PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / CC: Crociati Corsari a Genova. E chi l’aris mej dit? (Chi l’avrebbe mai detto ?)

parmaland serie A

mauro moroni morosky parma udinese(Mauro “Morosky” Moroni) – Gara e prestazione globale * 1-3 – Con tutte le premesse negative, senza l’attacco titolare, diciamo proprio spuntati, se dicessi che, pure domenica, un pizzico di fortuna ci ha aiutato, magari potrei venire tacciato di essere un pignolo che cerca il pelo nell’uovo o che rema contro, ma, visto che al 6′ eravamo già sotto e dopo 10 minuti abbiamo pareggiato per una grossa disattenzione della difesa avversaria, in successione abbiamo subito due situazioni particolari che ci hanno giustamente salvato”, ma sulle quali, comunque, ci è andata di lusso, anche perché, alla luce di questi arbitraggi e, a volte, di metri non omogenei di valutazione, non abbiamo subito né ingiustizie né ulteriori torti non meritati: fin quando la barca va e la ruota continua a girare a favore non mi lamento, e non mi lamenterò nemmeno quando le cose andranno diversamente, storte o non viste, né dal direttore di gara né dagli uomini Var nella stanza dei bottoni e delle 10 telecamere diverse. Se devo esser sincero mi aspettavo una gara  più grintosa e battagliera da parte dei padroni di casa, ma sta a vedere che potrebbe pure essere stata la buona prestazione in campo dei Crociati a reagire e colpire con azioni manovrate sia nel secondo che nel terzo gol? Sono quesiti ai quali è difficile rispondere, meglio prendere i tre punti, sorridere al risultato e non fare tanto gli schizzinosi.

* I risultati dell’ 8^ giornata, 5/6/7 ottobre 2018 * risultati ottava giornata

Da recuperare *: Milan-Genoa (1^ giornata) –  31/10

Il Borsino *

borsino dopo genoa parma

Il punto della situazione, dopo 8 giornate, vede i Crociati ancora in ottima posizione di classifica, nonostante infortuni e criticità varie: in alta quota continua inarrestabile la marcia trionfale della Juve che, zitta zitta, senza tanti proclami, inanella la sua ottava vittoria consecutiva e guarda tutti dall’alto dei suoi 24 punti: dietro, ben distaccato, il solito gruppetto di candidate “seconde” dalle quali, per ora, non emerge nessuna in particolare visto che sono tutte lì a rincorrere una squadra che, per il campionato nostrano, è un’aliena extraterrestre (anche se in tanti non godranno l’affermazione, questa è l’attuale realtà, anche perché, 7 campionati consecutivi non si vincono facilmente se non sei “a special team”).
Sul fondo, buon per noi, continua il “calvario” di Chievo (-1) e Frosinone (1), già molto distaccate ed in piena zona retrocessione, ma pure Empoli e Bologna hanno nuovamente perso, ergo, per i Crociati, finchè 4 o 5 delle squadre dietro continuano a perdere, tutto va di lusso (mors tua vita mea?).

Tra le curiosità statistiche:

  • Frosinone, settima sconfitta (ultime 6 consecutive)
  • Chievo, sesta sconfitta (ultime 4 consecutive)
  • Empoli, Bologna e Spal (ultime 4 consecutive),  quinta sconfitta
  • Milan, una sola gara persa
  • Napoli, Inter, Roma, Torino e Sampdoria, 2 sole gare perse

Previsioni Morosky *

previsioni morosky dopo genoa parma

“Purtroppo (ah ah, eh eh, uh uh, oh oh, ih ih, come godo) sto sbagliando a ripetizione, due su due, eh sì. avevo previsto pareggio, sia con l’Empoli che col Genova, ma i Crociati mi hanno stupito, fatto ricredere e, ovviamente, sorpreso in positivo: detto questo, adesso abbiamo 4 punti in più rispetto ai miei 9 previsti (8 partite, 13 punti) e, naturalmente, sono arci-felice di avere sbagliato. andasse sempre bene così non ci sarebbero problemi, ma, come dicevo in altra sede, l’importante è accumulare risultati utili da mettere in classifica, anche perché, se dovessero arrivare tempi duri, magri o meno fortunati in merito agli episodi (palo, non gol per 1 cm, gol assegnato e , di seguito, non gol chiamato dalla Var, tutto questo sull’ 1-1), saremo protetti e tutelati dal tesoretto accumulato fino a quel momento. Quando le cose girano a favore tutti i santi aiutano (domenica è stata una roba tipo San Giovanni Battista che, solitamente, si festeggia la sera precedente, il 23  giugno, da noi con la tortellata, a Szena con il grande falò notturno), mentre, quando iniziano ad andare storte, si deve fare di necessità virtù, quindi, meglio prendere il brodo grasso, non fare tanti “rosgoni” (sta per mugugni o lamentele) e portare a casa.

Marcatori Paerma *

  • 3 gol – Gervinho
  • 2 gol – Inglese
  • 1 gol – Barillà, Dimarco, Rigoni, Siligardi, Ceravolo

Situazione cartellini gialli *

  • 4 Barillà
  • 3 Stulac
  • 2 Iacoponi, Bruno Alves
  • 1 Gobbi, Rigoni, Dimarco, Gagliolo,

 I singoli *

Sepe: incolpevole sul gol, mette il guantone prima della “technology” e anche prima che la palla oltrepassi la riga di porta (e ci salva)

Iacoponi: una gara senza sbavature, nessun mezzo errore fatale 

Bruno Alves: solido baluardo difensivo, saltandogli davanti entra passivamente nell’azione del pareggio mandando a vuoto il portierino, ok Bruno 

Gagliolo: si fa anticipare sul 9° centro di Piatek e lo perde pure nell’azione successiva del gol/non gol (meno male che “eravamo 4 amici al Var” ) 

Gobbi: dalla sua parte non sono arrivati pericoli particolari, bene così

Rigoni: il biondo continua a piacermi, al di la del pari offre saggezza, grande senso tattico, posizione ed esperienza, bravo Luca 

(Deiola): anche per lui, 20 minuti sul 1-3, normale gestione della sua zona

Stulac: questo ragazzo esordiente, alla sua ottava presenza in Serie A, sta crescendo a dismisura e offre sempre buone prestazioni, soprattutto nella fase difensiva, di copertura e chiusura sui portatori di palla; spero di rivederlo nella fase di rilancio, di impostazione e, soprattutto, nelle conclusioni da fuori o sui calci piazzati, sua specialità di base

Barillà: anche oggi gara generosa, intensa e, palla al bacio (stando a contatto di Scozzarella ha pure acquisito la precisione del lancio sinistro-comandato) nell’azione del terzo gol, quello di Ceravolo: su Antonino potrei mettere la mano sul fuoco, lui non molla mai e non cede di un cm: la classe operaia va in paradiso!

Siligardi: questo ragazzo era e rimane il mio pallino, l’anno scorso ha avuto un impatto difficile a causa di numerosi problemi fisici e, se la condizione non ti sorregge, non puoi dare ciò che vorresti e/o potresti: nelle ultime gare del girone di ritorno e, già dall’inizio di questa Serie A, lui è stato molto presente, generoso, attivo e di grande aiuto per la manovra, domenica ha trovato un gran bel gol con una delle sue azioni dirompenti, partendo dalla destra, andandosi ad accentrare per poi colpire di precisione e potenza. Ok Luca, ci siamo!

Ceravolo: un grosso lavoro di sacrificio, da solo là davanti e con la squadra subito sotto di un gol, ha lottato senza gran profitto, ma ha il merito del terzo sigillo, pallonetto di testa per il gol finale, quello della partita “congelata, in banca

(Da Cruz): circa 25 minuti sul 1-3, pochissimi palloni ma, impalpabile

Di Gaudio: è il primo ad uscire, forse per una botta ricevuta (anche per non rischiare, visto che si era già sul 1-3 al 30° del primo tempo ), direi un po’ più confusionario del solito, ma sempre peperino frizzante dal lato sinistro del nostro attacco, ok “pistapocci”

(Bastoni): mezz’ora in trincea  come difensore di sinistra, ordinaria amministrazione

Dalla postazione Dazn, collegati dalle 12,15 o’clock, con un buon quarto d’ora d’anticipo, io ed Alberto siamo partiti leggeri, stuzzichini vari, bruschette e “gosen” tonnè (è simile al vitello, ma usiamo l’arista di suino: ma lo fanno pure parecchi ristoratori anteponendo la dicitura “carne tonnata”, questione di feeling? No, di costi della materia prima!), poi il pranzo si è fatto molto meno indigesto rispetto a come era partito con quel colpo di testa di Piatek e,  va bene così, ora la sosta, con l’auspicabile recupero di qualche infortunato

Come sempre, con ironia, vi saluto cordialmente,

Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

11 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / CC: Crociati Corsari a Genova. E chi l’aris mej dit? (Chi l’avrebbe mai detto ?)

  • 9 Ottobre 2018 in 11:21
    Permalink

    Ciao Mauro,
    complimenti per il pezzo sempre ironico al punto giusto.
    Nella tua tabella di marcia mi chiedo come mai hai messo un punto con sampdoria e uno con fiorentina, mentre sconfitte a bergamo e torino. Secondo me ad oggi vedo piu’ probabile un inversione dei risultati (mio parere) e poi per finire anche la vittoria in casa col sassuolo non sarà facile… Speriamo di sbagliare entrambi in positivo….

    • 9 Ottobre 2018 in 16:07
      Permalink

      Ciao Luca, ribadisco che le mie previsioni sono state effettuate e messe per iscritto ..appena è uscito il calendario..ben prima dell inizio del campionato …ovviamente mai + toccate ne modificate

  • 9 Ottobre 2018 in 11:38
    Permalink

    E’ la dura legge del gol…. diceva uno …. e cantava l’altro….

  • 9 Ottobre 2018 in 12:46
    Permalink

    Condivido per Siligardi
    Era stato accantonato
    e se era stato accantonato era
    considerato giocatore inutile.
    P.A.Z.Z.E.S.C.O.
    Grande giocatore
    invece……….
    Uno dei punti di forza
    di questo Parma operaio.
    UN GRANDE GIOCATORE
    UN GRANDE UOMO.
    CHAPEAU.

  • 9 Ottobre 2018 in 14:56
    Permalink

    Stulac
    Siligardi
    Barilla’
    Gervinho
    inglese
    sepe
    SEI TOP PLAYER.
    Chi li ha portati nel Parma?

    Pensateci bene
    Dite
    FAGGIANO?

    Risposta esatta e,allora

    FAGGIANO SANTO VIVENTE SUBITO.

  • 9 Ottobre 2018 in 17:00
    Permalink

    Ciao Mauro!

    Del mio stupore te lo dissi in direttissima, della mia felicità anche.

    Ero scettico lo sapete tutti…ma sono ben felice di aver visto questa gara da parte di tutti…

    L’impressione facendo un sunto di queste prime 8 gare è che, in serie A, sia pieno di allenatori che cercano di complicare il pane…poi arriva D’aversa (il quale non mi fa impazzire…ma è innegabile che funzioni..) che fa le cose semplici e la porta a casa…magari anche con un pizzico di fortuna..bene così perchè dobbiamo davvero portare a casa ogni maledetto punto possibile…

    Sulla prova dei singoli, spendo una buona parola per Sepe, dato che finora l’ho massacrato, domenica ha sfoderato davvero una prestazione importante.

    Felice per Ceravolo (lo meritava) e..il buon Antonino Barillà che ormai nemmeno stupisce più..ma mai 2 anni fa avrei pensato sarebbe stato imprescindibile in questa categoria.

    Beh che dire..ricarichiamoci che quando si rientra ci sono altri punti da rosicchiare per allontanarci da chi ci insegue!! forza PARMAAA

  • 9 Ottobre 2018 in 18:26
    Permalink

    Condivido su Siligardi. Dopo Gervinho e Inglese, è quello più tecnico in rosa, perciò merita più spazio.

    • 10 Ottobre 2018 in 02:18
      Permalink

      Siligardi anche in B faceva il movimento a rientrare e tirare di sinistro… a genova, loro hanno chiuso male e il movimento a lui è riuscito veramente bene.
      è in stra-forma.
      sfruttiamolo finchè ne ha.
      idem per Barillà.
      Grassi può recuperare con calma..

  • 9 Ottobre 2018 in 19:49
    Permalink

    Magico …
    Mi fa una grande piacere leggendo Stadiotardini …especialmente in questi giorni … molto positivo ….
    Perche El Straje’ vede Calcio in su manera …puodarse per alcuni troppo positivo … no so …pero mi da iguale …. questo e’ il mio postura ….
    Voglio dire amici Tifosi di questa grande scuadra di ogg i e di Storia che ce’ una manera per vedere Parma che ..per alcuni e’ difficile a capire ….
    Che Parma e’ Magico …fa delle cose di buone especiale …
    Con Parma tutto e’ posible …
    Forsa Paerma

  • 9 Ottobre 2018 in 21:07
    Permalink

    Morosky = Otelma, due divini profetici.

  • 10 Ottobre 2018 in 21:01
    Permalink

    no no dai, caso mai di vino …e, Otelma, ci fa un baffo a noi di Stadio Tardini .it …

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI