venerdì, Luglio 19, 2024
NewsIn Evidenza

D’AVERSA: “NELLA RIPRESA SIAMO PASSATI AL 3-4-3, MA NON E’ IL SISTEMA DI GIOCO CHE TI FA FARE PIU’ O MENO BENE…”

d'aversa lazio-parma 17 03 2019(www.parmacalcio1913.com) – Al termine del match concluso 4-1 contro la Lazio, il tecnico crociato Roberto D’Aversa ha incontrato i giornalisti nella sala stampa dell’Olimpico.

Ecco le sue parole:

“Dopo il primo gol la squadra si è sciolta, l’atteggiamento e l’interpretazione della gara sono stati sbagliati da parte di tutti, anche mia. Oltre alla forza della squadra avversaria ci abbiamo messo anche del nostro. Le ripartenze? Sapevamo che la Lazio era una squadra con giocatori grado di fare male quando concedi loro spazio fra i reparti e per le ripartenze. Credo che quello che ha fatto la differenza siano state le motivazioni, la Lazio a livello di contrasti e duelli ci è stata superiore: quando una squadra tecnicamente più forte dimostra di avere più voglia di portare a casa il risultato, le difficoltà aumentano. Il mio allontanamento? C’è stato un malinteso con Serra, si parlava di un episodio del primo tempo, ma indipendentemente da quello abbiamo sbagliato la partita”.

“Le difficoltà sulla fascia le abbiamo avute più dalla parte di Patric, inserendoci ci ha messo in difficoltà insieme a Marusic. Il rigore? Il terzino stava lavorando sul loro quinto, abbiamo preso rigore su una distanza di circa 15 metri, vero che siamo andati in difficoltà ma non nella circostanza del secondo gol; sulla sinistra quando spingeva Patric non eravamo bravi a rimanere compatti con gli attaccanti. Si è sbagliato, non ci sono scusanti, quando fai male contro una squadra come la Lazio il rischio è di fare brutte figure. Nonostante il 4-0 del primo tempo la squadra nella ripresa quantomeno è scesa in campo con un atteggiamento diverso“.

“Tutti quelli che sono subentrati lo hanno fatto bene, in questa giornata negativa per Sprocati è stato il primo gol in Serie A e questo deve dargli un’iniezione di fiducia perchè ha delle qualità tecniche importanti, è bravo a giocare di spalle, usa indifferentemente il destro e il sinistro; chiaro che deve migliorare nella convinzione dei propri mezzi, può ritagliarsi maggiore spazio e questo dipende da lui”.

“Contro il Genoa abbiamo sistemato tatticamente la partita quando Biabiany è entrato come mezzala, ha delle caratteristiche fisiche che gli consentono di giocare in una posizione dove avrebbe avuto Luis Alberto di fronte, spostando Kucka su Milinkovic-Savic visto che hanno la stessa struttura; se si analizzano le scelte iniziali siamo venuti a giocare a Roma con quattro punte visto che Biabiany è una punta ma riesce a fare benissimo la fase difensiva dandoti equilibrio in più. Nella ripresa siamo passati al 3-4-3 ma non è il sistema che ti porta a fare più o meno bene, è come uno interpreta la gara. La differenza tra primo e secondo tempo è stata nel fatto che nel primo abbiamo sbagliato partita tutti, me compreso, per atteggiamento”. 

Stadio Tardini

Stadio Tardini

6 pensieri riguardo “D’AVERSA: “NELLA RIPRESA SIAMO PASSATI AL 3-4-3, MA NON E’ IL SISTEMA DI GIOCO CHE TI FA FARE PIU’ O MENO BENE…”

  • Mi va bene perdere contro tutte le big, ma la dignità no. Quella è da preservare ad ogni costo e voi tutti l’avete persa.

  • Perché Dezi che è un centrocampista non si è fatto esordire
    mettendo.invece,a centrocampo l’inutile e finito Biabiany che
    è la brutta della brutta della brutta copia del giocatore che noi
    conoscevamo? 😈 😈 😈
    Perché non è stato buttato nella mischia sul 4-0 Minchien e
    Schiapoacassi per vedere cosa sanno fare?
    Li abbiamo presi per la B?
    😈 😈 😈

  • D’Aversa
    DIMETTITI 😈 😈 😈 😈 😈
    La serie A non fa per te. 🚭 🚭

  • Non penso il Parma abbia perso la dignità.
    Semplicemente, il primo anno in serie A, da squadra ricostruita in toto, deve tenere il livello di concentrazione sempre al massimo, compreso l’allenatore, perché cali molto prolungati di tensione possono portare ritardi incolmabili (vedi Frosinone, Empoli, Bologna e compagnia).
    Infatti, ora che hanno trovato la quadra, stanno si giocando benino (non benissimo per chi vede le partite) e vincerle tutte non è possibile.
    Ecco perché, nonostante cali importanti di concentrazione da parte dei nostri (ma per l’anno prossimo sarà tutto sistemato), prevedo un finale di stagione tranquillo con un girone di ritorno da 17-18 punti.

  • Io credo che uno come velenoso sia il peggior esempio di tifoso, sempre che lui tifi per il Parma cosa che non credo.

  • E io invece prevedo un finale di stagione
    velenoso 😈 😈 😈 e radioattivo ⚡ ⚡ ⚡
    e se rimarrà D’Aversa anche per il
    prossimo anno rimanendo in A
    prevedo ⚡ ⚡ ⚡ ⚡ ⚡ ⚡ ⚡ una
    MATEMATICA RETROCESSIONE
    Dura lex sed l’ex. 😈 😈 😈

I commenti sono chiusi.