PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Da Verona in arrivo panettoni, pandori e mussi volanti…

mauro moroni morosky 08 12 2018(Mauro “Morosky” Moroni) – Non mi piace mai lamentarmi né fare professione di vittimismo, ma mi verrebbe da dire,  attenti al Var in quanto (Var 3 – Parma 2), in certe occasioni ci ha penalizzato (Udinese, Sassuolo, Milan) e, altre volte, ci ha favorito (Inter, Genoa): lo strumento, di per sé, ritengo sia utile, ma a mio avviso dovrebbe essere usato in altro modo: la richiesta della consultazione avviene solo per decisione dell’arbitro e questo è quindi “discrezionale” e soggettivo, nel senso che, magari, un direttore di gara decide per il si ed un altro decide in modo opposto; personalmente ritengo che dovrebbe essere la squadra interessata a richiedere la consultazione (ad esempio, 3/4 volte per gara, a seconda delle necessità); servirebbe anche uniformità comportamentale da parte degli addetti, arbitri presenti in sala Var, nel senso che o intervengono sempre (se captano qualcosa di irregolare non visto in campo) oppure lasciano tale facoltà sempre alle squadre, l’una o l’altra a seconda di chi ritiene di aver subito un torto. Il punto è semplice, se l’arbitro decide di ricorrere al Var ammette di non aver visto bene (ci sta) e di non essere certo della decisione presa (questo avviene, anche e soprattutto, per il grado di lamentele e proteste avanzate dall’una o dall’altra contendente e qui è molto significativo, in molte gare, l’accerchiamento di parecchi calciatori nei confronti del direttore di gara): è evidente che i calciatori (anche i nostri, come tutti, accà nissciuno è fesso) non ti aiutano per nulla, anzi, cercano sempre (anche molto fraudolentemente) di accaparrarsi benefici, rigori, ammonizioni per gli avversari, andando ad ingigantire o minimizzare (a seconda di come gli viene comodo sul momento) ogni piccolo fatto successo in campo. Col Milan, la Var ci ha dato contro, sia nell’azione del primo gol (dopo averlo rivisto, non una, ma più volte, il calciatore che ostacolava la visuale del portiere, per fare passare la palla, si è scansato saltando),  ma pure nella concessione, generosa, del calcio di rigore: eh si, bei tempi quando “eravamo 4 amici al Var” !!!

* Le gare del 15° turno, 7-8-9 Dicembre *

1-0 Juventus-Inter (Venerdì 07/12 ore 20.30)
Napoli-Frosinone (Sabato 08/12 ore 15)
Cagliari-Roma (ore 18.00)
Lazio-Sampdoria (ore 20.30)
Sassuolo-Fiorentina (Domenica 09/12 ore 12.00)
Empoli-Bologna (ore 15.00)
Parma-Chievo
Udinese-Atalanta
Genoa-Spal (ore 18.00)
Milan-Torino (ore 20.30)

Circa le suddette gare potrei dire che, sulla carta, battendo il Chievo, andremmo molto avanti coi lavori in opera (work in progress in funzione “tiremm innansz” verso obiettivo salvezza is coming): le squadre che dovranno salvarsi le vedo impegnate con avversarie difficili, casa o trasferta che siano, quindi, direi che Frosinone, Cagliari, Sampdoria, Empoli-Bologna (che si affrontano in una sorta di spareggio), Udinese, Genoa-Spal (altro incontro diretto), avranno grosse gatte da pelare sui rispettivi campi dove saranno chiamate a giocare. Vincere col Chievo è quindi un imperativo per ritornare al 6° posto e respirare un clima, dicembre natalizio, con buone prospettive di migliorarci ulteriormente.

* L’avversaria di giornata, CHIEVO VERONA *

Dopo aver cambiato allenatore per ben due volte (esonerato D’Anna, subentrato Ventura, poi dimissionario, è stato ingaggiato Mimmo Di Carlo, un ex Crociato che ho sempre ammirato per l’umiltà, la massima serietà ed il suo essere molto dedito al lavoro, per la serie, poche chiacchiere e via pedalare: 4-3-1-2 il suo attuale sistema di gioco messo in campo con la seguente formazione tipo:

SORRENTINO
DE PAOLI (Cacciatore) BANI ROSSETTINI BARBA
OBI  RADOVANOVIC  HETEMAJ ( Rigoni)
BIRSA (Djordjevic , Giaccherini)
MEGGIORINI (Stepinsky)  PELLISSIER (Pucciarelli)

Con la penalizzazione di 3 punti, la loro classifica mi sembra impietosa: dopo 14 gare hanno 2 punti, 0 vittorie, 5 pareggi e 9 sconfitte, 11 gol siglati e 31 subiti!

mussi volantiIn trasferta, 6 gare giocate, 2 punti, frutto di 4 sconfitte e 2 pareggi con 5 gol siglati e ben 15 subiti anche se, con l’avvento del nuovo Mister, arrivano da tre pareggi consecutivi, in ordine, BOLOGNA, Napoli e, proprio domenica scorsa contro la LAZIO: gara da non sottovalutare assolutamente: sarà una partita come contro il Frosinone, tutti chiusi dietro e giù di contropiede per cercare i guizzi dei loro attaccanti, non giovanissimi, ma esperti e abili nell’uno contro uno; Forza Parma Calcio 1913, questa è la tua partita chiave, da non snobbare, da giocare con intensità, ma da vincere assolutamente, senza tentennamenti, né remore di sorta.
Questo sarebbe ciò che dice la classifica ed il campo dovrà confermarlo, come sempre, mors tua vita mea, senza cuore, in modo spietato, proprio come sarà il nuovo mercatino invernale, senza cuore: d’altronde, nei miei pronostici, la squadra veronese l’avevo già battezzata spacciata in partenza, proprio ad inizio campionato e, con lei, il Frosinone mentre, per quanto riguarda la terza ci siamo in parecchi sulla graticola, noi, decisamente un po’ meno ma, proprio per questo, bisognerà riprendere il cammino con una vittoria sonante, che vada a legittimare chi ha più attributi!

previsioni morosky dopo milan parma

* Marcatori Paerma*

5 gol – Gervinho
4 gol – Inglese
1 gol – Barillà, Dimarco, Rigoni, Siligardi, Ceravolo, Bruno Alves

Situazione cart. gialli*

4 Bruno Alves
3 Stulac, Gagliolo, Iacoponi
2 Gobbi,
1 Rigoni, Dimarco, Siligardi, Sepe, Deiola, Barillà, Inglese, Bastoni, Biabiany

**Barillà (5 ammonizioni, un turno di squalifica 04/11)

**Stulac (espulso, un turno di squalifica 10/11)

Indisponibili *  

Purtroppo, quando sembrava che la situazione si stesse normalizzando, sono accaduti altri contrattempi sulla tematica di cui si sta trattando: dopo Siligardi, sabato scorso, in fase di rifinitura, anche se ieri si è riunito al gruppo,  è toccato a Gervinho nel corso della gara di Milano e, proprio martedì, alla ripresa degli allenamenti, la tegola grossa con l’ infortunio di Alberto Grassi, operato già ieri per la ricostruzione del legamento crociato anteriore: diciamo proprio che la Dea è doppiamente bendata e proprio non ci aiuta né ci risparmia, sia con gli infortuni muscolari che con quelli traumatici. Quando mancano 5 gare alla fine del girone (partite importanti con 2/3 scontri diretti doppiamente incisivi) è possibile, se non probabile ,che venga inserito uno dei due tra Munari e Dezi (io propendo per il primo, è risaputo, col secondo, pronto a rientrare da Gennaio 2019).

* La nostra formazione casalinga contro l’ultima della classe *

Da Collecchio, in diretta dal campo di allenamento, vi confermo i nomi di coloro che non erano presenti sul terreno di gioco insieme ai compagni:

  • Dimarco e Sierralta: proseguono le terapie di riabilitazione post infortunio
  •  Gervinho: in terapia per gli acciacchi da smaltire
  • Grassi: ancora in fase di valutazione l’entità dell’infortunio ma, non si prevede nulla di buono, anzi, si è parlato pure di stagione finita.
  • Munari: palestra e cyclette
  • Calaio’ e Dacruz: non presenti in campo

SEPE

IACOPONI  BRUNO ALVES  BASTONI  GAGLIOLO

RIGONI  STULAC  BARILLA’

CICIRETTI (SILIGARDI?)0  INGLESE  BIABIANY

Detta formazione, a seguito degli infortuni di cui sopra, ma pure dallo status di forma eccellente, sia di Rigoni che di Stulac che, in questa sfortunata circostanza, potrebbero rientrare in campo dal primo minuto entrambi.

Mi accomiato sottoponendovi il count down finale: sbizzarritevi pure con calcoli e previsioni (io firmerei subito subito, oggi, per 6 punti complessivi, e si arriverebbe a 26, non male vero?)

09/12 CHIEVO

16/12 >>>> Sampdoria

23/12 BOLOGNA

26/12 >>>> Fiorentina

29/12 ROMA

* Calciomercato e dintorni *

Dai commenti dei tifosi si evince che, in linea di massima,  è stato molto apprezzato (in entrata) il lavoro del Direttore Sportivo (da Gennaio 2017 in avanti),  ma risulta meno incisivo il capitolo uscite-vendite-prestiti; in parole povere si “contesta” questo: coi soldi sono tutti abili ad acquistare, ma in questo caso, bisogna anche saper vendere, saper scegliere e poi sfoltire: negli ultimi 3 mercati effettuati sono arrivati buoni e ottimi giocatori che ci hanno portato dalla Serie C alla Serie A (Frattali, Iacoponi, Scaglia, Scozzarella, Munari e, di seguito, Barillà, Siligardi, Di Gaudio, Gagliolo, per voi arrivare, all’estate scorsa, con tutti gli acquisti importanti che hanno aumentato qualità e forza a questa squadra disegnata per ArrivAre e poi rimAnerci), sono arrivati anche calciatori che, purtroppo non si sono inseriti nel gruppo oppure non hanno risposto in campo in proporzione alle aspettative previste ma, sono rimasti “in casa” anche parecchi calciatori, contrattualizzati sia prima che post Daniele Faggiano (Garufo, Scaglia, Baraye, Pinto,) oltre ad una lunga serie di atleti che sono andati in prestito, a quale titolo ? chi paga lo stipendio di costoro ? ( Scavone, Vacca, Ramos, Dini, Corapi, Evacuo, Giorno, Nocciolini, Golfo, Simonetti, Saporetti, Scaglia, Galuppini, Facundo Lescano, Zommers , Rubino) Auspico che venga chiarita e sanata questa situazione anche perché, anche se ci chiamiamo Parma, non dobbiamo essere la latteria da “mungere” per mezza Italia, ditemi se mi sbaglio o se scrivo corbellerie!

Cordialmente,

Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

4 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Da Verona in arrivo panettoni, pandori e mussi volanti…

  • 8 Dicembre 2018 in 09:55
    Permalink

    Siligardi non ha recuperato? Senza di lui e Gervinho è dura mettere su un attacco decente.

  • 8 Dicembre 2018 in 16:49
    Permalink

    Could be the day for Ciciretti ….
    I believe in him …. quality he has …. The Mister knows ..
    Vediamo se ho ragione …
    Straje’

  • 9 Dicembre 2018 in 12:25
    Permalink

    Fammi capire per favore… abbiamo giocato il secondo jolly? Dezi al posto di Grassi?

  • 9 Dicembre 2018 in 12:40
    Permalink

    Esatto

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI