PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / DEAtalanta Dental Care Service

MOROSKY NATALE(Mauro “Morosky” Moroni) – Non me ne voglia il mitico Luca Russo: con lui sono spesso in sintonia di idee e pareri calcistici, ma, in questa circostanza, propendo più per le parole di Guardiola nel senso che, incontrare questa squadra non è mai facile, né in casa né in trasferta, altro che mal di denti, dopo le bastonate elargite ha fatto male dappertutto (l’anno scorso, ad esempio, fu un netto 3-0 a casa loro ribadito dal 1-3 all’Ennio; si potrà pure affermare che era l’anno scorso, che noi eravamo meno forti, meno esperti e meno squadra rispetto ad oggi, ma mal di denti potrebbe essere nuovamente, scrivo potrdental careebbe auspicando che abbia ragione Luca, anche se io, cerco sempre di essere molto realista andando oltre la passione per questa squadra, cercando di avere sempre le antenne dritte nel saper valutare con lucida obiettività questo tipo di situazioni). Comunque, per prevenire, prima di curare, chiederò un consulto personale al Dott. Frigeri, professione odontoiatra, per risolvere anzitempo il caso ParmaDent 1913: da tifoso a tifoso (anche se lui è un po’ filo-interdentale juventino! Ciao Stefano, si scherza, ma non troppo!). 

berghemI nerazzurri, dopo 17 gare, si trovano al 5° posto, hanno 31 punti, frutto di 9 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte con 43 gol siglati e 25 subiti: in casa, come ha giustamente rimarcato Luca R., dopo 8 gare hanno conseguito 13 punti, 4 vittorie, 1 pari e 3 sconfitte (una delle quali da parte del Toro, proprio al Tardini, mentre le altre 2 da parte di Cagliari e Juve, guarda caso due di quelle che hanno vinto pure in casa nostra, una coincidenza, pura coincidenza!) con 23 fatti e 14 subiti!
Questa è una squadra che gioca a calcio, che gioca bene, tanti buoni giocatori, un equilibrato mix di giovani e di esperti (per la maggior parte sconosciuti, pescati in diversi campionati stranieri da un eccellente lavoro di scouting: Hateboer, Freuler, Palomino, Dijmsiti, Castagne, De Roon, Gosens, Malinowski oltre ai giovani del vivaio che puntualmente inserisce in prima squadra, Mancini, Capone, Valzania, Barrow, Spinazzola, Grassi, Bastoni, Kulusevski stesso!) che, sotto la guida di Gasperini, sono diventati gruppo coeso, gruppo che gioca a memoria, che sfrutta le fasce a tutto campo, che verticalizza, gioca in ampiezza a ritmi sempre molto elevati e, ciliegine sulla torta, capitan Papu Gomez e Joseph Ilicic, due che, a Bergamo sono come rinati, offrendo prestazioni di altissimo livello, gol e assist a profusione.

3-4-1-2 o 3-4-3 poco importa in campo, corrono tutti e tutti fanno tutto!!

GOLLINI

TOLOI   PALOMINO   DIJMSITI

CASTAGNE   DE ROON   PASALIC   GOSENS

ILICIC   MALINOVSKY   GOMEZ

Costoro sono gli undici scesi in campo dall’inizio contro il Milan (5-0), ma, tra gli altri in rosa, possono schierare pure: Sportiello, Hateboer, Kjaer, Masiello, Freuler, Valzania, Barrow, Muriel e Zapata (a lungo indisponibile, dopo un infortunio molto grave, dovrebbe rientrare all’inizio di gennaio, proprio contro di noi?); i loro marcatori sono Muriel (10), Ilicic (7), Zapata (6), Gomez (5, Gosens e Pasalic (4), praticamente, i signen tutt!

Detto questo, se riusciamo a recuperare uno dei due centravanti e Matteo Scozzarella, daremo loro filo da torcere, su questo ne sono convinto, ma preferisco sperare che non siano in giornata di grazia o, almeno, che abbiano mangiato molto panettone!

Le gare del 18° Turno * 

(doppio spezzatino con piselli)

a me non dispiace, così me le guardo tutte, se non mi addormento prima!

BRESCIA-LAZIO  (Domenica 05/01 ore 12.30)
SPAL-VERONA (ore 15.00)
GENOA-SASSUOLO (ore 18.00)
ROMA-TORINO (ore 20.45)

 BOLOGNA-FIORENTINA (Lunedì ore 12.30)
ATALANTA-PARMA (ore 15.00)
JUVENTUS-CAGLIARI
MILAN-SAMPDORIA
LECCE-UDINESE (ore 18.00)
NAPOLI-INTER (ore 20.45)

LAZIO-VERONA (mercoledì 08/01 ore 20.45 – recupero del 17° Turno)

Le vacanze dei Crociati *

Di seguito le località meta dei nostri players:

  • SEPE e PEZZELLA: Ischia
  • COLOMBI, PICCIONI e ALASTRA: Mondello
  • DARMIAN: Appiano Gentile
  • LAURINI: Parigi (ultimo tango)
  • IACOPONI: Lago Maggiore, a pesca con SILIGARDI
  • BRUNO: Povoa de Varzim (Portogallo)
  • DERMAKU: dio bon l’à fat la curva cicca, l’è rivè a “Scandian”
  • RICCARDO: con Dejan
  • KUKO: Palestra Phisique Du Role – Botteghino
  • HERNANI: Salvador de Bahia, saudade
  • BRUGMAN: Pescara
  • ANTONINO: Tropea
  • DEJAN: Stoccolma (con famiglia Gagliolo)
  • SPROCATI: Costiera Amalfitana
  • ADORANTE e CORVI: in colonia a Milano Marittima
  • KARAMOSKY, SCOZZARELLA, CORNELIO, INGLESE, GRASSI, e GERVAIS: Međugorje prima, Lourdes dopo e, al ritorno, due passi a Fontanellato
  • FAGGIANO: gli altri, tutti in vacanza e noi due, gli unici a lavorare alle faccende del calciomercato il quale, checché se ne dica, serve, e non poco !! Vi stupiremo con gli effetti speciali: Arma Letale, al confronto, era un cartone animato!

Filo diretto col Mister *

Ciao Roberto, bentornato, so che sei stato in vacanza, al caldo, e t’è fat ben: spero che tu abbia staccato la spina, guardato pochi video della Dea, non pensato troppo a schemi, sistemi o formazioni al fine poi di poter tornare fresco, pimpante e riposato giusto per riprendere quel cammino altamente positivo a cui mi sono abituato.
Dell’Atalanta sai già tutto, diciamo pure che non ti servono i miei aiuti e nemmeno le contromosse da adottare. ma, sai com’è, ormai si tratta di una mia deformazione cronica, più forte di me (tutti vorremmo essere Direttore Sportivo, Football Manager e, ovviamente, allenatore , a seguire Commissario Tecnico della Nazionale, incarico che, stando alle previsioni di Majo Ti sarà assegnato entro i prossimi 7ù8 anni con annessa vittoria al Mondiale!)

  • le prime difficoltà da risolvere saranno come contrastare efficacemente i due fantasisti Ilicic e Gomez (io li marcherei, “Trapattonianamente” a uomo, a francobollo-canottiera, SENZA LASCIAR LORO RICEVERE LA PALLA COL CORPO GIA’ RIVOLTO VERSO LA PORTA, se no ti saltano, 9 volte su 10 e, credimi Roberto, se riusciremo a limitare, per quanto possibile, questi due, il risultato lo porteremo a casa, ma quanto sopra è tassativo, cavolo: bisogna marcarli a uomo, ricordo molto bene le sofferenze di Bastoni, al ritorno, contro il funambolo Papu, don’t forget Roberto) e qui, come da nostro schieramento abituale, provvederemo rispettivamente con Pezzella ? (oppure Iacoponi in luogo di Gagliolo squalificato?) e Darmian, supportati dai raddoppi, in primis di Barillà e Kuko e, in ultima battuta, con l’aiuto dei due centrali, sempre rispettivamente, sul centro sinistra da parte di Bruno e, sul centro dx da parte di Simone questo perché non hanno una punta centrale anche se, proprio per questo, ci dovremo aspettare gli inserimenti in mezzo da parte dei loro centrocampisti!
  • sulle due corsie esterne (quelli che fanno gli opinionisti “fighi” si ostinano a chiamarle catene e, proprio per questo, mi fanno sbellicare dalle risate!) servirà un grosso lavoro di contenimento da parte di Gervinho/Sprocati e Kulusevski per contrastare Castagne e Gosens, ma, nel contempo, bisognerà pure stare sulle posizioni di De Boer, Pasalic e Malinovski che, coi loro movimenti ed inserimenti, vorranno tenuti d’occhio, insomma, una gara tattica, di grande attenzione ed applicazione intensa, feroce e determinata, senza sbavatura alcuna!

E noi, Roberto, come saremo combinati ? Chi uscirà dall’infermeria? Io, sperando nell’aiuto dei medici, dei fisioterapisti e pure nel preparatore atletico di recupero, nel competente aiuto fraterno di Claudio Bozzetti e di tutti i migliori specialisti a nostra disposizione, vorrei poter schierare questa formazione:

SEPE

DARMIAN   SIMONE (Dermaku)  BRUNO  PEZZELLA (Iacoponi)

MATTEO

KUKO   ANTONINO

DEJAN.K   INGLESE (Adorante)   SPROCATI

Sarebbe particolarmente importante avere quasi tutti a disposizione, 100% arruolati ed in forma anche se credo che di Karamoh, per un altro po’ di tempo (inizio di febbraio ho sentito ventilare!), se ne dovrà fare a meno! Così come sul giornale si legge del nuovo guaio muscolare di Gervais.

dessena con hannibal torfeo colombinoSono convinto che con questa formazione potremmo tenere testa (solo facendo una grande prestazione, giusto per sovvertire i pronostici e beffare i bookmakers), agli atalantini, ma servirà il top dei top da tutti i 14 che scenderanno in campo, da squadra, da gruppo, da provinciale che si voglia far rispettare e dare battaglia contro tutti (meno Spal e Lazio), ma, tutto questo è passato e recuperato, avete dimostrato che ci siete, che ci siamo e che continueremo questo importante cammino. Grazie Parma, grazie gruppo, grazie da parte mia e da parte di Douglas che tifa da Malaga, con Annibal che, nella foto di circa 15  anni fa, era un piccolo tifoso, con un Dessena giovanissimo, uno dei nostri ragazzi che NON MERITANO le offese ricevute, anche la scorsa partita, da parte di gente che non è degna nemmeno di entrare allo stadio, gente che insulta, non il giocatore, ma i suoi affetti familiari più cari: questo, per me è repellente, ignobile, meschino e al di fuori del tifo, del calcio, dello sport e dalla normalità, pertanto, IO MI DISSOCIO!

P.S. Provate un po’ a pensare se lo facessero nei confronti di vostra madre, moglie o sorella, non ho altro da aggiungere!

A proposito, visto il polverone che è stato sollevato sul caro biglietti, sabato 28 Dicembre sul locale quotidiano (Tifosi 1, 2 e 3, pagina 33) si legge quanto segue:

Non credo servano altre parole!

Scommesse sportive, SI-NO, giusto o sbagliato? *

Better, Match Point, Sna, Eurobet, ecc ecc, tutti conoscete il mondo, legalizzato (solamente in quanto Stato e Amministrazioni Comunali ricevono le loro percentuali sul lordo delle giocate effettuate), delle scommesse sugli eventi sportivi di tutto il mondo, sport, campionati e competizioni giusto?

Ai sensi della Legge Regione Emilia Romagna n. 5/2013, modificata con la Legge Regionale n. 8/2018, il Comune di Parma ha adottato il provvedimento amministrativo (facoltativo) di inibizione di nuove installazioni e/o rinnovi contratti di utilizzo di apparecchi per il gioco d’azzardo, di installazione di apparecchi in caso di trasferimento di sede e contestuale avvio di procedimento volto al divieto di esercizio dei punti di raccolta delle scommesse; tale provvedimento sarà applicato a partire dal giorno 01 Gennaio 2020: da questa data sarà fatto divieto di raccogliere scommesse sportive (slot machine comprese) presso sale giochi/scommesse, esercizi commerciali, di somministrazione, circoli privati, bar, tabaccherie ed ogni esercizio ubicato a meno di 500 metri dai seguenti luoghi sensibili (istituti scolastici, luoghi di culto, impianti sportivi, strutture operanti in ambito sanitario o socio-sanitario, luoghi di aggregazione giovanili e oratori): lascio ai lettori i commenti su questo tipo di provvedimento del quale, secondo me, nessun media ha parlato né affrontato il problema!

Porta-finestra aperta sul mercato *

finestra aperta

I giornali ed i siti specializzati li leggo pure io, ma non mi lascio attrarre, lusingare né ingannare più di tanto dalle mille ed una voci: Parolo, Poveda (chi el chilù? Carneade chi era costui? Mister nisonsen dal Pilastrell?), Dimarco, Barrow, Politano, Caprari, Kurtic (almeno uno dei miei goduti!); bene, ben: se devo essere sincero ed esplicito, solo gli ultimi tre potrebbero interessarmi e vado a spiegarmi nel dettaglio: Kurtic non si discute, si prende e basta, garantisco io, Caprari, solo se si facesse lo scambio con Sprocati e Politano, solo se dovesse partire Dejan.K. a fine gennaio (sarebbe il contentino, come conguaglio per la nostra valorizzazione, in modo da non dovere o potere recriminare la sua dipartita, gratis, a fine giugno, per la serie, i sentimenti non contano e, purtroppo, questa è la cruda realtà!).

BAIA DEI PIRATI

Dalla Baia dei Pirati (ex Taverna del Mare), dopo aver messo a punto la strategia anti-Dea, con la gradita collaborazione della Task Force della Clinica Odontoiatrica di Basilicanova, trascinati dal Corsaro Dejan.K. e Corsaro Gervais, vi porgo i miei migliori auguri per una Grande Zia Befana, speriamo che la calza non sia piena di nero carbone ma di piccoli gustosi dolcetti alla crema chantilly, conoscete qualche valida pasticceria a Bergamo de ‘ota? Pota, pota, pota, de ‘ora de ‘ota, dapartut!

bergam huski

In diretta da Collecchio, lunedi 30/12 ore 15.00 *

Con perfetto tempismo, alle 14.30 ero al sole sulla tribunetta a lato del campo di allenamento, cominciamo con gli assenti:

  • KARAMOH e CORNELIUS in palestra
  • INGLESE, in campo, a parte, col preparatore di recupero
  • GERVINHO e HERNANI non visualizzati
  • Tutto il gruppo (con i rientrati Kuko, Grassi e Scozzarella) a disposizione, compresi Siligardi e Camara!

Da Collecchio è tutto, a voi StadioTardini!

Cordiali saluti,

Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

17 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / DEAtalanta Dental Care Service

  • 31 Dicembre 2019 in 13:24
    Permalink

    SEPE

    DARMIAN SIMONE (Dermaku) BRUNO PEZZELLA (Iacoponi)

    MATTEO

    KUKO ANTONINO

    DEJAN.K INGLESE (Adorante) SPROCATI ….
    Nice Line Up ..Mauro
    vedo che c’e’ Inglese ….probilmente no ha 90 minuti tuttavia e c’e’ un chance anche per Adorante

  • 31 Dicembre 2019 in 13:57
    Permalink

    Kulu lo danno alla juve da gennaio o giugno quindi Politano non credo possa arrivare.
    Mandzukic in tal caso sarebbe stato un ottimo affare ma ha preferito i dollari e il caldo. peccato.
    Sprocati per capire che roba è , deve giocare quindi credo che anche per la sua eventuale crescita (a me non entusiasma per ora di sicuro) scenda in B.
    Kurtic ok.
    Parolo difficilmente verrà. credo preferisca un ruolo di secondo livello ma in una big che potrebbe pure puntare allo scudetto.
    Caprari bu. sembra una cosa non completata. nasce come punta centrale e così piccolo con il gioco di D’ Aversa non lo credo utile.
    la difesa se non va via nessuno potrebbe stare così. forse non mi spiacerebbe rivedere Sierralta ma dicono che ha nostalgia del paese suo.

  • 31 Dicembre 2019 in 14:27
    Permalink

    kulusewsky ,,,,è della juve per 44 milioni e sembra proprio che resterà con noi fino a giugno …se dovesse andare via al termine della attuale sessione di mercato invernale,sembra che in contropartità ci darebbero pjaca….ecco io direi “col kaiser”si tengano pjaca che non sanno più a chi sbolognare e teniamoci stretto “il kulu”fino a giugno e quando dico kulu intendo non solo il giocatore

  • 31 Dicembre 2019 in 14:50
    Permalink

    Pjaca è il profilo perfetto di Faggiano. Due crociati rotti in due anni e fermo da 10 mesi per infortunio. Mi chiedo perché non sia ancora arrivato

  • 31 Dicembre 2019 in 14:58
    Permalink

    Pjaca è stato un dei pochi acquisti toppati dalla juve negli ultimi anni. pagato non poco a quanto si legge.
    ha avuto notevoli problemi fisici. essendo pure molto giovane tale curriculum preoccupa e non poco. pertanto anche io mi schiero con filippo 1968.
    la juve ha un parco giocatori (anche fuori dalla squadra) molto importante quindi gli addetti ai lavori che vadano eventualmente alla ricerca per proporre e portare qualcosa di conveniente se mai vorrebero subito Kulu.

  • 31 Dicembre 2019 in 15:40
    Permalink

    Ci possono dare douglas costa o cuadrado

  • 31 Dicembre 2019 in 16:55
    Permalink

    Come on guys …. so many cry babies ….
    oviously you that cry feel more comfortable doing so …
    Okay piangete adosso ….
    Facendo Brodo e’ buono …
    pero questo brodo dei piangere no fa brodo per anole’
    quest brodo ….. brodo di coniglio …. no e’ Pramzan ..
    Lighten up ….. it’s New Years

  • 2 Gennaio 2020 in 16:40
    Permalink

    Se al Parma ci fosse stata una società forte e che avesse voluto davvero investire, si sarebbe agito come fece il Napoli nel 2007 con Hamsik, cioè l’avrebbe comprato dall’Atalanta e mettendolo al centro del progetto ,fatto diventare un campione completo e di proprietà, da rivendere dopo qualche anno, scatenando un’asta milionaria

  • 2 Gennaio 2020 in 17:07
    Permalink

    undicesimo comandamento (new entry): non desiderare il calciatore d’altri.

  • 2 Gennaio 2020 in 18:22
    Permalink

    siamo in 2020 Nostro Societa’ sta facendo un gran lavoro ..
    Il pasato e’ il pasato …..
    Avanti Crociati ……
    Forsa Paerma

  • 2 Gennaio 2020 in 18:41
    Permalink

    Ciao Mauro!

    Beh che Kulusewski sia finito alla Juve ne farei poco un dramma.
    In fondo fosse andato all’Inter lo avrebbero preteso da subito, così almeno ci può dare una grossa mano a raggiungere gli obiettivi.
    Resta l’amaro nel non cavarne nessun tipo di guadagno ma…vabbe, ci sono le prestazioni..

    Sugli altri profili…credo che Kurtic sia un buon centrocampista, dato che abbiamo avuto la coperta corta troppo spesso nel reparto sarebbe benvenuto..ci troveremmo però un altro centrocampista muscolare come kucka e barillà…questo mi spegne un po’ gli entusiasmi..credo servirebbe più un regista…specie se si facesse partire scozzarella..

    Detto che potendo spendere, lo farei solo per aggiungere valore alla rosa, in difesa butterei un amo su bonifazi o tonelli, in attacco caprari non mi dice nulla…mi piacerebbe più un ricambio per gervinho…(so che dovrebbe essere karamoh…ma non pervenuto..)

    Chiudo sorridendo quando si paventa lo scambio darmian dimarco, perchè noi diamo via l’unico terzino destro che abbiamo per prendere un terzino sinistro, ruolo già coperto da Gagliolo e Pezzella…eeeeeeh si…non crediamo proprio a tutto…

  • 2 Gennaio 2020 in 23:11
    Permalink

    Bravo Kulu ……

  • 3 Gennaio 2020 in 07:59
    Permalink

    Ai mè ai mé temp a s’andeva dal mecanic dentiste (i povrett), adesso che la gente vuol fare la figa, si dice “dental care”. Ma al bognò al resta sempor col, spusolent c’me ‘na volta

  • 3 Gennaio 2020 in 16:01
    Permalink

    We can talk until we are blue in the face …how good is Kulu ..
    no doubt and how nasty mfks are rubentus ….who would even like him right now ….se ne fregga Parma …. We understand all this …and the regazzo e’ una Buona persona …ecc…ecc. and that La Lega Italiano does not allow him tu go to I gobbi now .And that he has acknowledged who gave him his chance …
    Let’s focus on Faggiano , D’AversA ….who are a great part of Kulus explosion ….. The majority of you are much younger than me …. I have seen a lot of football and I know how important it is the relationship between a player and his manager …. so guys if you want to talk so much about this theme …Talk about D’AversA …because he deserves a lot of the credit in the explosion and growth of Kulu … or even better now …talk about the wonderful dedicated players that we have on are team …. because they all need and deserve ” Love ” ….
    P.S. Pleased to see that Scozza and Inglese are better
    P.P.S. my thing …I believe that Adorante will bring a lot of joy to Parma …if he gets his chance
    P.P.S. Vele …no dici che siamo in Italia e no capisce Inglese … perche tutti …se no capiscono che scrivo fanno un Google Translator ..

  • 3 Gennaio 2020 in 16:26
    Permalink

    cortesia vorrebbe che il Google Translator lo facessi tu.
    qui nessuno parla inglese se non quello della terza media o, peggio ancora, quello delle prove di conoscenza all’università.
    Molti, qui, non sono capaci di usare il Google Translator.

    • 3 Gennaio 2020 in 17:46
      Permalink

      Per Te Pen …..
      Possiamo parlare fino a quando non siamo blu in faccia … quanto è bravo Kulu ..
      senza dubbio e quanto cattiviI mothafukkas  sono rubentus … chi lo vorrebbe anche adesso … .se ne fregga Parma …. Comprendiamo tutto questo … e il ragazzo e ‘una buona persona … ecc … ecc. e che La Lega Italiano non gli consente di andare a i gobbi ora. E Kulu ha riconosciuto chi gli ha dato la su possibilita’ di giocare e crescere ..
      Concentriamoci su Faggiano, D’AversA… .che sono gran parte dell’esplosione di Kulu… .. La maggior parte di voi sono molto più giovane di me…. Ho visto molto calcio e so quanto sia importante la relazione tra un giocatore e il suo manager…. quindi ragazzi, se volete parlare così tanto di questo tema … Parliamo di D’AversA … perché merita molto merito dell’esplosione e della crescita di Kulu … o meglio ancora adesso … parla dei meravigliosi giocatori dedicati che abbiamo sono una squadra … perché tutti hanno bisogno e meritano “Amore”….
      P.S. sono felice di sapere che Scozza e Inglese stanno meglio
      P.P.S. la mia cosa … credo che Adorante porterà molta gioia a Parma … se ne avesse su chance

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI