venerdì, Luglio 19, 2024
NewsIn Evidenza

FIORENTINA-PARMA 0-1 (FINALE) / HIGHIGHTS, TABELLINO E CRONACA LIVE DI ANDREA BELLETTI

FIORENTINA-PARMA 0-1, CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS

 IL TABELLINO

FIORENTINA-PARMA 0-1
Marcatore: 46′ Inglese

FIORENTINA – Lafont; Biraghi, Milekovic (40′ pt Laurini), Simeone, Pjaca, Veretout, Pezzella (Cap.), Benassi (9′ st Gerson), Chiesa, E. Fernandes (24′ st Ceccherini), V. Hugo. All. Pioli
A disposizione: Brancolini, Dragowski, Norgaard, Dabo, Hancko, Rodriguez, Sottil, Vlahovic, Thereau

PARMA – Sepe; Iacoponi (Cap.), Stulac (1′ st Scozzarella), Deiola, Gazzola, Siligardi (42′ st Gervinho), Gagliolo, Rigoni (30′ st Barillà), Inglese, Biabiany, Bastoni. All.: D’Aversa
A disposizione: Frattali, Bagheria; Ceravolo, Ciciretti, Gobbi, Dezi, Sprocati.

Arbitro: Sig. Michael Fabbri di Ravenna

Assistenti: Sigg. Matteo Bottegoni di Terni e Davide Imperiale di Genova

 IV Ufficiale: Sig. Antonio Rapuano di Rimini

V.A.R: Sig. Massimiliano Irrati di Pistoia 

A.V.A.R.: Sig. Alessio Tolfo di Pordenone

Espulso: V. Hugo

Ammoniti: Milenkovic, Rigoni, Pezzella (F), Laurini (F), Biabiany (P), Gerson (F), Deiola (P).

Calci d’angolo: 9-2

Recupero: 2’pt, 4’st

Spettatori: 31.767 (21.219 abbonati, 10.548 paganti di cui 314 ospiti) per un incasso di 487.858€.

LA CRONACA LIVE di Andrea Belletti

Affezionati lettori di Stadio Tardini eccoci pronti a seguire le gesta dei crociati in questa difficile trasferta di Firenze.

PRIMO TEMPO

13′ Punizione di Stulac sbilenca

16′ Sinistro di Chiesa Sepe si rifugia in angolo

21′ Botta dalla distanza di Milenkovic Sepe è ben posizionato

Partita giocata prevalentemente a centrocampo ma senza occasioni di nota da una parte e dall’altra

38′ Sostituzione Fiorentina: esce Milenkovic per infortunio entra Laurini

38′ I viola recriminano per un fallo di mano di Bastoni ma anche il VAR evidenzia l’involontarietà del gesto

45′ Sinistro secco di Veretout che riesce a tenerla bassa ma Sepe fa sua la sfera

45′ GOL DEL PARMA Inglese sfrutta un errore di Hugo e con un preciso diagonale batte Lafont

SECONDO TEMPO

1′ Sostituzione Parma: esce Stulac entra Scozzarella

2′ Controllo e tiro di Deiola Lafont c’è

6′ Chiesa calcio alla maniera del padre fuori di poco

8′ Sostituzione Fiorentina esce Benassi entra Gerson

17′ Gerson affretta la conclusione e spreca una buona occasione

20′ Fallo di Victor Hugo su Biabiany lanciato in velocità, rosso per il difensore viola. Parma in superiorità numerica

23′ Sostituzione Fiorentina esce Fernandes entra Ceccherini

30′ Sostituzione Parma esce Rigoni entra Barillà

40′ Punizione di Biraghi la palla sfiora l’incrocio

41′ Sostituzione Parma esce Siligardi entra Gervinho

 

 

 

17 pensieri riguardo “FIORENTINA-PARMA 0-1 (FINALE) / HIGHIGHTS, TABELLINO E CRONACA LIVE DI ANDREA BELLETTI

  • Forza ragazzi!

  • Senza gervinho abbiamo rinunciato a quel minimo di gioco e minime possibilità di fare un tiro in porta

  • Ci prendono a pallonate

  • Let’s go ragazzi 💪💪💪⚽️⚽️⚽️
    Vamos por ello,,,,

  • Partita come le ultime: siamo inesistenti. Ci difendiamo e basta.

    • Però abbiamo segnato!

  • Mister, difenda il risultato….
    Fuori un attaccante (Siligardi o Biabiani), dentro Gobbi o Barillà

  • CHE VITTORIA! Davvero non ci speravo proprio. Cuore, cuore e ancora tanto cuore!

  • Grande Parma…. Cinico Parma…, Bello Parma … Mágico Parma…⚽️🔝💪💪💪💪🤙🤙
    Chapeau Mister Giocatori , Tifosi ,,,,
    Tre punto per noi..,
    Stasera mangiamo Noi “ La bistecca Fiorentina,,,
    Strajé

  • Sono in estasi assoluta xké quando si vince partite come questa dando tutto sino all’ultimo minuto non sbagliando praticamente nulla è tantissima roba!!!!
    La salvezza ormai è vicinissima, non molliamo e avanti così.
    Un elogio particolare per Biabiany oggi è tornato il velocista dei tempi di Guidolin.
    Sempre e solo forza Parma

  • Gaio1974

    Vittoria di straordinaria importanza, non ci avrei scommesso 50 centesimi, siamo a 25 punti e a + 12 dalla terz’ultima, mi sbilancio, siamo quasi salvi già a metà campionato… quasi però.
    Mai e poi mai lo avrei pronosticato quindi da questo punto di vista mi chino e faccio i complimenti.

    Ma onestamente parlando: oggi… che rasà d’un cul…
    Gol su clamoroso errore loro, prima zero tiri in porta. Cambi sbagliati, loro restano in 10 e paradossalmente cominciamo a soffrire il doppio, Gervinho andava messo su almeno 20 minuti prima…
    eppure abbiamo vinto. Che cul…
    Nota: complimenti a Biabiany, lo definisco un ex-giocatore ma oggi ha davvero fatto una super-partita, migliore in campo.

  • tommasone

    Grande vittoria. Bene Bibiany mai visto così dal suo ritorno e per me anche Bastoni bene. Poi i soliti ovvi.

  • VELENOSO

    VE l’avevo detto che era più facile a,Firenze che col Bologna.
    Noi soffriamo le squadre che si sentono inferiori a noi e si barricano.
    Tutti da elogiare oggi.

    E ora vediamo cosa farà il riposato Gervinho contro la sua ex Roma.
    Biabyany oggi mi ha sorpreso
    Una gran bella gara.

  • Il Cui de DAV…. e adesso basta cin questa salvezza….così ci si rincoglionisce e basta…. cominciamo a parlare di zona UEFA… per motivare la squadra…. almeno proviamoci…. e poi ci sono anche più soldini…

  • VELENOSO

    Lukfur hai detto una gran cazzata.
    Se si perde l’umiltà è la fine
    Scommetto che dopo L’Europa vorrai anche la Champions
    Solo se battiamo la Roma e poi se vinciamo a Udine e battiamo la Spal un pensiero indecente te lo concedo ma solo dopo queste tre vittorie.
    Abbiamo tenuto in riposo Gervinho per averlo col dente avvelenato verso la sua ex Roma.
    PER ME FARÀ UN PARTITONE.
    Grande Inglese
    Classico centravanti moderno dai piedi vellutati.
    Parma- Roma sarà una partitona.
    Se giochiamo con l’umiltà di oggi………

  • La cazzata sta nel continuare a parlare di salvezza quando ormai questa dista ben 12 punti.
    Per carità tutto è possibile, ma nel continuare su questo obiettivo si rischia il rilassamento, e la scarsa voglia di lottare.
    Una delle ragioni della vittoria a Firenze è stata proprio la ritrovata combattività e voglia di lottare su ogni pallone che mancavano da 3 o 4 giornate.
    Il rilassarsi è adesso il nostro nemico peggiore.
    Pertanto alziamo l’asticella, basta con la falsa modestia, che è peggio pure della vanagloria.
    Ambire all’uefa motiverebbe i nostri, con l’obiettivo di una ulteriore impresa, eviterebbe pericolosi cali di tensione, e ci renderebbe infine più appetibili da giocatori di fascia più alta nel mercato di gennaio, che storcerebbero il naso ad una squadra che ambisce solo alla salvezza.
    E se poi non succede… pazienza
    Non succede, ma se succede….

I commenti sono chiusi.