PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / BRINDISI IN COPPA IN ATTESA DELLA DORIA

mauro morosky moroni sguardo torvo collecchio novembre 2019(Mauro “Morosky” Moroni) – Della nostra Coppa Italia avevo già scritto in un commento nei giorni scorsi, avrei barattato volentieri il mancato passaggio del turno con una vittoria domenica p.v. in casa Samp: il turno lo abbiamo passato, mezzo Frosinone contro mezzo Parma, una vittoria nel recupero, dopo calcio di rigore (vedi su) e dopo una prestazione, tutto sommato, dignitosa.

COLOMBI: portiere di Coppa, una sola parata, ma decisiva, sull’1-1 con un riflesso istintivo che ha salvato la porta dalla beffa finale!

luca siligardi dopo parma forsinone coppa italia 05 12 2019SILIGARDI: non voglio alimentare polemiche, avevo già scritto il mio profondo dissenso a fine agosto, dopo che lui aveva giocato nella prima gara contro la Juve (proprio come l’anno scorso contro l’Udinese!) e poi, sempre come l’anno precedente, era stato “cacciato” fuori lista: non mi interessa cosa sia successo, non mi interessano le polemiche, non voglio creare ulteriori discussioni. ma pure dopo aver sentito in diretta la sua intervista, post partita, mi sembrerebbe tutto molto chiaro e lampante cosa possa essere successo post calcio mercato! D’Aversa ha dichiarato che la scelta di lasciare fuori lista Siligardi dal campionato non è opera sua e, dietro a questa dichiarazione, per me, a mio modesto avviso, non ci sono più dubbi: è stata compiuta un’altra scelta scellerata, frutto di possibili rancori e ritorsioni nei confronti di un calciatore che non ha voluto accettare imposizioni: lui stesso, intervistato in diretta a Bordo Campo, ha dichiarato che ha altri due anni e mezzo di contratto (30 giugno 2022 e siligardi listanon glie l’ho stipulato io!) e, dopo questo, ha comunicato che la palla passa nelle mani della Società! La mia piccola gioia è che lo potrò rivedere ancora in Gennaio contro la Roma, meditate Dirigenti, meditate! Ad ogni modo, se non s’era capito, IO STO CON SILIGARDI! TUTTA LA VITA!. E reputo assurdo, controproducente, da marito che si taglia le palle per non far godere la moglie (scusate il paragone osèe, ma chiaro) tenere posti vuoi in lista con lui fuori. Il gol che ha segnato, l’impegno profuso, è garanzia di grande serietà. Va reintegrato: e se l’anno scorso era stato Pizzarotti con un gesto d’imperio a farlo rimettere dentro dopo il pasticciaccio iniziale delle liste. mi incuriosisce che ora lui dica di chiedere alla società è in particolare al Direttore Sportivo Faggiano (che lo aveva comunicato, a sopresa, pubblicamente a fine mercato, pur con tre posti liberi nella lista) e allo stesso presidente che un anno prima aveva ringraziato per averlo rimesso dentro. Boh. Mistero. Ma questo Siligardi merita di giocare nel Parma.

adorante parma inter 05 12 2019ADORANTE: giovane, all’esordio, ha alternato belle cose, positive (seppur solo la davanti e, credetemi, non è un ruolo facile), a mancanze dettate dall’ inesperienza o dalla troppa fretta di mettersi in mostra: due, tre bei tiri mancini, seppur fuori porta, un destro a giro fantastico e poi, nell’ultima occasione, la troppa voglia di segnare non vedendo Siligardi, solo, smarcato ed in ottima posizione! BREV LI STESS! TENA DUR GIONUOT.
Per quanto riguarda gli altri in campo una prestazione più che sufficiente da parte di tutti, se ne riparlerà in Gennaio con la Roma…

1-0 CREMONESEEmpoli >>>>> LAZIO ( ottavi di finale – 15/22 gennaio )
3-2 GENOA-Ascoli >>>>>>>>>> TORINO
2-0 FIORENTINA-Cittadella >>> ATALANTA
1-2 Sassuolo-PERUGIA >>>>>>> NAPOLI
5-1 SPAL-LECCE>>>>>>>>>>>>>MILAN
4-0 UDINESE-BOLOGNA>>>>>> JUVENTUS
2-1 PARMA-Frosinone >>>>>>> ROMA
2-1 CAGLIARI-Sampdoria>>>>> INTER
(per la cronaca, altro gran bel gol di Alberto Cerri, sempre di testa, quasi una fotocopia di quello di lunedì sera, stesso campo, stesso avversario, la spala ed Sanscond la fa ben a botta!)

Dalla “vetrinetta” della Coppa “Riservadores”,  io vi segnalo ancora i nomi di alcuni calciatori a me graditi:

  • Cionek, Vicari, Kurtic, Igor e Reca della Spal
  • Romero e Agudelo del Genoa
  • Fofana e Barak dell’Udinese
  • A dire il vero ce ne sarebbero pure nel Sassuolo 3 o 4 (Locatelli, Boga, Traorè, Duncan) ma che siano tutti inaccessibili?

Sempre se potessi scegliere, scriverei subito al Babbo Natale del Calcio.Mercato per farmi portare, nei primi giorni dell’anno, Igor e Kurtic rispettivamente difensore e centrocampista e, con questi due, saremmo a posto sia quantitativamente che qualitativamente fino alla fine del campionato, tal dig mi!

* Le gare del 15°  Turno *

INTER-ROMA (Venerdì 06/12 ore 20.45)
ATALANTA-VERONA (Sabato 07/12 ore 15.00)
UDINESE-NAPOLI (ore 18.00)
LAZIO-JUVENTUS (ore 20.45)
LECCE-GENOA  (Domenica 08/12 ore 12.30)
SASSUOLO-CAGLIARI (ore 15.00)
SPAL-BRESCIA
TORINO-FIORENTINA
SAMPDORIA-PARMA (ore 18.00)
BOLOGNA-MILAN (ore 20.45)

Il Borsino *

Partendo dall’alto, in riferimento alle gare che ci interessano, vedo partite dure per Verona, Udinese, Lecce-Genoa, Sassuolo, Spal-Brescia, Torino-Fiorentina ma, pure la nostra  e quella di Bologna potrebbero dare dei contributi importanti, in un senso o nell’altro: io dico che sarà un’altra giornata favorevole ai Crociati, ma, per essere ottimale, bisognerebbe vincere in quanto si andrebbe a dilatare inesorabilmente il distacco di punti dalle ultime tre!

Dopo 14 giornate, senza per questo voler emettere sentenze definitive, Brescia, 7 pt. (10 sconfitte), Spal, 9 pt. (9  sconf.), Genoa, 10 pt. (8 sconf) e Sampdoria, 12 pt. (8 sconf.), sono attualmente le più serie candidate alla retrocessione (appena sopra di loro, a 14 punti, stazionano Lecce, Sassuolo ed Udinese in zona non proprio tranquillissima): il Genoa, lo scorso campionato, si era salvato proprio all’ultima giornata (a pari punti con l’Empoli, giusto per lo scontro diretto favorevole!) mentre, per ora, c’è una sola squadra neo promossa coinvolta (il solo Brescia che ha già cambiato per due volte il Mister richiamando in panchina Eugenio Corini, uno di quei misteri buffi di questi presidenti mangia-allenatori!).

Sampdoria *

I doriani arrivano dalla sconfitta rocambolesca di Cagliari, al 52° erano in vantaggio per 0-2, al 70° vincevano 1-3 e al 96° hanno perso 4-3; una roba da non credere, ma che mi lascia sperare, comunque, di trovarci di fronte a una squadra, si, rigenerata da Ranieri (erano in serie positiva da 4 gare, 2 pari e 2 vittorie), ma con molte pecche difensive (hanno subito 24 gol siglandone solo 12!): il loro score complessivo, 14 gare, 12 punti, 3 vittorie, 3 pareggi e 8 sconfitte; in casa vantano 7 gare giocate, 9 punti frutto di 2 vittorie (Torino e Udinese), 3 pareggi (Atalanta, Lecce, Roma) e 2 sconfitte (Inter e Lazio) con 5 gol siglati e 8 subiti!
Come sempre, tutte le gare sono difficili, soprattutto contro le squadre affamate di punti in quanto costoro si trovano al quart’ultimo posto, con solo 2 punti di vantaggio sui genoani!
Io credo che, a organico quasi al completo (dovrebbero mancare i soliti noti Inglese e “Karamosky”), dovendo fare una gara accorta ed attendista (loro sono obbligati a cercare il risultato pieno, ovviamente), si potranno creare le premesse per una partita simil-Fiorentina, ROMA, Bologna, proprio con lo stesso canovaccio tattico!
Bisognerà solo ritrovare smalto e freschezza, compattezza e solidità difensiva nella cura dei minimi dettagli, sia in impostazione che in fase di disimpegno!

AUDERO

DEPAOLI  MURILLO   COLLEY   MURRU

RAMIREZ   VIEIRA   EKDAL   JANKTO

QUAGLIARELLA   GABBIADINI

Fanno parte della rosa anche Falcone, Seculin, Augello, Bereszynski, Chabot, Murillo, Regini, Barreto, Leris, Linetty, Maroni, Rigoni, Thorsby, Bonazzoli e Caprari.

* Filo diretto col Mister *

Eccoci di nuovo Mister: se nessuno accuserà problemi fisici, si potrebbe abbozzare la seguente bozza di formazione “moroskyana”:

SEPE

DARMIAN   IACOPONI   BRUNO   GAGLIOLO

SCOZZARELLA

KUKO   BARILLA’

DEJAN.K   CORNELIO   GERVAIS

Tutto ciò starebbe nella norma, ma visto che abbiamo dato il via libera=repulisti all’infermeria, a disposizione avremo un buon gruppetto di ragazzi desiderosi di dare una mano (il classico contributo, per fare bene e mettere in difficoltà l’allenatore, chiaramente, facendosi trovare pronti mettendo in campo ciò che l’allenatore chiede in settimana, tutto questo, tratto dal linguaggio standard del calciatore tipo che altro non sa dire!)

Dai Portici del Grano (ho portato i saluti di Parmaland al Sindaco!), dopo aver dato un occhiata alla mega vendita dell’Anolino Solidale, sono tornato alla tastiera,

un saluto cordiale,

Mauro “Morosky” Moroni

luca siligardi parma forsinone coppa italia 05 12 2019

Stadio Tardini

Stadio Tardini

14 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / BRINDISI IN COPPA IN ATTESA DELLA DORIA

  • 6 Dicembre 2019 in 15:46
    Permalink

    SCOZZARELLA E’ INFORTUNATO E LA VEDO MALE…. E’ L’UNICO INDISPENSABILE

    • 7 Dicembre 2019 in 01:55
      Permalink

      Non aveva recuperato?

  • 6 Dicembre 2019 in 16:23
    Permalink

    Così a titolo di rumors di date di rientro per l’eterno infortunato Inglese se ne parla?Sul mercato di gennaio Mauro concordo con te, mancano 20 giorni ma temo che i colpi in canna siano ben pochi e magri, come i cesti di Natale che l’UPI ha sostituito con una “imeil” di auguri così non spendono e le agende delle banche che le danno solo ai dottoroni e agli industrialotti/oni (nemmeno più agli ini). Quelli del Sassuolo lasciali perdere..lo sai che finchè Carnevali non trova il sostituto…e poi noi non abbiamo la divisa strisciata e lo sai che nella terra dei fuochi modenese loro fanno solo affari con chi si presenta con le righe…

  • 6 Dicembre 2019 in 16:51
    Permalink

    Per Inglese ieri D’Aversa ha parlato di 2 settimane per riaverlo in gruppo, speriamo bene .

  • 6 Dicembre 2019 in 18:10
    Permalink

    Giusto per chiudere l’argomento SILIGARDI,

    credo proprio che la società abbia pestato una EMME GIGANTESCA …almeno in tre situazioini

    anno 2018 Serie A, gioca la prima gara poi,
    VIENE ESCLUSO DALLA LISTA probabilmente per tenere dentro DEZI….( se non ricordo male era pure infortunato ma su questo non sono sicuro )…

    andiamo in emergenza infortuni, siamo decimati e, tramite l’intervento diretto di PIZZAROTTI, Luca SILIGARDI, fine novembre ???? inizio dicembre ????
    RIENTRA IN LISTA ed esce DEZI …

    tra gennaio e giugno ( non conosco la data precisa ) GLI VIENE RINNOVATO IL CONTRATTO ( egli stesso, ieri sera, ha affermato di avere ancora DUE ANNI E MEZZO, ergo, 30/06/2022…) …..

    IL CONTRATTO GLIELO HA RINNOVATO LA SOCIETA’ ( leggasi Presidente e Direttore Sportivo che lui ha chiamato in causa a diretta domanda rivoltagli : chiedete a loro !! )

    ..D’AVERSA, proprio il giorno prima, HA AFFERMATO CHE LA SCELTA TECNICA NON ERA STATA SUA ….e si è , giustamente, tolto dagli equivoci …

    il giocatore NON HA MIA FATTO NESSUN TIPO DI OUTING, NON HA MAI DETTO BAU NE’ PROFFERITO PAOLE O LAMENTELE …
    ha fatto il ritiro, si è allenato, ha giocato la prima gara contro la Juve e poi…..E’ STATO ESTROMESSO ….
    e lo devono pagare …

    ….poi…farlo giocare in Coppa è stata l’apoteosi delle cappelle …
    se non va bene di la, non va bene nemmeno di qua….
    se è una forma punitiva …non c’è coerenza…
    ..
    quindi, morale della vicenda …

  • 6 Dicembre 2019 in 18:15
    Permalink

    QUALCUNO HA SBAGLIATO
    e quel qualcuno
    pagherà il contratto di SILIGARDI fino a giugno 2022 ….

    QUI IL DISCORSO TECNICO NON C’ENTRA…
    il giocatore può essere considerato idoneo o meno per il tuo progetto, può non essere ritenuto all’altezza della categoria , bene, condivido tutto ma,

    ALLORA NON GLI FAI IL RINNOVO…..PUNTO ….e ciò che mi stupisce ….
    sono 18 over, non ruba il posto a nessuno, LO DEVI PAGARE E NON LO USI ….

    poi non SI VENGA A PIANGERE MISERIA, CHE NON CI SONO SOLDI, BUDGET ristretto ecc ecc …

  • 6 Dicembre 2019 in 19:41
    Permalink

    Pensavo si potesse recuperare MATTEO Scozza ma, così non sembra e, visto che ci siamo abituati, provvederemo alla mancanza, come sempre, al meglio delle nostre forze e capacità di adattamento: vediamo un po’ come si potrebbe partire a Marassi,

    ………………………………….SEPE
    ……………DARMIAN IACO BRUNO GAGLIOLO
    ………………..KUKO BRUGMAN ( Hernani ) BARILLA’
    ………………..DEJAN.K CORNELIUS GERVAIS

    mancheranno i lungodegenti INGLESE, KARAMOH e, a quanto pare, il succitato SCOZZA ma …penso che avremo comunque le valide alternative, anche in panchina, per andare a FARE RISULTATO …..
    …i gemellati doriani non sono in un momento esaltante quindi, sulla carta, a mio avviso, è una GARA ABBORDABILE , basta che i nostri facciano GARA TOSTA, ACCESA, DURA E ALLA PARMIGIANINA ( una sorta di garibaldina + nostrana !! )

    • 6 Dicembre 2019 in 21:33
      Permalink

      🤙
      A me … me gusta esta postura en que es una manera válida para un partido de Balón Pie…
      Con Intensidad.. ser compacto….Correr…pero no solamente con los pies…pero también con la cabeza… y un hambre de ganar..
      Dal sud de España…Corazón Giallo Blu-Crociato…
      Con lo espíritu de:
      Rocky Marciano

  • 6 Dicembre 2019 in 22:04
    Permalink

    DAVIDE, non è che voglia coinvolgerti a tutti i costi tirandoti per il bavero della giacca ma, MI PIACEREBBE SENTIRE LA TUA OPINIONE SU QUESTA che io chiamo PORCATA INSULSA ..
    vanno bene le tomacche, i buslot, gli UPINI, dottoroni, professoroni, industrialoni, avvocatoni ma …
    per me,
    queste cose subdole, coperte da ragnatele, muffa e lerciumi,

    MI FANNO VERAMENTE VENRE IL VOLTA STOMACO ..
    ..
    vorrei cose + PULITE, TRASPARENTI, PENSATE, ..CON BUON SENSO, PROGRAMMAZIONE E ….CLASSE …SENZA USARE METODI …..anacronistici e non legati a queste latitudini …

    PER ME…FORZA PARMA …PARMA,CALCIO 1913
    …Marco, Marco Ferrari, scusa se ti chiamo in causa ma …
    questo, per me, non è il metodo PARMA che si vorrebbe propinare, portare avanti e DIVULGARE NEL MONDO CALCIO ..
    ….
    da questo io mi dissocio …NON AVRA’ GRANDE IMPORTANZA MA, IO MI DISSOCIO …
    …vorrei una realtà diversa, pulita e SANA ..
    indipendentemente da PASSAGGI DEL TURNO, DA RISULTATI, CAMPIONATI E ….storture strane ..

    …un saluto a tutti coloro che ….NON LA PENSANO COME ME

  • 6 Dicembre 2019 in 23:15
    Permalink

    Mauro dai su non stiamo parlando di Robben ma di uno che a memoria è stato decisivo solo in un Ascoli Parma di serie B. Fare delle geremiadi per Siligardi non ha senso se non gioca amen non ci cambia una emerita mazza. Se quando gli hanno rinnovato il contratto l’accordo verbale era noi ti rinnoviamo però tu accetti la destinazione e poi lui ha rifiutato forte del contratto?Qualcuno ci ha pensato prima di fare dei cattivoni alla società?

    • 7 Dicembre 2019 in 01:35
      Permalink

      Io la penso come Mauro. Esiste un contratto, ancora lungo, liberamente sottoscritto dalle parti. Il giocatore è apprezzato dall’allenatore che lo avrebbe utilizzato in base alle esigenze della squadra, come dichiarato in conferenza stampa.
      Perciò le considerazioni sulle qualità tecniche di Siligardi non hanno ragione di esistere in questa situazione, tra l’altro in lista ci sono posti liberi e quindi non ci sono stati ostacoli all’eventuale acquisto di chicchessia.
      Nel calcio non esistono solo i fuoriclasse, ma anche i giocatori normali che costituiscono la struttura delle squadre del livello del Parma. Quello che sta capitando a Siligardi, e non dimentichiamoci di Galano l’anno scorso, potrebbe far preferire loro destinazioni diverse rispetto a Parma.
      Senza trascurare il fatto che, se qualche organo di stampa volesse mettere in cattiva luce la società, questa situazione sarebbe il migliore degli assist

  • 7 Dicembre 2019 in 18:53
    Permalink

    Morosky è la spalla di Davide, spalla decotta. Mo va’ a zsugher a sinalcol va’

  • 7 Dicembre 2019 in 20:08
    Permalink

    Grazie SIBER, probabilmente NON SONO STATO SPIEGATO BENE :
    lo scrivente non voleva mettere in primo piano le qualità tecniche del giocatore, non ha scritto che il giocatore è bravo, che è balordo, che vada o non vada bene per la Serie A del Parma…

    io ho solo detto che la SOCIETA’ HA PESTATO FORTE , in questo frangente, parecchie volte, sia l’anno scorso che in questi ultimi giorni…
    CAVOLO !!!
    …ciò che valgono, in questi tempi di piccoli uomini, SONO I CONTRATTI SCRITTI E REGISTRATI …
    le parole e le strette di mano…sono di un’altra epoca …E DICO PURTROPPO …
    di fatto, le cose NON SO COME SIANO ANDATE MA …la società ha SBAGLIATO, CAVOLO …

    primo, D’AVERSA non avrebbe dovuto dichiarare nulla …CHE NON è STATA UNA SUA SCELTA ..

    secondo, la SOCIETA’ NON AVREBBE DOVUTO AUTORIZZARE NESSUNA INTERVISTA AL GIOCATORE ..il quale ha chiaramente risposto alle domande rivoltegli !!!

    1+1 ……due interviste MOLTO CHIARIFICATRICI e, a seguito di questo….LA SOCIETA’ HA FATTO UNA FIGURA MESCHINA …
    ….
    punto e basta !!!
    mi sono proprio rotto ….le scatole !!

  • 7 Dicembre 2019 in 21:36
    Permalink

    Ciao PENCROFF, io non ho nulla contro di te,
    non capisco questa tua ostinazione ad attaccare ..
    ..
    IO NON SONO LA SPALLA DI NESSUNO ..
    non ti conosco
    non conosco nessuno dei lettori che scrivono ..
    NON HO BISOGNO DI CONSENSI O SUFFRAGI …

    Davide è uno che godo per come scrive e si espone…
    a suo modo…con le sue TOMACCHE, BUSLOTT, DOTTORONI, UPINI, ..ognuno ha il proprio cliché !!

    NON HO VOGLIA DI FARMI ROMPERE I COGLIONI da nessuno ..
    tu scrivi
    io scrivo
    egli scrive
    gli altri scrivono

    ….stai leggero ….E TOLA SU DOLSA

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI