UFFICIALE / 27 GERVINHO E’ DEL PARMA. ECCO LA NOTULA D’ANNUNZIO (FOTO) – VIDEO PAPIRUS ULTRA

(Video dal canale Papirus Ultra)

(www.parmacalcio1913.com) – Il Parma Calcio 1913 comunica il tesseramento del calciatore Gervais Lombe Yao Kouassi “Gervinho” (Anyama, Costa d’Avorio, 27 maggio 1987).

L’attaccante, che in carriera ha vestito tra le altre le maglie di Lille, Arsenal e Roma, era in forza all’Hebei China Fortune, club dal quale si è svincolato nelle ultime ore. Dopo aver sostenuto le visite mediche ha firmato un contratto con scadenza 30.06.2021.

gervinho-1gervinho-4

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

GERVINHO AL PARMA? Non ci fermiamo più!!!!! (VIDEO PAPIRUS ULTRA’)

VASINI FOTOGRAFA INGLESE A COLLECCHIO ED ENTRO FERRAGOSTO E’ ATTESO GRASSI

E DOPO INGLESE VASINI BECCA PURE GRASSI. SU REPUBBLICA LE FOTO DEL CENTROCAMPISTA CON FAGGIANO

GERVINHO E’ REALTA’. LE FOTO DI VASINI SU REPUBBLICA

Stadio Tardini

Stadio Tardini

26 pensieri riguardo “UFFICIALE / 27 GERVINHO E’ DEL PARMA. ECCO LA NOTULA D’ANNUNZIO (FOTO) – VIDEO PAPIRUS ULTRA

  • 17 Agosto 2018 in 17:45
    Permalink

    Welcome to Parma Calcio 1913 Gervinho ….

  • 17 Agosto 2018 in 19:10
    Permalink

    reparto lungodegenti 1913

  • 17 Agosto 2018 in 19:19
    Permalink

    Gran acquisto, e basta.

  • 17 Agosto 2018 in 20:24
    Permalink

    Gli ultimi 2 giorni non ho scritto nulla proprio per aspettare la fine del mercato. A mio parere, Parma, Frosinone , Empoli , Spal e Chievo (se fortemente penalizzato), tre di queste scenderanno. Mancano un terzino destro, un centrale di difesa affidabile, ed un altro centrocampista titolare. In panchina abbiamo gente da serie B e ci sono molti esuberi con ingaggi che nelle categorie inferiori sono pesanti e quindi o andranno fuori lista, oppure verranno ceduti , partecipando al pagamento dell’ ingaggio. Si è parlato di Rispoli come terzino ma il Palermo ha chiesto soldi, dato che non cedono in prestito o a parametro zero. Benalouane credo si sia svincolato, quindi si può ancora prendere ma ho letto che c’erano dei problemi negli accordi. A centrocampo, rimane Marchisio svincolato ma lasciamo stare che guadagna quanto 6 dei nostri. Non ho affatto capito Deiola dal Cagliari, che era un panchinaro loro e lo cercava il Brescia in B, quindi vi lascio immaginare il valore e non ho capito la cessione di Galano. Gente inutile che va piazzata: Di Cesare, Vacca, Barillà, Baraye, Da Cruz, Siligardi, almeno questi. Troppo tempo perso per convincere quello dell’ Inter in attacco e Di Gennaro. Purtroppo, Faggiano ha fatto di necessità virtù con il budget messo a disposizione,cercando le occasioni all’ultimo giorno ma purtroppo non si è potuto fare altro.

  • 17 Agosto 2018 in 21:56
    Permalink

    Non capisco perché karamoh non sia voluto venire, all’inter giocherà pochissimo

  • 17 Agosto 2018 in 21:57
    Permalink

    Rimane Marchisio?
    Ma in quale film dailà

    • 18 Agosto 2018 in 10:30
      Permalink

      “rimane Marchisio svincolato ma lasciamo stare che guadagna quanto 6 dei nostri” . Bastava farsi forza e leggere le restanti parole della frase.

  • 17 Agosto 2018 in 22:01
    Permalink

    Purtroppo per il Parma SONO D’ACCORDO CON Pasquale:
    ..
    d’accordissimo sulle carenze,
    UN ESTERNO DIFENSIVO DESTRO,
    UN CENTRALE DIFENSIVO E ….
    UN CENTROCAMPISTA COMPLETO, PIEDI BUONI, FORTE FISICAMENTE, ASSIST MAN ….LEADER DEL CENTROCAMPO…

    troppi esterni d’attacco e solo 8 difensori contati , 8 per 4 ruoli con Gazzola, Sierralta e Bastoni ..attualmente NON DISPONIBILI

    partiamo già in emergenza ….
    ..
    a presto col mio articolo …

    moro

    • 18 Agosto 2018 in 10:42
      Permalink

      Esatto. Fermo restando che ci sarà da lottare con i denti, sia per la forza complessiva della rosa sia per il fatto che i migliori sono incognite da un punta di vista fisico, la gestione del mercato non mi è piaciuta. Una rosa incompleta ma paradossalmente con degli esuberi, inutili dal punta di vista tecnico ma che comunque bisogna pagare. Senza tutti quegli stipendi, forse avrebbero potuto investire le risorse risparmiate in altro. Emblematica è la cessione di Galano. Ci si è ritrovati in rosa con una caterva di giocatori ed ha iniziato a piazzare quei pochi con mercato, anche se tesserati da 14 giorni. È stato piazzato lui e non un Siligardi o Baraye, perchè questi ultimi hanno rifiutato le altre destinazioni oppure guadagnano troppo per le categorie inferiori. A fine mercato, si può dire che Faggiano abbia fatto confusione come gli scorsi anni, con la differenza che prima aveva a disposizione un budget superiore agli altri e quindi prendeva giocatori all’ultimo strapagandoli (Ceravolo rotto è un esempio) , ora invece si è ritrovato con tanti giocatori scarsi, che non è riuscito a piazzare, facendolo gravare sui conti ( avrebbero potuto reinvestire gli stipendi risparmiati).

  • 17 Agosto 2018 in 22:14
    Permalink

    Morale quanti ne abbiamo sul groppone?
    Di Cesare, Vacca, Baraye, Silingardi, Dezi, Scozzarrella.
    La telenovelas continua…fine ottava puntata…

  • 17 Agosto 2018 in 22:14
    Permalink

    Aggiungo e spero , VISTO CHE DOVREBBE ESSERE IL NOSTRO GRAN COLPO DI MERCATO …..che GERVINHO sia integro fisicamente e che non debba fare la preparazione ex novo altrimenti non sarà disponibile prima di un mese e mezzo ….
    abbiamo bisogno di elementi pronti ed efficienti da subito, DOMENICA ARRIVA L’UDINESE CHE SI E’ PURE RINFORZATA BENE …proprio oggi…

  • 17 Agosto 2018 in 22:17
    Permalink

    Il mercato del Parma è stato portato avanti con maestria da Faggiano, ha fatto quasi dei miracoli. Manca qualcosa in difesa, ma non si poteva acquistare senza cedere.
    Purtroppo la serie B a 19 squadre ha penalizzato molte squadre, che si sono trovate diversi esuberi, tra queste anche il Parma. La speranza è che vengano accolti i ricorsi e vengano ammesse tre squadre, con relativa proroga di mercato per la serie B e C.
    In questo modo si potrebbero piazzare alcuni esuberi.

  • 17 Agosto 2018 in 22:18
    Permalink

    Mi sembra commento giusto. Concordo

  • 17 Agosto 2018 in 22:27
    Permalink

    Vedi solo del marcio, ti lamenti adesso della panchina, ti ricordo che siamo una neopromosa, se al parma li danno un 7 per il mercato che a fatto ce un motivo.

  • 17 Agosto 2018 in 22:33
    Permalink

    Il vero problema sono gli esuberi. Ci sono 6 calciatori da mettere fuori rosa e pagare. Non è poca cosa. Sui nuovi, benissimo grassi e inglese, bene stukac e sprocati, da vedere gli altri. Sua i cd vecchi che i giovani. Sulla carta squadra che dovrebbe salvarsi

  • 17 Agosto 2018 in 23:22
    Permalink

    La società non ha avuto un compito facile, il caso sms ha rallentato, ed in qualche caso ha impedito, le operazioni programmate.
    15 nuovi arrivi sono tanti, forse troppi. Dei protagonisti della promozione resteranno in pochi. D’Aversa dovrà ripartire pressoché dal principio nella costruzione del gioco di squadra.
    Qualche partenza verso Serie C e campionati esteri sarà inevitabile. La rosa nel complesso ha tutta la potenzialità per competere decorosamente. Qualche lacuna c’è. Una soluzione empirica per sopperirvi potrebbe essere il passaggio ad un modulo più conservativo, tipo il 5-3-2 che faceva Scala.
    La squadra si allunga di meno ed il possesso palla e’ più agevole. I terzini diventano i veri esterni. Magari quando diceva che Biabiany può fare il terzino, D’Aversa aveva in mente qualcosa di simile.
    Inutile nascondere che molto dipenderà dalle condizioni di Gervinho, se e’ integro uno come lui le avversarie dirette non ce l’hanno.

  • 17 Agosto 2018 in 23:27
    Permalink

    In generale concordo che manca sicuramente un difensore che possa fare sia il tx destro che il centrale, identikit che corrisponde a Benalouane che penso possa ancora arrivare in quanto svincolato (al riguardo chiedo conferma alla redazione sulla citata regola).
    A centrocampo mancava una ulteriore pedina che non è arrivata ma in ogni caso il reparto non è sguarnito l’obiettivo era alzare un po l’asticella. Il reparto più completo e ricco invece è l’attacco dove ci sono sicuramente delle scommesse (calcolate) ma proprio l’abbondanza aiuterà.
    In generale la rosa è più che adeguata per salvarsi, lotteremo in primis con Empoli, Frosinone, Spal, Chievo, Udinese e Bologna. Poi potrebbe esserci qualche altra squadra che potrebbe steccare l’annata.
    Gli esuberi sono tanti ma il mercato è stato complicato dai problemi della serie B, in ogni caso la società avrà fatto i suoi conti.
    Sempre e solo forza Parma

    • 18 Agosto 2018 in 09:14
      Permalink

      I giocatori che hanno rescisso nella sessione di mercato corrente posso accasarsi solo dopo che il mercato si è concluso, ipoteticamente il Parma potrebbe prendere Marchisio e Benalouane da oggi.

  • 18 Agosto 2018 in 00:10
    Permalink

    Benvenuto! Ora con te e Biabiany abbiano 2 Frecciarossa come ali 😀

  • 18 Agosto 2018 in 08:44
    Permalink

    A bocce ferme si può dare un giudizio sul mercato del Parma : considerando tutto, penso che Faggiano abbia fatto tutto quello che poteva realisticamente fare.Ha preso 9 potenziali titolari (Sepe,B.Alves,Dimarco,Rigoni,Stulac,Grassi,Gervinho,Inglese,Biabiany) per una squadra che a detta di tutti doveva essere pesantemente rinforzata e il campo dirà se i nuovi sono rinforzi (io penso di sì). In panchina ci saranno tanti protagonisti della promozione in serie B (Frattali,Gazzola,Sierralta,Barillà,Siligardi,Ceravolo,Di Gaudio,Ciciretti) insieme ad alcuni giovani arrivati per completare la rosa (Bastoni,Deloia,Sprocati).
    Una piccola menzione a parte merita Yves Baraye, perchè è l’unico superstite della splendida cavalcata dalla d alla a : lui, più di altri, nel suo curriculum può scrivere Come noi (e me) nessuno mai!

    p.s. Purtroppo ad oggi alcuni giocatori rimangono necessariamente fuori dal progetto tecnico e mi riferisco a Gianni Munari,Matteo Scozzarella,Vacca e Calaiò. Ragazzi che hanno dato un contributo importante alla promozione ma che per motivi diversi non faranno parte dell’organico della prossima stagione.
    Riguardo invece ai ragazzi che fin dall’inizio non rientravano nei piani, spero possano trovare squadra e fare bene.

    Conclusione : Voto 6 (media tra il 7 sulle entrate e il 5 sulle uscite) che può alzarsi se Faggiano riuscirà a piazzare alcuni esuberi in Lega pro.

    come sempre.

    FORZA PARMA!

  • 18 Agosto 2018 in 08:48
    Permalink

    Insieme a Munari, Scozzarella,Vacca e Calaiò c’è anche Valerio Di Cesare.

  • 18 Agosto 2018 in 09:29
    Permalink

    Quoto Stefano. Vedrete che Biabiany farà il terzino destro nella difesa a 4. Davanti, sempre a regime, ovviamente, giocano Ciciretti, Inglese e Gervinho… Li siamo atomici.. Vedrete

  • 18 Agosto 2018 in 14:41
    Permalink

    perchè Gervinho ha sempre il cappellinho?

    • 18 Agosto 2018 in 15:04
      Permalink

      Perché è calvinho…

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI