PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / San Paolo, San Gennaro & San Carletto Vs Parma 3-0 – E ora arriva San Francesco “da Caputo”…

borsino dopo napoli parma

morosky bionda(Mauro “Morosky” Moroni) – Classifica che rimane sostanzialmente immutata nonostante il pesante rovescio, (in tutto, sia nel punteggio che nella prestazione, oserei dire negativa, giusto per stare morbido e non usare un termine più accentuato o meno educato). Lassù, in alta classifica, bianconeri a punteggio pieno (6 vittorie su 6 gare), Napoli solita antagonista dei piemontesi, tre punti dietro e, a seguire le altre già “sgranate e seminate” (Inter a meno 8 !!!); sul fondo si sono già staccate Chievo (-1), Frosinone (1) e Bologna (4): quelli che vedo messi nel modo peggiore sono i laziali che, a fronte di un solo pareggio (a Bologna), hanno già subito 5 sconfitte senza segnare nemmeno un gol, rubandoci, grazie a Dio, il ruolo di Nuovo Benevento (retrocessione annunciata?): pure quella del Chievo è una posizione scomoda anche considerando il fatto che ha sul groppone -3 punti di penalizzazione.

Previsioni Morosky*

previsioni morosky dopo napoli parma

Come si evince dalla tabella “Previsioni Morosky”, la sconfitta col Napoli era stata ampiamente prevista (per questo non serviva il diploma di Coverciano!): quando riesco a guardare le cose con lucida disamina legata a tutti i fattori contingenti, spessore delle forze in campo e valore tecnico dell’avversario, anche tenendo conto di giocare in un campo e clima molto impegnativo, è evidente che, a monte, si poteva ampiamente considerare una gara da punti zero, anche se, quest’anno, con le grandi avevamo sempre effettuato buone prestazioni: così non è stato e, al cospetto di un avversario che forse gioca ancora meglio della Juve, abbiamo messo in campo la peggiore prestazione tra le sei giocate: non mi piace, ma ci può stare!

*  I risultati, 6^ gioranta – 25-26-27 settembre 2018 *
(Turno infrasettimanale)

2-1 Inter-Fiorentina (martedì 25 ore 21.00)
1-2 Udinese-Lazio (mercoledì 26 ore 19.00)
0-0 Cagliari-Sampdoria (ore 21.00)
0-0 Atalanta-Torino
2-0 Genoa-Chievo
2-0 Juventus-Bologna
3-0 Napoli-Parma
4-0 Roma-Frosinone
0-2 Spal-Sassuolo (giovedì 27 ore 19.00)
1-1 Empoli-Milan (ore 21.00)

Gara da recuperare *: Milan-Genoa ( 1^ giornata) –  31/10

Marcatori Paerma *

  • 2 gol – Inglese, Gervinho,
  • 1 gol – Barillà, Dimarco

Situazione cartellini gialli*

  • 3 Stulac, Barillà,
  • 1 Gobbi, Iacoponi, Rigoni, Dimarco, Gagliolo, Bruno Alves 

La prestazione dei singoli *

Sepe: prestazione ordinaria, ma sul secondo gol era piazzato correttamente?

Iacoponi: continua la serie dei mezzi errori a seguito dei quali, in Serie A, sei puntualmente castigato: dopo 4 minuti, su un normale cross dalla nostra sinistra, cincischia, scivola ed incespica a 3 metri da Sepe: porta aperta per il comodo piatto di Insigne che ringrazia gentilmente per il regalo sblocca partita

Bruno Alves: lui e Gagliolo erano sempre stati due baluardi difensivi, ma mercoledì sera, trovando avversari molto tecnici che giocavano un fraseggio stretto, molto pulito e con palla a terra, qualche difficoltà l’hanno avuta pure loro: capita anche questo

Gagliolo: idem come sopra

Gobbi: dalla sua parte scendeva l’esordiente terzino Malcuit, ma pure Fabian Ruiz, due clienti veloci, tecnici e piuttosto “noiosi”

Deiola: si è sempre trovato con molta densità intorno tra Mario Rui e Zielinsky ha visto i sorci verdi non prendendo quasi mai palla

Stulac: vedi sopra in quanto Allan e Diawara giocano a 1/2 tocchi, corrono e, nei contrasti, sono dei muri invalicabili oltre ad essere dei grandi recupera pallone

Barillà: forse l’unico a cui posso dare la sufficienza, egli corre, lotta e tampona, profondendo grinta e km ma, tutto questo, mercoledì sera non è bastato in quanto gli altri ( i nostri ) non c’erano !!

Ciciretti: esordio stagionale da dimenticare, moscio, impalpabile e pure svogliato? Ma questo ragazzo (visto che il Napoli non lo ha trattenuto temporaneamente) ha intenzione di giocare in Serie A, oppure cosa pensa? Decisamente negativo il suo inserimento: io mi sarei aspettato che cercasse, almeno, di spaccare il mondo, ma se pensi di giocare da solo contro il Napoli, hai sbagliato partita perché la palla te la prendono su e resti poi seduto, a terra, a guardare gli avversari che fanno ripartire l’azione!

(Siligardi): una mezzora in cui ha profuso impegno e carattere, anche se nel grigiore generale di cui sopra

Inglese: nessun pallone giocabile ma pure preso nella morsa tra Maksimovic e Koulibaly, serata da dimenticare

(Ceravolo): una ventina di minuti (vedi Inglese) poco produttivi e senza acuti

Di Gaudio: corsa e impegno sono i soliti, ma, pure lui, non la vede quasi mai

(Sprocati): non giudicabile

d'aversa napoli parmaD’Aversa: contro questo Napoli c’era poco da fare, ma almeno dai giocatori pretendo la grinta, la fame e la cattiveria agonistica, la corsa e l’impegno con un atteggiamento non da agnellini sacrificali, ma da lottatori indomiti, per la serie, bisogna impegnarsi di più a priori, poi il risultato sarà quel che sarà: se il moderato turn over è stato propedeutico alla gara contro l’Empoli, potrei pure essere d’accordo, ma la suddetta partita dovrà essere affrontata con piglio e uomini diversi; senza guardare in faccia nessuno! Mister, metta in campo il meglio e iniziamo a fare qualche cambio per migliorare le cose (work in progress deve portare ad un punto ottimale, sia per migliorare la condizione fisica per tutto il gruppo sia per trovare il giusto impianto di gioco e di formazione): Gazzola, Dimarco, Rigoni e Gervinho potrebbero essere gli uomini del ricambio con grande attenzione all’Empoli, non lasciamoci ingannare dalla sola classifica attuale, mi raccomando perchè, costoro, nonostante i pochi punti raccolti stanno giocando molto bene.

* La prossima gara, 7^ giornata – 29-30 settembre 2018 e 01 ottobre 2018 *

Roma-Lazio (sabato 29 settembre ore 15.00)
Juventus-Napoli (ore 18.00)
Inter-Cagliari (ore 20.30)
Bologna-Udinese  (domenica 30 settembre ore 12.30)
 Fiorentina-Atalanta (ore 15.00)
Chievo-Torino
Frosinone-Genoa
Parma-Empoli (ore 18.00)
Sassuolo-Milan (ore 20.30)
Sampdoria- Spal (lunedì 01/10 ore 20.30)

L’avversaria, Empoli *

La capolista dominatrice della Serie B 2017-18, dopo 6 gare si trova a  5 punti, 1 vinta, 2 pareggiata e 3 perse, 5 gol siglati e 7 subiti;  in trasferta, 3 gare disputate, 1 pari, 2 sconfitte, 2 gol siglati e 5 subiti: al di la dei pochi punti raccolti, questa è una squadra che gioca bene, ha un allenatore, Andreazzoli, non molto ciarliero, non sponsorizzato da nessuno ma, è uno di coloro che insegnano calcio e, tra le proprie fila, ha un mix di esperienza oltre ad una serie di giovani talenti emergenti che diranno la loro negli anni a venire: di seguito lo schieramento base che solitamente viene schierato dal mister:

Terracciano (Provedel)

Di Lorenzo   Silvestre   Maietta   Veseli (Pasqual)

Acquah   Capezzi   Krunic

Zajc

La Gumina   Caputo (El segna sempar lu)

morosky maglia biondaDal parterre del salotto di Casa Morosky, con il contributo di Tv.Sky.Zar8, in compagnia di Sabrina e del fido vicino di casa Alberto, tifoso “nobile” della Tribuna Est, abbiamo mangiato un po’ di formaggio (le pere ce le avevano date quelli del Napoli) e via, poi tutti a casa propria a meditare, recriminare e rimuginare sulla brutta sconfitta maturata mercoledì sera: a tal proposito vi copio-incollo un msg pervenuto dal mio amico Valter, altro tifoso doc:

“ ti suggerisco di segnalare, per il tuo prossimo articolo, che, per il Parma, la trasferta di Napoli è stata molto positiva; hanno trascorso il pomeriggio prepartita a Mergellina, hanno cenato con del pesce freschissimo bevendo della Falanghina eccellente, dopo un paio di babà a testa si sono presentati al San Paolo per l’allenamento”: a voi ha dato l’impressione di essere leggermente “incaz…volato ??, a me si !

 Un cordiale saluto, ci vediamo domenica pomeriggio, ore 18 all’Ennio.

Mauro Morosky Moroni

E in attesa di “Dedichevolissimevolmente Story” del direttore Majo presto per radio dopo i primi 40 anni di quella fortunata trasmissione irradiata dall’antennone di Via Zarotto, accontentiamo qui una richiesta subliminale di Velenoso, con L’amour toujours, di Gigi D’agostino… (che porta bene, anzi ha portato bene, alla faccia di chi crede alla sfiga… E vale anche per le maglie, sia le mie premonitrici, sia quella nera ora finita nel mirino…)

Stadio Tardini

Stadio Tardini

30 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / San Paolo, San Gennaro & San Carletto Vs Parma 3-0 – E ora arriva San Francesco “da Caputo”…

  • 28 Settembre 2018 in 14:05
    Permalink

    Potevamo impegnarci di più e perdere lo stesso. Non giustifico, ma comprendo l’atteggiamento.

  • 28 Settembre 2018 in 14:29
    Permalink

    con l’ Empoli si dovrebbe rivedere in campo Rigoni, Di Marco, Gervinho e penso pure Gazzola.
    ritengo Moro che un pari casalingo come indichi non sia per niente soddisfacente. i 3 punti sono alla portata del resto loro mi pare abbiano speso molte più energie giovedì….
    per me l’ unico vero fastidio della partita con il Napoli sono i cartellini gialli che si potevano a tal proposito evitare o farli prendere ad altre pedine meno sostituibili.

    • 28 Settembre 2018 in 15:43
      Permalink

      Ciao Albano,
      che il pari da me pronosticato sia POCO SODDISFACENTE SONO D’ACCORDO ma, tieni presente che questa tabella punti l’ho predisposta subito dopo l’uscita del calendario e non oltre: una vittoria interna sarebbe il toccasana punti e morale…tale da andare oltre le mie stringate previsoni;
      se guardi oltre, alla luce delle prestazioni altrui, i 3 punti col Sassuolo, in questo meomento mi sembrerebbero difficili.

      UN CONTO E’ LA PREVISIONE , un altro discorso è la reale soddisfazione ricevuta da quei pronostici : per ora sono in linea e il progressivo finale del girone d’andata sarebbe buono direi ..
      non trovi ?

      • 28 Settembre 2018 in 21:15
        Permalink

        Morosky, un punto?
        Preferisco piuttosto perdere.
        Si deve vincere e basta
        senza “se” e senza “ma’
        altrimenti li mandiamo.tutti
        a vendemmiare l’ uva.

  • 28 Settembre 2018 in 15:07
    Permalink

    Cicirotto è palesemente un ex giocatore. Così come Dezino. Iacoponi è inadeguato alla serie A, ogni partita una mezza incertezza che viene castigata. A gennaio sperando che il pioccione viaggiatore se ne sia tornato sulle rive del fiume giallo sarà necessario un innesto sulla fasci destra al posto di Iacoponi, oltre a una riserva decente in attacco stante la non adeguatezza di sms Ceravolo ed i cronici problemi fisici di Cicirotto e Biabiany.

  • 28 Settembre 2018 in 15:44
    Permalink

    Si, potrebbe essere ma, a gennaio bisogna arrivarci con oltre 20 punti per poi bissare o migliorare lo statino di servizio …
    poi si farà anche qualche buon ritocco spero…

  • 28 Settembre 2018 in 15:55
    Permalink

    Gervinho in gennaio fa la coppa d’Africa? Urge quindi una punta

    • 29 Settembre 2018 in 10:01
      Permalink

      C’è a giugno la coppa d’africa, gervinho è a disposizione tutto il campionato

  • 28 Settembre 2018 in 16:34
    Permalink

    No Moro Domenica dobbiamo vincere!!! Il Genoa sta volando …

    • 28 Settembre 2018 in 18:45
      Permalink

      Sai ..il dobbiamo non esiste..dovremmo …
      Sarei + conte ti ma ..le previsioni sono state queste..ripeto…APPENA USCITO IL CALENDARIO….
      vorrei sbagliarmi e raccogliere di + ..ma non dipende ne da me ne da te

  • 28 Settembre 2018 in 16:56
    Permalink

    Ciao Mauro ,,,,
    Facciamo domande di resultati ?
    Io dico vince Parma 3 a 0 ….
    Da lontano pero di cuore vicino ..
    El Straje’

  • 28 Settembre 2018 in 19:46
    Permalink

    In tanto Inglese in forte dubbio pure lui x domenica per un ematoma intermuscolare rimediato a Napoli. Considerando il nostro staff medico starà fermo minimo un mese

    • 28 Settembre 2018 in 20:49
      Permalink

      Insomma se no gioca Inglese …dico Io ..il tridente e’ cosi ..
      De Gaudio …Ceravolo ,,,e Ciciretti ..
      please do not cry and ” bajar los brazos ” before the match starts ..
      believe in Parma
      El Straje’
      P.S. and the same centrocampo de la sfida con Cagliari

      • 28 Settembre 2018 in 20:59
        Permalink

        excuse me …bad mistake ..Tridente cosi’
        Gervinho ..Ceravolo ..Ciciretti

  • 28 Settembre 2018 in 21:31
    Permalink

    Guaio muscolare anche per inglese, non se ne può più. ….Quanto starà fermo adesso?

  • 28 Settembre 2018 in 23:34
    Permalink

    INGLESE SI È FATTO MALE.
    Io non ne posso proprio più
    di questo preparatore atletico
    Allontanatelo, non è mai
    troppo presto per farlo
    Evitatelo giocatori come
    evitereste la
    PESTE BUBBONICA.
    Gervinho stagli lontano.
    La prossima volta
    toccherà a te.
    Basta che ti tocchi la
    spalla e…..sei fregato

  • 28 Settembre 2018 in 23:50
    Permalink

    Dimenticate che se Inglese in qualsiasi squadra si
    dovesse fermare 15 giorni, qui invece con lo
    staff medico che abbiamo. dovrà’ fermarsi fino a Natale.
    Ma io dico in società tutti
    SONO AUTOLESIONISTI?
    Si rompono tutti come vasi di cristallo
    e nessuno fa niente?
    Le agenzie di scommesse quotano
    GERVINHO con questò staff tecnico
    INFORTUNATO ENTRO 15 GIORNI.
    E lo danno 1,10
    In parole povere se puntate 10 euro
    vincete 10 centesimi
    Concludendo con questo staff tecnico
    con questo preparatore, il prossimo
    infortunio purtroppo….toccherà a lui.
    al nostro top player, a
    GERVINHO.

    • 29 Settembre 2018 in 10:17
      Permalink

      Ma perchè non parli delle cose che sai? Inglese ha un ematoma per una contusione da un colpo ricevuto nella partita di Napoli. Lo sai vero che giocando si possono ricevere dei colpi? Adesso spiegami il preparatore atletico cosa poteva fare…Ti rendi conto vero che sei patetico e offensivo verso la società con tutte queste polemiche a settimane alternate? Sei fastioso, ma lo sai già, e spero che qualche volta Majo mantenga la promessa.

        • 29 Settembre 2018 in 12:04
          Permalink

          Siamo la squadra professionistica con più infortuni.
          Al tempo del grande Parma sotto Carminati nonostante giocassimo per le coppe varie, spesso tre volte la settimana, non avevamo un infortunio.
          Qui tutti si infortunato perché la preparazione atletica è sbagliata.
          Non capire questo si è demenziali.

  • 29 Settembre 2018 in 09:11
    Permalink

    pensa se a Napoli D’Aversa avesse fatto giocare Gervinho e si fosse fatto male………..quante ne avrebbe sentite !!!!!!! per una partita che 98 % era persa!!!!. Povero Parma che ” tifosi” (forse di reggio)che hai. In ogni caso FORZA PARMA AGATA.

  • 29 Settembre 2018 in 09:13
    Permalink

    AGATA NON C’ENTRA. scusate.

  • 29 Settembre 2018 in 10:08
    Permalink

    Buongiorno ,
    per farmi capire COSA DEVO FARE ? UN ANNUNCIO A RETI UNIFICATE CON LO SCHEMINO ESPLICATIVO ?

    a volte mi sembra una gabbia di matti !

    IO HO STILATO UN PRONOSTICO ALL’INIZIO DEL CAMPIONATO, prima, non durante né in corso d’opera, tutto chiaro ?

    Quello che ho PREVISTO era riferito al globale delle gare, solo in quel momento specifico ( non considerando cali, infortuni, stati di forma nostri e nemmeno delle aavversarie )

    pertanto, per le gare con EMPOLI e Genova, avevo previsto 2 PAREGGI …punto ….

    quello che verrà è un altro discorso, IO HO PREVISTO DUE PAREGGI ….PUNTO E BASTA

    cio non significa che volevo due pareggi ( io vorrei sempre la vittoria ) ma, siccome ogni gara presenta un avversario che, a sua volta può essere + o meno forte, + o meno motivato o fortunato o ecc eccc…
    ogni gara potrebbe avere un epilogo diverso , ad esempio, con l’INTER avevo previsto la sconfitta, mentre con Udinese e Spal avevo previsto 4 punti ( di fatto, in tutti tre i casi è andata diversamente ma, i 4 PUNTI SONO ARRIVATI LO STESSO..
    ….
    coloro che contestano sempre tutto….facciano una previsione per il girone di ritorno, ORA, ADESSO , a seguito della quale seguirà la mia, vediamo chi ci prende o ci va + vicino ..?

    parlare dopo è sempre + facile …..bla bla bla bla…
    moro

  • 29 Settembre 2018 in 10:24
    Permalink

    Forse non ci si è ancora resi conto che questa squadra , per questo nuovo campionato, CERCA LA sola SALVEZZA e, siccome in parecchi avevano già battezzato questa matricola come il Benevento dell’anno scorso, cioè retrocessa a priori, RIBADISCO CHE QUI, LA SOCIETA’, PRIMA DEL CAMPIONATO E PURE ADESSO …cerca la salvezza, possibilmente tranquilla..

    pertanto, COME SCRISSI PIU DI UNA VOLTA, per la suddetta salvezza destinazione o traguardo…serviranno

    10 vittorie e
    10 pareggi …per un equivalente di 40 punti
    QUESTO E’ QUANTO ….le altre 18 si potranno anche perdere, magari dopo…che si è arrivati ai suddetti punti…entro la prima decade di primavera ..magari

    …magari

  • 29 Settembre 2018 in 10:44
    Permalink

    Detto questo, ogni gara ha la sua storia….e, visto che a Napoli non hanno fatto partita, è stato eseguito, giustamente, un moderato turn over, domani si spera che entrino in campo con altro piglio e voglia di GIOCARE, VINCERE, BATTAGLIARE, Caputo o miga Caputo permettendo ….

    se mancherà Inglese avremo meno chance davanti ma, comunque..

    ………………………………..….SEPE

    …GAZZOLA BRUNO ALVES GAGLIOLO DIMARCO

    ………………..RIGONI STULAC BARILLA’

    ……………GERVINHO CERAVOLO DI GAUDIO

    se volete vi segnalo pure i cambi :

    SILIGARDI ( se non gioca dall’inizio ) per DI GAUDIO

    DEIOLA per RIGONI

    CICIRETTI, varie ed eventuali ma, dopo la gara di Napoli, sarà meglio che si alleni intensamente e, i minuti di gara, glieli facciamo fare con la squadra PRIMAVERA …perché, oggi come oggi, non credo che sia in condizioni fisiche per poter giocare,
    con profitto, in prima squadra …

    QUESTO NON E’ IL VANGELO MA …LA SEMPLICE REALTA’ DEI FATTI ….


    siamo partiti bene ( a punti intendo ) e si deve continuare con questo ritmo, si vincano le partite abbordabili, con l’Inter è stato un caso fortuito ( vedrete al ritorno come finirà ) e non si sprechino energie inutili contro le squadre impossibili, soprattutto in trasferta: questo non significa non impegnarsi o regalare campo e punti a nessuno ma…le gare IMPORTANTI PER NOI SONO QUELLA DI DOMANI E QUELLE CONTRO LE ALTRE ALLE NOSTRA PORTATA…

    la presunzione mi farebbe dire, guardatevi con attenzione il mio prospetto, con quella media, oserei dire stringata e realistica, CI SI SALVA SICURAMENTE ….quindi, perché andare a cercare freddo per il letto o sapere chi è il padrone della legna ?
    moro

    • 29 Settembre 2018 in 14:25
      Permalink

      “perché andare a cercare freddo per il letto ”
      Bravo Mauro ( Il Profeta )….. no ce’ bisogna ..
      Anni anni fa …quando ero studente a Firenze …sono andato a Cassio Parmense epoca Natale per vedere la mia famiglia …durante il tempo di la …sono andato a Parma per vedere a Teatro Regio ‘Caveleria Rusticana e I Pagiacci …. ho fatto auto stop …quando sono retornato a Cassio con auto stop con nieve giaccio ecc. era gia mattina …La sorella di mia nonna Antonia Saia ha fatto per me un bel colazione …pane , burro , marmelata e un bel cafe latte …. Lei aveva preperato ” Il Prete ” in il letto … fuori del letto molto freddo pero dentro calentito …
      ForsA PAerma …amici Tifosi …. ‘CI SI SALVA SICURAMENTE ” Mauro M. e per me ancora di piu’ ..
      El Straje’
      P.S. If anyone is interested to know more about that 24 hours check out La Gazzetta di Parma …article written by Paolo Pacciani

  • 29 Settembre 2018 in 13:02
    Permalink

    Ci vorrebbe il Divino Otelma

  • 29 Settembre 2018 in 13:04
    Permalink

    Non sono mica io quello in foto, purtroppo

  • 29 Settembre 2018 in 15:14
    Permalink

    Domani è giunta l’ora della belva

  • 29 Settembre 2018 in 23:39
    Permalink

    No la belva no. Non voglio giocare in des

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI