PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Quante gocce (4) di rugiada intorno a me…

mauro morosky moroni luca(Mauro “Morosky” Moroni) – Impressioni di Settembre (a maggio), tanto tuonò che piovve: questo, in sintesi, il ritorno a Bologna, la Dotta, la più antica università del mondo occidentale, la Grassa, la tradizione della sua cucina sostanziosa ed opulenta, la Rossa, ed il colore delle facciate delle antiche torri e palazzi, ma in epoca più recente, il “Rosso Ducati e Ferrari” che, insieme a Lamborghini e Maserati, fanno di Bologna e della nostra Regione la “terra dei motori”: lunedì sera, sportivamente parlando, ha fatto anche la cinica, famelica, ingorda tritatutto e ci ha preso a pallonate, senza se e senza ma: dopo 7 minuti avevano già creato 4 palle gol nitide con uomo davanti al portiere. In questo momento non ho altre parole, la faccenda inizia a diventare delicata e, fortuna (?) che l’Empoli avrà Torino in casa ed Inter in trasferta, altrimenti le percentuali si sarebbero andate ad assottigliare di brutto; sado masochisticamente vorrei che, alla fine del primo tempo, domenica, i toscani fossero in vantaggio 2-0 contro i granata per scatenare in tutte le altre gare il panico assoluto e qui torna in ballo la contemporaneità delle partite perché, ad esempio, Udinese-Spal e Genoa-Cagliari (questa vi assicuro che sarà una partita vera e non tanto scansante o addomesticata) giocheranno il giorno prima, sabato.

In tutti i casi, ora, è vero che potremmo essere anche padroni del nostro destino. ma, bisognerà fare 3 punti (Fiorentina permettendo) per farlo avverare, ergo, servirà una vittoria e, la cosa, non sarà facile per nulla anche perché, all’ultima, si andrà a Roma capitale: alla fine della fiera ci salveremo a 39 punti!

Oggi, dal punto di vista di chi scrive, ritengo sia meglio stare tranquilli e sereni: gara, girone di ritorno, problemi, classifica ormai strettina, errori prima e durante, infortuni, ecc, tutto ciò che volete, ma, ripeto, consiglio di limitare le negatività e tenere botta ancora 1 settimana, domenica sera, si dovrebbero schiarire gli scenari e dopo, a salvezza ottenuta, scatenate pure la bagarre, l’inferno, come dice sempre Guido Meda!

Le attuali problematiche (salvezza in corso) non sarebbero risolvibili comunque da parte nostra, quindi mi sembrerebbe più saggio placare animi, polemiche, cattiverie e malumori (pure io ne ho parecchi dentro) e vediamo di rimandarle a cose fatte: facciamo uno sforzo e questo ve lo dice uno arrabbiato, anche perché ci siamo portati proprio a due giornate dalla fine senza avere certezze matematiche: in tanti tremano in questo finale, lasciamo la squadra fuori dalle polemiche!

I Risultati del 17° Turno (meno 3) *

2-1 Atalanta-Genoa (Sabato 11/05 ore 15.000)
1-2 Cagliari-Lazio (ore 18.00)
0-1 Fiorentina-Milan (ore 20.30)
3-2 Torino-Sassuolo (Domenica 12/05 ore 12.30)
1-3 Frosinone-Udinese (ore 15.00)
1-2 Sampdoria-Empoli (ore 15.00)
1-2 Spal-Napoli (ore 18.00)
2-0 Roma-Juventus (ore 20.30)
4-1 Bologna-Parma (Lunedì 13/05 ore 19.00)
2-0 Inter-Chievo (ore 21.00)

 

* Classifica della zona retrocessione e Borsino (meno 2 gare) *

40 BOLOGNA
38 PAERMA
37 UDINESE
36 GENOA

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

35 EMPOLI
(19) 24 FROSINONE… retrocessa
(20) 15 CHIEVO………. retrocessa

percorso pericolanti dopo bologna

 Come scrivevo in un commento, la lotta per la retrocessione si è fatta complicata (coinvolgendo, matematicamente, seppure da lontano, pure Fiorentina e Cagliari) e, con essa, si sono aperti molti scenari possibili:

  • EMPOLI: per salvarsi DEVE vincerle entrambe (41 punti) ma, a parità di punti, sarebbe dietro a tutte nel computo degli scontri diretti, in vantaggio solo col Cagliari: secondo me, di fatto, possono ottenere massimo 4 punti arrivando a 39!
  • GENOA: per salvarsi dovrebbe vincerle entrambe (42 punti): ma pure 3/4 punti potrebbero sufficienti; negli scontri diretti è in vantaggio con Empoli e Bologna
  • UDINESE: per salvarsi dovrebbe fare 4 punti (41, ma in vantaggio con Empoli e Genoa)
  • PARMA: dovrebbe fare 3 punti (41 ma, in vantaggio con Empoli, Genoa ed Udinese) ma potrebbe pure bastare il pareggio coi viola (sempre che l’Empoli non le vinca entrambe)
  • BOLOGNA: dovrà fare 1 punto (41 ma, in vantaggio con Empoli)
  • CAGLIARI e FIORENTINA (40), con un punto raggiungerebbero quota 41 e, non tutte riusciranno ad arrivarci!

Questa è la teoria, ovvero la matematica diciamo: razionalmente non penso che l’EMPOLI possa battere sia il TORINO che l’INTER, pertanto, con max 4 punti ancora, a 39 ci sarebbe la quota salvezza !!!!

 Un saluto cordiale

Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

40 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Quante gocce (4) di rugiada intorno a me…

  • 14 Maggio 2019 in 13:15
    Permalink

    Concordo che vi siano altissime probabilità che l’Empoli faccia al massimo 4 punti e quindi ne basterebbe 1 al Parma per salvarsi, tuttavia per quello che è successo a Bologna la squadra ha il dovere assoluto di riscattarsi con una vittoria contro la Fiorentina.
    Avremo Inglese, Kucka e Barilla (forse anche Gagliolo) per cui nessun alibi, giocare sino alla morte e portare a casa la vittoria.
    Poi si faranno le riflessioni opportune.
    Sempre e solo forza Parma

    • 14 Maggio 2019 in 22:31
      Permalink

      Concordo. Voglio salvarmi con un minimo di dignità, non elemosinando la salvezza agli altri.

  • 14 Maggio 2019 in 14:14
    Permalink

    Morosky, ma ti rendi conto di quello che scrivi…… ci salveremo a 39 punti!!!! A parte che noi un punto non lo faremo mai, ma poi chi ti dice che l’empoli non batta il torino e vada a milano a vincere???
    Continuiamo a dare alibi a questa gente che poi ad agosto ci ritroviamo a giocare con il pordenone….. SOLO VERGOGNA !!!!!

  • 14 Maggio 2019 in 14:37
    Permalink

    innutile fare calcoli e calcolini dipendiamo dall empoli non e0′ vero che abbiamo il destino nelle ns mani perche noi piu di pareggiare se va bene con la fiorentina e perdere con la roma non sappiamo fare ……..dipendiamo dall empoli

  • 14 Maggio 2019 in 14:47
    Permalink

    dico solo una cosa RIVOGLIO IL PRSIDENTE CINESE !!! fate tornare i cinesi !!! cavolo finche’ c’erano loro si vinceva tutto andava bene ci ha portato lui in serie A con i suoi soldi mica i 7 maghi che non tirano fuori nisba ( vedi mercato di gennaio ……le altre si sono rafforzate noi budjet zero e non c era piu il cinese ….) poi scusate adesso volete mettere il presidente cinese a confronto con quello attuale ? ma per favore …………..ma l avete visto ? datemi un giudizio del presidente attuale ? l ho sentito alla prima conferenza stampa e ne ho avuto gia a sufficenza …….. non aggiungo altro vorrei sentire il vostro parere vi sembra un presidente che possa condurre la nave in porto ?

  • 14 Maggio 2019 in 14:54
    Permalink

    certo vedere che i dirigenti e il presidente chiamiamolo cosi …….oddio …..vanno a offrire magliette non certo sudate !!! dopo una sconfitta del genere in cui anche l’ allenatore ammette che non c’ e stata la determinazione giusta e idem il direttore sportivo questi vanno a offrire magliette ripeto non sudate ai tifosi che si sono presi acqua hanno tifato da 36 giornate speso soldi e arrivano con le belle magliette intonse …………….roba da ridere chi l ha visto chi mi spiega cosa e successo e cosa ne pensate ? a me ha fatto ridere il tutto ma dico prendono per i fondelli ? che senso aveva ? la caramellina ……………… vorrei sentire vs parere la scena valeva gia’ il biglietto della partita !!! ahahaha ridateci i cinesi

    • 14 Maggio 2019 in 18:59
      Permalink

      Se il cinese avesse cacciato i soldi che doveva cacciare a quest’ora sarebbe ancora presidente con il 60% della società, avremmo magari potuto fare un mercato idoneo a gennaio ed a quest’ora saremmo già salvi. Non dovremmo aspettare di trovare un nuovo socio di maggioranza e si potrebbe programmare la nuova stagione, invece allo stato attuale è tutto molto complicato da gestire, almeno fino a quando non sarà chiarita la questione societaria.

      • 15 Maggio 2019 in 01:20
        Permalink

        Non credo che abbiamo le informazioni per poter giudicare… Mi pare che l ex presidente abbia fatto causa per riavere il Parma. Solo le aule di tribunale ci diranno la verità… Speriamo presto così abbandoniamo anche questo triste capitolo

  • 14 Maggio 2019 in 15:25
    Permalink

    E’ inutile fare i conticini della serva! Questo Parma non ha la forza per salvarsi da solo, con le proprie mani anche se ha 3 punti di vantaggio. Può solo sperare nelle grazie altrui, cioè nelle prestazioni vincenti delle avversarie delle concorrenti dirette per non retrocedere.
    Solo se Genoa ed Empoli non faranno punti il Parma si salverà!
    I punti del Parma alla fine sarano 38 o 39 e per la salvezza si può solo sperare che anche le altre perdano.

  • 14 Maggio 2019 in 15:30
    Permalink

    Morosky più che le gocce di rugiada dei PFM ieri sera sono scivolate Nell’Ano del Parma 4 grosse pere di quelle belle dure!

  • 14 Maggio 2019 in 16:01
    Permalink

    Moro se fai bene i conti risulta che il girone di ritorno è da incubo! Ma il problema più grave è che da questo nightmare il Parma non si risveglia più sino alla fine! Se li lasciamo tranquilli, se lasciamo la squadra fuori dalle polemiche, questi cadranno inesorabilmente nell’ultimo stadio del sonno eterno della serie B.
    Bisogna fare casino per risvegliare i morti, quelli che scendono in campo come degli zombie che corrono ai 2 all’ora e non vedono una palla.

  • 14 Maggio 2019 in 16:09
    Permalink

    alla prossima con un punto siamo salvi.
    un risultato fuori pronostici ci sta sempre..
    Empoli che perde (probabile visto che devono spingere parecchio e Belotti e perfino Zaza e sottolineo perfino paiono in forma) o in alternativa Genoa che perde in casa visto ambiente e spogliatoio spaccato.
    poi scampagnata a Roma con 3 pere visto anche la passerella a De Rossi (che prossimo anno prenderei volentieri se vuol ridursi stipendio ma che probabilmente andrà all’ estero un paio di stagioni) e poi si tracceranno i risultati e le successive sentenze, esigenze etc etc

  • 14 Maggio 2019 in 16:16
    Permalink

    I campionati si vincono
    o si perdono in primavera
    perché la preparazione se
    fatta bene o male ora da i suoi
    frutti buoni o cattivi.
    La nostra preparazione è
    oscena e ora si raccolgono
    i frutti.
    Già l’anno scorso lo dissi e fui bannato
    Ah se mi ascoltavate.
    Ora siamo alla frutta
    Morale 0
    Preparazione atletica 0
    Preparazione mentale.0
    Guida tecnica 0
    L’ unica nostra,speranza viene da Marte
    Ci vuole un alieno 👽
    Noi l’abbiamo un 👽 sempre che in questi
    giorni non s’infortuni di nuovo.
    L’alieno è
    …I 👽
    ….. N 👽
    ……….G 👽
    …………..L 👽
    ………………..E 👽
    ……………………..S 👽
    ……………………………E 👽

  • 14 Maggio 2019 in 16:37
    Permalink

    Luca purtroppo su questo sito
    molti credono ancora alle fate turchine
    Un punto domenica non basta
    perché l’Empoli farà
    3 PUNTI COL TORINO
    e se l’Inter sarà già in Champions Leagle
    di punti ne farà altri 3 a Milano.
    Cacciatevelo bene in testa.
    Finora ho indovinato tutto.
    PORCO BOIA MALEDETTO 😈 😈 😈
    Credetemi una buona volta.
    PORCA BESTIA 😈 😈 😈 😈
    L’Empoli farà 6 punti
    Gioca bene
    È in rimonta
    Preparazione ottimale
    sia fisica che mentale
    Ci credono
    Hanno palle
    Hanno un signor allenatore
    La nostra unica speranza è vincere domenica
    PUNTO E BASTA.
    Se si vince siamo salvi.
    Se si pareggia si retrocede.
    S
    I
    C
    U
    R
    O
    Certo che.molti di voi sono duri di comprendonio.
    Siamo padroni del nostro destino.
    Con un pareggio non lo saremo più.
    Nelle due partite che mancano l’Empoli
    farà 6 punti che aggiunti agli altri 6
    fatti con la viola e con.la Samp faranno
    12 PUNTI nelle ultime 4 partite.
    Caro Morosky visto che,avevo ragione?
    Certo che se con.la,Fiorentina IL GENIO
    fa giocare la squadra tutta in difesa,
    non solo non si vincerà ma NEMNENO
    si pareggera’ perché quando stai sempre in difesa
    il gol prima o poi lo becchi sempre.
    Se a questo consideri che grazie alla preparazione
    atletica balorda, non hai più energie fisiche e mentali

    Il patatrac ci aspetta domenica alle 16.50
    minuto più minuto meno.
    Unica nostra speranza è il.marziano 👽

    • 14 Maggio 2019 in 20:34
      Permalink

      VELENOSO,
      Il marziano come lo chiami tu è BOTATO!!! Non ti rendi conto che gioca 2 partite e ne sta fuori 5 tutte le volte, a Chievo a fatto la stessa cosa, è forte non lo metto in dubbio però è inaffidabile…
      Serie A o no il prossimo anno bisogna puntare su giocatori integri e soprattutto di nostra proprietà.

      • 14 Maggio 2019 in 21:02
        Permalink

        l’importante che l’alieno giochi domenica
        NELLA PARTITA MADRE DI TUTTE LE PARTITE
        Con lui anche Gervinho si accende.
        Senza l’alieno notte fonda senza luna e senza stelle.
        Bisogna vincere e con l’alieno ciò può essere possibile
        Certo che se il GENIO li mette tutti in difesa….campa cavallo.

      • 15 Maggio 2019 in 01:25
        Permalink

        Tantio Inglese è destinato a tornare al Napoli x essere ceduto a 20 mln che noi nn abbiamo. Ma è l’unico giocatore che fa davvero la differenza e che fa emergere anche Gervinho. La colpa non è di inglese se si rompe e l’allenatore nn sa come sostituirlo

  • 14 Maggio 2019 in 16:53
    Permalink

    Brucio ancora per ieri ma non sono d’accordo con gli altri tifosi, con la fiorentina partita oggettivamente da tripla, problemi ne hanno tanti anche loro. Credo anche io che basti un punto, forse neppure quello serve, ma è un ragionamento pericoloso

  • 14 Maggio 2019 in 16:53
    Permalink

    Ma le 7 MERAVIGLIE DEL MONDO pensavano di fare
    un campionato DIGNITOSO con 2 soldi in saccoccia?

    Alle 7 MERAVIGLIE consiglio di vendere alla svelta….

    Perché ste figuracce destabilizzano l’ambiente e basta.

    COME NOI NESSUNO MAI…..

    • 15 Maggio 2019 in 01:27
      Permalink

      E cmq così la società fa brutta figura anche se c si salva e sai quanti soldi buttati per ogni posizione in classifica persa?

  • 14 Maggio 2019 in 18:08
    Permalink

    DOMENICA CI SARA’ UNA PARTITA EPOCALE.
    LA PIU’ IMPORTANTE DA QUANDIO E’ NATO IL
    PARMA CALCIO 1913
    Se dovessimo retrocedere la serie B sarebbe il nostro habitat naturale PER TANTISSIMI ANNI perché con questi pioccioni si va poco lontano.
    Siamo saliti in A grazie ai soldi del cinese.
    SONO I CINESI CHE CI HANNO REGALATO LA SERIE A

    QUI ADDIRITTURA NELLA PARTITA DEL SECOLO
    non si manda la squadra nemmeno in ritiro per non spendere e come becera scusa si spiega che non si va in ritiro perché i giocatori usano i telefonini come se i telefonini fossero delle donne nude accondiscendenti.
    Da questo si capisce come siamo in pessime mani
    Sono perplesso disgustato e schifato.
    Se retrocediamo…..SCENARI APOCALITTICI

    • 15 Maggio 2019 in 01:28
      Permalink

      Concordo che ci voleva il ritiro e da un bel po’

  • 14 Maggio 2019 in 18:13
    Permalink

    Secondo molti è questione non di PFM ma di PFN….

    Mi an voi saver pù nient ed L’Empoli o dal Genva ecc.. i glan da cavee da lor! E se no chi vagon in B

  • 14 Maggio 2019 in 18:51
    Permalink

    certo che in questo momento ci vuole fantasia e coraggio a tirar fuori i cinesi, perfino in positivo mi tocca leggere

  • 14 Maggio 2019 in 19:42
    Permalink

    …STIAMO UNITI..FACCIAMO SENTIRE PER L ‘ULTIMA PARTITA CASALINGA QUANTO AMIAMO I COLORI GIALLOBLU..E POI TIRIAMO LE SOMME.
    MA ORA UNITI..LE POLEMICHE A FINE CAMPIONATO..
    FORZA CROCIATI…CARICA CURVA NORD..

  • 14 Maggio 2019 in 20:05
    Permalink

    Forza Parma 💪
    Forsa Paerma 💪
    Forza Parma 💪
    Forza Parma 💪
    Forsa Paerma 💪
    Forza Parma 💪
    Forsa Paerma 💪
    Forza Parma 💪
    Strajé

  • 14 Maggio 2019 in 20:30
    Permalink

    Certo che dire che Grazie al cinese siamo in a è rivolerlp come soci o di maggioranza dopo gli obblighi non mantenuti e proprio il colmo

    • 14 Maggio 2019 in 21:23
      Permalink

      Ma crociato 77 la gestione attuale della società
      sarebbe stata raccapricciante se dovessimo retrocedere.
      Il cinese ha versato 18 milioni 💰 💰 💰
      Noi non facciamo nemmeno il ritiro prima dela partita
      madre di tutte le partite che deciderà il futuro del Parma calcio 1913 non solo per quest’anno ma per gli anni a venire per non spendere soldi
      Scusami ma io rimpiango il cinese.
      Siamo in regime di democrazia, sono stato io a chiamare i sette I MAGNIFICI 7 ma ora se retrocederemo mi avranno deluso perché non si possono perdere 17 punti di vantaggio sulla terz’ultima non rinforzando la squadra a gennaio senza v prendere un sostituto dell’alunno 👽 poi condividere una preparazione atletica scadente, con il GENIO che fa cazzate e nessuno lo stoppa ⛔ e non si manda la,squadra in ritiro.
      Se ci salviamo però diventeranno per me ancora
      I MAGNIFICI 7

  • 14 Maggio 2019 in 20:49
    Permalink

    Forza ragazzi!!!!!!!!

  • 14 Maggio 2019 in 23:05
    Permalink

    Anche io comunque penso che inglese ci potrà salvare….o quantomeno con lui abbiamo qualche cartuccia in più da sparare. Il dubbio è…avrà 95 minuti nelle gambe???

    • 15 Maggio 2019 in 00:36
      Permalink

      Magari non è il più forte non saprei, ma è il più importante secondo me, già 60 minuti in un contesto normale e non di 0-2 coi nervi saltati sarebbe tanta roba.. però non so se può partire dall inizio vedremo

  • 14 Maggio 2019 in 23:14
    Permalink

    Il Parma si salverà solo se l’Inter deciderà di non fare harakiri all’ultima giornata. Questa squadra, purtroppo, vuoi per assenze, vuoi per limiti, non è in grado di salvarsi da sola.
    Spero di sbagliarmi

  • 15 Maggio 2019 in 17:22
    Permalink

    ……………………….IL PUNTO FONDAMENTALE ………………………………….

    ………………………………………è che …..

    …………………….l’ EMPOLI NON NE VINCERA’……………..

    ……………………….NESSUNA DELLE DUE ……………………….

    noi siamo scarsi e messi male ma, LORO STANNO PEGGIO …
    ……………………classifica, avversari e possibilità..

    ………………..CI SENTIAMO DOMENICA POMERIGGIO …………

  • 15 Maggio 2019 in 20:07
    Permalink

    CHI AVRA’ MODO DI ESSER VIVO DOMENICA ALLE 17 …

    vedrà cosa sarà successo, io ci sarò…..

    aspetterò i replicanti …

  • 15 Maggio 2019 in 23:24
    Permalink

    Spero Moro che azzeccherai tutto
    Purtroppo fin da piccolo riuscivo
    a captare certe situazioni e come
    si sarebbero evolute in futuro
    e ci azzeccavo sempre.
    Quando andavo a scuola sapevo
    in anticipo se venivo interrogato il
    giorno dopo e questo lo sapevo verso sera
    già dal giorno prima e mai
    ho sbagliato il pronostico.
    Oggi mentre tifavo per l’Atalanta
    quando la Lazio ha tirato un
    calcio d’angolo ho sentito un
    brivido freddo e.mi sono detto
    ” Qui segnano ” e infatti…
    Ecco perché sento per il Parma
    la B
    Dobbiamo contare solo su di noi.
    Bisogna battere laViola e questo
    è anche possibile ma un pareggio
    ci condannerebbe anche se vincere è
    impresa titanica ma possiamo farcela
    Il Torino.non ha più stimoli
    e perderà ad Empoli
    Ora dobbiamo solo sperare che se
    dovessimo disgraziatamente.pareggiare
    con la Viola speriamo nell’Inter ma
    se dovesse essere già in Champions
    presumo una reazione fiacca dell ‘Inter
    con perdita in casa visto che la fame
    dell’Empoli sarà nettamente superiore
    a quella dell’ INTER.
    Speriamo almeno che il.Napoli
    faccia il.proprio dovete
    MA N DUBITO.
    È un campionato falsato.
    Ci vorrebbero.i.play offre play aut perché molte squadre già da tempo sono.in vacanza e se non hanno.obiettivi non s’impegnanopiu’
    Vediamo cosa succederà domenica pomeriggio
    ma sulla salvezza del Parma non ci giocherei un euro.
    Nel caso dovessimo andare in B
    spero che nella tua rubrica tirerai fuori tutto senza paura
    attaccando tutti senza pietà.
    Ciao

  • 16 Maggio 2019 in 08:23
    Permalink

    A TEMPO DEBITO ..scriverò ciò che penso sulla situazione generale…
    SOCIETARIA, TECNICA, CALCIATORI

    oggi ritengo ci sia solo da tifare PRO e non ATTACCARE NESSUNA DELLE COMPONENTI…

    domani ( DOMENICA), a salvezza ottenuta,
    PROVERENO A SVISCERARE LE COSE CHE NON VANNO …

    sempre dal nostro punto di vista,
    ESTERNO ALLE SITUAZIONI IN CASA PARMA

    moro

  • 16 Maggio 2019 in 14:52
    Permalink

    Bravo Mauro ..
    Cosi’ e’ il calcio ” A TEMPO DEBITO ..scriverò ciò che penso sulla situazione generale…
    SOCIETARIA, TECNICA, CALCIATORI

    oggi ritengo ci sia solo da tifare PRO e non ATTACCARE NESSUNA DELLE COMPONENTI…’
    Tutto il resto e’ puro noia ….
    vediamo che alchuni capsiscono para una ” puta vez ‘
    Straje’

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI