PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / DALLA DACIA ARENA ALL’ARENA GIALLOBLU

Ultime notizie (fredde & con neve) da Collecchio di mercoledì 23/01

mauro moroni morosky parma udinese(Mauro “Morosky” Moroni) – Doppia seduta di allenamento, mattutina alle 10 (porte chiuse) e 14.30, aperta anche per i pensionati, addetti ai lavori, nullafacenti, nullatenenti, piccoli fans a caccia di autografi e/o magliette, “Vero Veronica, Morosky, Carlen, Pepen, Gigen, Giorgen: assenti Pippein, Claudiein e gli altri nador’s tutti giustificati a causa di forza maggiore: sono finalmente usciti dal pericoloso tunnel (del sottopasso di Via Buffolara).
Assenti dal lavoro col gruppo: Barillà (leggero affaticamento), Stulac e Rigoni (recuperabili per domenica? Non saprei, speriamo almeno uno dei due altrimenti la “coperta”, corta, sarebbe di solo 4 disponibili, Kucka, Scozzarella, Barillà e Dezi).
Tra cuffie, sciarpe “scaldacollo” e uomini incappucciati dai capelli alla punta dei piedi, spiccava l’aitante figura di Kuko Kucka in pantaloni corti e maglia con mezze maniche: per la serie, fisico da “io ti spiezzo in due”!
Come scrivo qui sotto, al punto “mercato e rosa in costruzione”, potrebbe essere rientrata l’ipotetica possibilità relativa alle partenze di Gazzola e Frattali (pure loro molto richiesti da parecchie formazioni di alta Serie B) e, se così fosse, comunque, ad oggi, mancherebbero i soliti elementi noti: bah, vediamo cosa ne pensa Big Daniele.

Dopo la buona ripartenza (pardon, contropiede) si ritorna a casa base, (sweet home Ennio, come on, let’s go) per cercare di andare a riprenderci quei punti persi malamente a Bologna dove, quel giorno, la Spal giocava “in casa”: ricordo una brutta partita, incolore, scialba, tra due “squadracce” che fecero poco calcio e pochi tiri in porta, noi nessuno e loro 1 (uno).
Non siamo più il Parma del 26 agosto: siamo cresciuti come squadra, come singoli e, naturalmente, come classifica: questa, legata a punti e risultati, è la moneta solida e concreta che appaga il realismo ed il senso pratico di chi non deve, né può, sognare cose diverse dal raggiungere quota 40 (anche se la soglia salvezza si è sicuramente abbassata sui 36-38 punti, ma, a questo punto, credo che poco ci importi) senza troppi patemi né affanni: dopo si vedrà cosa fare da grandi. Cinesi permettendo, eh si perché, volenti o nolenti (ognuno con le proprie ragioni, pensieri, motivazioni e azioni in divenire), il nostro ex Presidente, anche se qualcuno pensa ancora che non parli inglese, la sa lunga e sicuramente non è quello “sbarbatello” che qualcun altro pensava che fosse: nessuna lode prima e nessuna condanna post, questo da parte mia, nel senso che, uno che arriva e porta 18 milioni, male non ne ha fatto, quello che gli è successo dopo (qualsiasi cosa-situazione possa essere avvenuta in casa sua / Cina Popolare) io non lo so così come, forse, non lo sa nemmeno Nuovo Inizio: è chiaro che qualcosa si muoverà, spero solo che non sia un’altra calda estate all’ombra dell’ultimo sole, s’era assopito un pescatore (cinese), aveva un solco lungo il viso, come una specie di sorriso! Tirema avanti!

Mercato e rosa in costruzione *

Nel frattempo, tra ritorni e partenze eccellenti, succede che Boateng va al Barcellona, Higuain al Chelsea e Piatek al Milan (se penso che il polacco è stato acquis000tato per una cifra tra i 4 ed i 5 milioni ed ora lo rivendono, dopo 6 mesi, a 40 ???? queste si che sono plusvalenze “etor che cui ch’ema tot nuetar, custi si  ch’ien aferi giust! Altro che quelli che abbiamo preso noi, questi si che  sono affari giusti). Beh, a dire il vero c’è pure lo “spinoso” e drammatico caso Icardi, alle prese col rinnovo contrattuale: visto che, con 7 milioni netti/anno non riesce a sfamare i figli (due femminucce sue e tre maschi “targati” Maxi Lopez), la moglie Vanda Nara, pure sua wo.manager, ha chiesto 9 milioni netti fino al 2023, anno in cui compirà 30!

Tornando a sbirciare nel nostro cortile, confermo che mi aspetto ancora almeno 4/5 arrivi, giusto per pareggiare il conto di coloro che se ne dovranno andare: ribadisco ancora una volta che, il “quantitativo” è frutto delle mie convinzioni  mentre i nominativi sono quelli che girano con frequenza sia sui giornali sportivi che sui siti specializzati sul calcio mercato (insomma, il solito trio, Pedullà, Di Marzio, Boni-Morosky, quest’ultimo, un sodalizio di recentissima creazione tra due “amici goliardici” che non ne sanno molto di calcio ma, si divertono a scimmiottare gli opinionisti convinti di saperne  e, Parma Voladora? muta!).

Premesso che:

  • è stato rescisso il prestito di Deiola (consensualmente col Cagliari)
  • Di Gaudio è già a Verona
  • Ciciretti ad Ascoli
  • e, dato che “debbano-possano” ancora partire Pinto, Munari, Baraye, Calaiò (i fuori lista, tanto per capirci), Dezi e  Ceravolo,  a fronte di queste partenze,  dovremo preventivare gli altri succitati ingressi:
  • 1 terzino destro (Rispoli? Laurini?)
  • 1 altro centrocampista, possibilmente mancino visto che, nel ruolo, anche alla luce delle ipotetiche partenze, avremmo il solo Barillà (El Kaddouri? Kanoutè?)
  • 1 attaccante centrale ( Stepinski, Falcinelli, Diabatè, Matri?)
  • 1 attaccante esterno, possibilmente Under 21 (Kean?): si tenga presente che gli over potranno essere al massimo 21, mentre gli Under (1996) non incideranno nella lista essendo a tesseramento libero.

Questo ingente quantitativo perché? Beh, credo sia molto semplice: se ne partono una decina, almeno la metà bisognerà sostituirli, cioè tutti coloro che erano in lista insomma: è giunto pertanto il momento, non di svendere, come ha detto Big Daniele, ma di sfoltire (sempre con fegato e cervello in quanto il cuore ce lo siamo già giocato!), vuoi per motivi anagrafici, vuoi per capacità e adattamento dei singoli al campionato, vuoi per non far parte del progetto ecc ecc ecc: per la Serie B sono tutti nomi molto appetibili che incontrano numerose  richieste dalle squadre che hanno ambizioni di alta classifica… Dai Daniele, ultimo rush finale, settimana alla grande, saldi & soldi, promozioni, affari sia per gli uni che per gli altri (ma pure per noi, naturalmente): a fema i cont a la fen dal mesz, quand a riva al caser (facciamo i conticini a fine mese quando arriva il cascinaio per i conteggi del latte).

rosa in grafica

*20° Turno, 2^ Giornata di Ritorno* (26-27-28 genn )

Sassuolo-Cagliari (Sabato 26/01 ore 15.00)
Sampdoria-Udinese (ore 18.00)
Milan-Napoli (ore 20.30)
Chievo-Fiorentina (Domenica 27/01 ore 12.30)
Atalanta-Roma (ore 15.00)
Bologna-Frosinone
Parma-Spal
Torino-Inter (ore 18.00)
Lazio-Juventus (ore 20.30)
Empoli-Genoa (Lunedì 28/01 ore 20.30)

L’avversaria di giornata: Spal *

E’ posizionata al quint’ultimo posto (ex aequo con l’Udinese) con 18 punti , frutto di 4 vittorie, 6 pareggi e 10 sconfitte, 16 gol siglati e 28 subiti; in trasferta vanta 2 vittorie, 1 pareggio e 7 sconfitte con 7 gol siglati e 16 subiti.

L’allenatore Semplici schiera la squadra col 3-5-2, il capocannoniere è Petagna con 6 gol e, normalmente, lo schieramento tipo è il seguente:

GOMIS

CIONEK (squalificato) VICARI  FELIPE

LAZZARI  MISSIROLI  SCHIATTARELLA  KURTIC  FARES

PETAGNA  ANTENUCCI

Altri componenti della rosa: Viviano, Milinkovic Savic, Djourou, Simic, Dickmann, Bonifazi, Valoti, Valdifiori, Floccari, Paloschi.

Previsioni Morosky “Ritorno” 

previsioni morosky dopo udinese parma

Come si evince dalle mie previsioni (redatte e pubblicate alla fine del girone d’andata), presumo che sia una gara difficile: loro non verranno certo a lasciarci spazi per il contropiede, si chiuderanno compatti dietro la linea del pallone e cercheranno di sfruttare le corsie laterali, da una parte Lazzari e dall’altra Fares: se non si schioda il risultato nel primo tempo, potrebbe diventare una gara simile a quelle sfociate nei 4 pareggi casalinghi: Udinese (2-2), Frosinone (0-0), Chievo (1-1) e Bologna (0-0).

Dopo la Spal inizierà un filotto di gare particolarmente difficili ed impegnative (come tutte le altre d’altronde) nelle quali potremmo avere difficoltà a racimolare punti pesanti, ergo, vittorie: SPAL, Juventus, INTER, Cagliari, NAPOLI, Empoli, GENOA, Lazio, ATALANTA, Frosinone (come sempre spero di sbagliarmi, il che non è difficile, ma, anche se sbagliassi, a metà aprile saremo salvi!).

borsino dopo udinese parma

* Marcatori Paerma *

6 gol – Gervinho, Inglese
2 gol – Bruno Alves
1 gol – Barillà, Dimarco, Rigoni, Siligardi, Ceravolo

Situazione cartellini gialli *

4 Gagliolo, Barillà (in diffida)
3 Stulac, Iacoponi
2 Gobbi, Biabiany, Rigoni, Siligardi, Scozzarella1 Dimarco, Sepe, Deiola, Inglese, Bastoni

 panchina verde

Oggi, per chiudere in bellezza, una particolare immagine “di verde felicità”: se il successo è esser felici, in questo caso non si può dire che la panchina degli altri sia sempre più verde (in ordine di classifica, partendo dai piani bassi, Di Carlo, Baroni, Inzaghi, Iachini, Semplici, Nicola, Prandelli e Maran), comunque sia, ecco una verde panchina  per il nostro Parma Calcio 1913: io sono felice, e voi? Anche il Mister!

Cordialmente,

Mauro “Morosky” Moroni

morosky commenti

C O M M E N T A T E !

Stadio Tardini

Stadio Tardini

13 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / DALLA DACIA ARENA ALL’ARENA GIALLOBLU

  • 25 Gennaio 2019 in 12:38
    Permalink

    Diakhate al Parma. Notizia FA-VO-LO-SA.
    Se il ragazzo si mette in riga, grandissimo acquisto.
    Faggiano, grande colpo.
    Prospettiva ottima, profilo perfetto.
    La Fiorentina penso che creda in lui ma probabilmente ha avuto qualche dissidio.
    Speriamo solo che la testa del ragazzo sia umile e intraprendente.
    Cmq anche se fuori quota, assoluta stella della primavera con goals e assist in tante partite.
    Paulo Sousa stravedeva per il ragazzo, già convocato in prima squadra.
    Questo sì che è un acquisto.
    AVANTI FAGGIANO. 10 E LODE!!!
    La cosa che mi piace di lui è che tutti parlano di giocatori qua e la e poi arriva la mossa dello scorpione, quella che nessuno si aspetta, quella giusta.
    E’ veramente bravo.

    • 25 Gennaio 2019 in 13:08
      Permalink

      Speriamo che sia una notizia vera, perchè questi sono i profili che ci servono per un progetto a lungo termine!

      • 25 Gennaio 2019 in 13:35
        Permalink

        🤙👌

    • 25 Gennaio 2019 in 13:55
      Permalink

      Vorrei tranquillizzarti,
      NON E’ UN FUORI QUOTA essendo nato il 31/12/1998:

      centrocampista senegalese, alto 1.93 , gioca preferibilmente centrale o mediano ….

      ne parlano molto bene ma vedo che lo conosci già, io non l’ho mai visto giocare ma, appunto, è molto considerato….

      giovani virgulti crescono …20 anni

      ciao moro

      • 25 Gennaio 2019 in 14:50
        Permalink

        Okay… thank you Mauro…..
        good information….
        🤙
        P.S. Vele…. se no capisci … Google translation

        • 25 Gennaio 2019 in 16:09
          Permalink

          NO NO MOROSKY,
          Ti dico che per la Primavera è un fuori quota.
          Seguo molto il campionato Primavera.
          Questo fa la differenza.
          Ti dico, e non esagero, che in Primavera è sicuramente più talentuoso lui di Zaniolo.
          Poi occorre vedere l’impatto con la prima squadra, ma nelle serie minori, è più determinante di Zaniolo.
          Questo ha dei numeri….

          • 25 Gennaio 2019 in 18:42
            Permalink

            Ok ho capito ma, noi l’abbiamo preso per la prima squadra e, a questi fini è un Under ..
            io intendevo questo ..
            nel senso che non inficia nella lista dei 17+4= 21
            ciao

  • 25 Gennaio 2019 in 16:48
    Permalink

    E infatti la Fiorentina pare abbia preteso un indennizzo in caso di vendita futura…A livello fisico dopo il gravissimo infortunio dell’anno scorso pare sia completamente recuperato.

  • 25 Gennaio 2019 in 17:13
    Permalink

    Solo una precisazione che giustamente ha già sottolineato il Linguista.
    Ha già subito 1 infortunio pesante e prima di questo è stato operato al menisco.
    Tanto per l’età che ha però è veramente buono.
    Il difetto più grosso rimane senz’altro il procuratore (TALE MINO RAIOLA) e questo è molto molto preoccupante.
    Ovvero….comanda lui.
    Se il ginocchio è ben ristabilizzato abbiamo un baby fenomeno.
    Diversamente una ciofeca…da curare…e basta.

    • 26 Gennaio 2019 in 10:55
      Permalink

      il suo procuratore non è Raiola ma Gabriele Savino

  • 25 Gennaio 2019 in 17:15
    Permalink

    Ah dimenticavo. Confermo che ha giocato 1 anno da fuori quota.

  • 25 Gennaio 2019 in 20:40
    Permalink

    A noi piace avere giocatori da riabilitare e svernare..
    Se poi c’è li propone Raiola “la fregatura” è dietro l’angolo…

  • 26 Gennaio 2019 in 01:37
    Permalink

    Fondamentale vincere domenica, visto che poi arriva un mese davvero duro.

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI