TUTTO IL CALCIO DI D’AVERSA, CENTENARIO CROCIATO, IN ESCLUSIVA PER LA DEVINCENZI – VIDEO INTERVISTA

francesca devincenzi roberto d'aversa(Francesca Devincenzi da Parma Press 24) – Ha festeggiato contro la Lazio 100 presenze sulla panchina ducale, entrando nell’olimpo dei “centenari” con alcuni mostri sacri della storia gialloblù, da Scala a Malesani.

Roberto D’Aversa ha preso il Parma ottavo in C, ok, chiamatela pure Lega Pro, e l’ha portato in A. Nel mezzo ha vinto due derby, ma come i più grandi allenatori passati dal Tardini divide i tifosi tra sostenitori e detrattori.

In occasione del suo “centenario” si racconta, respingendo le accuse di non cambiare moduli e uomini. “Catenacciaro? Ho giocato anche con quattro punte. Non cambio i giocatori? Sono condizionato dagli infortuni”.

Sul futuro: “Sono ambizioso, voglio crescere con il Parma”. E sul bel gioco: “Nel calcio conta il risultato, e tutto dipende da quello. Chi gioca bene in Italia?”.

Ecco il calcio, e il bello del calcio, secondo D’Aversa. Francesca Devincenzi da Parma Press 24

Stadio Tardini

Stadio Tardini

17 pensieri riguardo “TUTTO IL CALCIO DI D’AVERSA, CENTENARIO CROCIATO, IN ESCLUSIVA PER LA DEVINCENZI – VIDEO INTERVISTA

  • 24 Marzo 2019 in 16:04
    Permalink

    Gran gnocca, secondo me. È un po’ ingrassata? Attenta veh.
    Come giornalista…no, non mi piace.

    • 25 Marzo 2019 in 10:07
      Permalink

      Secondo me, ma penso di avere molti seguaci, ci vedi poco Pencroff. Come giornalista è più brava di quanto pensi.

  • 24 Marzo 2019 in 18:27
    Permalink

    Conta l’atteggiamento. Anche con le 4 punte siamo sempre dietro ad aspettare.

  • 25 Marzo 2019 in 08:18
    Permalink

    Ecco il calcio, il bello del calcio, è avere una giornalista vicino come Francesca. E se la mettessimo come psicologa del nostro staff tecnico, cosa ne pensate?

  • 25 Marzo 2019 in 11:16
    Permalink

    La Sig.ra Francesca brava si….ma gran gnocca miga tant….
    ha più tatuaggi lei che Icardi…..

  • 25 Marzo 2019 in 14:27
    Permalink

    Ragazzi, è questione di standard, par mi l’è gnoca, si vede che sono di bocca più buona di voi.
    ho avuto di peggio, molto peggio, e anche queste poco generose…

  • 25 Marzo 2019 in 15:58
    Permalink

    Peccato per la Primavera. GRANDE, GRANDISSIMA PARTITA.
    Per il Genoa solo CULO.
    Bravi tutti.

  • 25 Marzo 2019 in 16:16
    Permalink

    come donna può sicuramente piacere, come giornalista la trovo un po soporifera, sarà anche la voce boh

  • 26 Marzo 2019 in 10:04
    Permalink

    Intervista in esclusiva a D’Aversa…manco se fosse
    il presidente cinese….ma per favore….
    questo si chiama giornalismo?
    Là gà gnenta da fèr tùt al dì…..

    le consiglio anche un bravo dentista!!!!!

  • 26 Marzo 2019 in 14:53
    Permalink

    mamma mia che cattiveria!
    povra dona.
    un po’ di galanteria no?
    non chiedetevi perchè, poi, non cavate un chiodo con le donne..
    non lo cavo nemmeno io eh, preciso.
    Come giornalista preferisco il duo delle corse: Federica Masolin e Vera Spadini ma la Francesca è anche lei una bella donna.
    I più anziani ricorderanno un’altra bonazza, forse anche di più, che come giornalista non era un gran che: la Monica Bertini, che fine ha fatto costei?

    • 26 Marzo 2019 in 15:15
      Permalink

      E’ una delle stelle di Mediaset… Come fai a non saperlo ?!?!?!

      • 26 Marzo 2019 in 16:55
        Permalink

        Direttore lei però ormai si infiamma solo quando si parla di donne…non è più il ribelle di una volta…

        • 26 Marzo 2019 in 17:44
          Permalink

          Il problema serio sarebbe se non mi infiammassi più parlando di donne…

          • 26 Marzo 2019 in 21:11
            Permalink

            http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gifScusa Direktor, abitualmente frequento SKy, colpa della Formula uno e delle moto..
            Mi fa piacere che la nostra Monica sia sul pezzo, gran bella donna dalla pienezza mediterranea, anche se a Parma non c’è il mare

  • 26 Marzo 2019 in 15:52
    Permalink

    Un vero giornalista….non racconta favole, eventi mondani
    e chicchessia….
    io mi ricordo di un giornalista….di vecchio stampo,
    che in questi anni ha scelto di “accasarsi”…..
    forse chissà un domani tornerà a scrivere….
    l’aspetto a braccia aperte…..

  • 26 Marzo 2019 in 21:13
    Permalink

    Un bravo giornalista è in grado di raccontare di tutto… Brera in primis.

I commenti sono chiusi.