 74′ Gervinho), Barillà (dal 79′ Dimarco), Stulac, Grassi, Di Gaudio (dal 63′ Ceravolo), Da Cruz, Inglese. A disp: Frattali, Bagheria, Deiola, Sierralta, Gazzola, Rigoni. All: D’Aversa

Arbitro: Orsato

Ammoniti: Kurtic, Schiatterella, Lazzari, Felipe, Petagna (S), Stulac, Barillà (P)

Stadio Tardini

Stadio Tardini