PRIMAVERA, AMICHEVOLE: PARMA-MILAN 0-3 (VIDEO CRONACA). MISTER CATALANO: “GLI ERRORI FATTI IN QUESTO PERIODO SONO IMPORTANTI PER NON RIPETERLI DOPO”

parma milan primavera amichevole(www.parmacalcio1913.com) – L’ultima partita della fase di preparazione, prima del debutto interno del Parma Primavera nel Campionato Primavera 2 di sabato prossimo 15 Settembre 2018, alle ore 15 col Brescia, è stata l’amichevole di prestigio con il Milan (iscritto al Campionato Primavera 1), terminata 0-3, giocata nel pomeriggio di oggi, sabato 8 Settembre 2018 sul campo centrale del Settore Giovanile al Centro Sportivo di Collecchio. Gara subito in salita per i Crociati che dopo appena 30” respingono, con la barriera, una punizione del figlio d’arte Maldini, casacca numero 10. Ma è solo il preludio al subitaneo gol degli ospiti: dopo poco più di due minuti di giuoco, infatti, Corvi in disperata uscita, è costretto ad atterrare Tonin, che era stato ben servito in area da Capanni bravo a far sua una palla persa in mezzo da Camara e a girare al compagno: l’arbitro Sig. Iannuzzi di Firenze non ha esitazioni nel concedere la massima punizione che si incarica di battere lo stesso Tonin. Corvi intuisce la traiettoria della sfera tuffandosi sulla propria destra, ma sulla ribattuta il più lesto di tutti è lo stesso numero 9 che ribadisce a rete (3′). Il Parma reagisce e si produce, all’8′ in una azione corale conclua con un cross di Rocchi sul quale si avventa Pelle che impegna il portiere Soncin che abbranca centralmente. Al 12′ dalla distanza ci prova D’Aloia, ma il tiro del centrocampista, oggi coi galloni da capitano, finisce alto. Al 14′  arriva il raddoppio con Maldini: errore di Corvi che si fa rubare palla da Tonin, e mentre il portiere cerca di andare in contrasto sull’attaccante questi si libera della sfera servendo l’accorrente numero 10 che insacca a porta sguarnita. Al 20′ Tonin ci priva dal vertice sinistro, ma il pallone finisce fuori. Camara, dopo aaver battuto una punizione al 25′ prova a cimentarsi in un’azione personale in serpentina, e la conclusione finisce di poco a lato. Dieci minuti dopo, al 35′, Stefancin, debolmente, vanifica il pallone messogli dal fondo a centro area da Kasa: è Merletti bravo a svellere. Prima del riposo una punizione da destra di Kasa dai 20 metri finisce fuori. La ripresa si apre con sei cambi tra le fila degli ospiti, ma non cambia il canovaccio del match: all’8′ st, anzi, uno dei nuovi entrati, il numero 15 Ruggeri, porta a tre i gol di scarto, segnando di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, indovinando l’angolino alla destra di Corvi. Poco dopo Pelle prova a prodursi in sforbiciata dopo controllo di petto, ma non supera Soncin che la prende agevolmente. Anche la punizione di Camara, 14′ st, è facile preda dell’estremo rossonero. Al 37′ st bel cross di Rocchi per Pelle che colpisce debolmente di testa facilitando l’intervento del guardiano dei pali avversario. Ultimi pericoli corsi dai ragazzi in giallo al 44′ st con una punizione dal limite per fallo in uscita del portiere Buzzi (subentrato a Corvi al 24′ st) e durante i tre minuti di recupero con Tonin che da solo affronta Botturi, prova il tiro e pallone termina di poco fuori. Finale: Parma-Milan 0-3.

Questo, al termine, il commento di Mister Pasquale Catalano intervistato da Simone Brianti di Mondo Primavera:

Pasquale Catalano Parma Milan Primavera Amichevole“Dal punto di vista del gioco, in generale, c’è da essere soddisfatti: in questo mese e mezzo di lavoro la squadra si è applicata e mi auguro sia pronta per la prima giornata di Campionato, perché da sabato prossimo i punti cominceranno a contare e noi dobbiamo giocare bene, far crescere i ragazzi e cercare di fare dei punti. Siamo ancora all’inizio, è normale avere qualche difficoltà: abbiamo perso un giocatore che per noi avrebbe potuto essere importante, Patacchini, ora dobbiamo sostituirlo e dovrà cercare tra chi ho in organico la soluzione migliore. Credo sia normale non essere perfetti o bel oliati adesso, ma credo che il lavoro che i ragazzi hanno fatto in questo periodo sia importante, però, chiaramente, va portato di sabato in sabato per cercare di fare risultati, giocare bene e far crescere questi ragazzi. I primi due gol frutti di errori e disattenzioni nostre? Secondo me gli errori fatti in questa fase sono importanti perché ci fanno capire come e dove fare quel tipo di situazione. Sono stati due infortuni, ma credo che al di là degli errori, la squadra ha provato a giocare la palla sempre e l’obiettivo è quello. Poi non credo che gli errori verranno sempre fatti, chiaro che dobbiamo limarli al massimo, cercando di esaltare le caratteristiche di questi ragazzi, per portarli a fare delle prestazioni importanti. Le amichevoli di alcuni Primavera giocate con la Prima Squadra? Per loro è un premio poter giocare con giocatori di serie A e poter affrontare, come ieri Di Maggio, ad esempio, il Livorno che è una squadra di Serie B: sicuramente questo gli trasmette tanta esperienza e tanta autostima. Però il campionato che affronteranno questi ragazzi sarà difficile, quando vanno con la Prima Squadra sono più leggeri perché chiaramente non hanno responsabilità, mentre quando sono con noi devono essere bravi a trascinare anche gli altri. Se sarò emozionato per il mio esordio alla guida della Primavera? Sinceramente per me sarà una esperienza nuova, il Settore Giovanile non l’ho mai fatto e vedremo a fine campionato se sarà stata una bella esperienza o no, ma come in tutte le cose che provo a fare ci metto tutto me stesso. Mi dite che partecipo attivamente alla gara: io, appunto, credo che le gare vadano vissute, gli allenamenti, pure li vivo alla stessa maniera, per cui senza offendere nessuno incito continuamente i ragazzi, cercando di portarli al massimo delle loro possibilità. Gli altri infortunati? Abbiamo perso anche Madonna che è un giocatore giovane, che viene dai Dilettanti, ma che è a conoscenza di questo modo di far calcio: chiaramente è una perdita; Patacchini è un giocatore leggermente più esperto perché questo campionato già lo ha fatto: purtroppo bisogna convivere con gli infortuni. Il bilancio della fase di preparazione per me è positivo perché dopo questi quaranta giorni la squadra riesce a esprimere un calcio piacevole e propositivo. Chiaramente dobbiamo essere bravi a tramutarlo in risultati”.

PRIMAVERA: PARMA-MILAN 0-3 ( GARA AMICHEVOLE) – IL TABELLINO
Marcatori: 3′ Tonin, 14′ Maldini, 8′ st Ruggeri

PARMA –  Corvi (24′ st Buzzi); Rocchi (41′ st Leanza), Canalicchio (14′ st Kone); D’Aloia (Cap.,14′ st BisagnI), Bane (31′ st Lucarelli), Rallo (V. Cap., 14′ st Botturi); Kasa (1′ st Colley), Tardivo (1′ st Montipò), Stefancin (30′ st Martino), Camara (24′ st Palmieri), Pelle. All. Catalano
A disposizione: 13. Buffa, 19. Di Maggio

MILAN – Soncin; Sanchez, Basani (1′ st Martimbianco); Culotta (Cap., 1′ st Ruggeri), Brambilla (V. Cap.), Merletti (1′ st Torchio); Mionic, Frigerio (1′ st Haidara), Tonin, Maldini (1′ st Sala), Capanni (1′ sr Vigolo). All. Lupi
A disposizione: 12. Zanellato

Arbitro: Sig. Iannuzzi di Firenze

Assistenti: Sigg. Poli e Cabrini di Reggio Emilia

Ammoniti: Corvi, Buzzi; Frigerio

CLICCA QUI PER VEDERE O SCARICARE IL CALENDARIO DEL CAMPIONATO DI PRIMAVERA 2

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTI I VOLTI DEI CALCIATORI DELLA ROSA DELLA PRIMAVERA DEL PARMA 2018-19

Foto di Alessandro Filoramo (Wire Studio) 

FILORAMO WIRE STUDIO

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913

INTERVISTA A MISTER PASQUALE CATALANO

di Simone Brianti (Mondo Primavera)

VIDEOCRONACA

INGRESSO SQUADRE IN CAMPO E CALCIO D’INIZIO

PARMA-MILAN 0-1, 3′ GOL DI TONIN (RIBATTUTA DOPO RIGORE RESPINTO DA CORVI)

8′ CROSS DI ROCCHI PER PELLE, SONCIN PARA

12′ CONCLUSIONE DI D’ALOIA, ALTA

25′ PUNIZIONE E AZIONE PERSONALE DI CAMARA

35′ CONCLUSIONE DEBOLE DI STEFANCIN

45′ PUNIZIONE DI KASA, FUORI

PARMA-MILAN 0-2 (PARZIALE FINE PRIMO TEMPO) 

RITORNO SQUADRE IN CAMPO PER IL SECONDO TEMPO, CALCIO D’INIZIO DELLA RIPRESA

10′ ST SFORBICIATA DI PELLE, PARATA

14′ ST PUNIZIONE CAMARA, PARATA

37′ ST COLPO DI TESTA DI PELLE SU CROSS DI ROCCHI, PARATA

PARMA-MILAN 0-3 (FINALE) – RIENTRO NEGLI SPOGLIATOI, FAIR PLAY

Stadio Tardini

Stadio Tardini

One thought on “PRIMAVERA, AMICHEVOLE: PARMA-MILAN 0-3 (VIDEO CRONACA). MISTER CATALANO: “GLI ERRORI FATTI IN QUESTO PERIODO SONO IMPORTANTI PER NON RIPETERLI DOPO”

  • 9 Settembre 2018 in 14:03
    Permalink

    Perdere contro i più forti aiuta a capire gli errori. Spero che finalmente la Primavera possa fare un bel campionato.

I commenti sono chiusi.