PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / PER LA “VECCHIA SIGNORA” PREPARO IL 2K H G tattico

(Mauro “Morosky” Moroni) – Premessa: la gara merita molto e l’articolo di oggi ve lo presento con Aida, la marcia trionfale, dall’ingresso in campo fino al 98′ che sia di buon auspicio per Crociati e tifoseria, a mrar mand ragasz!

Sistemi, moduli, terminologie, sigle: e se gli facessimo uno scherzetto a questi juventini? Se li lasciassimo senza punti di riferimento centrali? Loro si aspettano Inglese e noi lo teniamo in panchina al caldo! Se li costringessimo a raddoppiare sui nostri due cavallini di razza? Se cambiassimo loro fascia, alternandoli, con una bozza di formazione che vado a definire 2K G H tattico: Kulusewski, Karamoh, Gervinho ed Hernani!  cavalli neri

Questo è il Tardini che vorrei vedere, questo è il ritmo e la grinta che mi piacerebbe fossero messi in campo da Cap. Bruno A. e la sua band

SZCZESNY

DANILO  BONUCCI  CHIELLINI  A.SANDRO

KARAMOH  >>>>>>>               <<<<<<<  GERVINHO  

KHEDIRA     PJANIC      RABIOT

BARILLA’   HERNANI  BRUGMAN  KULUSEWSKI  LAURINI

BERNARDESCHI (Douglas Costa)  DYBALA  RONALDO

GAGLIOLO   BRUNO ALVES   IACOPONI

SEPE

Tatticamente *

La loro formazione di partenza dovrebbe essere questa, ma anche se schierassero un centravanti boa-ariete (Higuain o Mandzukic), non ci sarebbero problemi, abbiamo i nostri 3 centrali adeguati; il loro gioco lo conoscono tutti, l’azione parte da Chiellini o Bonucci (spesso passando per Pianic) per poi attaccare dalle fasce (Danilo e/o Alex Sandro) da dove credo arriveranno i maggiori pericoli: Bernardeschi (Douglas Costa) e Ronaldo partiranno larghi consentendo a Dibala (falso nueve) di arretrare tra la linea dei centrocampisti e quella dei difensori giusto per dare modo alle due mezze ali (Khedira – o chi per lui – e Rabiot) di entrare in percussione centrale.

Sulla carta (pur considerando il divario tecnico ed il caldo, che renderà la gara meno agonistica sul piano fisico) potrebbe essere meno difficile del previsto, nel senso che, come scrivevo in precedenza, non ho visto da parte loro dei ritmi iper-frenetici, sia come velocità che come intensità, pertanto, pur dovendo accettare la loro sicura supremazia territoriale nonché di possesso palla, secondo me c’è il modo di poterli ingabbiare giocando in modo attento, grintoso e con grande concentrazione: alla fin fine, nonostante si parli sempre di zona, spesso le sfide vengono vinte da chi ha la supremazia nei duelli uomo contro uomo, duelli che, sia a centrocampo sia in fase difensiva, di fatto, saranno sempre i soliti: io lascerei le nostre due frecce nere a prato (campo) libero e, visto che i loro due terzini staranno sempre molto alti, di fatto se la vedrebbero con Bonucci e Chiellini (voi credete che si fidino a lasciarli nell’uno contro uno visto che il primo dei due non è proprio un fulmine di velocità?); a centrocampo, Barillà e Laurini si dovranno occupare delle scorribande dei due terzini brasiliani cercando di contenerli e, nel contempo, dare una mano ai mediani che, a loro volta, avranno i loro uomini assegnati (ergo, vorrei vedere Brugman su Pianic a tutto campo!), leggasi Hernani-Khedira e Kulusewski-Rabiot.

Ora aggiungiamo una cosa che mi piacerebbe vedere: i loro terzini si sganciano? Perfetto, li aspettiamo come sopra, ma i nostri due cavallini-punteros si vanno ad allargare, uno a destra e l’altro a sinistra (vedrete che saranno francobollati a uomo appena i bianconeri perdono palla): nel momento in cui recuperiamo pallone, lancio verticale in profondità a scavalcare i centrocampisti e vediamo cosa succede!

Parliamoci chiaro: metterci in 11 in difesa non servirebbe molto anche perché, prima o poi, troverebbero il varco per far gol. Allora, perché non giocarla alla morte in mezzo cercando di fare arrivare meno palloni possibile ai loro attaccanti?

Voi cosa ne pensate? Sono solo mie utopie o potrebbe essere un sistema diverso per interpretare una partita e cercare di sfruttare le nostre armi migliori, cioè la velocità delle frecce nere?

Pure loro dovranno stare attenti a come copriranno il campo anche perché non potranno sempre portare 8 uomini davanti e lasciare terre e praterie incustodite, giusto? 

Quasi quasi gli do un consiglio, quello di stare attenti a come si muovono e dove mettono i piedi, ocio! Attenti ai lupi, attenti ai lupi!       

* Le gare del 1° turno *

Parma-Juventus (Sabato 24/8 ore 18.00)
Fiorentina-Napoli (20.45)
Udinese-Milan (Domenica 25/8 ore 18.00)
Cagliari-Brescia (20.45)
Roma-Genoa
Sampdoria-Lazio
Spal-Atalanta
Torino-Sassuolo
Verona-Bologna
Inter-Lecce (Lunedì 26/8 ore 20.45)

P.S.: inutile scriverlo, ma, seppure io abbia una grande fiducia, sia nel campionato che deve iniziare, sia nella gara d’esordio, so anche rimanere coi piedi per terra, nel senso che si potrebbe pure perdere, basta un tiro, una prodezza, una giocata da parte di uno dei tanti campioni che scenderanno in campo e tac: andiamo a giocarcela, andiamo a (non farci) comandare, andiamo a ribattere colpo su colpo, su ogni pallone fino alle 20.00!

La formazione non sarà quella da me proposta, lo so, ma, ciò nonostante: vorrei che i 14,  coloro che scenderanno in campo, diano tutto ciò che hanno, per loro stessi, per il Mister, per la squadra ma, soprattutto per i nostri tifosi che meritano grandi soddisfazioni, fatelo per noi: la gara successiva andiamo a vincere a Udine (un passo alla volta vero?).

Buona partita, buon campionato e divertimento per parmigiani e juventini, da Bolzano a Lampedusa, non dimenticando la Sardegna, buon campionato a tutti i tifosi del Parma, in Italia e nel mondo (ciao Douglas, sei pronto?)

E gli altri? Siete pronti? Qualcuno è sparito dai radar? Velenoso, Lorenz, Cinese, Vecchia Nobiltà, Nobiltà Ducale, Gianni Massari, Siberianhuski, Savomilosevic, Luca Dena, Bel Bomben ? e Luca il Lucano, che fine hai fatto? Tutto bene? Fatti sentire e torna a parlarmi di calcio, mi farebbe molto piacere!

Gli altri che non ho citato vedo che sono già in forma e, come si dice, sul pezzo: Davide, Ludovico il Moro, LG, Linus, Gabriele  e, per tutti coloro che non ho citato, tornate a scrivere, intervenite coi vostri pareri, commenti, critiche, suggerimenti. Cosa aspettate? Diamo un segnale, una scossa forte per migliorare la qualità facendo crescere ulteriormente il sito che, per me, rimane unico nel panorama cittadino: lei cosa dice Direttore Maio con la i?

Condivide  le mie parole?

P.S. 2: della fine del mercato ne riparliamo la settimana prossima, l’ultima prima di chiudere i battenti il 2 settembre, liste definitive e via, chi c’è c’è!

Cordiali saluti,

Mauro “Morosky” Moroni,

profeta dei 50 punti a maggio 2020

(influenszè@//menomale.che.Stadio.Tardini.c’è)

Stadio Tardini

Stadio Tardini

84 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / PER LA “VECCHIA SIGNORA” PREPARO IL 2K H G tattico

  • 21 Agosto 2019 in 14:00
    Permalink

    Am son scordè PENCROFF , a sper can tet la sia miga tota pra mel ..

    …ciao moro

    • 21 Agosto 2019 in 16:53
      Permalink

      Eppur ti sei scordato di me, come hai fatto non so…

  • 21 Agosto 2019 in 14:39
    Permalink

    Che dire….vengo da un credo calcistico che si rifà al catenaccio e pedalare e che ha prodotto ottimi risultati per la pedata italica, il tiki taka e il calcio totale salvo sporadiche occasioni (la Spagna soprattutto e Brasile a parte) non hanno prodotto dei risultati eccezzionali nonostante la grande capacità di possesso palla (le avversarie si attrezzano si chiudono contropiede e opps…), il sapersi difendere ora è una pratica quasi scientifica. Siamo alla prima di campionato affrontiamo una delle squadre più forti al mondo non penso che il mister sia uno scriteriato pensando che la Juve non abbia ancora assorbito il Sarri ball, primo non prenderle al di là delle dichiarazioni di facciata, e allora : 4 4 2 o 5 3 2 o 3 5 1 in cui non credo che non rinuncerà mai a Inglese in qualità di uomo in grado di tenere su la palla, l’importante é non lasciare mai Bruno Alves e C. a difendere in campo aperto. Sperando di vedere un contropiede articolato da almeno quattro passaggi in fila….è chiedere troppo. FORZA PARMA

    • 21 Agosto 2019 in 15:32
      Permalink

      Con il sistema da me esposto CI SI DIFENDE con 5 elementi
      e si cerca di attaccare con le due frecce….magari con un paio di inserimenti dei centrocampisti ….magari non mi sono spiegato benissimo forse…

      con tutte le differenze del caso, i valori tecnici e la forza..

      nei gol che abbiamo fatto al Venezia lo zampino di inglese non c’è ..

      due azioni in fotocopia di GERVI e un colpo di testa da palla inattiva ….

      • 21 Agosto 2019 in 16:53
        Permalink

        C’è solo da sperare che siano disarticolati nei meccanismi come con la Triestina, noi non siamo quelli dell’anno scorso, nonostante la discreta prova e neanche la Triestina.🤞

  • 21 Agosto 2019 in 14:58
    Permalink

    Pezzella ha lo stesso procuratore di Conti adesso ho capito dove sta cercando di ravanare big Faggiano 🤐 👌👍

  • 21 Agosto 2019 in 15:09
    Permalink

    Ho letto l’articolo di Parmatoday, in cui si parla di Coentrao. Mi sembra tutto strano, tipo quando si scriveva che il Parma fosse ad un passo da Skrtel. Un passo durato talmente tanto che in 2 giorni ha chiuso con l’ Atalanta. Nell’ articolo viene scritto che Coentrao ha accettato 1 milioni d’ ingaggio, mettendo in attesa gli arabi ed i loro milioni e che sta aspettando la chiamata di Faggiano, che deve trovare la quadratura. Quindi, sempre secondo l’articolo, Faggiano avrebbe puntato Coentrao, fatto un’offerta minima per quel calibro ed ora starebbe temporeggiando, perché dovrebbe trovare i soldi ? 3 sono le cose : 1) non è come scritto 2) era solo una strategia per accelerare la trattativa Pezzella, spingendo l’ Udinese a liberarsi del giocatore in tempi brevi, facendo credere di aver trovato un ‘ alternativa migliore 3) in società si meritano Pezzella ed il ritorno di Gobbi, già davanti ad un cantiere. Io opto per la seconda. Voi?

    • 21 Agosto 2019 in 15:38
      Permalink

      Forse stiamo cercando di liberarci di tutta la zavorra prima di pagare un ingaggio alto.

      • 21 Agosto 2019 in 15:59
        Permalink

        Pezzella l Udinese se te lo darà sarà verso la metà della settimana prossima per non averlo contro alla domenica(Non si sa mai che segni).

    • 21 Agosto 2019 in 17:44
      Permalink

      Ah…..dimenticavo Skrtl aveva parlato con mezza Europa oltre che con noi e dichiarazioni sue stava valutando l’ipotesi migliore prima di prendere una decisione quindi……

  • 21 Agosto 2019 in 15:15
    Permalink

    Speriamo non arrivi paletta l’era balord anca da giovon

  • 21 Agosto 2019 in 15:16
    Permalink

    Morosky, dire che “non dovrebbero esserci problemi” quando hai di fronte la rubentus mi sembra un tantino azzardato. Purtroppo il calcio non è solo teoria, ma anche pratica e la pratica nel calcio la fanno le qualità tecniche. Quindi non basta analizzare gli schieramenti tattici, ma purtroppo ci sono le qualità tecniche dei singoli che bisogna considerare. Detto questo, l’unica cosa che dobbiamo sperare, è che non siano in giornata e che prendano sotto gamba la partita. Altrimenti sono cazzi amari, indipendentemente dallo schieramento e dal modo di giocare che attueranno…saluti

    • 21 Agosto 2019 in 15:43
      Permalink

      La frase, estrapolata dal contesto, era solo riferita al fatto che se schierano uno dei due veri centravanti NON CAMBIA NULLA ..per noi, forse meglio ..perchè DIBALA, checchè ne pensino i dirigenti iuventini, dopo Ronaldo, è il + buono che hanno davanti ( a mio giudizio )

      ….3 CENTRALI per marcare RONALDO e/o chicchessia , secondo me bastano …

      poi, giustamente, loro sono molto forti…e, come scrivi tu, la loro qualità tecnica ci è superiore …

      la partita non la prenderanno sotto gamba…ma non sono al 100% ,,,se le amichevoli servono per giudicare i nostri servono pure per vedere gli altri ..( leggasi Triestina )

      le qualità tecniche, A GIOCO LUNGO INCIDONO, ma non in tutte le partite del campionato …

  • 21 Agosto 2019 in 16:35
    Permalink

    “morosky
    21 agosto 2019 alle 15:32
    ….
    nei gol che abbiamo fatto al Venezia lo zampino di inglese non c’è ”

    Morosky, l’è ora ed cambier ociel !! Chi ha fatto il passaggio filtrante a Gervi nel primo gol ?

  • 21 Agosto 2019 in 18:00
    Permalink

    Diciamo pure che da un iniziativa di barilla’ ..sulla trequarti..inglese ha fatto proseguire, di prima, per Gervinho …un tocco normale verso la profondita ma, per arrivare in area mancavano ancora 10..12 metri…+ quelli dal punto in cui è partito il passaggio di Bobby…diciamo….a 40 metri dalla porta ?
    Per me grazie pure a inglese ma…
    MENO MALE CHE GERVINHO C E’ ..
    però una regolata alla vista la prenoto

  • 21 Agosto 2019 in 18:10
    Permalink

    Il Parma è ostaggio della lista over, è questa la verità. Si trova a pagare lo stipendio a gente buona per una media serie B e non può più prendere over senza vendere o mettere fuori rosa gente che pesa a bilancio. Gente che nessuno vuole, perché guadagna molto per le categorie inferiori. Se poi, per chissà quale tornaconto, si rinnova il contratto scaduto a gente come Rigoni, i problemi aumentano. Secondo me, oltre Pezzella detto il Roberto Carlos degli under, arriverà al massimo un solo difensore, perché la lista è piena e molta gente vuole guadagnare lo stipendio dalla tribuna fino all’ ultimo giorno di contratto, sempre che non vadano al Trapani…

  • 21 Agosto 2019 in 18:40
    Permalink

    Ascoltate me Pezzella è il nuovo Roberto Carlos lo sa solo Faggiano e per quello siamo da tre mesi sul mancino di Pozzo. Che arriverà quando Errea si degnerà di presentare la seconda maglia gialloblù. La sta disegnando Matri insieme a Skertl e El Kddouri e la realizzano a mano gli Umpa Lumpa di Babbo Natale. Per quello Gandolfi ci mette tanto a metterla in vendita. C’è qualcuno che dice che sia un ricatto all’UPI. Quando i tomaccari faranno anche da decimo sponsor arriverà la maglia. Quindi faremo con la maglia croseda e nera tutto l’anno.

  • 21 Agosto 2019 in 21:04
    Permalink

    In realtà il mio sistema-iniziale era il 3KG, pur sapendo che KUKO stava lavorando a parte ma, speravo che venisse recuperato:
    KUCKA, KULUSEWSKY , KARAMOH + GERVINHO…

    vorrei ricordare nuovamente, ripetendomi, che la tattica, qualche volta aiuta a sopperire …

    breve excursus sul campionato scorso:

    contro la juve, alla terza giornata, loro hanno sulla fascia dx Cuadrado e Bernardeschi e noi mettiamo terzino sx GOBBI..
    NO COMMENT

    giornata precedente, a Bologna: contro la Spal, loro, sulla fascia dx hanno LAZZARI, noi contrapponiamo con GOBBI ..

    prima giornata, in casa contro l’Udinese, noi partiamo con Gobbi e loro , da quella parte, attaccano con Machis, peperino super veloce…

    in quelle tre gare, dalla fascia destra abbiamo beccato non meno di 50 cross ….

    LA TATTICA CONTA OPPURE meglio fare subito gli agnelli sacrificali di fronte ad una squadra già + forte di suo..?

    NO, IO , ALMENO, GLIELA FACCIO SUDARE, ALLA MORTE, SU OGNI PALLONE ….CA..Z…VOLO

  • 21 Agosto 2019 in 21:06
    Permalink

    Gli umpa lumpa lavorano nella fabbrica di cioccolato di willy wonka, per un mese fanno gli stagionali da mutti o rodolfi forse da greci

    • 22 Agosto 2019 in 01:13
      Permalink

      Cornacio’.

      • 22 Agosto 2019 in 09:39
        Permalink

        Praticamente

        CROW ‘ ,,,,
        ..
        dìi fatto ci sono anche oltre ( mezza ) manica

    • 22 Agosto 2019 in 09:36
      Permalink

      FiscHioli Assio,
      appena apri la bocca ( tastiera )
      il Sig. Oscar, che ti marca a uomo sull’acronimo,
      ti benedisce ogni volta..!!!

      Dai, Mister Oscar, ti assicuro che l’è un brev ragasz, parla e scrive poco, non è un cornaccione, anzi, ti dirò di +….
      lui è parco di complimenti verso il Parma ma coglie sempre finezze sottili e peculiari…( segue )

      Gli Umpa Lumpa sono delle creature basse e tozze dalla pelle scura e dalle sembianze pressoché umane…..

      confesso che ho dovuto consultare Wikipedia !!!
      TOUCHE’ !! ???

  • 21 Agosto 2019 in 21:09
    Permalink

    So bene che ci sono alcune differenze ma prendo come termine di paragone la partita dello scorso anno: hanno fondamentalmente giochicchiato a ritmo basso, salvo piazzare la sgommata del 2-1, non hanno mostrato giocate fenomenali e lo stesso Ronaldo ha fatto una delle sue partite peggiori però, sostanzialmente, hanno sempre avuto la partita sotto controllo.
    Lo si dice sempre: occorre la gara perfetta, rispetto all anno scorso a mio parere bisognerà gestire meglio le energie tra primo e secondo tempo e occorrerà la bravura di evitare errori tipo lo 0-1 e la cattiveria di concretizzare le poche occasioni che ci lasceranno perché sono convinto che l ultima volta L abbiamo persa quando rigoni si è mangiato il 2-1 a fine primo tempo
    Skrtel è andato a fare la champions per cui certe analisi fanno francamente ridere

  • 21 Agosto 2019 in 21:12
    Permalink

    Pensavo che se ne fosse accorto anche Tudor, però mai mettere dei limiti alla provvidenza divina magari fra qualche mese saremo smentiti😁

  • 21 Agosto 2019 in 21:18
    Permalink

    No, dico ma, avete visto il River Plate stracolmo ?
    Ed il look del chitarrista ? Giacca, cravatta e breghi curti ?
    ..
    ed il ritmo ?
    sabato lo vorrei sentire veramente quel ritmo ma ,non dal Dj addetto alla dance music in consolle prima di Luca Ampollini speaker …ci siamo capiti ?

  • 21 Agosto 2019 in 21:23
    Permalink

    Dj G.maio alla regia..mi dica le sue impressioni a tre giorni dal grande evento ..
    siamo in diretta live per i tifosi di Stadio.Tardini…

    noi abbiamo un Direttore che, quando scrive è meglio di Pelè …
    noi abbiamo un Direttore che, quando scrive è meglio di Pelè …
    ..
    in collegamento epistolare, ecco a voi ….
    Gabrielelllllllllllllllllll e
    Gabrielelllllllllllllllllll e
    Gabrielelllllllllllllllllll e
    Gabrielelllllllllllllllllll e

    Majooooooooooooooooooooo ( con la j )

    • 22 Agosto 2019 in 13:24
      Permalink

      Majo si é rotto la notula, sta facendo terapie e differenziato col resto del lazzaretto calcio 1913,stia attento che lo girano al trapani

      • 22 Agosto 2019 in 14:57
        Permalink

        Si, così, bello grintoso e pimpante, tu mi fai degli assist pazzeschi:

        tengo a precisare che nel nostro, di lazzaretto ( in quelli di una volta c’erano i portatori di lebbra e peste )
        si possono trovare giovani pre pensionandi, infortunati seriali, svincolati, usati sicuri in garanzia, nel senso di avere la garanzia che non guariranno mai, poi, che altro ?
        on dos tres Adelante Adorante …

        No, su Majo garantisco io, una volta fatta la riabilitazione ( con relativo annunzio ufficiale ) ..rimane in forza a Collecchio, al Trapani è gia andato il nipote della sorella dell’edicolante che serve ….insomma dai non posso scrivere queste cose ..te l’ho detto al tel, non ricordi ??

      • 22 Agosto 2019 in 15:09
        Permalink

        Cmnq lui ci ha fatto il callo a questi infortuni, già nel recente passato si era fratturato tarso metatarso e maroni mentre, a seguire, aveva pure subito una grave lesione …
        si era rotto ( quel ca…zz di ) legamento crociato
        che lo aveva tenuto fuori da ogni rapporto giornalistico ( come UN biscardiano SGUUP tipo Rosy, che non so chi sia ma, fa tanto soubrette di provincia )

        insomma una folgorante carriera limitata e rallentata da questi traumi …giovanili..

        ho conosciuto altre persone traumatizzate ma costoro erano caduti dal scranon …

      • 23 Agosto 2019 in 08:27
        Permalink

        L’ha sfangata, é toccato a scaja e si che al trapani servono più le punte, buco nell’acqua…..

        • 23 Agosto 2019 in 10:14
          Permalink

          Questa non l’avevo capita nell’immediato ma, dopo un paio di volte a rileggerla ..
          direi che è molto ma molto sottile ..
          ..
          chi volesse cimentarsi nell’interpretare la tattica ..forza ragazzi …
          a voi il rebus ..!!

  • 21 Agosto 2019 in 22:37
    Permalink

    Contro la Juve il Parma non snaturerà il suo consolidato modo di giocare caratterizzato da attesa e contropiede.
    Penso che la formazione sarà la medesima di quella scesa in campo contro il Venezia che ha ben figurato.
    Sono convinto che in questo momento possiamo fare molto male alla Juve, per cui occorre crederci e dare tutto.
    Sempre e solo forza Parma

  • 21 Agosto 2019 in 23:35
    Permalink

    Si Mauro,
    Sono prontissimo per la gara con rubentus
    Faremo un forte figura e prendiamo tre punti ..
    Vinciamo 2 a 0 …⚽️⚽️ a 0…
    Gervinho e Karamoh…
    💪💪💪💪💪💪💪
    🔥🔥🔥🔥🔥🔥🔥
    Forsa Paerma

  • 22 Agosto 2019 in 08:54
    Permalink

    Si parte per ottenere il massimo risultato ma, alla fine, un PAREGGIO sarebbe un’ottimo risultato….
    credimi …
    mancano 48 + 9 ore all’evento,,

    della seconda maglia
    di Pezzella
    di Paletta
    e di qualsiasi altra ca.ga.ta. me ne frego..
    voglio esordire con risultato positivo ….

  • 22 Agosto 2019 in 09:00
    Permalink

    ok lo so…il mio intrigo tattico ( pur avendo una sua logica ) non verrà messo in campo ed allora ..??

    INGLESE non toccherà palla nella morsa BONUCCI-CHIELLINI….
    terrà su qualche pallone in +, spizzerà qualche rinvio, farà sportellate
    SEMPRE SPALLE ALLA PORTA e nisba….quindi facciamo il compitino solito:

    …………………………………..SEPE
    ………….LAURINI …IACOPONI …BRUNO…..GAGLIOLO
    ………………HERNANI …..BRUGMAN….. BARILLA’
    ……………………..KULU..INGLESE …GERVI

  • 22 Agosto 2019 in 09:24
    Permalink

    In effetti sabato ci vorrà un grande KULU

  • 22 Agosto 2019 in 09:46
    Permalink

    Dai Mister Oscar,
    spezzi l’arancia,
    sotterri la tastiera di guerra e faccia un tentativo di armistizio col nostro agente dei servizi segreti JDM,

    il suo nome è Di Maggio,
    Joe di maggio ma, ora che siamo a fine agosto, io personalmente lo appello JDA ( solo per pochi intimi..fatah, perla, calzedonia e morosky )

    comunque mi sa che ..si dice che ..
    Pezzella sia in arrivo
    Ceravolo in partenza
    Rigoni stazionario
    Munari è alto 190 cm
    Machin resta per far integrare meglio Gervinho, karamoh e pure Hernani ..che altro ?

    te Assio ne sai qualcosa di + ??

    • 22 Agosto 2019 in 11:09
      Permalink

      So che ci presentetemo alla prima con la stessa squadra dello scorso anno meno parolo, più una trentina di milioni cioccati fra panca ed infermeria, sopra la panca d’aversa campa, sotto la panca oscar ci manca

      • 22 Agosto 2019 in 12:34
        Permalink

        Oscar, leggi qui che spettacolo,
        a marc mand non replicare ” il solito”..
        stempera e sdrammatizza un pò..

        perle, perle di luce folgorante..
        in rima..per te…

        • 22 Agosto 2019 in 15:53
          Permalink

          Caro Morosky,
          La ringrazio per l’interessamento e l’invito, che cortesemente declino, motivandole le ragioni.
          Al di là del dialetto ben usato, di battute più o meno ilari e delle citazioni ricercate (nel senso di Google), il suo “idolo” JDM da anni su varie piazze virtuali, con diversi nickname e personalità si dedica in modo quasi professionale al dileggio del Parma. Non è questione di far qualche battuta. Parliamo di una produzione industriale quotidiana , attiva da anni, di cazzate, venticelli e insulti da riempirci un’enciclopedia. Se su ST offre effettivamente il suo lato migliore, limitandosi a qualche simpatico motteggio, altrove, è decisamente più diretto nel augurare tutto il peggio possibile a questo Parma. Per carità. Ognuno passa il tempo su internet come meglio crede. Ma nel bollare i suoi interventi su ST con il marchio “Cornacio’ ”si ritiene conseguentemente di fare opera di chiarezza verso il lettore più ingenuo. La prendo un po’ come un marchio DOC.Saluti.

          • 22 Agosto 2019 in 16:13
            Permalink

            Declino, poffarbacco cotanta saggezza in un unico neurone, un. Neurone massivo una stella di neuroni, la forza sia con te e con il tuo spirito

          • 22 Agosto 2019 in 16:17
            Permalink

            Il marchio é marchiano, baciamo le mani a vossia

          • 22 Agosto 2019 in 16:48
            Permalink

            Che dire ?
            Io replico a ciò che leggo qui….
            Cerco di prendere le cose buone,…scrivo leggo commento…
            Esprimo la mia come tanti…
            Ironia, battute, sfottò e quant altro fanno parte dei sitii social..in giro
            Si legge molto di peggio..
            Buona lettura per il futuro

            Moro

  • 22 Agosto 2019 in 09:51
    Permalink

    ATA
    …no, non è la nuova Azienda Trasporti locale ma
    A TESTA ALTA..
    come Bruno Alves che, per effetti cromatici andava messo tra i 4 precedenti anche per il fatto che lui è il Capitano esta per diventare cittadino onorario parmigiano..
    ieri l’ho beccato a Panorama con Hernani ..cercavano i biglietti per Parma-Juve per Ciccio Corapinho e divin codino Giorgino..
    ve li ricordate due dei miei preferiti ??
    in Serie C i ghe steven ben tutt du …

  • 22 Agosto 2019 in 10:25
    Permalink

    C’è un piccolo problema in tutto quello che hai detto: noi li possiamo anche distruggere, pressare alla morte e metterli in difficoltà, ma basta una sola palla giusta a CR7 ed è la fine.

  • 22 Agosto 2019 in 11:45
    Permalink

    O Martusciello, bellu guaglione”, cantava la curva dell’Empoli ..

    Lui, di nome fa Giovanni ed è il vice di Sarri al quale, visto che mi è simpatico, auguro una pronta e buona guargione a partire da domenica …( insomma per non dargli consigli troppo giusti )…

    Sarà magari radio.tele-citofono guidato ma, di fatto, sarebbe la sua prima panchina di Serie A…un doppio esordio !

    Mister, Roberto (Dav), fagli bagnare la camicia, mettilo in difficoltà e fam a ment…: tieni INGLESE in panca, giochiamo davanti con i COLORED e KULU ( speriamo sia molto in forma ), che di fatto è il fratello di quello che ha giocato con noi parecchie volte anche l’anno scorso, KULOVIC , insomma,,una famiglia fortunata,
    very lucky in the middle of chapettes

  • 22 Agosto 2019 in 12:18
    Permalink

    Scoperta finalmente l’acqua calda! Quindi vuoi annunciare a noi ignoranti di calcio che CR7 è uno di quei giocatori “che può fare là differenze in qualsiasi momento”? Elora co femia, ag sparemà?
    Robi da ciold…

  • 22 Agosto 2019 in 12:53
    Permalink

    Inglese in panchina…. così la palla ha l’elastico, torna sempre indietro in un nano secondo e ce li teniamo sempre nella nostra cucina i cari gobbacci. Beh come mossa tattica mica male…per Sarri.

    • 22 Agosto 2019 in 13:42
      Permalink

      Noi li potremmo mettere in difficoltà solo con gli uomini veloci ..
      quindi, se vogliamo cercare di fare gol, i DUE COLORED davanti e KULUsewski a tutto campo…

      un bel 4-4-2 o 3-5-2, coperti e abbottonati…
      si, DIFESA CHIUSA e COMPATTA & CONTROPIEDE ..

    • 22 Agosto 2019 in 13:43
      Permalink

      e duelli UOMO contro UOMO a tutto campo….
      gli vado dietro anche se vanno in bagno …

      • 22 Agosto 2019 in 16:41
        Permalink

        Dici? Second mi al masim ag podeme porter la carta igienica, meglio aspettarli fuori

  • 22 Agosto 2019 in 13:38
    Permalink

    *Juve, i 10 comandamenti ( pre gara )*

    1. Non avrai altro Dio all’infuori del VAR
    2. Non nominare il nome di MOGGI invano
    3. Ricordati di santificare gli ARBITRI
    4. Onora il padre e la madre di ANDREA ( il Presidente )
    5. Non uccidere IL CAMPIONATO IN GUANTI BIANCHI
    6. Non commettere atti impuri.
    7. Non CONTINUARE a rubare.
    8. Non CONTINUARE a dire falsa testimonianza ( NON ERA RIGORE !!)
    9. Non desiderare le CHAMPIONS ( d’altri )
    10. Non desiderare TROPPI CENTRAVANTI

  • 22 Agosto 2019 in 14:53
    Permalink

    Si, con i duelli UOMO contro UOMO andremo molto lontani… in genere quando una squadra è nettamente più forte nei singoli è proprio la cosa da evitare…andema bè

  • 22 Agosto 2019 in 15:12
    Permalink

    e juve nutella
    juve juve nutella
    juve juve nutella

    chi non scrive bianconero è ..è
    chi non scrive bianconero è ..è

    • 22 Agosto 2019 in 20:49
      Permalink

      rubentus = 💩💩💩💩💩

  • 22 Agosto 2019 in 16:56
    Permalink

    A questo punto mi espongo: difesa bloccata Iacoponi Dermaku Alves Gagliolo, Hernani Brugman Barilla, Karamoh Inglese Gervinho e pedalare.

    • 22 Agosto 2019 in 17:30
      Permalink

      Anche questa potrebbe essere una soluzione solo se giocasse mandzukic o higuain …e di conseguenza ..andando frequentemente al cross, arriverebbero numerosi palloni in area ma…visto lo stato di forma in cui si trova Dibala…secondo me gioca lui e quindi ..palla a terra …
      Ad ogni modo io insisto IACOPONI SU RONALDO E GAGLIOLO SU DIBALA….il resto viene per zona di competenza…
      …..

    • 22 Agosto 2019 in 17:34
      Permalink

      Sarebbe pure interessante vedere GERVI e KARAM giocare insieme ma il mister non rinuncerà mai al suo elemento eqiinratore KULUS

      • 22 Agosto 2019 in 17:35
        Permalink

        Equilibratore

        • 22 Agosto 2019 in 18:16
          Permalink

          Il miglior primo tempo contro una squadra più avanti di noi come preparazione (Il Burnley) l’abbiamo fatto piu o meno con questa impostazione mancavano Gervinho Hernani e Kulusevsky giocava mezzala quindi….volere è potere.

          • 22 Agosto 2019 in 18:19
            Permalink

            E se ci fosse stato Gervinho probabilmente avremmo vinto. Liberiamo i Cavallini neri ma con Inglese e potrebbero spaccare la partita.

  • 22 Agosto 2019 in 17:14
    Permalink

    Oltre alla piccola querelle sbocciata ( e ben innaffiata )
    vorrei ricordare che siamo a meno 48 ore dall’ EVENTO…
    Detto questo , in veste di LETTORE , simpatizzo sempre , ( anche non conoscendoli di persona ), per coloro, a mio avviso, NON BANALI, non schematizzati ne facenti parte del branco…
    Costoro, molto spesso, apportano sale, spirito ironico, intellighentia è quella marcia in + …
    A volte si esagera , come io oggi, a volte si diventa pesanti, antipatici ..logorroici ma cmnq…
    sta tutto nel calderone
    ……
    ampliero’ in seguito le argomento….

  • 22 Agosto 2019 in 23:05
    Permalink

    Inglese sarà fondamentale come al solito per vincere qualche duello, tenere palla e innescare il contropiede di Gervinho. L’importante è fare una bellaprestazione che dia morale e fiducia in quello che sta facendo. Poi chiaramente fare punti sarebbe meglio ma contro la Juve è sempre dura anche se sono in work in progress

  • 23 Agosto 2019 in 08:57
    Permalink

    Vome farmi smentire e pure prendere in giro se dovesse fare gol:

    INGLESE, tra Bonucci e Chiellini,
    NON TOCCHERA’ PALLA ( se non le proprie ),
    già gliene arriveranno poche e quindi…giocheremo in 10 ..

    al contrario, e ne sono FISSATO ARCICONVINTO, se non lasciamo loro punti di riferimento in mezzo, appostando larghi sugli esterni i nostri CAVALLINI, con meta campo aperta e tanto spazio ….
    potremmo davvero metterli in difficoltà !!
    Avete visto che SEPE non rilancia + palloni alti e lunghi alla viva il parroco ?
    Quindi, se andiamo giu’ di CONTROPIEDE, appena pigliata palla, lancio lungo a scavalcare e…vediamo che succede ..???

    Di forza fisica, contro la Juventus non fai nulla !!
    D’astuzia e in velocità….magari li infili …..

    Visto che giocherà…vorrei che facesse 2 gol Inglese così mi flagellate bene !!!

    ………………………………TOMASZ
    ….. DANILO (De Sciglio)..BONUCCI..CHIELLINI…A. SANDRO

    ………………… ..KHEDIRA…PIANIC…RABIOT

    ………….DOUGLAS COSTA… DIBALA..RONALDO

  • 23 Agosto 2019 in 09:00
    Permalink

    L’importanza di sostenere le proprie idee, anche se fuori dal coro,
    anche se esattamente contrarie da quelle di ANDREA qui sopra ..
    per me FONDAMENTALE sarà la velocità di esecuzione e non qualche duello, isolato, fine a se stesso …..

  • 23 Agosto 2019 in 09:13
    Permalink

    Nessuno festeggia brindando ?
    Visto che sono stati ceduti SCAGLIA, GAZZOLA e IVES BARAYE, l’ultimo dei mojcani superstiti dalla lontana Serie D ??

    Piano piano si sta svuotando il pollaio…

    …in arrivo
    TERZINO DX
    TERZINO SX
    DIFENSORE CENTRALE MANCINO

    è aperto il toto – cognomi …in blocco

    • 23 Agosto 2019 in 13:38
      Permalink

      A destra forse quello del Copenaghen . Strinic ha appena rescisso, quindi sa già dove andare e credo che arriverà con Pezzella, essendo molto meno offensivo di Coentrao, che verrebbe impiegato ad ala e mai terzino. Al centro dico Ogbonna.

  • 23 Agosto 2019 in 09:46
    Permalink

    Chi ha vestito la maglia Crociata merita di essere salutato con onore; buoni o balordi hanno comunque dato una mano alla nostra rinascita. Poi ognuno ha i propri limiti di categoria, ma non per questo li si deve dileggiare, insultare o ancor peggio dimenticare quanto hanno fatto (poco o tanto) per noi. Invece leggo di qualcuno che si diverte molto in questo sport da leoni da tastiera. Però ognuno è libero di pensare ciò che vuole ma a volte ciò che si pensa mica è per forza giusto.

    • 23 Agosto 2019 in 11:25
      Permalink

      Se ti riferisci a me sei fuori pista !!!
      Primo perchè ho sempre difeso i giocatori (anche i meno buoni )
      Era solo un modo per indicare ai commentatori, visto che altri lettori, ogni 3×2, si lamentavano della rosa da sfoltire …a + riprese..
      di queste avvenute cessioni…

      Sempre se ti riferisci a me…
      visto che sono perfettamente riconoscibile, terreno e reale, con foto, nome e cognome …MRN MRA .. L 08 F473P ..
      non posso essere considerato LEONE DA TASTIERA..
      pane al pane e non anonimo veneziano ..!!

      Sempre se ti riferisci a me..
      io dico e scrivo ciò che penso ma, a volte non penso a ciò che dico, anche se so perfettamente che E’ SOLO IL MIO PARERE , e, non per forza pretende di esser giusto …
      ci mancherebbe …
      nessuno ha la verità in tasca..tantomeno su questa roba qui…

  • 23 Agosto 2019 in 10:13
    Permalink

    Pure io spero di essere sempre smentito anche perché sono dei punti di vista personali e la speranza è che il Parma vinca sempre. Ma non pensi che Kulusevsky al di là delle battute sulla fortuna …..alla prima di campionato dopo un paio di subentri con l’Atalanta a 19 anni (non è Maradona) le ancora un po dsevod per una partita così. Il rischio è, che questa non é una amichevole e rimanga stritolato tra Alex Sandro, Rabiot e Chiellini.

    • 23 Agosto 2019 in 11:32
      Permalink

      Qualcuno a destra dovrà giocare …
      CHIELLINI avanza solo fine a metà campo o sui calci da fermo ..
      ALEX SANDRO, oltre a sganciarsi, dovrà dare anche un occhiata a chi passa da quelle parti..
      e, per RABIOT, Hernani o Barillà saranno su quelle tracce..

      zona si ma, alla fine diventano sempre duelli uomo contro uomo ..

      sulla giovane inesperienza di DEJAN KULUSEWSKI …sono d’accordo ma..è un pupillo del mister, si è notato mi pare…
      come dice SIMONE T., per fortuna c’è D’Aversa così si prende gli ONERI …..e le mugugnate…
      IO HO SOLO DETTO, E MOTIVATO , LA MIA IDEA…
      ..
      a noi, l’anno scorso ha fatto + male quando non c’era Gervinho che quando mancava INGLESE ma..sono punti di cecità…o di vista ??

      • 23 Agosto 2019 in 12:27
        Permalink

        Beh allora speriamo abbia fatto almeno le serali da Pasquale Bruno

  • 23 Agosto 2019 in 10:17
    Permalink

    Tratto dal manuale della SCUOLA CALCIO ( per giovani picchiatori)
    di Pasquale BRUNO

    ………..Non avrai altro Dio all’infuori di FELIPE MELO

    Quando si parte per un lungo viaggio bisogna sempre avere le idee chiare in testa: chi sei, cosa vuoi e cosa vuoi essere. Il Mastino di centrocampo ha un’unica risposta per tutte e tre le domande: la cattiveria. Partire con i giusti modelli di vita in testa è un ottimo inizio.

  • 23 Agosto 2019 in 10:29
    Permalink

    Meno male che ci pensa D’Aversa vah…Questa squadra non può prescindere da Inglese purtroppo..lo abbiamo visto l’anno scorso e continueremo a vederlo quest’anno. Quando l’anno scorso non l’abbiamo avuto si è letteralmente spenta la luce la davanti. Non è certo un attaccante spettacolare, su questo non ci piove, ma come fa a sportellate lui non lo fa nessuno e quando gioca di sponda è una manna per Gervinho o chi per lui. Non diciamo corbellerie (come direbbe Majo). Non è un caso che il gol del 3-3 dell’anno scorso a Torino sia venuto da una sua grande giocata…se poi vogliamo fare a tutti i costi i mister fenomeni con idee rivoluzionarie allora ok, rinunciamo pure a Inglese

  • 23 Agosto 2019 in 11:37
    Permalink

    Per me il discorso Inglese sarebbe legato solo a questa partita e solo per le motivazioni tecnico-tattiche indicate…

    sono alla frutta …

    P.s il sassuolo, fino a quando c’era, al centro dell’attacco faceva giocare BOATENG e, in panchina avevano MATRI E BABACAR….
    da un lato BERARDI e dall’altro BOGA …

    se gioco palla a terra non mi interessa la torre da sportellare con nessuno..
    CAPUTO e DONNARUMMA rendono l’idea …???

  • 23 Agosto 2019 in 12:29
    Permalink

    Caro Morosky, nessun riferimento a quello che scrivi (sinceramente pensavo fosse stato abbastanza chiaro a chi mi riferivo: non ricordo i nick ma di gente che insulta i nostri è piuttosto pieno sto sito…)
    Perciò tranquillo, la mia firma è il mio nome reale e i numeri l’anno di nascita, giusto per chiarire che non sparo sentenze dietro nick di fantasia e improponibili. Sei, anzi, molto piacevole da leggere e, giustamente, dici la tua. Magari non mi trovo d’accordo su certe valutazioni tecniche, ma, d’altronde, ,l’allenatore che è in ognuno di noi, deve pur esprimersi…. e siccome abbiamo bevuto parecchi bianchini di fianco al pullman del coordinamento, spero di rivederti presto in trasferta e presentarci di persona. ciao ciao

    • 23 Agosto 2019 in 14:45
      Permalink

      ok perfetto ma, essendo ormai anziano, proprio alle sogliole della pensione, in trasferta mia moglie non mi lascia + andare, altrimenti, mi ha minacciato di uscire con la moglie dell’arbitro di domani sera…

      Direttore di Gara prego…Sig. Fabio Maresca della Sezione di Napoli …( spero che sia stato un giovanissimo fan di Maradona e continui a tifare per gli azzurri, nel dubbio, almeno, al se tira miga adoss )

  • 23 Agosto 2019 in 12:39
    Permalink

    Ah si si, Caputo e Donnarumma rendono perfettamente l’idea…se non fosse che giocavano con un modulo che noi non abbiamo mai (o quasi) utilizzato….e andarlo a rispolverare proprio con la Juve mi sembra un tantino pericoloso.L’anno scorso, se non sbaglio, giocammo con la Juve con Inglese punta all’interno del solito tridente, e facemmo una grandissima partita, o almeno così si dice tutt’ora.
    Riporto di seguito la formazione e il modulo utilizzato l’anno scorso:
    Parma (4-3-3): Sepe; Gobbi Gagliolo, Bruno Alves, Iacoponi; Barillà, Stulac, Rigoni; Gervinho, Inglese, Di Gaudio. All. D’Aversa

    Quindi con Gobbi, Stulac, Rigoni, Di Gaudio e Inglese punta facemmo un grande partita…non vedo perchè andarci a cercare del freddo per il letto quest’anno…

  • 23 Agosto 2019 in 12:41
    Permalink

    Per completezza riporto anche quella dei gobbi:
    Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic, Ronaldo

    poche variazioni direi

    • 23 Agosto 2019 in 14:37
      Permalink

      SIMONE T,

      hai scritto e stai scrivendo delle cose reali, sacrosante ed inconfutabili ..
      ( tra l’altro con la COMPETENZA che ti ho sempre riconosciuto, anche nel caso di zona e duelli a uomo se gli altri hanno maggior tecnica è giusto )

      non voglio passare nè per professore ( di ginnastica ) saputello nè per fenomeno di allenatore ma, in questo caso è un’idea testarda e cocciuta che mi è venuta qualche giorno fa e mi accarezzava l’idea di proporla ai lettori …

      visto che la maggior parte ritiene Inglese adeguato e fondamentale ( e mi riferisco solo e sempre , in merito a questa unica gara ) …alzo bandiera bianca …e spero che contribuisca a farci vedere una grande partita, se segna è meglio, se fa segnare molto bene e ..cla vaga in do la penda …

      l’importante è che, come l’anno scorso fece,
      NON METTA IL NS UOMO + LENTO ED ANZIANO contro il loro + veloce e giovinotto…
      as sema cap’ vera ?

      ciao
      di stima
      moro

  • 23 Agosto 2019 in 12:47
    Permalink

    Chiedo scusa, poi chiuso….dimenticavo poi che noi giocatori come Caputo e Donnarumma non li abbiamo e quindi risulterebbe alquanto complicato replicarne il modulo

  • 23 Agosto 2019 in 13:50
    Permalink

    Manca un violinohttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif

  • 23 Agosto 2019 in 16:16
    Permalink

    Ma meno male che Inglese c’è se no ti troveresti Chiellini con la sua feroce determinazione a pressare al limite della nostra area.

  • 23 Agosto 2019 in 17:15
    Permalink

    Al ghe vena li stess anca sal merca inglese

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI