BAGOLOZOOM di Tatiana Salsi / NE’ SECCHIONI, NE’ ASINELLI, MA SOLO GENTE CHE ABBIA VOGLIA DI IMPEGNARSI CON COSTANZA

Tatiana Salsi(di Tatiana Salsi, da TifoBlog.it) – Cagliari-Parma 2-1. Visto cosi sembra un risultato normalissimo, se non fosse per l’ennesima rimonta subita (brucia ancora come una ferita più che mai aperta quella contro la Spal).

Il Parma sabato non ha giocato, è semplicemente sceso in campo con undici ragazzi che in braghette corte e maglietta, complice il clima mite, correvano qua e là.  L’imperioso e provvidenziale stacco di testa di Kucka  al 40° sblocca il risultato sfruttando un cross del rispolverato Gobbi. Il gol di un centrocampista, però, è il segno di una gara incolore da parte degli attaccanti emiliani. Gervinho in particolare è apparso inutilmente  lezioso, il compagno di reparto Inglese visibilmente spento.   

La difesa ducale ha cercato di metterci una pezza facendo il possibile per contenere uno scatenato ed eccessivamente falloso Pavoletti, ma con scarsi risultati. La doppietta messa a segno dai sardi porta la sua firma. Vani i tentatvi del veterano Alves e del giovane re di Bastoni che presi singolarmente sembravano essere pienamente entrati in partita.  Alla lunga, l’assenza di una struttura difensiva ha fatto si che al primo minimo errore si subisse la peggiore delle sanzioni.  Il centro messo a segno dai padroni di casa al 66° rianima la squadra di Maran e lo stesso allenatore che fino a quel momento sentiva la panchina più che mai scricchiolare.  Con un Parma a dir poco apatico non c’è da restare sorpresi  che per il raddoppio si sia dovuto attendere fino all’ 85°. 

Interrogativi per D’Aversa: ma gli altri sono in squadra?

Oggi ho fin troppo paura a mettere mano allo scout della gara che non manca di ricordarci quanto poco possesso palla facciamo. Del resto, stiamo dando alla nostra squadra questo stile di gioco come imperativo assoluto, come dottrina insindacabile: non avrai atro schema all’infuori di quello. Peccato che questo funzioni solo come alibi per l’allenatore che se venisse intervistato dalla sottoscritta  dovrebbe rispondere a più di qualche domanda sull’assenza di cambi.

Oppure, nei pochi casi in cui son stati fatti, proverei a chiedere lumi sul perchè. O ancora interrogativi necessari a sedare la curisità di molti parmigiani: Sprocati , Diakhate e Machin ci sono solo sull’album della Panini?!? Siligardi non aveva neanche quindici minuti nelle gambe?!?!? O ancora, una domanda che puo’ sembrer banale: chiederei al mister quanto dura una partita. Mi sembra evidente che le consideri ben più lunghe di 90 minuti, altrimenti non si spiegano le tempistiche con cui effettua le sostiuzioni. 

Le preoccupazioni dei tifosi

Bisogna cambiare registro e smetterla di abbassare la guardia a prescindere dallo schema di gioco, dal mister, dall’avversario e da qualsiasi altro fattore. Inizio seriamente a credere che il pareggio con la Juve abbia esaltato in accezione negativa un organico che fino a quel momento aveva portato a casa risultati grazie all’umità, alla voglia di emergere dei singoli e al clima compatto e coeso dello spogliatoio.  Vedere l’ivoriano lamentarsi con D’Aversa, perchè chiedeva un po’ di sacrificio sull’1-0 è stato come vedere la mamma assecondare il figlio capriccioso solo perchè una settimana prima aveva preso 8 a scuola.

Nel Parma non ci devono essere secchioni, furbetti che vivono di rendita e asinelli, ma solo gente che abbia voglia di impegnarsi in egual misura e con costanza. Tatiana Salsi, da TifoBlog.it

LEGGI CHI E’ L’AUTRICE

 

Stadio Tardini

Stadio Tardini

9 pensieri riguardo “BAGOLOZOOM di Tatiana Salsi / NE’ SECCHIONI, NE’ ASINELLI, MA SOLO GENTE CHE ABBIA VOGLIA DI IMPEGNARSI CON COSTANZA

  • 18 Febbraio 2019 in 13:27
    Permalink

    Grande Tati! 😉👏

  • 18 Febbraio 2019 in 15:42
    Permalink

    Mamma mia talmente tante cazzate che ho perso il conto, “assenza di struttura difensiva” la mia preferita
    Posso anche capire i tifosi frustrati ma chi propone delle analisi proprio no
    E’ stata una partitaccia che poteva benissimo finire in parità ma il cagliari ha messo piu rabbia e determinazione e si è preso i 3 punti, complimenti a loro.
    Credo sia la prima volta che quest’anno il parma ha deluso caratterialmente e ci puo stare, anche questo fa parte della nostra dimensione. Limiti caratteriali emergevano piu spesso lo scorso anno o in lega pro ma tutta sta filosofia non me la ricordo.
    Con Guidolin – e sfido chiunque a sminuirne l’operato – al ritorno in serie a piu o meno nello stesso periodo siamo stati 7-8 partite senza vincere e poi abbiamo ripreso la marcia e ci siamo salvati in carrozza, anche allora gli stessi discorsi isterici
    E’ giusto evidenziare che è stata una brutta prestazione, punto. Tra l’altro non ci voleva gianni brera per prevedere che il calendario del girone di ritorno sarebbe stato piu difficile

  • 18 Febbraio 2019 in 18:14
    Permalink

    Pensierino della notte 😈

    Le squadre dietro di noi hanno più voglia di salvarsi di noi.
    Questa è la verità 😈

  • 18 Febbraio 2019 in 19:30
    Permalink

    NON C è MAI….MAI!!!! UN MINIMO DI EQUILIBRIO……..incredibile non capire che abbiamo allestito una formazione con operazioni virtuose ( e per virtuose non parlo di quelle dell era Ghirardi leonardi, ma di fantasia vera ,e competenza tra gervinho e bruno alves kucka vari prestiti azzeccati sepe inglese grassi ecc….)ma i tifosi si sa …sono incontentabili e si dimenticano presto dove eravamo 3 anni fa….e dove siamo ora !! e che adesso si usano soldi veri ed effettivi non quelli del monopoli di Tanzi o quelli “virtuosi e fantasiosi” di Ghirardi …..il parma non gioca bene ma questo dal inizio del anno, non raccoglie risultati ultimamente, e prestazioni come quelli di Cagliari sono desolanti ma………….SMETTIAMOLA DI LAMENTARCI AD INIZIO CAMPIONATO SAPEVAMO CHE AVREMMO DOVUTO SOFFRIRE INVECE LA SORTE CI HA FATTO ILLUDERE CHE NON POTESSE ESSERE COSì VISTA LA CLASSIFICA ATTUALE,CHI ACCUSA I GIOCATORI DI ESSERSI IMPIGRITI, SI FACCIA UN ESAME DI COSCENZA Perché SONO BASTATI 29 PUNTI PER FAR IMBORGHESIRE DI NUOVO I TIFOSI

    • 18 Febbraio 2019 in 21:29
      Permalink

      😂😂😂

    • 19 Febbraio 2019 in 14:30
      Permalink

      mo fam al piaser va’, co vot fer con ‘na liga dal genor.
      Riderà, riderà, tu falla ridere perché….

  • 18 Febbraio 2019 in 23:47
    Permalink

    Temo anch’io che il 3-3 di Torino ci abbia fatto diventare arroganti. D’altronde se pareggi con la Juve con le altre vinci in ciabatte, no?

  • 19 Febbraio 2019 in 08:05
    Permalink

    Tre anni fa eravamo ad Arzignano (cit.)

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI