PARMA-GENOA 5-1: HIGHLIGHTS, TABELLINO E DIRETTA LIVE DI ANDREA BELLETTI

parma genoa 20 10 2019

PARMA-GENOA 5-1, CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS

PARMA-GENOA 5-1 – IL TABELLINO

Marcatori: 38′ Kucka, 42′ , 46′  e st 6′ st Cornelius, 7′ st Pinamonti, 34′ st Kulusevski.

PARMA –  Sepe; Iacoponi, Dermaku (30′ st Pezzella), Inglese (12′ pt Cornelius), Barillà, Scozzarella (16′ st Hernani), Gervinho (cap.), Gagliolo, Kucka, Darmian, Kulusevski. All. D’Aversa
A disposizione: Colombi, Alastra, Karamoh, Grassi, Brugman, Camara, Sprocati

GENOA – Radu; Zapata, Goldaniga (9′ st Ankersen), Lerager, Kouame, El Yamiq, Ghiglione, Pandev (cap.) (1′ st Pinamonti), Schone (26′ st Jagiello), Radovanovic, Pajac. All. Andreazzoli
A disposizione: Marchetti, Jandrei, Barreca, Sanabria, Agudelo, Cassata, Da Cunha.

Arbitro: Sig. Paolo Valeri di Roma 2

Assistenti: Sigg. Stefano Del Giovane di Albano Laziale e Alessandro Lo Cicero di Brescia 

IV Ufficiale: Sig. Alessandro Prontera di Bologna

V.A.R: Sig. Luigi Nasca di Bari 

A.V.A.R.: Sig. Luca Mondin di Treviso

Ammoniti: Radovanovic, Scozzarella, Kouame

Recupero: 2’+2’

Calci d’angolo: 3-7

Spettatori: 15.299 (13.102 abbonati, 1.050 ospiti) per un incasso di 173.585,71 Euro.

LA CRONACA LIVE DI ANDREA BELLETTI

Amici di Stadio Tardini eccoci pronti a seguire i crociati chiamati a riscattarsi dopo l’opaca prestazione di Ferrara. Assente Bruno Alves, dal primo minuto ci sarà spazio per Dermaku.

Ecco le formazioni delle squadre in campo:

PRIMO TEMPO

1′ Parma che parte con i giri a mille rendendosi protagonista di due azioni ben congegnate prima con Barillà, poi con Inglese che provocano i brividi agli uomini di Andreazzoli.

11′ Sostituzione Parma esce Inglese per infortunio entra Cornelius

19′ Palla deviata messa in mezzo da Darmian sulla destra Cornelius è defilato e non riesce ad inquadrare la porta

22′ Uscita da dimenticare per Sepe che non riesce a trattenere la sfera in mezzo all’area, Pandev calcia a porta vuota Barillà si oppone con una provvidenziale scivolata

30′ Sepe si supera su due conclusioni da due passi di Goldaniga, il Parma non cede.

31′ Tiro cross di Gagliolo che arriva sui piedi di Cornelius quest’ultimo però è sbilanciato e svirgola il pallone

35′ “Telefonata” di Kulusevski a Radu, il portiere non si fa sorprendere

37′ GOL DEL PARMA Viene giù dalla destra Kulusevski che offre un pallone d’oro a Kucka in mezzo all’area. Il centrocampista slovacco è il più lesto di tutti e in scivolata mette dentro

41′ GOL DEL PARMA Pallone col contagiri su calcio piazzato di Scozzarella, in area svetta la testa di Cornelius che trafigge Radu

45′ GOL DEL PARMA Kulusevski ruba palla a Pajac, s’invola verso la porta, serve Gervinho che in versione assist man trova Cornelius libero in area. Il corazziere danese non si fa pregare e di prima intenzione calcia trovando l’angolo dove Radu non può nulla.

SECONDO TEMPO

1′ Sostituzione Genoa esce Pandev entra Pinamonti

4′ GOL DEL PARMA Un incontenibile Cornelius servito da Kulusevski scocca una rasoiata dal limite che si insacca alla sinistra di Radu

5′ GOL DEL GENOA Pinamonti in girata batte Sepe da distanza ravvicinata

8′ Sostituzione Genoa esce Goldaniga entra Andersen

15′ Sostituzione Parma esce Scozzarella entra Hernani

20′ Pregevole conclusione al volo ancora di Cornelius fuori di poco

25′ Un Gervinho altruista serve sulla corsa Barillà che trova l’opposizione del suo marcatore

25′ Sostituzione Genoa esce Schone entra Jagiello

30′ Sostituzione Parma esce un positivo Dermaku tra gli applausi, entra Pezzella

30′ Ghiglione in tuffo di testa anticipa Kulusevski, palla di poco alta sopra la traversa

33′ GOL DEL PARMA Retropassaggio suicida di Pajac Kulusevski ci crede fino in fondo scarta Radu e mette dentro

 

 

19 pensieri riguardo “PARMA-GENOA 5-1: HIGHLIGHTS, TABELLINO E DIRETTA LIVE DI ANDREA BELLETTI

  • 20 Ottobre 2019 in 18:06
    Permalink

    Dai Parma!

  • 20 Ottobre 2019 in 18:14
    Permalink

    Vamos …Ragazzi …

  • 20 Ottobre 2019 in 18:47
    Permalink

    Finalmente un primo tempo perfetto. Grande Parma! Insistere nella ripresa.

  • 20 Ottobre 2019 in 18:48
    Permalink

    Davvero complimenti al mago Andreazzoli per questo primo tempo, quando c’è lui mi diverto tantissimo.
    Sempre e solo forza Parma

    • 20 Ottobre 2019 in 20:53
      Permalink

      Non sarei così categorico circa Andreazzoli. Stasera il Parma ha giocato bene di suo contro una squadra che ha tenuto bene il campo per quasi tutto il primo tempo e che se non si fosse mangiata un goal enorme avrebbe potuto darci davvero fastidio.
      In pratica poteva diventare un replay della partita con il Cagliari.
      Perciò bisogna fare i complimenti alla nostra squadra che ha fatto una grande partita, con tanta voglia di riscatto dopo la prestazione del tutto insufficiente a Ferrara.
      Dermaku ha giocato bene e rappresenta una buona opzione in difesa, Gervinho è stato altruista come non mai

      • 20 Ottobre 2019 in 22:53
        Permalink

        La mia è stata un po’ una provocazione x chi esaltava a dismisura un allenatore che sinceramente non mi sembra un fenomeno denigrando D’Aversa che forse neppure lui lo è ma ha dimostrato grande concretezza centrando sempre tutti gli obiettivi ed a volte andando anche oltre.
        Ovviamente oggi il Parma è stato uno schiacciasassi e sarebbe stato difficilissimo x chiunque batterci, xò non diciamo più che riviralizziamo le squadre in crisi xké oggi abbiamo dato una mazzata devastante al Genoa.
        Sempre e solo forza Parma

  • 20 Ottobre 2019 in 19:01
    Permalink

    Finalmente vediamo Dermaku….il centrale lo avevamo già in casa

    • 20 Ottobre 2019 in 19:45
      Permalink

      Avevamo!!! Taci che porti sfiga…

  • 20 Ottobre 2019 in 19:47
    Permalink

    Dov’era la squadra di oggi 2 sabati fa? Che partita immensa per voglia, concentrazione e preparazione tattica. Kulusevski è un fenomeno pazzesco.

  • 20 Ottobre 2019 in 20:00
    Permalink

    Complimenti Ragazzi …Mister ,,,, Dani Faggiano ecc ecc.

    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

    I 5 giochi Preziosi per Tardini …

  • 20 Ottobre 2019 in 20:09
    Permalink

    Vi prego però non deludetemi pessimisti del forum..voglio anche oggi una critica al mister..so che ce la potete fare!!!!attendo con fiducia!!!FORZA CROCIATI NEL BENE E NEL MALE.Ed ora a Milano senza paura..

  • 20 Ottobre 2019 in 20:39
    Permalink

    Rifaccio la stessa domanda che feci prima della pausa, perché a Ferrara siamo andati a giocare senza il regista?

  • 20 Ottobre 2019 in 21:04
    Permalink

    Contento di essere stato smentito.

    Forza Parma! , e ora diamo continuita’
    di impegno in campo e crediamoci sempre.

    Genoa…era allo sbando ma comunque Bravo Parma.

  • 20 Ottobre 2019 in 21:37
    Permalink

    Donca, andiamo con ordine.

    Sono contento di avere vinto? Eccome

    Sono contento di aver asfaltato il Genoa? Parecchio (da ex ultras certe cose le devo notare…)

    Penso che il Parma abbia giocato bene? Certo che sì

    Penso che il Parma abbia vinto solo perchè il Genoa si è rivelato ben poca cosa e in più il loro mister ha tenuto in panca il più buono? No, il Parma ha i suoi meriti oggi, anche se onestamente dal Genoa mi aspettavo molto di più.

    Sono ancora incazzato per la prestazione di Ferrara? Certo, anche alla luce di quella di oggi

    Ho cambiato idea sulla guida tecnica del Parma?
    No e sottoscrivo NO.

    Penso ancora che D’Aversa abbia un culo che fa provincia?
    Assolutamente si.
    Dermaku è un buonissimo centrale, non sarà Beckenbauer ma se non si fosse rotto Alves col piffero che giocava. Cornelius ha giocato da Dio solo perchè si è rotto Inglese.
    Gagliolo nuovamente terzino, meno male che oggi c’era Pandev da quelle parti…

    In sostanza sarebbe troppo comoda cambiare parere solo per un rotondo 5-1, mi accontento di molto meno ma di vedere una squadra che lotta, SEMPRE, non una volta sì e altre 4 no.

    Domande finale per me stesso:
    quindi adesso si punta all’Europa League? Ma pàr l’amor dal Sgnòr… smettiamola con queste stupidate che ci creano solo danni
    A Milano si vince? Temo di no, e nemmeno si pareggia. Ma c’è un detto che dice “non capita, ma se capita”
    E anticipo subito che con l’Inter assolvo già tutti in caso di sconfitta, allenatore compreso.

  • 20 Ottobre 2019 in 22:48
    Permalink

    Complimenti a tutti. Menzione speciale per Scozzarella, decisivo,imprescindibile. Finalmente ho visto Dermaku, bravo e sicuro. Cornelius e Kulusevski determinanti e coraggiosi. Darmian una garanzia anche dopo l’infortunio. Il Tardini torna a far paura agli avversari, e qui costruiremo la nostra salvezza. Citazione per Kucka, giocatore di alta fascia. Bravo Mister D’Aversa, ora recuperami anche Karamoh e prendiamoci questi 40 punti il prima possibile. MI SONO DIVERTITO!

  • 21 Ottobre 2019 in 15:17
    Permalink

    Quando vinciamo ci sono così pochi commenti che oggi ne scrivo uno solo per far numero e dire Forza Parma.
    Non dico fantasticare, ma sottolineare anche alcune azioni e/o gesti tecnici in questi casi sarebbe utile come è utile fare considerazioni costruttive quando si sbaglia la partita.

  • 21 Ottobre 2019 in 16:20
    Permalink

    Quindi Gaio1974, Cornelius ha giocato da dio solo perchè si è fatto male Inglese?Ma che ragionamento è??Non poteva entrare e fare cagare? Evidentemente, se ha giocato da dio avrà anche i suoi meriti o no?Col Torino ha giocato perchè si è fatto male Inglese??Non mi risulta.
    Stessa cosa per Dermaku. Col piffero che giocava se non si fosse fatto male Alves, giusto. Ma se ha giocato e lo ha fatto bene qual’è il problema??Anche Gilardino se non si fosse fatto male Adriano avrebbe giocato col piffero, poi però ha giocato e ha fatto una certa carriere. Dermaku ha fatto il suo esordio e lo ha fatto alla grande, punto…tutti gli altri discorsi sono veramente stucchevoli

    • 21 Ottobre 2019 in 20:37
      Permalink

      No, an te capì gnentà.
      a jò dit che tutto questo dimostra che D’Aversa al gha un cul da la Madòna, questo è il concetto.
      Nessuno discute che tutti hanno giocato bene domenica.

  • 22 Ottobre 2019 in 08:48
    Permalink

    Ah ho capito…D’Aversa è fortunato perchè Cornelus e Dermaku hanno giocato bene…logico…va beh va..lasèma stèr
    E considera che non sono un estimatore di D’Aversa, ma obiettivamente i risultati parlano per lui, c’è poco da fare. Di culo in passato ne ha avuto, certo. Ma pensare che sia sempre culo non è per niente obiettivo, tutt’altro. Quando ha le sue colpe è giusto farlo notare, così come quando ha i suoi meriti. Se no va a finire che quando vince ha culo e quando perde è colpa sua…a sèma a pòst

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI