GLI SPECIALIZZANDI IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA DI UNIPR ‘IN CAMPO’ COL PARMA CALCIO. PERRONE: “DIMOSTRAZIONE DI COME IL CLUB SIA RADICATO E RAPPRESENTI IL TERRITORIO” (VIDEO)

(www.parmacalcio1913.com) – Da oggi per gli specializzandi in Ortopedia e Traumatologia dell’Università di Parma sarà possibile un “affinamento” della propria formazione “sul campo”, con il Parma Calcio. Tutto questo grazie a una collaborazione tra Parma Calcio 1913 e Scuola di Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia – Clinica Ortopedica, presentata questa mattina nella sede dell’Ateneo dal Rettore Paolo Andrei, da Stefano Perrone e Giulio Pasta, rispettivamente Direttore Operativo e Coordinatore dell’Area Medica del Parma Calcio 1913, da Giovanna Campaniello, Responsabile di Governo clinico, gestione del rischio e qualità dell’Azienda Ospedialiero-Universitaria, da Francesco Ceccarelli, Direttore della Scuola di Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia, e da Enrico Vaienti, Direttore della Clinica Ortopedica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Parma.

L’accordo permetterà ai medici in formazione specialistica ortopedici-traumatologi, attraverso la frequenza costante nelle strutture del Parma Calcio, di completare la propria formazione accademica e professionale in Traumatologia dello Sport “sul campo” a contatto con atleti professionisti di alto livello e del Settore Giovanile. 

La loro quotidiana attività avrà sempre un affiancamento assistenziale da parte di medici specialisti/tutors del Parma Calcio (dott. Pasta e D’Ovidio) o della Clinica Ortopedica (prof. Pogliacomi), Unità Operativa dove gli specializzandi lavorano quotidianamente, già espressione di alti livelli assistenziali anche in Traumatologia dello Sport.

L’accordo di collaborazione, che è da considerarsi unico in Italia per le Scuole di specializzazione in Ortopedia e Traumatologia, si è potuto concretizzare e formalizzare grazie all’attenzione dell’Università di Parma e al sostegno dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria, ed è ulteriore testimonianza del “gioco di squadra” territoriale (imprenditori, istituzioni, cittadini) che fin dall’inizio ha accompagnato la “rinascita” del Parma Calcio come ha sottolineato nel suo intervento il Direttore Operativo Stefano Perrone:

STEFANO PERRONE UNIPR“L’iniziativa di oggi va inquadrata in un contesto più ampio: se tre anni fa il Parma Calcio è ripartito dalla serie D è stato grazie ad imprenditori parmigiani e al territorio che si è stretto attorno a un movimento che lo ha portato in tre anni – compiendo quasi un miracolo – a ricalcare i campi di Serie A. In quel contesto il Parma Calcio si è preso un impegno morale: quello di fare sistema con tutto il territorio e di ridare al territorio quello che ha ricevuto. Dunque questa iniziativa rientra pienamente in questo discorso: il Parma Calcio è uno strumento importante che serve per fare sistema con tutte le entità che lavorano nel campo imprenditoriale e sociale e in questo caso universitario, medico, per far sì che ci possa essere una crescita collettiva. E’ un impegno non scritto, che però il Parma sta portando avanti in maniera continua. All’interno di quello che è un modello organizzativo consolidato nel mondo del calcio, abbiamo inserito un elemento in più, ovvero delle strutture universitarie che possono lavorare a stretto contatto con la realtà sportiva professionistica per una crescita bilaterale, sia della componente sportiva che di quella universitaria. Volendo dare qualche numero: il Parma, nel 2015, tre anni fa, aveva ricominciato dalla serie D con circa 160 bambini/ragazzi nel Settore Giovanile: era già un dato eclatante, enorme per la categoria: oggi ci ritroviamo ad avere 230 bambini/ragazzi di varie fasce d’età, che ogni giorno si allenano nei nostri impianti e che hanno bisogno di essere affiancati da staff medici sempre più preparati e professionali. Siamo arrivati in tre anni a ricostituire un Settore Giovanile che ha le stesse dimensioni di quello che era il Settore Giovanile che aveva il Parma in Serie A l’anno del crac. Questa notevole crescita, in pochissimo tempo, è stata possibile grazie al territorio, a tutte le Istituzioni che rappresentano Parma e alla grandissima professionalità rappresentata anche da quelle che sono le persone che lavorano nel Parma – qui c’è il responsabile della nostra area medica – che fin dal primo momento hanno dato il massimo impegno, la massima professionalità. Per cui il rapporto che stiamo ufficializzando oggi, ma già attivo all’interno della nostra struttura è sicuramente un obiettivo importante che servirà a tutta la Società del Parma Calcio, per cui al Settore Giovanile – qui abbiamo Luca Piazzi, che ne è il responsabile, che sta guidando la macchina organizzativa, ma esiste anche la parte professionistica legata alla prima squadra e pensarle sempre divise non è corretto. Il nostro Settore Giovanile è un unicum con la Prima Squadra: per cui tutti i modelli organizzativi che andiamo ad introdurre nel Settore Giovanile sono anche specchio di quelli della Prima Squadra, per cui abbiamo raggiunto realmente un obiettivo importante con questo accordo che servirà senz’altro per sviluppare maggiormente la nostra attività sportiva. Siamo presenti, per cui stiamo dando un grande servizio di crescita. Ribadisco, però, questo è un intervento che fa sistema: il Parma Calcio non è avulso dal territorio. Il Parma Calcio è nel territorio e vuole essere rappresentativo del territorio”.

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE “PARMA CALCIO 1913 SETTORE GIOVANILE” 

CONFERENZA STAMPA INTEGRALE

STRALCI DALLE INTERVISTE A MARGINE DI GIUSEPPE MILANO (12 TV PARMA)

DOTT. GIULIO PASTA, COORDINATORE AREA MEDICA PARMA CALCIO 1913

“Per quello che ci è possibile cerchiamo di dare una mano all’Università e all’Ospedale di Parma, così come loro ci aiutano molto nel nostro lavoro: ci sono sempre stati molto vicini, all’inizio in maniera indiretta e da quest’anno con una collaborazione diretta, mandando sui nostri campi, soprattutto delle Giovanili, dei loro professionisti. Sono molto contento di questa collaborazione: ringrazio il Prof. Ceccarelli, il Prof. Vaienti e il Prof. Pogliacomi che è stato un po’ il perno di questa collaborazione con l’Università e l’Ospedale”.

PROF. PAOLO ANDREI, MAGNIFICO RETTORE UNIVERSITA’ DI PARMA

“L’Università è sempre stata molto attenta a queste collaborazioni che nascono da positive esperienze passate: in questo caso abbiamo voluto meglio qualificarla attraverso l’interscambio di competenze, mettendo a disposizione delle Giovanili e della Prima Squadra del Parma le forti competenze che sono presenti nelle nostre Scuole di Specialità in ambito medico, in particolare quella di Ortopedia e Traumatologia, garantendo, nello stesso tempo, ai nostri specializzandi una formazione completa, grazie a questa possibilità di interazione con le competenze dell’Università e della nostra Azienda Ospedaliero-Universitaria. Questo penso sia il modo migliore per garantire a livello territoriale quell’interscambio che fra Istituzioni deve esserci e che poi guarda al futuro e alle possibilità di collaborazione concrete e non solo a parole”.

PROF. FRANCESCO CECCARELLI, DIRETTORE DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA

“Questo accordo per gli Specializzandi della nostra scuola ha un valore importantissimo perché nel percorso di formazione di uno specialista in Ortopedia e Traumatologia non si può non pensare a quello che è lo sport Nazionale, cioè il calcio, senza perdere di vista, naturalmente, gli altri. La Traumatologia sportiva, non solo le problematiche acute, ma anche quelle croniche, fanno parte del percorso formativo di uno specialista in Ortopedia e Traumatologia, quindi quando ci è stato proposto di formalizzare, attraverso le regole che il Ministero ci impone, questo tipo di collaborazione, sono stato ben felice di farlo perché questo comporta un valore aggiunto nell’ambito di un percorso formativo. Quindi sono assolutamente ben felice di questa joint venture col Parma Calcio. Lo sport ad alto livello porta delle problematiche che a volte sono fuori scala, ma lo sport non è solo quello, ci sono anche le squadre giovanili e tutto l’indotto che un territorio provinciale e cittadino comporta. Oltre al livello elevato, dunque, è fondamentale anche la base che poi porterà alla selezione del livello alto”

APPROFONDIMENTO

LA TRAUMATOLOGIA DELLO SPORT

Le patologie e i traumi dell’apparato muscolo-scheletrico sono molto frequenti nella popolazione in ogni fascia d’età. La specializzazione in Ortopedia e la Traumatologia presenta caratteristiche peculiari rispetto alle altre discipline della medicina, e l’ampia gamma di indirizzi superspecialistici che garantisce una maggior possibilità occupazionale per i medici del settore e un’ampia attività di ricerca scientifica.
La Traumatologia dello Sport insiste in un ambito in continua espansione.  Il numero di sportivi è in costante aumento, così come il numero delle discipline nelle quali è divenuto sempre più importante esprimersi con prestazioni ottimali anche in ambito amatoriale. Lo sportivo, inoltre, soprattutto se di alto livello, ha aspettative diverse dalla popolazione generale e si confronta costantemente con dirigenti, allenatori e preparatori; questo lo porta a sviluppare un profilo psicologico molto particolare che, sempre più spesso, lo induce a sottovalutare la propria salute, minimizzando talvolta l’infortunio a favore dell’attività sportiva e del risultato. Il medico traumatologo dello sport ha un ruolo fondamentale anche in questa chiave.

(a cura di Ufficio Stampa Università U.O. Comunicazione Istituzionale Università degli Studi di Parma in collaborazione con Ufficio Stampa/Area Comunicazione del Settore Giovanile e della Squadra Femminile del Parma Calcio 1913)

Stadio Tardini

Stadio Tardini

2 pensieri riguardo “GLI SPECIALIZZANDI IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA DI UNIPR ‘IN CAMPO’ COL PARMA CALCIO. PERRONE: “DIMOSTRAZIONE DI COME IL CLUB SIA RADICATO E RAPPRESENTI IL TERRITORIO” (VIDEO)

  • 11 Ottobre 2018 in 20:28
    Permalink

    Magari riusciamo a trovare qualcuno bravo per curare tutti i nostri infortunati xD

  • 12 Ottobre 2018 in 15:13
    Permalink

    e magari anche gratis….

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI