LONGO: “IL PARI CONTRO UNA DIRETTA AVVERSARIA MI SODDISFA. PARMA MEGLIO IN DIECI, MIRACOLO DI SEPE NEL FINALE”

(Ilaria Mazzoni) – Un pari che, afferma il tecnico del Frosinone, lo soddisfa perché non solo è stato ottenuto su un campo difficile ma, soprattutto, contro una squadra che si configura decisamente come una diretta concorrente nella lotta per la salvezza. Per Longo oggi la sua formazione ha dimostrato compattezza riuscendo a terminare la seconda partita consecutiva senza subire goal, certo, continua, si poteva sfruttare meglio qualche occasione ma il Parma, dopo l’espulsione, si è chiuso nella propria metà campo lasciando pochi spazi. Difficile aprirsi una breccia all’interno del fortino crociato con un Parma che, per l’allenatore, morenoparadossalmente in dieci faceva la partita che voleva fare: giocare di ripartenza, mentre in parità, quando doveva fare la partita, si trovava più in difficoltà. E di certo la sua squadra,spiega, non poteva permettersi di perdere una partita in contropiede contro un Parma in inferiorità numerica, per questo hanno tentato di sfruttare l’uomo in più con intelligenza anche se è vero che al Frosinone servono punti e che si deve sempre cercare di vincere a tutti i costi. Ricorda, infine, il miracolo di Sepe sul colpo di testa della sua squadra che ha salvato il Parma dalla sconfitta. In qualche occasione potevano essere più precisi ma questo pareggio rappresenta in ogni modo un passo in avanti per la sua squadra. Punti che permettono di lavorare con più fiducia nei propri mezzi e con più convinzione di prima. Si riparte, quindi, dalla continuità nelle prestazioni, dal gruppo coeso che sono diventati partita dopo partita. Ovviamente c’è ancora molto su cui lavorare per migliorare ma l’allenatore non ha dubbi: il Frosinone può riuscire a restare in serie A. Ilaria Mazzoni

 

2 pensieri riguardo “LONGO: “IL PARI CONTRO UNA DIRETTA AVVERSARIA MI SODDISFA. PARMA MEGLIO IN DIECI, MIRACOLO DI SEPE NEL FINALE”

  • 4 Novembre 2018 in 18:24
    Permalink

    Oggi una squadra appena più decente del Frosinone ci avrebbe battuto. Contento Longo, contenti tutti.

  • 5 Novembre 2018 in 09:17
    Permalink

    Meritavano loro.
    Alla grande

I commenti sono chiusi.