PARMA-CAGLIARI 1-3 (FINALE), HIGHLIGHTS, TABELLINO E DIRETTA LIVE DI ANDREA BELLETTI

parma cagliari serie a il tabellino 15 09 2019

PARMA-CAGLIARI 1-3. CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS

PARMA-CAGLIARI 1-3 – IL TABELLINO

Marcatori: 23′ e 39′ Ceppitelli, 12′ st Barillà, 32′ st Simeone

PARMA –  Sepe; Iacoponi (35′ st Sprocati), Inglese (29′ st Cornelius), Hernani Jr, Brugman (29′ st Pezzella), Barillà, B. Alves (cap.), Gervinho, Gagliolo, Darmian, Kulusevski. All. D’Aversa
A disposizione: Colombi, Alastra; Dermaku, Karamoh, Laurini.

CAGLIARI CALCIO: Olsen; Rog (38′ st Ionita), Cigarini, Joao Pedro, Cacciatore, Nandez, Pisacane (24′ st Klavan) Ceppitelli (cap.), Castro, Pellegrini (19′ st Lykogiannis), Simeone. All. Maran
A disposizione: Rafale, Aresti, Pinna, Cerri, Birsa, Oliva, Ragatzu, Deiola, Walukiewicz.

Arbitro: Sig. Fabrizio Pasqua di Tivoli

Assistenti: Sigg. Alessandro Giallatini di Roma 2 e Marco Scatragli di Arezzo

 IV Ufficiale: Sig. Marco Serra di Torin

V.A.R: Sig. Daniele Doveri di Roma 1

A.V.A.R.: Sig. Stefano Del Giovane di Albano Laziale

Ammoniti: Ceppitelli, Joao Pedro, Nandez, Pellegrini, Castro

Calci d’angolo: 12-3

Recupero: 2’+12’

Spettatori: 14.068 (12.349 abbonati, 550 ospiti) per un incasso di 167.409,74 Euro

LA CRONACA LIVE DI ANDREA BELLETTI

Affezionati lettori di Stadiotardini siamo pronti a seguire il Parma in questa sfida tra le mura amiche. Di fronte ci sarà un Cagliari affamato di punti ma che dovrà fare a meno del ninja Naingolan in mezzo al campo

 

2′ Botta centrale di Hernani, Olsen non trattiene e va vicino a capitolare

4′ Palla in mezzo di Hernani per la testa di Barillà che sfiora soltanto

4’Partita già entrata nel vivo, con capovolgimenti di fronte accompagnati da un frenetico ritmo di gioco

10′ Girata di Inglese, debole

14′ Punizione di Bruno Alves, palo pieno

15′ Ceppitelli stende Kulusevski lanciato in porta, l’arbitro estrae il giallo ma poteva starci anche il rosso

15′ Da queste prime battute si nota un buon Parma, manovriero, volenteroso e lucido in fase d’impostazione.

23′ GOL DEL CAGLIARI Ceppitelli sfrutta un fortunosa respinta della retroguardia ducale e batte Sepe con un preciso diagonale

30′ Botta di Gervinho dal limite, palla oltre la traversa

39′ GOL DEL CAGLIARI Palla pennellata da Cigarini in mezzo all’area svetta Ceppitelli che lasciato colpevolmente solo di testa insacca la porta di Sepe

SECONDO TEMPO

9′ Destro di Simeone la potenza c’è la mira no

12′ GOL DEL PARMA Hernani verticalizza con il calibro per Darmian che dalla destra fa passare un pregevole pallone per Barillà abile a calciare in corsa e a battere Olsen

15′ Diagonale di Gervinho Olsen si supera

17′ Sostituzione Cagliari esce Pellegrini entra Lykogiannis

22′ Sostituzione Cagliari esce Pisacane entra Klavan

28′ Sostituzione Parma esce Brugman entra Pezzella

28′ Sostituzione Parma esce Inglese entra Cornelius

31′ GOL DEL CAGLIARI Gagliolo perde una palla bollente a centrocampo, Simeone si invola verso la porta e con un preciso diagonale trafigge Sepe

35′ Sostituzione Parma esce Iacoponi entra Sprocati

35′ Sostituzione Cagliari esce Rog entra Ionita

40′ Fallo di mano di Klavan in area su colpo di testa di Cornelius l’arbitro non concede il rigore dopo aver consultato la VAR

45′ Incredibile: 10 minuti di recupero

48′ Gol del Cagliari su azione di contropiede.  Joao Pedro spara un missile terra aria che si insacca alle spalle di Sepe, l’arbitro annulla dopo aver consultato la Var

 

37 pensieri riguardo “PARMA-CAGLIARI 1-3 (FINALE), HIGHLIGHTS, TABELLINO E DIRETTA LIVE DI ANDREA BELLETTI

  • 15 Settembre 2019 in 15:08
    Permalink

    Forza Parma!

  • 15 Settembre 2019 in 15:15
    Permalink

    Vamos Ragazzi …. tre punti pa casa

  • 15 Settembre 2019 in 15:50
    Permalink

    Iacoponi in mezzo :ora basta

  • 15 Settembre 2019 in 15:51
    Permalink

    se solo non ha culo, d’aversa perde anche col seregno che per inciso sarà la sua prossima squadra…

  • 15 Settembre 2019 in 15:52
    Permalink

    speriamo faccia la ricarica con la manovella nell’intervallo

  • 15 Settembre 2019 in 15:54
    Permalink

    Miglior partita sotto la guida di Bobby e perdiamo. PD!Miglior partita sotto la guida di Bobby e perdiamo. PD!

    • 15 Settembre 2019 in 15:54
      Permalink

      *doppio scusate

  • 15 Settembre 2019 in 15:56
    Permalink

    Nel primo tempo il Parma non e’ riuscito ad avere la capacità di condurre il gioco, purtroppo non è una novità, di conseguenza ha prodotto poche azioni offensive di rilievo. Purtroppo le due reti del Cagliari sono state originate da gravi errori di Barilla’ che non ha fatto fallo quando doveva e dopo lo ha fatto quando non doveva.
    Speriamo di recuperare.

    • 15 Settembre 2019 in 16:02
      Permalink

      1 palo, 1 punizione fuori di poco, Inglese che a porta vuota non calcia subito e Gervinho alto non di molto. Abbiano creato almeno 4 occasioni nette, dai.

      • 15 Settembre 2019 in 17:21
        Permalink

        Sono state due palle inattive + un anticipo su Inglese, che non è che potesse fare molto di più, ed un tiro alto di Gervinho. Mi sarei aspettato un atteggiamento del tipo di quello avuto nella parte del secondo tempo dove abbiamo accorciato le distanze, dove si è avuta l’iniziativa ed il Cagliari era in affanno. Quando le cose stavano decisamente funzionando D’Aversa ha fatto un cambio inopportuno in quella situazione. E’ vero che non si è stati fortunati, ma il Cagliari e’ stato molto facilitato dai nostri errori

  • 15 Settembre 2019 in 15:59
    Permalink

    Chi di culo ferisce di culo perisce…non possiamo proprio lamentarci dai

  • 15 Settembre 2019 in 16:02
    Permalink

    Mi sa che dovremo riassumere Minotti per comprare un centrocampista visto che Grassi e Kucka li vedo male molto e Barillà puvret.

  • 15 Settembre 2019 in 16:18
    Permalink

    Purtroppo la piocionata finale sul centrale si fa sentire

  • 15 Settembre 2019 in 16:40
    Permalink

    Tutto perfetto… D’Aversa invece di andare a vedere spazio ha deciso di intasare con questi cambi,il loro terzo goal é sintomatico di questo eravamo tutti piatti davanti quindi facilmente marcabili

  • 15 Settembre 2019 in 16:45
    Permalink

    Credo che questo sia la definitiva bocciatura di karamov da parte del mister, se nemmeno oggi lo schieri mi fa pensare che non fosse una sua scelta.

  • 15 Settembre 2019 in 16:56
    Permalink

    Cosa c’è da commentare oggi? Direi niente.

  • 15 Settembre 2019 in 17:00
    Permalink

    E domenica ne andiamo a prendere 4 in gita a Roma come sempre. Mi fa specie il Bologna. Qualcuno dovrebbe andare a studiarli e imparare.

  • 15 Settembre 2019 in 17:03
    Permalink

    Eh ma noi giochiamo con i senatori e non avevamo bisogno di un altro centrale difensivo oppure anke un’altra mezz’ala…ma i cambi ? Siamo seri…gran confusione …oh mister ma Dermaku Pezzella Karamoh cosa te li hanno comprati da fare?

  • 15 Settembre 2019 in 17:11
    Permalink

    D’aversa a casa! ! !

  • 15 Settembre 2019 in 17:14
    Permalink

    .. sarà una stagione entusiasmante.siamo ad inizio campionato..ci vuole pazienza, ma rispetto all anno scorso siamo QUALITATIVAMENTE migliorati e non poco.E poi finalmente ho visto giocare un vero terzino!AVANTI CROCIATI!

  • 15 Settembre 2019 in 17:19
    Permalink

    Scusate ma Gagliolo e Iacoponi non possono essere sempre titolari. Buon esordio di Darmian. In mezzo l’assenza di Kucka e Grassi si è fatta sentire. Non male Brugman, molto lento Hernani, anche se ha ottimi piedi. Inglese fuori condizione, l’alternativa non è convincente, al momento. Ultima considerazione: ma Karamoh ha fatto qualcosa di male a qualcuno? Ultimo nelle gerarchie del tecnico…

  • 15 Settembre 2019 in 17:28
    Permalink

    Partita sfortunata…con qualche amnesia in difesa…ma per il resto la squadra ha giocato evsi è battuta…non piace mai perdere ma il parma ha giocato un ottimo calcio

  • 15 Settembre 2019 in 17:39
    Permalink

    Come a Udine a parti invertite!

  • 15 Settembre 2019 in 17:39
    Permalink

    Hai ragione sul terzino di livello assoluto ma anke Pezzella è niente male ma non gioca, perché forse non ha il carisma di Darmian? Scusate ma quando Gervinho gioca da schifo perché non lo toglie mai? Troppo carisma pure lui??? Mah …a ragionar bene…

  • 15 Settembre 2019 in 18:09
    Permalink

    Abbiamo restituito quello che avevamo preso domenica in egual maniera, domenica avevamo rischiato 4 gol di testa in area a difesa schierata e oggi lo abbiamo preso. Abbiamo tre difensori lenti, di cui uno trentanovenne, gli altri due vedibili solo come riserve in serie A. Il paradosso è che è stata una delle migliori partite dell’era D Aversa, ma quando alzi la coperta scopri i piedi e questa è una delle peggiori difese che in tanti anni di serie A abbia visto a Parma.

  • 15 Settembre 2019 in 19:11
    Permalink

    Mi ero illuso… due partite che in effetti avevano detto qualcosa di buono, e lo avevano detto anche i primi 20 minuti, ma la mia perplessità riguardo al non schierare un terziono sx di ruolo fin dall’inizio si è rivelata corretta.
    Sì è vero, abbiamo avuto occasioni, ma mi sembra ancora un allenatore in grossa confusione.
    Pezzella fuori, Brugman seppur insufficiente tolto quando serviva un regista, Kulusewsky che imbrocca 15 minuti di fuoco sulla dx e prontamente viene spostato sulla sx, risultato: sparito dl gioco, tardivo cambio di Inglese… film già visto.
    Sì la squadra è migliore di quella dell’anno scorso, innegabile ma la guida tecnica è rimasta la stessa, e questo ci penalizza.

    Nota ecologista: perchè in una splendida giornata estiva abbiamo giocato per 90 minuti con i riflettori accesi?

    • 15 Settembre 2019 in 20:16
      Permalink

      I riflettori sono accesi in tutti gli stadi, credo sia imposto dalla lega.

      • 16 Settembre 2019 in 07:38
        Permalink

        Ah… immaginavo una cosa simile. La Lega dimostra anche qui il suo valore.
        Veramente una idiozia.

  • 15 Settembre 2019 in 19:13
    Permalink

    Io invece ho la sensazione che il Parma sarà una buona squadra e che i tanti cornacchioni che oggi strombazzano disgrazie dovranno rimangiarsi tutto. Lì marcherò

  • 15 Settembre 2019 in 19:17
    Permalink

    Nota 2
    La VAR mi ha rotto i c….i. E’ inammissibile vedere una partita in quel modo lì, fra l’altro mi pare che il rigore per noi ci fosse eccome.
    Il calcio è stato definitivamente distrutto dall’elettronica, così come la Formula 1.
    Scene ridicole di uno che ascolta un altro che poi gli dice vai a vedere tu per cambiare poi tutto. Mo robi da matt

    VAR: voto 4

  • 15 Settembre 2019 in 19:38
    Permalink

    Il culo di D’Aversa è finito…..

  • 15 Settembre 2019 in 21:03
    Permalink

    Il rigore non c:era.Pencroff la pensiamo alla stessa maniera.
    L’anno scorso qualcuno(quasi tutti) si lamentava dello scarso gioco,nonostante le vittorie con due tiri in porta.Oggi abbiamo giocato bene e costruito,ma purtroppo abbiamo fatto 3 cappelle e le abbiamo pagate..succede.La strada è quella giusta..forza mister..vai avanti per la tua strada..ormai l avrai capito che a Parma non sono MAI contenti.

  • 15 Settembre 2019 in 21:07
    Permalink

    A forza di lamentarsi che si gioca male ci si dimentica che l importante è fare punti, siamo all inizio e faceva caldo ma bisogna correre molto di più

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI