UNDER 16, MEMORIAL RIGHETTI (QUARTI DI FINALE): PARMA-HELLAS VERONA 2-1, GUARDA IL VIDEO INTEGRALE DELLA PARTITA E L’INTERVISTA A MISTER DI BENEDETTO

Memorial Righetti Under 16 Parma Hellas Verona 22 08 2019

(www.parmacalcio1913.com) – Ha preso il via ieri, Giovedì 22 Agosto 2019, a Zocca (MO), il 5° Memorial Paris Righetti, riservato alla categoria Under 16 e il Parma di Mister Stefano Di Benedetto parte subito alla grande battendo il Verona 2-1, proprio all’ultimo respiro, dopo una gara particolarmente combattuta. Partono meglio i veneti, più decisi ed aggressivi, ma, con il passare dei minuti, i Crociati prendono in mano la situazione, cercando di fare valere il proprio tasso tecnico. La cronaca parte con una traversa al 5′ del capitano avversario Calabrese, replicata tre minuti dopo (8′), dalla porta opposta, da Ribaudo con un sinistro potente. Poi il primo tempo viaggia su un sostanziale equilibrio che Ribaudo cerca di spezzare con tre tentativi al 17′, al 21’e al 26′, ma o le parate di Toniolo o la respinta sulla linea di porta di un difensore negano il meritato vantaggio ducale.
Ripresa che si apre di nuovo con la sfida Ribaudo-Toniolo: al 3′ ancora bravo il portiere a mettere in corner il tiro potente dell’attaccante palermitano, ma non può nulla al 9′ st su un corner calciato direttamente in porta dal numero 7 del Parma che così passa in vantaggio 1-0, legittimando e mantenendo il controllo della gara. Il Verona alza il proprio baricentro, ma non crea grande occasioni: anzi, lascia spazio alle verticalizzazioni alte dei nostri, che però, un po’ per il campo non ottimale, un po’ per la fatica del mini ritiro in atto in quota, non riescono a sfruttare. Tra il 25′ st e il 26′ st (il match era di due tempi da 40′ cad.) il Verona ha un sussulto d’orgoglio: prima Patanè impegna Niang a una deviazione decisiva e poi su un corner trova il pari con Cazzadori di testa in mischia. Tutto da rifare. Le gambe dure e la paura di perdere adesso obbligano le due squadre a rallentare e a sfruttare tutte le sette sostituzioni “libere” consentite dal regolamento della competizione. Il finale è pirotecnico. Sono 6 i minuti di recupero decisi dal direttore di gara Stefano Grillo della sezione A.I.A di Modena, nei quali succede di tutto. Al quinto il Verona mette i brividi con un gran tiro di Floridia dal limite che trova una splendida risposta di Niang il quale riesce anche far sua la palla, anticipando pure l’arrivo di un attaccante veronese. Pallone dall’altra parte del campo, il Parma esce bene dal centrocampo in palleggio e Cavalca trova uno splendido assist per Thomas “Batman” Castaldo che solo davanti al portiere lo supera con un preciso destro. E’ il 2-1 che vale il passaggio del turno, evitando la lotteria dei calci di rigore. Tutta la panchina è in campo a festeggiare – così come i ragazzi sugli spalti – e questo denota uno spirito di squadra e un attaccamento alla maglia davvero importante. Passano altri due minuti prima del fischio finale, che i Crociati controllano senza problemi. Oggi pomeriggio alle 17.30, nel vicino Stadio Comunale di Monteombraro, la Di Benedetto Band, in Semifinale, affronterà l’Imolese che ha sconfitto a sorpresa la Sampdoria.

Questo il commento di Mister Stefano Di Benedetto, intervistato da Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa e Comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913;

Mister Stefano Di Benedetto Memorial Righetti Parma Hellas Verona intervista finale“Sono molto soddisfatto della prestazione che hanno offerto i ragazzi: devo dire che abbiamo incontrato un’ottima squadra, il Verona, che è piuttosto organizzata. Siamo solo all’inizio della preparazione, però ho visto una squadra molto unita, che ha lottato sin dai primi minuti della gara; nei primi dieci, forse, abbiamo un po’ sofferto, poi però ci siamo sistemati meglio dimostrando voglia di vincere. Questo è lo spirito che ci deve contraddistinguere, indipendentemente dai risultati. La vittoria è arrivata nel finale e questo è un bel segnale perché significa che la squadra ci ha creduto fino alla fine. Castaldo ha segnato il gol della vittoria, però mi piace sottolineare che al di là di questo che è stato determinante ai fini del risultato, soprattutto la prestazione importante che oggi ha offerto: è entrato nel secondo tempo, con lo spirito giusto, non ha giocato nella sua posizione ideale, perché lui è un attaccante centrale, ma oggi l’ho messo a sinistra, ma lo stesso ha fatto molto bene dando un supporto all’attacco. Poi, quando è tornato nel ruolo di punta centrale è stato molto altruista in alcune azioni, lavorando molto per la squadra, ed è stato ripagato con il gol finale, nel quale è stato molto bravo ad attaccare la profondità e poi molto bravo a finalizzare. Determinante Niang con i suoi interventi nel finale? Sì, ha fatto una grandissima partita, ma noi abbiamo tre portieri, tutti e tre molto bravi: ricordiamoci, tra l’altro, che Ibra è un 2005, ed era l’unico sotto età oggi in campo, ma questo non si è visto perché ha parato davvero come un grande, con personalità, dimostrando di essere un ragazzo molto sveglio ed attento. Però non vorrei parlare dei singoli, ma del collettivo, perché tutti hanno dato una mano, soprattutto coloro i quali sono entrati nella ripresa, che hanno offerto tutti una grandissima prestazione. Questo significa che questa squadra ha un gruppo di 25 calciatori e tutti possono ritagliarsi il loro spazio. Le assenze pesanti di Bio, Ganci, Saponara e Piga? Io non guardo mai chi manca: è vero, stasera ci mancavano dei giocatori importanti, ma a me piace pensare che quando manca qualcuno può esserci l’opportunità per qualcun altro per mettersi in mostra e oggi è stato così e sarà sempre così. Alla base dei successi di una squadra c’è sempre il gruppo, perché quando le persone che compongono un team di lavoro si vogliono anche bene, sono affiatati e corrono l’uno per l’altro si possono raggiungere grandi obiettivi. Oggi si è visto, però bisogna continuare su questa strada, continuando sempre a lavorare duro, restando umili, coi piedi per terra, pensando giorno dopo giorno a migliorarci. Il ritiro che stiamo facendo qui a Zocca ci sta aiutando tantissimo, perché è un Mister Stefano Di Benedetto Memorial Righetti Parma Hellas Verona spogliatoiomodo per stare bene insieme, per responsabilizzarci tutti, per conoscerci un po’ di più, per accettarci anche perché ognuno di noi ha un carattere diverso. E’ un modo anche per ambientarci: personalmente anche per me, visto che vengo da tanto lontano, ma sono molto felice anche per questo. Mi sto rendendo conto che questo è un grande gruppo, però, attenzione, questo non è frutto solo del mio lavoro, perché c’è anche il lavoro fatto negli altri anni, vorrei per questo ricordare Mister Michele Saltori, perché lui ha allenato per due anni questa squadra e quindi non è che è solo merito mio, anzi, io cercherò di dare il mio contributo affinché questa squadra possa migliorare e affinché ognuno di loro possa realizzare i propri sogni. Io sono al servizio del Parma e darò tutto me stesso”.

PARMA-HELLAS VERONA 2-1 (MEMORIAL PARIS RIGHETTI, ZOCCA – QUARTI DI FINALE)
Marcatori: 9′ st Ribaudo, 26′ st Cazzadori, 46′ st Castaldo

PARMA – 1. Ibrahima Niang; 2. Adams Fadiyt Bandaogo (39′ st 14. Antonello Vona), 3. Lorenzo Gandelli (17′ st 13. Gabriele Brunani); 4. Lucas Antony Ubaldi, 5. Umberto Musso (28′ st 16. Leonardo Brignoli), 6. Simone Torri (Cap.); 7. Salvatore Ribaudo (37′ st 19. Ciro Onesto), 8. Mattia Perez (28′ st 17. Matteo Olivieri), 9. Nicola Antognoni (20′ st 18. Marco Leoni), 10. Francesco Del Bello (1′ st 20. Thomas Castaldo), 11. Gian Marco Cavalca (V. Cap.). All. Stefano Di Benedetto
A disposizione: 12. Tommaso Iselle; 15. Filippo Bertolotti

HELLAS VERONA – 1. Giacomo Toniolo (1′ st 12. Filippo Ogliani); 2. Giacomo Sauro (30′ st 15. Nicolò Gobetti), 3. Francesco Stella  (25′ st 14. Filippo Meneghetti); 4. Giovanni Spadaro (10′ st 17. Alessandro Pimazzoni), 5. Alessandro Colella (V. Cap.), 6. Nicolò Calabrese (Cap.); 7. Francesco Barozzi (16′ st 19. Alessandro Andreani), 8. Edoardo Furini (10′ st 16. Nicola Patanè), 9. Alessandro Dentale, 10. Ludovico Pasini (10′ st 18. Guglielmo Floridia), 11. Denis Cazzadori. All. Donato Lepore
A disposizione: 13. Mattia Rigo, 20. Zeno Padovani

Arbitro: Sig. Stefano Grillo della Sezione A.I.A. di Modena

Assistenti: Sigg. Alfredo Sena e Francesco Di Maio della Sezione A.I.A. di Modena

Ammoniti: Musso, Brignoli;

Recupero: 0’+6′

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 SETTORE GIOVANILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL NUOVO CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

INTERVISTA A MISTER STEFANO DI BENEDETTO 

di Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa & Comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913

LA PARTITA INTEGRALE

1° TEMPO

2° TEMPO

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL NUOVO CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

Stadio Tardini

Stadio Tardini

One thought on “UNDER 16, MEMORIAL RIGHETTI (QUARTI DI FINALE): PARMA-HELLAS VERONA 2-1, GUARDA IL VIDEO INTEGRALE DELLA PARTITA E L’INTERVISTA A MISTER DI BENEDETTO

  • 23 Agosto 2019 in 16:46
    Permalink

    Complimenti ragazzi! http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI