PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Dal Mapei Stadium con sofferenza e un po’ di favor.VAR (0-0). E LA JUVE? MUTA…

slide moro orante(Mauro “Morosky” Moroni) – Scusa Majo, scusa Majo, sicuramente sarà una gioia antisportiva la mia, ma il fatto che l’AJAX dei bambini sconosciuti (ma buoni) abbia eliminato la Juve dei presuntuosi e boriosi compra-venditori dalla Serie A alla Terza C , mi da un certo rimescolio interiore di sapore adrenalinico, di rivincita, di giustizia giusta provocata dai giovani lancieri olandesi: Onana; Veltman, De Ligt, Blind, Mazraoui; Schone, De Jong; Ziyech, Van de Beek, Neres; Tadicchi sono costoro? Tutti carneadi sconosciuti: grazie ragazzi, siete tutti nel mio cuore anti-juventino! E la Juve? Muta… Pronto? Centralino Sede Juventus? Per la finale allo Stadio Wanda Metropolitano di Madrid, 1 giugno 2019? Ritentate il prossimo anno, forse, sarete più fortunati!

piazza-reggianaMa torniamo alle nostre faccende e alla partita di domenica all’altro Stadium… Il Mapei… Io avrei voluto chiedere all’Uff. Amministrativo del Dott. Squinzi se alla fine, prima di eclissarsi, l’ex “Mister $$$$”, Presidente della Reggiana (il XXV aprile è nata giusto? Tra un po’ sarà il compleanno!), “quello che faceva l’americano”, aveva poi pagato o meno l’affitto dell’ impianto sportivo (beh, certo, ora non gli serve più di tanto, potrebbero pure giocare a Montecchio Emilia, tra squadre di Promozione, Eccellenza o Serie D, cosa vuoi che cambi?) ma poi, nella fretta di tornare a casa, am son scordè!

* Mi devo togliere subito alcuni “sassuolini *

  • Punto previsto e cercato, punto arrivato: rosicchiato con le unghie, a denti stretti, col reparto d’attacco MEZZO SPUNTATO, ma punto fatto. punto a capo, PUNTO E BASTA!
  • Sassuolino n.1: per chi criticava Sepe: stavolta cosa gli vogliamo dire? Grazie? Oppure core ingrato perché ha salutato quella che è la “sua” tifoseria dalla nascita e quindi fischiato da coloro che qui lo chiamano “terrone”?
  • Sassuolino n.2 Del fatto che la Juve abbia schierato le proprie eccellenti riserve e qualche bambino degli Allievi non me ne importa nulla: sicuramente non mi piace il sistema (sono però d’accordo con Luca Russo: loro non hanno volutamente aiutato la Spal, ma solo tutelato se stessi per la gara di ritorno contro l’Ajax, anche se poi hanno pagato il fio…) ma, ognuno tira l’acqua al proprio mulino, poi, alla fine, il mondo è una ruota che gira, e  come auspicavo sono stati eliminati dall’Ajax e, in seconda battuta, sono molto più indignato (è poco), cioe’ inca$$ato per il fatto che ci siamo fatti del male da soli: leggasi gare con la Spal (sia andata che ritorno), a Cagliari, Empoli e Frosinone, tutti punti buttati malamente a “putemburgo”: e col Sassuolo ci siamo concessi anche il lusso di sbagliare un rigore, giusto per allungare un po’ i patemi!
  • Ad ogni modo (anche indipendentemente dai numerosi e pesanti infortuni, che non tengo nemmeno in considerazione) rimango convinto, pienamente convinto, che, con queste prestazioni, col cuore, con la lotta e l’agonismo acceso, ci si salverà comodamente anche perché, chi sta dietro, avrà una gara in meno e parecchi punti da recuperare!
  • Come non mi sono mai lamentato quando ci ha dato contro, vorrei sottolineare che due episodi Var (rispettivamente al 3° e al 36°) ci hanno dato una buona mano (giusta, non giusta? sono stati momenti determinanti perché, il primo poteva far andare in vantaggio il Sassuolo ed il secondo poteva farlo per noi e, a seguito di questo tipo di situazioni possono cambiare sia gli equilibri che gli esiti delle gare: per stavolta, dunque, sorridiamo!
  • Il mister, post gara, dice di essere rammaricato perché potevamo vincere!? Si certo, intanto si metta dentro la palla sul dischetto, vai in vantaggio e rimane un tempo da giocare: non avendolo fatto, rimasti sullo 0-0, nel secondo tempo mi pare che ci abbiano preso a pallonate, Sepe diglielo tu che arrivavano tiri da tutti i cantoni!

borsino dopo sassuolo parma

* Borsino e “corsa per la salvezza”  *

9) 0  >Frosinone (33)
8) 1  TORINO (34)
7) 1  >Sassuolo, con un’ adeguata  prestazione il punto si porta a casa (35) 

le ultime due previsioni sono state azzeccate in pieno

Ed ora avanti con le ultime sei: alla luce delle ultime prestazioni di squadra, di grinta e di carattere (con tutti i limiti, le assenze ed il divario tecnico presente) mi sento di rettificare il pronostico:
6) 1 MILAN: hanno in ballo la zona Champions e ci proveranno fino in fondo, ma, se opporremo le armi usate col Toro e col Sassuolo, potranno anche prenderci a pallonate, ma se facciamo il bunker “centrocampodifensivofaranno solo tanti cross e qualche tiro da fuori area, ergo, il punto si può portare a casa un’altra volta: massima concentrazione, spazi chiusi e contropiede, nulla di più né di nuovo!
5) 3 >Chievo  (servirebbe l’imperativo VINCERE, ma ci sarà da sudare perché loro, nonostante la classifica pesante da subito, hanno continuato a giocare e perdere dando fastidi a parecchie squadre, Parma devi osare!)
4) 1 SAMPDORIA   (a quattro gare dalla fine e senza obiettivi, altro punto)
3) 1 >Bologna  (qui un altro imperativo: NON BISOGNA PERDERE)
2) 1 FIORENTINA (nuovo mister, senza grandi obiettivi, si può fare)
1) 0 >Roma     (ai miei conti dovremmo esser già salvi)        
percorso pericolanti dopo sassuolo parma

* I Risultati del 13° Turno, 32^ Giornata di Ritorno (meno 6) *

2-1 Spal-Juventus (Sabato 13/04 ore 15.00)
1-0 Roma-Udinese (ore 18.00)
1-0 Milan-Lazio (ore 20.30)
1-1 Torino-Cagliari (Domenica 14/04 ore 12.30)
0-0 Fiorentina-Bologna (ore 15.00)
2-0 Sampdoria-Genoa
0-0 Sassuolo-Parma
1-3 Chievo-Napoli (ore 18.00)
1-3 Frosinone-Inter (ore 20.30)
0-0 Atalanta-Empoli (Lunedì 15/04 ore 20.30)

 I Marcatori * (33 gol)

10 gol – Gervinho
08 gol – Inglese
03 gol – Bruno Alves, Barillà
02 gol – Rigoni, Kucka, Ceravolo
01 gol – Dimarco, Siligardi, Sprocati

Giusto per migliorare punteggi e classifica, sarebbero serviti 10 gol in più siglati e 10 in meno subiti, giusto per essere già in quota 40, che, da sempre, con i 3 punti per vittoria, rappresenta la vetta da raggiungere per la salvezza: tgnema dur e anca un po’ di pu’ (teniamo duro e anche un po’ di più!)

Situazione cartellini gialli *

Barillà, Biabiany, Rigoni, Iacoponi (4 in diffida)
3 Stulac, Inglese, Gobbi, Kucka
2 Siligardi, Bastoni, Bruno Alves, Gazzola, Sierralta, Dimarco, Scozzarella
1 Sepe, Gervinho, Ceravolo, Gagliolo

Razzismo e anti razzismo *

Mi sto cominciando a stufare di questi ragazzi (ricchi, viziati e presuntuosi) presenti nel mondo del calcio e pure del modo come viene trattato il problema dal Regolamento dello Sport oltre che da quello dei diritti civili: ciò che non mi piace del sistema è che (fuori dagli stadi), in strada, nel mondo normale di tutti i giorni, nessuno fa nulla per tutelare le diversità legate al razzismo e, sempre nessuno fa nulla per la mancanza di rispetto per il senegalese, il nigeriano, il marocchino, di colore o nazionalità diversa!
Provate a pensarci: di la ci sono i calciatori di colore che hanno fama, denaro e visibilità mentre, dall’altra parte, ci sono i figli del “dio minore”, loro fratelli, ma dei perfetti signori nessuno, come me, come te, come Pippo, HUSSAIN, MOHAMED, EL KHADER, Giovanni, Carlen: al di la delle loro rispettabili attività, situazioni, colore della pelle, religioni, usi, costumi e tradizioni, vi sembra che costoro abbiano lo stesso tipo di rispetto e tutela? Secondo me no e questa è la solita forma di sporca ipocrisia che pervade in questo mondo: i primi sono da considerare da Serie A e gli altri sono solo delle “cacche” che nessuno si degna di tenere in considerazione?
Devo anche dire che, molto spesso, sono loro stessi, con gli atteggiamenti comportamentali, con l’arroganza e la maleducazione diffuse, portano a farli considerare reietti e non accettati dalla società: poi però se si chiamano Biabiany, Gervinho, Dhiakatè o Camara diventano i nostri idoli! A proposito, salutatemi quei bravi ragazzi di Kessye e Babayoko, i quali, a mio avviso,  avrebbero bisogno di qualche flebo di scantarina secondo me!

Vi saluto cordialmente,

Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

38 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Dal Mapei Stadium con sofferenza e un po’ di favor.VAR (0-0). E LA JUVE? MUTA…

  • 17 Aprile 2019 in 12:21
    Permalink

    Grande Mauro …

    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

    Straje’

  • 17 Aprile 2019 in 12:25
    Permalink

    Rispondo subito al disgusto di LUKFUR facendo un esempio:

    A ME, AD ESEMPIO, della Reggiana non me ne può fregar di meno..
    di altre squadre avversarie ide, di non gemellati pure ma..

    DaLLA SQUADRA JUVENTUS sin da bambino
    HO VISTO IL POTERE DEL DENARO cosa ha combinato..

    antisportivo, certo, e con ottime ragioni DIMOSTRABILI, FATTI OGGETTIVI SUCCESSI ….
    altro che disgusto, goduria e IMPARINO I CORRETTI COMPORTAMENTI ..perchè, CHI LA FA L’ASPETTI ..come sempre succede

    ricordate il BISCOTTONE …SVEZIA-DANIMARCA..
    per passare entrambe dovevano fare solo 2-2 , e lo fecero…
    e noi si gridò allo scandalo…
    GLI ABBIAMO INSEGNATO IL GIOCHINO dell’arte di arrangiarsi e loro hanno capito bene

    non ho altro da aggiungere…juve nutella

    • 17 Aprile 2019 in 16:35
      Permalink

      Anche …spero di no sbagliare … epoca Carlitos …allenatore di Parma …partido fondamentale per vincere scudetto penultimo partito campionato …credo che era arbitro Collina …pitado un penalty per Juve no era …ha fatto piscina ..credo Amorosso e ha fatto rigore Del Piero e cosi poteva altra volta rubare il rubentus scudetto ….
      P.S.
      se no sbaglio …..Inzaghi era nostro …ha fatto Capocanionieri con Atlanta ….doveva ritornare a parma …Anccelotti no voleva …Parma doveva vendere a rubentus …anno proximo Pippo insieme con Carlitos in la rubentus …dopo insieme con il Milan … no ha sbagliato solamente vendendo Zola …anche Pippo ..
      Cordialmente ,
      Straje’

  • 17 Aprile 2019 in 13:43
    Permalink

    scusa veh Morosky, etor che “sassolini” at ghev in til scherpi, at ghev dil predi!

  • 17 Aprile 2019 in 14:13
    Permalink

    Neanche a me me ne fotte una vanga ed un badile della Reggiana, ma nelle competizioni internazionali si tifa italiano a prescindere. La Juve poi, simpatico o no, ha vinto 8 campionati di fila, l’ultimo con 20 punti di scarto ormai… vorrà dire qualche cosa o hanno sempre e solo imbrogliato? E le alter squadre stanno a guardare secondo te? La Roma Con l’arbitro Vautraut nella semifinale di Champion del 1982? L’inter del triplete? per cortesia…. ognuno ha I suoi scheletri nell’armadio, non tifo juve, ma basta con le teorie del complotto, che non portano a nulla.
    Che ci facciamo con questa eliminazione? ti danno la medaglia?
    Real e Manchester investono il doppio della Juve, perchè non te la prendi anche con loro?
    Direi piuttosto che c’è da piangere… per come è ridotto il nostro calico.
    Ci prendono a schiaffi tutti, dalla nazionale alla champions alla uefa.
    Nelle serie minori ormai non si contano più i fallimenti, le penalizzazioni, le fidejussioni finte etc…
    Non vi sono più i vivai, non ci sono più giovani…. finita, finita, finita, altro che mondiale in 8 anni….

    • 17 Aprile 2019 in 14:55
      Permalink

      Bene, io non sono nè ipocrita nè buonista dedito al perbenismo…

      IO TIFO PARMA e
      NAZIONALE ITALIANA ……….PUNTO ….

      e confesso pure che da ragazzo tifavo Inter che, cmnq è rimasta nei miei bei ricordi calcistici …
      ANCHE SE, NEL 2008 , ci ha condannato alla Serie B, ma loro si giocavano lo scudetto…..era una situazione diversa ..

      ciao Lukfur, CALCISTICAMENTE ti stimo nonostante questa divergenza ….

      STA BEN
      moro

      • 17 Aprile 2019 in 15:55
        Permalink

        Ma figurati…. la cosa e reciproca

    • 17 Aprile 2019 in 16:45
      Permalink

      Ormai le squadre che partecipano alle coppe fanno giocare stranieri a profusione, venendo copiate anche da società medio-piccole in campionato. Uno spettatore non tifoso è per forza indifferente. Giocano più Italiani nel Psg che nell’Udinese

  • 17 Aprile 2019 in 14:24
    Permalink

    Lo dico e lo ripeto.
    Noi ci giocheremo tutto col Chievo
    Vincere o retrocedere.
    Sarà durissima senza Inglese.
    Loro sono in B ma senza più pressioni, molti di loro si vorranno mettere in mostra per rimanere con altre squadre in A ora che sono retrocessi matematicamente e daranno il 183%
    Vittoria o….Morosky preparati a mangiare la ” Bida”
    come da te promesso.
    Presumo sia quella di 🐶 cane o sbaglio?
    Voglio essere presente all’evento per
    certificare che non ci sia qualche trucco.
    Ciao e….buon appetito

  • 17 Aprile 2019 in 14:49
    Permalink

    Mah ..cosa ti posso dire Pencroff,
    come ben sai, quando si dicono VERITA’ SCOMODE su certi temi, si può dare fastidio, essere invisi, e, come spesso accade, quando c’è da spalare della EMME, o vai giù pesante o ti devi otturare il naso …

    non mi sono mai piaciute le ipocrisie, il perbenismo esagerato ed il falso buonismo …. tutte robe lontane da me…

    io scrivo ciò che vedo, le mie sensazioni, i miei pensieri liberi …
    che cercano sempre di essere obiettivi e trasparenti, tali da non alimentare dubbi …

    POI MI RENDO ANCHE CONTO perfettamente che
    AI NOSTRO OCCHI e orecchie, non sempre ci sono le informazioni giuste ..
    tante situazioni, beghe, intrighi di denaro e potere, a tutti i livelli, NON LI CONOSCIAMO e quindi parliamo e scriviamo SOLAMENTE IN BASE ALLE SITUZIONI VISTE IN CAMPO oppure a COLLECCHIO….

    comunque, sabato contro la Fiorentina la Juve, per me può schierare anche LAPO, MAROCCHINO, FANNA e BETTEGA …

  • 17 Aprile 2019 in 15:55
    Permalink

    morosky,

    Parma è una piccola cittadina ci si conosce tutti

    e il Parma calcio fa parte integrante della parmigianità….

    Le situazioni …come scrivi tu li conosciamo eccome…

    se poi ti vuoi mettere le fette di patate davanti agli occhi

    è un’altra cosa….

    • 17 Aprile 2019 in 17:45
      Permalink

      ah sì?? Mi sai dire le rispettive quote-cifre di capitale immesso pro capite dai 7 soci ?
      Mi sai dire la posizione del cinese ..
      Come stanno le cose veramente ??
      Non è questione di patata ..!!!
      Sai come sono i rapporti veri
      SOCIETÀ FAGGIANO
      FAGGIANO D’ AVERSA
      È AVERSA SQUADRA??

      la realtà intendo e non i sorrisi o le parole di facciata !!!

    • 19 Aprile 2019 in 17:45
      Permalink

      Penso Io che Parma e’ un Ducale …
      http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif
      Straje’

  • 17 Aprile 2019 in 16:50
    Permalink

    Sepe bene col sassuolo, faremo il bilancio a fine anno, per ora non farei sacrifici per riscattarlo

  • 17 Aprile 2019 in 17:35
    Permalink

    Morosky io invece la penso come te al 100%
    Non per niente sei il mio più promettente discepolo
    La cosa che m’interessa di più in questo
    momento in cui i.nostri ” morituri ➕ te salutant”
    potrebbero sprofondare nella ” EMME” a Verona
    tu come mangerai la “bida”
    L’hai promesso e una promessa è debito. 🔥 🔥 🔥
    Vorrei essere presente all’evento.
    La ” Bida” di cane che poi è merda, per essere
    scommessa valida deve avere un peso minimo
    di 80 grammi che possiamo se vuoi pesare sul posto.
    Vorrei delucidazioni in merito e vorrei anche
    sapere che vino abbini a questo 🍷 🍷
    succulento pranzo. 🍛 🍛
    Scusa la mi curiosità ma mi metto avanti ho paura che dopo aver vinto in casa dell’Inter. del Genoa. del Torino della Fiorentina
    per questo Parma con la lingua a penzoloni. sia un’impresa improbabile battere in trasferta la partita più facile
    l’ultima della classe.
    Ciao. 😇 😇 😇

  • 17 Aprile 2019 in 18:47
    Permalink

    Vorrei ricordare che la mia dichiarazione fu…
    Se l Empoli fa 11 punti ( post Bergamo ) nelle ultime 6 gare…
    Mangio una bida

  • 17 Aprile 2019 in 19:12
    Permalink

    Moro, l’atteggiamento cazzuto delle ultime 2 gare va bene, ma dobbiamo iniziare anche a segnare. E senza Inglese è durissima.

    • 18 Aprile 2019 in 10:54
      Permalink

      un paio di occasioni a sassuolo ci sono state ma ..se non si butta la palla, tutta oltre la linea, A NES FA MIGA GOL..

      rigore compreso ( e non ne faccio colpa a chi l’ha tirato, ALLE FINALI DEI mondiali sbagliarono anche CABRINI (BAGGIO EBARESI……

      io mi accontento .. dai 3 ai 5 pareggi in 6 gare …

  • 17 Aprile 2019 in 19:43
    Permalink

    Scusate la mia precisazione da intellettuale letterato (!), ma la “bida” le la merda ed la vaca (e anca dal tor, sensetor).
    Camminando lungo i prati di montagna capita sovente di pestarne una o più.
    In English for foreign perplesso: bida is cow’s shit, and bull shit too of course.

  • 17 Aprile 2019 in 19:44
    Permalink

    “People”, not “perplesso”, sorry

  • 17 Aprile 2019 in 21:54
    Permalink

    Morosky glissi? ⚡ ⚡
    Non mi rispondi?
    Non mi dirai che ti sei mangiato la promessa.
    Non è quello che ti dovevi mangiate
    Non dovevi mangiarsi la promessa ma bida di cane 🐶

  • 18 Aprile 2019 in 08:06
    Permalink

    Il denaro logora chi non c’è l’ha (cit.)

  • 18 Aprile 2019 in 10:56
    Permalink

    Morosky
    17 aprile 2019 alle 18:47

    Vorrei ricordare che la mia dichiarazione fu…
    Se l Empoli fa 11 punti ( post Bergamo ) nelle ultime 6 gare…
    Mangio una bida

    ( che, di norma è di bovino ma pure di cavallo )

    la donzelletta vien dalla campagna…

  • 18 Aprile 2019 in 13:24
    Permalink

    E se ne facess 12? che succede?

  • 18 Aprile 2019 in 15:02
    Permalink

    Mauro ci teniamo stretti il punto che ci serve come l’ossigeno!

  • 18 Aprile 2019 in 15:06
    Permalink

    No Morosky tu hai detto alla presenza di Sergio
    il 12.4.19 davanti all’Esselunga alle 18 circa
    che Sergio può confermare e confermerà se tu neghi
    che se il Parma non vincevacol Chievo a Verona,
    tu avresti mangiato una bida.
    Ho anche il video che ho fatto mentre tu
    testualmente continuavi
    ” Se non battiamo l’ultima in classifica che prende
    goleade da tutti, mi.mangio subito una bida.”
    non specificando però la bida di quale animale.
    Hai detto pure
    “Loro sono già retrocessi per cui le motivazioni
    loro rispetto alle nostre sono insufficienti per cui
    È IMPOSSIBILE non vincere.
    Se il Parma non c’è la fa a vincere a,Verona mangio una bida”
    Per cui….filmato canta.
    Ciao 😁 😁 😁

  • 18 Aprile 2019 in 16:37
    Permalink

    morosky

    Lo sa persino Don Sergio che resteremo in serie A.

    C’è da preoccuparsi per il prossimo campionato,

    fiducia nella divina provvidenza?

    Sperèma ad no…..

  • 18 Aprile 2019 in 17:55
    Permalink

    Ah sì, ora ricordo, Esselunga, come no..
    Beh, confido nei ragazzi, spero mi diano la gioia , e per la salvezza ma pure per evitare quel pasto..ma ora smettiamola di parlare sempre di Juventus… cambiamo argomento giusto per i lettori dai…

  • 18 Aprile 2019 in 21:50
    Permalink

    Il Napoli eliminato. ⚡ ⚡ ⚡ ⚡
    Ha calato le braghe con la,SPAL
    Ben gli sta.
    DOPO NOI NESSUNO MAI.
    L’ultima vincitrice in Europa Leagle siamo noi.

  • 18 Aprile 2019 in 22:42
    Permalink

    Anche quella di cavallo si chiama “bida”!?
    Può essere, purtroppo io quando andavo in campagna (sopra Langhirano, mica altro) vedevo solo bide di vacca, mica c’erano i cavalli, roba da Sgnor.
    Ma cani e gatti e pure gosè però non fanno la bida, ma solo la cacca. Scusate l’argomento, mi vergogno ma voglio dimostrare la mia buona preparazione in materia

  • 19 Aprile 2019 in 13:57
    Permalink

    In 22 e mezzo ore Calcio Giocato
    En 22 y medio horas fu’tbol jugado
    In 22 and a half hours Soccer will be played ..
    Forsa Paerma
    Straje’

  • 19 Aprile 2019 in 14:12
    Permalink

    Domani …dopo partito mangiamo Noi il ”
    Cassoeula al matarel ” pero con …
    Polenta alla Parmigiana
    Fatto con aqua de la fontana
    Menato un pezzo dei legno ..
    Guardate che bel ingenui …
    Straje’

    • 19 Aprile 2019 in 14:33
      Permalink

      Sorry Pencroff ,,,
      not ingenui volevo dire genio ….
      Straje’

  • 19 Aprile 2019 in 20:31
    Permalink

    Never mind my friend.
    The answer in blow’in the Wind

    • 20 Aprile 2019 in 09:43
      Permalink

      Dear Pencroff ,
      Good morning …
      Reading your posts one may realize that you do have interest in language …. Therefore I would like to share this link with you , and for that matter anyone else here who could be interested in Fine Art with a language element often included . In the link you will find examples of my work over the last 72 years . Please enjoy ….
      https://www.youtube.com/watch?v=opJQPJ2ZVS0

      Cordialmente ,
      Straje’

  • 20 Aprile 2019 in 12:47
    Permalink

    Gracias Douglas!

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI