PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Questo “Toro” vorrebbe preso per le corna…

toro per le corna(Mauro “Morosky” Moroni) – Questo “Toro” vorrebbe preso per le corna, ma, per fare ciò, servirebbe una prestazione maiuscola e non “sciapa” come le ultime 2/3, durante le quali, oltre a non segnare gol da più di 300 minuti, non si è tirato nemmeno tanto in porta, anzi, molto raramente: serviranno tutti i migliori uomini nelle condizioni ottimali, giusto per andare allo Stadio Olimpico “Grande Torino” per giocare una partita attenta, aggressiva, maschia, vigorosa e gagliarda, senza regalare troppo campo né occasioni ai granata di Mazzarri (allenatore spesso abituato a lamentarsi troppo come alcuni altri “piangi piangiseriali delle panchine dell’italica pedata), un tipo di atteggiamento che non ho mai gradito molto da parte degli addetti ai lavori, anche perché, quando vincono, sono sorridenti e ciarlieri, disponibili e complimentosi, soprattutto con gli avversari, mentre, quando perdono, sono “incazzosi”, trovano colpe, scusanti ed errori da parte di tutte le componenti meno la loro, oltre a quella dei propri uomini: ebbene sì, Mister Mazzarri non mi è molto simpatico, come profilo umano e  per come si atteggia in merito alle situazioni di cui sopra, niente di personale, solo un parere del tutto “moroskyano”, niente di più…

Facendo il punto della situazione, dopo 11 giornate (quando ne restano 8 alla fine del girone di andata), leggo ed analizzo, 14 punti, 10 gol siglati e 14 subiti:

  • Abbiamo già incontrato le prime 4 della classifica (Juve, Napoli, Inter e Lazio)
  • Prossimamente dovremo confrontarci con le squadre dal 5° al 10° posto

(Milan, Sassuolo, Torino, Roma, Fiorentina e Sampdoria) e, dulcis in fundo,

  • Dovremo vedercela con Bologna (9 punti) e Chievo (fanalino di coda a – 1)

morosky tarsonDetto questo, mi sembra superfluo ribadire che le ultime due bisognerebbe vincerle, DOVREMMO VINCERLE, per ovvi motivi di scontri diretti dal doppio valore in punti, poi, se capitasse qualche “pareggino” in giro, ben venga, sarebbe sempre ben accolto dalle parti del Petitot: Petitot che, tramite l’omonimo circolo, insieme al Parma Club Fidenza  “Brigata Baroni”, capitanata dai due istrionici ed irriducibili tifosi, Gallo di Castione e Tarson (al secolo Maurizio Marchinetti e Mauro Terzoni, due miei miti per la goliardia e l’intellighentia dimostrata, sempre in prima linea), mi ha visto partecipe del “gustoso pranzo” pre partita: un caloroso saluto di ringraziamento, in primis al Circolo e, a seguire, a tutti i collaboratori volontari che si prodigano per alimentare un momento sempre gioioso, eno-gastronomico e festoso a priori, anche perché, che si vinca o che si perda… (non faccio la rima dai, sarebbe come rubare le caramelle ai bambini o, nell’altro caso, sarebbe difficile andare a rubare a casa dei ladri professionisti, ogni riferimento è puramente VOLUTO: chi vuole intendere intenda, gli altri tutti in camper, vero Gallo)?

* Le partite della 12^ giornata, 9-10-11 Novembre 2018 *

 Frosinone-Fiorentina (Venerdì 09/11 ore 20.30)
Torino-Parma (Sabato 10/11 ore 15.00)
Spal-Cagliari (ore 18.00)
Genoa-Empoli (ore 20.30)
Atalanta-Inter (Domenica 11/11 ore 12.30)
Chievo-Bologna (ore 15.00)
Empoli-Udinese
Roma-Sampdoria
Sassuolo-Lazio (ore 18.00)
Milan-Juventus (ore 20.30)

Marcatori Paerma *

3 gol – Gervinho
2 gol – Inglese
1 gol – Barillà, Dimarco, Rigoni, Siligardi, Ceravolo

Situazione cartellini gialli *

3 Stulac, Bruno Alves
2 Iacoponi, Gobbi, Gagliolo
1 Rigoni, Dimarco, Siligardi

**Barillà (un turno di squalifica 04/11)
**Stulac (un turno di squalifica 10/11)

*Indisponibili ai box*

  • Dimarco, Sierralta, terapie di recupero post infortunio
  • Dezi e Munari, fuori lista , Calaiò (squalifica fino al 31/12)

Formazione Morosky *

La mia premessa sarebbe quella di cambiare qualcosa dietro, sostituire  al meglio Stulac (squalificato) e, possibilmente, avere in campo dall’inizio, sia Inglese che Gervinho (auspicando che siano al meglio delle loro condizioni fisiche in modo da giocare, almeno, 11 contro 11, cavolo!), pertanto, alla luce di quanto sopra, personalmente opterei per questi 2 ritocchi significativi (facendo rifiatare Gobbi andando a riportare Iacoponi centrale e Gagliolo a sinistra) relativi alla fascia destra (fermo restando il normale rientro di Barillà in mediana a sinistra) con l’inserimento sia di Gazzola che Grassi (fattore o punto G ???) dal primo minuto.

Non so chi verrà messo in mezzo a creare gioco e qui faccio una battuta che Matteo mi concederà: trattasi di Scozzarella che, dal punto di vista tecnico, sarebbe il naturale sostituto di Leo Stulac, ma, dato che il centrocampo avversario è robusto e fisico, non credo che venga “gettato” nell’arena dei leoni il nostro play che, bravo è bravo, ma con quel fisico da “sollevatore di francobolli” (ma pure di emozioni), potrebbe sparire in mezzo alle maglie torinesi.

SEPE

GAZZOLA   IACOPONI   BRUNO ALVES   GAGLIOLO

GRASSI   RIGONI   BARILLA’

SILIGARDI (Di Gaudio) INGLESE  GERVINHO

* Amarcord *

Per i cultori dei grandi ricorsi storici, antichi ricordi di “Coppa Italia” (Jdm- Assio, dove sei ?), segnalo che ho appena visto la gara di Serie C Juventus Under 23-Piacenza, terminata 0-2 con la vittoria dei ragazzi di Mister Arnaldo Franzini: segnalo che, tra le fila dei piacentini, giocava tale Massimiliano Pesenti, ex cecchino dei Crociati nell’agosto del 2015, agli albori della rinascita del calcio locale che stava tornando a parlare “pramszan”, grazie Pesenti per aver lasciato il segno in quella che è diventata la nostra genesi di Coppa (sempre fuori al primo turno, più o meno!), uno, dieci, cento Pesenti…
(un po’ come Floriano, ma meno decisivo).

L’avversaria di giornata, Torino *

Detto in apertura del loro “simpaticissimo” Mister che si schiera abitualmente col 3-5-2, quella granata è una formazione coriacea, fisica e spigolosa che si delinea in campo, solitamente con questa formazione tipo:

SIRIGU

IZZO  N’KOULOU (Moretti) DIJDIJ (Ansaldi)

DE SILVESTRI (Berenguer) BASELLI RINCON LIAJC (Soriano) AINA (Edera)

FALQUE (Zaza)  BELOTTI (Niang)

La classifica generale vede i piemontesi al 7° posto con 17 punti, 4 vinte, 5 nulle e 2 perse con 16 gol siglati e 13 subiti; in casa loro, dopo 5 gare vantano 7 punti, 2 vinte (Frosinone e Spal), 1 nulla (Fiorentina) e 2 perse (Napoli e Roma) con 6 reti fatte e 7 subite: i numeri direbbero che operano meglio in trasferta (dove non hanno mai perso) che in casa quindi, questo potrebbe essere di buon auspicio per sabato prossimo anche se, come si evidenzia dallo score, segnano e subiscono sempre la media di un gol a partita: il solito canovaccio tattico, se vorranno vincere, dovranno smuoversi e venire avanti liberando quegli spazi ampi e profondi dove i nostri big potrebbero incunearsi con più facilità: speriamo sia così dai!
Diciamo che, nonostante lo “zero” previsto nella casella punti, ho fiducia che si possa tornare da Torino con un risultato utile, vuoi perché non possiamo continuare a perdere (con tutto il rispetto per il “Toro”), vuoi perché prima o poi bisognerà tornare al gol e poi perché, alla luce delle ultime 3 prestazioni,

  • partita inchiodata sul pari fino all’80′ con la Lazio
  • gara tenuta fino al 60′ a Bergamo
  • incontro molto mediocre col Frosinone (senza scusanti, senza se e ma…),

questa squadra dovrà tornare sulla giusta carreggiata dei risultati, coi relativi punti, e, soprattutto, delle prestazioni più convincenti, questo, sotto tutti i punti di vista: fisco, tecnico, tattico, concentrazione massimale per tutta la gara e personalità in campo (parola di “profeta” ..!!??).

Da “Casa Morosky” mi sembra tutto, buona partita ai Crociati nonche ai tifosi che seguiranno la squadra in trasferta, tornate vincenti e soddisfatti, sia per il punteggio che per la gara: as sentima lundì quen (ci sentiamo lunedì prossimo)!

Cordialmente,

Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

10 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Questo “Toro” vorrebbe preso per le corna…

  • 9 Novembre 2018 in 07:30
    Permalink

    Giocherà Rigoni nel mezzo, con Barillà e Grassi ai lati. D’Aversa non cambierà mai modulo.

  • 9 Novembre 2018 in 09:51
    Permalink

    Giocare con Scozzarella sarebbe una follia. Sarebbe come affrontare Tyson con Don Lurio o andare a fare shopping in Via Montenapoleone col cinese.

  • 9 Novembre 2018 in 11:17
    Permalink

    io penso che tutto il Parma giochi attorno a INGLESE
    se INGLESE è IN FORMA il Parma va e trascina Gervinho e tutta la squadra anche perché davanti sanno di avere un fenomeno ma se Inglese non gioca O NON è In forma, la squadra ha paura.
    Inutile menar il can per l’aia.
    SIAMO INGLESE DIPENDENTI.

  • 9 Novembre 2018 in 11:59
    Permalink

    Non so se gobbi giocherà ma in ogni caso non andrei a modificare la coppia centrale. eventualmente a sinistra gazzola o bastoni
    In mezzo secondo alcuni giornalisti giocherà grassi dall’inizio, ne dubito e ci andrei anche cauto perchè è un giocatore importante

  • 9 Novembre 2018 in 12:44
    Permalink

    Per noi conteranno tanto i duelli aerei vinti o meno da inglese quando rilanceremo lungo il pallone : se ne vince tanti, potremmo forse avere qualche possibilità, diversamente penso ci asfalteranno. Il Torino dovrebbe giocare con un 3421: sirigu;izzo,nkoulou,djiji;de Silvestri, rincon,baselli;ola aina;Soriano,Iago falque;belotti. Con un centrocampo così folto sarà difficile costruire gioco, per cui mi aspetto tanti rinvii verso la punta centrale.

  • 9 Novembre 2018 in 13:44
    Permalink

    la coppia centrale in difesa non la cambierei nemmeno io salvo squalifiche.
    se si mette bene tipo pari o addirittura vittoria (per me sarà 1-1 il finale) potrebbe passare al 4-4-2 con gazzola a centrocampo che in caso diventerà pure un 5-3-2.
    è un turno importante perché vi sono diversi scontri diretti quindi anche 1 punto sarebbe un toccasana per tenere distanti quelle dietro o farle accorciare il meno possibile.

  • 9 Novembre 2018 in 14:25
    Permalink

    Per me invece si perde 3-0

    • 9 Novembre 2018 in 22:38
      Permalink

      VELENOSO,
      Secondo me hai un qualche problema…
      Porti sfiga….
      CHE persona mamma mia

  • 9 Novembre 2018 in 14:49
    Permalink

    I miei cari auguri a Pietro P. , neo Presidente del ParmaCalcio1913,
    un Presidente taciturno ma un grande appassionato, super tifoso,”esageratamente caldo”: a marcmand Pietro, avanti tutta, con vigore, passione ed equilibrio, eravamo piccoli ma…stiamo crescendo, pian pianino…
    ciao
    morosky

  • 9 Novembre 2018 in 21:49
    Permalink

    Si potrebbero prendere tante persone per le corna, ed io me ne sto zitto perchè non si Sa mai…

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI