ARENA GIALLOBLU’ IL VIDEO INTEGRALE DELLA 14^ PUNTATA DELLA TRASMISSIONE CONDOTTA DA FRANCESCA DEVINCENZI. OSPITE MOROSKY

ARENA GIALLOBLU’ IL VIDEO INTEGRALE DELLA 14^ PUNTATA DELLA TRASMISSIONE DI RETE NET VISION CONDOTTA DA FRANCESCA DEVINCENZI. OSPITE MOROSKY

Sabato 22 Dicembre 2018, nel post partita di Parma Bologna, Mauro “Morosky” Moroni sarà ospite anche della puntata speciale di Arena Gialloblù, visibile, a partire dalle 21 circa, e in podcast cliccando qui  

Stadio Tardini

Stadio Tardini

30 pensieri riguardo “ARENA GIALLOBLU’ IL VIDEO INTEGRALE DELLA 14^ PUNTATA DELLA TRASMISSIONE CONDOTTA DA FRANCESCA DEVINCENZI. OSPITE MOROSKY

  • 19 Dicembre 2018 in 10:11
    Permalink

    Qualcuno con i capelli mi sa spiegare perchè è stato accantonato Stulazzz (come lo chiama il vecchio davanti a me) in favore di Scozzarella? Mi sembra che lo sloveno fosse anche da un punto di vista statistico (a livello di km corsi) uno dei migliori centrocampisti delle prime 10 giornate di campionato, oltre ad avere un peso fisico cmq superiore al soldo di cacio Scozzarella. Nel secondo tempo di Genova a livello fisico era una lotta tra adulti e bambini. Per il resto mi auguro che il mercato non sia allungato al 31, in modo da costringere a fare le operazioni nei primi giorni dell’anno o ci troveremo Da Cruz fino al 30 gennaio. Vorrei anche che qualcuno aprisse anche il tema Gagliolo. A prestazioni sufficienti (a parte gol mangiati grossi come una casa) alterna prestazioni condite da errori anche concettuali imbarazzanti (l’elenco è lunghissimo).

    • 19 Dicembre 2018 in 20:50
      Permalink

      Solo una precisazione su Gagliolo : è vero che l’anno scorso ha giocato quasi sempre da terzino sinistro, però il suo ruolo naturale è centrale di difesa e finchè ha giocato lì ha fatto partite buone e prestazioni anche importanti.

  • 19 Dicembre 2018 in 10:46
    Permalink

    Serve un centrocampista che faccia fare un salto di qualità
    Attualmente le punte ricevono.poche palle e questo è dovuto al fatto che il nostro centrocampo non è di categoria inoltre un attaccante che fa anche la fase difensiva dopo aver sgroppato per tutto il campo non può essere lucido quando deve tirare in porta.
    A questo dobbiamo aggiungere che se non si segna nel primo tempo difficilmente vinciamo una partita, bene che ci vada e con San Sepe portiamo a casa un pareggio e questo perche’ la preparazione atletica è quello che è.
    Inoltre a questo dobbiamo aggiungere anche il fatto che la squadra sentendosi già salva ( ERRORE MADORNALE) e sapendo che l’Europa Leagle e una chimera irraggiungibile, non avendo piu’ motivazioni oltre ad aver perso l’umiltà che aveva nelle prime partite sembra tirare i remi in barca e giocatori che prima sembravano insostituibili come Barilla’ Siligardi Gagliolo Iacoponi e Alves stanno.offrendo.prestazioni.oscene per cui se anche solo il Parma dovesse pareggiare col Bologna non giocherei un euro sulla sua salvezza visto il.calendario che abbiamo dovendo giocare le partite salvezza ( esclusa la Spal) tutte fuori casa.
    Un ultima annotazione per Biabiany.
    Possibile che D’Aversa non abbia ancora capito che Biabiany è un giocatore finito che corre ormai come un pensionato con una lucidità pari a zero?
    Se si da la palla a lui è una palla persa.
    Col Bologna sapremo finalmente di che morte dobbiamo morire.
    Se si vince portiamo il nostro vantaggio a 12 punti e nonostante il calendario che abbiamo, ce la potremmo fare
    Se pareggiamo sprecando questa ghiotta occasione al massimo in primavera verremo raggiunti da chi ci insegue e permanenza in serie A a forte rischio specialmente se i giocatori continueranno a rompersi con cadenza settimanale.
    Se si perde avremo solo 6 punti sul Bologna ( CHE VIENE A PARMA PER VINCERE lo ha detto Inzaghi in conferenza stampa) e la frittata sarai servita ai tifosi su un piatto d’argento e la tanto agognata salvezza sarà…. …..MISSION IMPOSSIBLE

  • 19 Dicembre 2018 in 11:43
    Permalink

    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

    Pero no mi sono piacuto il 5 di D’AversA …. piu’ respetto per favore
    P.S. spero di vedere piu’ minuti per Ciciretti …Credo in Lui

  • 19 Dicembre 2018 in 11:55
    Permalink

    Moro, ormai sei un ospite fisso 😉

      • 19 Dicembre 2018 in 13:59
        Permalink

        E’ molto peggio…..

      • 19 Dicembre 2018 in 14:55
        Permalink

        Nessuna delle due versioni:

        quando vengo invitato vado volentieri, è un oretta piacevole in cui si può parlare liberamente e, in ultima battuta:

        io sono io e Boni è il mio mito quindi, molto peggio lo ritengo un complimento ….

        ciao farfallino …
        moro

      • 19 Dicembre 2018 in 23:19
        Permalink

        Lei Direttore, con tutto il bene che le voglio, è un bombarolo bombardiere guerrafondaio di grande lignaggio, provocatore sobillante ma, sostanzialmente buono, generoso e ..un brev ragasz ,,,
        però ….tola su dolsa
        moro

        • 19 Dicembre 2018 in 23:36
          Permalink

          Poi non vorrei avere problemi di glicemia… A una certa età bisogna riguardarsi…

  • 19 Dicembre 2018 in 12:30
    Permalink

    Dai non prendiamoci in giro.
    Questa squadra
    con questi giocatori che inconsciamente non hanno più ” fame”
    con questo modulo di gioco che gli avversari ormai conoscono
    con questa preparazione,atletica che ti fa fare secondi tempi da cane con la lingua in fuori come un cane appunto dopo una corsa
    Con la mancanza IMBARAZZANTE di umiltà e di stimoli
    Con la presunzione di molti di essere dei top player e invece non capire che sono solo degli onesti mestieranti ( vedi Barilla’ Siligardi
    Iacoponi Gagliolo Scozzarella Biabiany Rigoni e chi più ne ha, più ne metta)
    Non si va da nessuna parte anzi scusate da una parte si va.
    IN SERIE B
    IN PICCHIATA
    Sarò più preciso sabato alle ore 17.

    Dimenticavo un’altra cosa
    Senza Gervinho in forma
    Senza una difesa granitica
    ( attualmente questa difesa sembra una gruviera tuttabuchi)
    Senza uno schema alternativo
    ( senza ali alla Speedy Gonzales lo schema attuale di D’Aversa non è attuabile in quanto l’attacco non può spingersi in contropiede in quanto lento e prevedibile)
    SIAMO LA SQUADRA PEGGIORE DELLA A.
    e lo abbiamo dimostrato con il Chievo che quasi vinceva a Parma quindi in trasferta, la sua prima gara in serie A e la Sampdoria, squadra mediocre ma che contro di noi sembrava
    il REAL. MADRID.

  • 19 Dicembre 2018 in 12:34
    Permalink

    Dai non prendiamoci in giro.
    Questa squadra
    con questi giocatori che inconsciamente non hanno più ” fame”
    con questo modulo di gioco che gli avversari ormai conoscono
    con questa preparazione,atletica che ti fa fare secondi tempi da cane con la lingua in fuori come un cane appunto dopo una corsa
    Con la mancanza IMBARAZZANTE di umiltà e di stimoli
    Con la presunzione di molti di essere dei top player e invece non capire che sono solo degli onesti mestieranti ( vedi Barilla’ Siligardi
    Iacoponi Gagliolo Scozzarella Biabiany Rigoni e chi più ne ha, più ne metta)
    Non si va da nessuna parte anzi scusate da una parte si va.
    IN SERIE B
    IN PICCHIATA
    Sarò più preciso sabato alle ore 20
    dopo la partita col Bologna che
    come ha detto Inzaghi verrà per vincere
    avendo capitovla pochezza della squadra
    e dei suoi schemi che conoscono
    perfino.i clochard sotto il.ponte Taro

    Dimenticavo un’altra cosa
    Senza Gervinho in forma
    Senza una difesa granitica
    ( attualmente questa difesa sembra una gruviera tuttabuchi)
    Senza uno schema alternativo
    ( senza ali alla Speedy Gonzales lo schema attuale di D’Aversa non è attuabile in quanto l’attacco non può spingersi in contropiede in quanto lento e prevedibile)
    SIAMO LA SQUADRA PEGGIORE DELLA A.
    e lo abbiamo dimostrato con il Chievo che quasi vinceva a Parma quindi in trasferta, la sua prima gara in serie A e la Sampdoria, squadra mediocre ma che contro di noi sembrava
    il REAL. MADRID.

  • 19 Dicembre 2018 in 15:50
    Permalink

    Ma Arena Gialloblu’ è una trasmissione sportiva?

    Mi sembra di assistere ad una puntata “vecchio stile” di Drive in.

    Ormai la Devincenzi la sa mia pù cù fèr…..anca lì….

  • 19 Dicembre 2018 in 15:55
    Permalink

    Un problema di coscienza mi affligge e quindi devo dirvi la verità sperando che,Morosky mi capisca e non faccia denuncia nei miei confronti.
    Dovete sapere che casualmente prima di entrare nello studio televisivo io e Morosky ci siamo incontrati in un bar.
    Abbiamo bevuto insieme e poi approfittando che nel bar non c’era nessuno l’ho ipnotizzato.
    Gli ho manipolato la mente essendo molto pratico nei riti VOODO e quando è entrato in trasmissione a distanza gli ho fatto dire tutto quello che volevo io, in parole povere la mente del buon Morosky dormiva mentre ero io che parlavo con la voce di Morosky dicendo tutto quello che volevo dicesse.
    Buon Morosky scusami per essermi sostituito a te in trasmissione però come vedi hai avuto successo strepitoso , tii hanno paragonato al mito Boni, non so se mi spiego.
    per cui ora dai…..non ringraziarmi.

    • 19 Dicembre 2018 in 16:50
      Permalink

      gia sei fuori gioco Velo … Capisco tu ” rollo ” ( Spagnolo per dire ..rompe coglione fino che rabbia quelquno …..per esempio ) ….Adesso caro Velo ….salgi a la strada …pecato che no te ho conosciuto quando sono stato a Parma …. perche come dicono gli Spagnoli ” …. hablando se conoce la gente … ( cerca traduzione in Google )…..
      Voi siete Pramzan di Oggi …. Io sono straje’ …. pero Ti dico che la sangue e’ piu’ grosso che la acqua …
      Mauro ….il amore e’ dedicazione per Parma Calcio …come vedo Io e’ grande …ansi Grandissimo ….
      Tu …anche …pero …. se posso dire /…. amore perverso …. sorry bro …but mucho ” Click bait ” for atention
      Cordialmente ,
      Straje’

  • 19 Dicembre 2018 in 16:53
    Permalink

    É tutto vero confermo…ecco perché mi sentivo così leggero ..e vedevo le ragazze ancor + carine, in forma e pimpanti + del solito: effetto POISON ..velenoso ma benefico…speciale…

  • 19 Dicembre 2018 in 18:32
    Permalink

    Pensavo Morosky non te ne fossi accorto. ALMENO anche se in forma indiretta sono stato in trasmissione dicendo quello che volevo tu dicessi. Accanto a me sul divano c’era,Boni che mi consigliava cosa dirti ma non l’ho ascoltato perché volevo che tu parlassi col mio pensiero. Avanti così Morosky alla…. VELENOSO.
    Grazie Morosky

  • 19 Dicembre 2018 in 19:36
    Permalink

    Mi ha telefonato Piovani mi ha chiesto se durante Bar Sport di maniponargli la mente rendendolocosì più provocatore e b moderno alla Boni.o alla Morosky in parole povere alla VELENOSO. Non ho accettato

  • 19 Dicembre 2018 in 20:17
    Permalink

    Grazie a te Velenoso per avermi aiutato col tuo intervento ipnotico (dietro le quinte), non so cosa sarebbe sortito dalla mia bocca se non avessi avuto quell’imput …tatticamente “velenoso” , che produce tanti abboccamenti di pesciolini all’amo: sei veramente formidabile, quasi quasi ti clono, uno dei due lo porto con me allo stadio e l’altro lo lasciamo scrivere, discernere di calcio, gossip, tattiche, acquisti, plusvalenze, mercato dei poveri, colloquiare con Faggiano e la dirigenza, proprio come nei massimi sistemi, mica noccioline …..ok dai, ti aspetto sabato davanti allo stadio, come ben sai, subito dopo la gara, saremo live, in diretta con ARENA GIALLOBLU, continua da darmi soluzioni, imput, entra in me, possiedimi, ipnotizzami, anche richiamando il mitico Enrico Boni, tu sei il mandante occulto ed io il braccio ( o la bocca ) armato e parlante……vai Claudio ….go go go go

    • 20 Dicembre 2018 in 10:08
      Permalink

      Caro Morosky scommettiamo che se tu fossi a Bar Sport come provocatore la trasmissione invece di far addormentare il 99% di chi la segue sarebbe al top.
      In ogni trasmissione sportiva ci vuole un provocatore, un bastian contrario, uno che faccia saltare il banco tranquillo dell’avvio e risaputo tran tran giornalistico di Schianchi e Piovani , spifferando le ” solite inutili cose” alla camomilla.
      Da parte mia prima che tu entrerai in trasmissione ti manipolero’ la mente e se andrai vedrai cosa ti farò dire.
      Ti sorprendermi tu stesso di quello che dirai.
      Non per niente ho fatto un corso di 6 mesi in Uganda per fare riti VOODO di magia nera ed ora modestia a parte sono un maestro nel manipolare le menti a distanza.
      Mi sono diplomato dal maestro Nruhi Andando che mi ha concesso il suo benestare
      GUARDA CHE NON STO SCHERZANDO.
      Dopo la trasmissione che farai con la mente manipolata ti preannuncio che sarai richiesto come ospite in molte trasmissioni e diverrà una star, diventerai il nuovo Boni.
      Mi voglio confidare con te riguardo a Boni.
      Non ti sei mai chiesto come mai Boni improvvisamente si sente poco, col contagocce si è come emarginato anzi autoemarginato eppure lui era la star sportiva più richiesta nelle trasmissioni televisive di Parma e oltre
      Semplice.
      Fin dall’inizio gli avevo manipolato anche a lui la mente e sul palco circense ( in trasmissione) gli facevo dire tutto quello che volevo io, NON UNA PAROLA DI MENO, NON UNA PAROLA DI PIÙ.
      Sul palco circense lui era presente solo con la carcassa
      in realtà ero io che facevo spesso saltare il.banco.
      Poi un giorno mi ha fatto uno sgarbo e io l’ho abbandonato.
      Preparati perché nella prossima trasmissione cui parteciperai farai faville.
      Non ci credi?
      Vedrai.

      • 20 Dicembre 2018 in 12:22
        Permalink

        ” Dopo la trasmissione che farai con la mente manipolata ti preannuncio che sarai richiesto come ospite in molte trasmissioni e diverrà una star, diventerai il nuovo Boni. ”
        Caro Velo …. sembra un tattico dei ” Luminatti “….
        Cura bene Mauro …prima di accettare il trato …
        You are already a Star ….. Boni é Boni é Mauro é Mauro…..
        El Straje’ ….
        sempre disponible di difendere Parma Calcio 1913

        • 20 Dicembre 2018 in 14:26
          Permalink

          Douglas visto che sei uno straje
          se non c’è la fai a scrivere in italiano scrivimi per lo meno in dialetto, per me è sempre più comprensibile che le tue elucubrazioni aliene in inglese

  • 19 Dicembre 2018 in 21:34
    Permalink

    Dobbiamo assolutamente far rientrare Stulac e tornare a difendere con Gagliolo centrale. Questa è la base per potersela giocare con il Bologna, altrimenti sarà disfatta. I sentori ci sono tutti…

  • 20 Dicembre 2018 in 13:54
    Permalink

    A gennaio dobbiamo eliminare i giocatori che non hanno più fame

  • 20 Dicembre 2018 in 17:16
    Permalink

    DOBBIAMO ANCHE ELIMINARE GLI PSEUDO TIFOSI COME TE

    • 20 Dicembre 2018 in 22:03
      Permalink

      LUCA R Piccoli pesci striati crescono….

  • 20 Dicembre 2018 in 22:09
    Permalink

    ……………………………………..AAA………………………………..

    …….messaggio IMPORTANTE e speciale per VELENOSO…

    Mi ha contattato la conduttrice di ARENA GIALLOBLU, Sig. ra Francesca Devincenzi, chiedendomi di interpellarti per intervenire prossimamente ( in diretta live ) alla trasmissione di cui sopra: ti confermo che la richiesta è seria e ben motivata, in tutti i casi se ritieni di aderire, visto che il Direttore Majo ha il mio recapito telefonico, fagli eventualmente sapere per contattarmi.
    Ti saluto, ti auguro Buone Feste ( a te e Sergio Ferrari , oltre al gruppetto che vi segue anche in trasferta ) e …aspetto la tua conferma ….
    Buona serata
    Mauro

    p.s. ci divertiremo …credimi ….basta essere spontanei, se stessi, con buon senso, testa, educazione e simpatia, cose di cui sei perfettamente padrone ..
    ti aspetto
    moro

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI