PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Spal ex doppio castiga-Parma: grande attenzione Mister, ma “si può fare”…

morosky dj 05 10 2019(Mauro “Morosky” Moroni) – Senza volermi “allargare” molto, anche a seguito delle ultime due gare vinte (e pure giocate bene), mi pare che si sia ripresa una marcia che si era bruscamente interrotta, malamente, contro la Lazio: per marcia intendo, anche e soprattutto, COME SI E’ GIOCATO, come si è stati in campo e come ci si siano  messi impegno, coraggio, intraprendenza e voglia di giocare, voglia di andare a cercare il gol, spirito di squadra e “ca t iveria” agonistica (in omaggio a Gianni Barone); se affermo che i Crociati hanno vinto, hanno combattuto ed hanno divertito (oltre che convinto) il pubblico, penso che non ci siano troppi dubbi al riguardo!

Vorrei vedere una prestazione similare anche oggi a Ferrara: questa è una partita che dovranno condurre loro, sono a soli tre punti, con l’acqua alla gola e dovranno per forza attaccare, ergo, la classica gara da sfruttare a campo aperto, con la loro formazione allungata e protesa in avanti per cercare, a tutti i costi, il risultato: per le nostre caratteristiche, quale occasione migliore per sfruttare il contesto? Attenti, concentrati, guardinghi e sornionamente letali appena si presenta l’occasione, il varco giusto!

Abbiamo 2/3 uomini chiave, in uno stato di forma buono (potevo pure scrivere eccellente, ma voglio tenere la tastiera bassa, low profile): mi riferisco a “Dejan, a Cornelio, a Bolt una bomber Gervi, a Kuko e pure Antonino che, oltre ad aver già segnato in proprio, ha contribuito all’autorete di Bourabia contro il Sassuolo!

Sono pure contento per Riki Gagliolo, convocato nella Nazionale Svedese: l’altra sera era nel pallone, ma nessun problema, una partita si può anche cannare, una nottata storta ci può stare anche perché, nel computo globale delle sue prestazioni, non ricordo di averlo mai visto così fuori gara!

In queste attuali condizioni ideali, al di la di problemini e degli indisponibili, bisognerebbe tornare da Ferrara col bottino pieno (e, come diceva Mazzone, magara!)

Le gare del 7° turno *

Brescia-Sassuolo (rinviata al 18.12.2019 per la morte del presidente Squinzi)
SpalParma (Sabato 05/10 ore 15.00): quale occasione migliore?
Verona-Sampdoria (ore 18.00): si comincia a tremare?
Genoa-Milan (ore 20.45): chi perde si inguaia di brutto
Fiorentina-Udinese (Domenica 06/10 ore 12.30): altro scontro diretto
Atalanta-Lecce (ore 15.00): salentini in pericolo!
Bologna-Lazio
Roma-Cagliari
Torino-Napoli (ore 18.00)
Inter- Juventus (ore 20.45): cominciamo a schiarirci le idee?

 Oltre al nostro mini-derby (ma chissenefrega!, le squadre sono tutte avversarie, piccole e grandi, bisogna solo cercare di batterle senza tanti campanilismi di sorta, tri pont e via pedalare, senza tanti giri di parole e conferenze copia-incolla, vuote di contenuti, cavolo!) ci saranno parecchie partite insidiose per le nostre avversarie nella “zona calda” (praticamente, tutte le squadre in grassetto avranno incroci molto impegnativi, non decisivi, ma pericolosissimi se portatori di sconfitta!): io credo che potrebbe essere un turno molto favorevole per i nostri, basterebbe tornare da Ferrara con un risultato positivo; io, da buona formichina del campionato Crociato, gradirei il solito pareggino (anche se, sotto sotto mi va di sognare il colpo grosso, visto che veniamo da un due senza il tre? Sulle ali dell’entusiasmo, ma pure della solidità) il quale, punto dopo punto, metterebbe un altro mattoncino in classifica! Le vie di D’Aversa sono infinite, in questo periodo proprio nei minuti finali delle partite, dai c’andema, dai c’andema!

Avversaria, la Spal *

Insieme alla Samp è uno dei due fanalini di coda del gruppo, 6 gare giocate, 3 punti, 1 vittoria e 5 sconfitte, 5 gol siglati e 13 subiti; in casa la vittoria contro la Lazio e 2 sconfitte da Atalanta e Lecce ( qui i 5 gol siglati contro 7 subiti).

Mister Semplici non naviga in buone acque, è la solita storia delle panchine in pericolo a seguito della mancanza di risultati, 3-5-2 con la seguente formazione tipo:

BERISHA

CIONEK   VICARI   FELIPE

D’ALESSANDRO  MURGIA  MISSIROLI  KURTIC  DI FRANCESCO

PETAGNA   FLOCCARI

Altri giocatori in rosa: Reca, Sala, Salamon, Fares, Tomovic, Strefezza, valdifiori, Valoti, Jamkovic, Moncini, Paloschi.

Borsino e probabile formazione *

borsino 05 10 2019

Tenendo conto dello status degli indisponibili (ma pure di coloro rientrati da poco dagli infortuni ), si potrebbe abbozzare la seguente idea di formazione (abbastanza obbligata in difesa direi):

SEPE

IACOPONI   BRUNO ALVES   GAGLIOLO   PEZZELLA

KUCKA   SCOZZARELLA   BARILLA’ (Hernani)

KULUSEWSKI   CORNELIUS   GERVINHO

Filo diretto col Mister *

Ciao Roberto, cominciamo ad ingranare vedo,
ci sono sempre troppi “guai fisici”, ma dai, tutte le squadre ne hanno (la Juve sabato ha fatto a meno dei 3 terzini, Danilo, De Sciglio, Alex Sandro, giocando nel ruolo con Cuadrado e Matuidi): come si evince dal titolo, che ho voluto ricordare, l’anno scorso ci hanno pettinato (con e senza riga) sia all’andata che al ritorno: ragazzi, Mister, ve lo ricordate? Io sì e mi avete fatto bruciare (o meglio, inca…re) di brutto, nell’una e nell’altra gara, soprattutto nel ritorno, da 2-0 a 2-3, cavolo: cerchiamo di riprenderci, se non quelli, almeno questi punti, ok? Proviamoci per favore!

Tornare da Ferrara con un risultato positivo significherebbe andare al turno di riposo (giocherà la Nazionale) con una classifica importante, recuperare gli infortunati e preparare la squadra per la gara casalinga contro il Genoa, altra squadra che, in questo momento, sta arrancando pericolosamente!

P.S: nel campionato scorso, le altre squadre che contro di noi avevano fatto en plein, bottino pieno, erano state Atalanta, Lazio, Napoli e Roma !!!

Un cordiale saluto,

Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

11 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Spal ex doppio castiga-Parma: grande attenzione Mister, ma “si può fare”…

  • 5 Ottobre 2019 in 07:07
    Permalink

    Mo che derby, al n’è miga un derby, an so gnanca in do l’è Ferrara. L’Arszana l’era un derby.
    Sta miga der a destra e sinistra la qualifica “derby”, ne fai un abuso

    • 5 Ottobre 2019 in 12:00
      Permalink

      Ad ghe’ ragion…

  • 5 Ottobre 2019 in 08:32
    Permalink

    Voglio vedere una Parma cinico oggi ….
    a Ferrara per i tre punti … un bel 0 a 2 ….
    Forsa Paerma

  • 5 Ottobre 2019 in 13:50
    Permalink

    Un poco fantasía….
    Probilmente no sale así…pero a ver 🤔
    Por ejemplo…un scenario,,,,
    Estamos ganando 0 a 2 en el primer tiempo… el Spal esta flipando…un jugador de Ellos expulsado…
    Segundo tiempo minuto 65 … entra la cancha Karamoh…
    Y hace una jugada que vale la entrada doble…
    Quiero decir unos regates de Delicatessen…y el gol de 0 a 3 ⚽️… 🔥😉
    Codialmente,
    Mohammed Alí

    • 5 Ottobre 2019 in 18:04
      Permalink

      Scusa Straje’ ma che film hai sognato? Non abbiamo fatto un tiro in porta e Karamoh anche se raddrizzato non entrerà mai in campo.

      • 6 Ottobre 2019 in 07:44
        Permalink

        Dear Gianni ,
        The day after the match we are all managers ..
        I can understand the ” plan ” yesterday ….play the counter attack , one may think that it could have worked out …. unfortunately it did not work out …. the last 30 minutes of the match there was more attacking effort to at least tie the match …. The obvious thought now is …maybe it would have been better to have started the match with an attacking plan …
        My ” Fantasy ” did not work out …. I am the first to admit it …. On to the next match ..the 20th against Genova ….

  • 5 Ottobre 2019 in 14:04
    Permalink

    Come lo scorso campionato questa partita segnò la svolta negativa della nostra stagione, oggi può segnare quella positiva. Dai crociati!

  • 5 Ottobre 2019 in 14:36
    Permalink

    Gradirei vincere… 🙂 ma se accade per favore lasciate stare Europa League e robe varie.
    Ho letto già certi titoli abbastanza fuori luogo.
    E ricordo che notoriamente chi è in crisi noi lo rivitalizziamo… per una volta evitiamo questo ruolo.

    • 5 Ottobre 2019 in 21:26
      Permalink

      Tutto si può dire tranne che ti abbiano ascoltato. Zero!

  • 5 Ottobre 2019 in 16:01
    Permalink

    Tes szo va’ Strajè, at port sfiga! Sssttttt orco cane. Chi sit, Omero?

  • 5 Ottobre 2019 in 17:48
    Permalink

    Morosky…. e Karamoh ??? Tolto Kulusevsky in maniera cervellotica che era l’unico che poteva creare qualcosa visto che Gervinho era pressoché inesistente, mi aspettavo uno veloce che saltasse l’uomo e invece…….
    Molto probabilmente è già in partenza per Gennaio e lo sostituiremo con tale Kevin Quevedo esterno di fascia destro simile a lui e a Dacruz, con cui creeremo un altro caso.

I commenti sono chiusi.