CARMINA LUCARELLI / E IL CAPITANO DEI CAPITANI DIVENNE DIESSE

Dalla fascia al diploma da direttore sportivo, con quella sua speciale normalità. La nuova vita di Alessandro Lucarelli

Luca Savarese(Luca Savarese) – “Osserva, studia, impara..mai fermarsi”. Così si legge, in calce alla foto postata dal Capitano dei Capitani Crociati, Alessandro Lucarelli, sul proprio profilo Instagram. Sembra un monito quasi del pisano (senza offesa, eh, visto che tra livornesi e pisani non è che corra proprio buon sangue…) ma comunque suo corregionale Galileo Galilei. E, l’oggetto della foto, non è un cagnolino o un nuovo tattoo, ornamenti abusati nell’universo social, ma un diploma, che Alessandro, ha conseguito dal Settore Tecnico della F.I.G.C. di Coverciano ieri, Giovedì 20 Febbraio 2020. Ha osservato tanti anni in campo, numero 6, sempre pronto a disinnescare un pericolo, artificiere della terza linea: D , C, B, ecco le sensate esperienze del campo, poi una volta messi gli scarpini al chiodo, appena dopo aver aiutato i suoi compagni a ritrovare la Serie A, si è messo a studiare, via la maglia e su una giacca, eccolo a ricoprire la carica di team manager del Parma. Poi a fine 2019, sotto col corso per direttore sportivo. Penna, fogli, evidenziatore, dal marcare Mertens e Dzeko, al non farsi scappare concetti come clausola rescissoriadiritto di recompera. Voilà, le necessarie dimostrazioni. Ma, tra il primo Lucarelli, quello da campo, a questo, da quaderno, cambiano solo gli abiti, ma non quella disarmante normalità, con la quale li ha indossati e li indossa. Un tampone, tra la dirigenza e l’allenatore, così ebbe a lucarelli diploma dsdefinire il ruolo di direttore sportivo l’inglese Dave Bassett. Più che un tampone, una garza, Lucarelli, lo è stato per il Parma e per Parma, asciugando ferite grosse con la matita fermasangue più preziosa, quella della fedeltà. Allora buona nuova vita da diesse. Si, lui non si è mai fermato. Ha osservato, ha studiato, ha imparato, rimanendo sempre sé stesso. Galilei scoprì nuove meraviglie quando puntò il suo cannocchiale in alto, verso il cielo. Il cannocchi(Ale), Lucarelli ora lo punta nel cielo della direzione sportiva. I vari Marotta, Paratici e compagnia mercatante, sono avvisati. Luca Savarese

One thought on “CARMINA LUCARELLI / E IL CAPITANO DEI CAPITANI DIVENNE DIESSE

  • 21 Febbraio 2020 in 16:48
    Permalink

    Grande Capitano! Complimenti!

I commenti sono chiusi.