PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Atalanta, Lazio e SPAL

morosky coronavirus(Mauro “Morosky” Moroni) – Nella recente Serie A, i primi due di Nuovo Inizio tanto per capirci, queste tre menzionate nel titolo (Atalanta, Lazio e SPAL) sono le uniche squadre che ci hanno sempre battuto: per ora, naturalmente,  in quanto, da domenica prossima (ma, forse, pure al 37° turno quando l’Atalanta verrà a trovarci al penultimo atto del campionato, a giochi probabilmente già chiusi) i Crociati dovrebbero/potrebbero sfatare questo trend negativo, proprio cominciando dalla Spal domenica nelle porte chiuse dell’Ennio.
Ricordiamo, a proposito della criticità Coronavirus, le gare del turno precedente rinviate a data da destinarsi:
Atalanta-Sassuolo
Inter-Sampdoria
E’ da ieri, invece, ufficiale in mercoledì 11 Febbraio 2020 il recupero di questi incontri:
Torino-Parma (ore 18.30: e i tifosi, se non giocheranno a porte chiuse, saranno coloro che ci rimettono sempre in quanto l’orario ed il giorno lavorativo, non favoriscono certo l’esodo dei supporters a Torino, ergo, qualcuno deve ancorare lavorare, o sbaglio?)
Verona-Cagliari (ore 15.00)

 Le gare del 26° Turno *

 Lazio-Bologna (Sabato 29/02 ore 15.00)
Udinese-Fiorentina (ore 18.00) – a porte chiuse
Napoli-Torino (ore 20.45)
Milan-Genoa (Domenica 01/03 ore 12.30) – a porte chiuse
Lecce-Atalanta (ore 15.00)
Parma-Spal – a porte chiuse
Sassuolo-Brescia – a porte chiuse
Cagliari-Roma (ore 18.00)
Juventus-Inter (ore 20.45) – a porte chiuse
Sampdoria-Verona (Lunedì 02/03 ore 20.45) – a porte chiuse 

Tra le gare da recuperare, quelle che si giocheranno a porte chiuse e altri “pasticci all’italiana”, presumo che stia diventando un bel casino con possibili complicazioni, sia per lo scudetto che per la retrocessione, andando a creare polemiche e malumori, come sempre.
Questa è una gara da vincere, gli avversari sono nel baratro, ma noi non dobbiamo guardare in faccia nessuno anche perché ci saranno le solite gare nelle quali le pericolanti faticheranno ad incamerare punti!
Dai Parma, provaci ancora!

Della Spal *

Ultima in classifica, 15 punti, 4 vittorie, 3 pareggi e 18 sconfitte, gol 19/44; in trasferta, dopo 13 gare, hanno racimolato 7 punti con 2 vittorie, 1 pareggio e 10 sconfitte con 8 gol siglati e 24 subiti.
Dalla 24^ giornata, dopo l’esonero di Semplici, è subentrato Luigi Di Biagio, ma le cose non sono migliorate molto per loro: hanno perso le ultime 5 gare disputate e domenica saranno privi di Strefezza squalificato e Cerri e Dabo infortunati, diciamo pure assenze pesanti!
La loro probabile formazione:

BERISHA

CIONEK  BONIFAZI  ZUKANOVIC  REKA

CASTRO  VALDIFIORI  MISSIROLI

VALOTI  PETAGNA  DI FRANCESCO

 Tra gli altri in rosa: Felipe, Sala, Salamon, D’Alessandro, Vicari, Tomovic, Fares, Murgia e Floccari.

Circa la situazione a Collecchio, Roberto è squalificato e in panchina sarà sostituito da Andrea Tarozzi: sempre pesante la situazione indisponibili (INGLESE, SEPE, SCOZZARELLA, BARILLA’, LAURINI e, forse, pure DARMIAN!), ma, sicuramente, andranno in campo 14 giocatori in forma e, di tutto valore, a dispetto delle defezioni per motivi sanitari:

COLOMBI

IACOPONI   DERMAKU   BRUNO   RIKI

HERNANI   BRUGMAN   KURTIC

DEJAN K.   CORNELIO   GERVAIS

In panchina, oltre ai due portieri, avremo Regini, Pezzella, Grassi, Siligardi, Karamoski e Sprocati.

Amarcord anni ’80 *

anulare crociato*Pedro* lo conosco di vista (ma pure per fama, la sua) da almeno 35 anni, ho apprezzato le sue gesta, i suoi gol e la sua « arrampicata su par la rameda » ( proprio sotto la nord a seguito di uno dei suoi tanti gol ) : quel gesto, oltre alla generosità in campo, oltre ai gol e alle prestazioni, lo ha fatto diventare subito uno dei beniamini della Curva ; lui è il bomber per antonomasia, uno dei più amati dalla tifoseria, sto parlando di Massimo « Pedro » Barbuti col quale ho chiacchierato di calcio ( ovviamente ) a tutto campo : Pedro perchè ? alla fine degli anni ’70, dopo aver vinto per ben tre volte consecutive la classifica cannonieri ( Cerretese, 34 gare -17 gol,  Spezia, 66 gare – 40 gol ), passa al Taranto ( 30 / 9 ) e poi al Parma  ( 98 gare con 37 reti ), Ascoli Serie A ( 55 / 18 ) ed infine arriva a Foggia dove, appena entrato nello spogliatoio, Beppe Giuseppe Accardi, uno dei senatori della squadra lo « battezza » subito *Pedro* a causa dei suoi baffi spagnoleggianti : in quella squadra, tra gli altri, c’erano Franco Baldini, Giuseppe Scienza e pure Delio Rossi.

barbuti su par la rameda ParmaForlì19821983barbutigol in rovescaiata

Vorrei chiudere con alcune immagini da pelle d’oca la famosa grimpeur arrampicata verso la Curva amica e il gol in rovesciata a Forlì, adrenalina pura nei cuori e nelle viscere di chi ha vissuto queste emozioni, grazie Pedro per averci fatto godere di gol, calcio vero e sanguigno, ti aspetto al nostro solito ritrovo !

Dalla Sala Bar del Var Mistral un saluto cordiale a tutti: baristi, avventori, tifosi del Parma, ma pure a tutti quelli del calcio giocato, senza veleni, senza stadi chiusi,  anche se tifano strisciato, chi rosso, chi azzurro e chi bianco, nero, ovviamente!

 Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

22 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Atalanta, Lazio e SPAL

  • 28 Febbraio 2020 in 12:15
    Permalink

    Ma Scozzarella, fresco di rinnovo contrattuale qualcuno mi sa dire quante partite ha giocato e quante ne giocherà da qui a fine maggio?Anche questa non mi è sembrata proprio una mossa geniale.

  • 28 Febbraio 2020 in 13:10
    Permalink

    Grande Barbutti ….. Lui ha il spirito ‘ Non Molliamo Mai ” di Parma

  • 28 Febbraio 2020 in 16:18
    Permalink

    Scusatemi, nella fretta di inviare l’articolo ( essendo molto impegnato nel sociale, al fine di reperire le apposite mascherine gnocco.patiche ) ho sbagliato il mese dei due recuperi già fissati in quanto le gare
    Verona-Cagliari e
    Torino-Parma..

    si disputeranno mercoledì 11 marzo p.v, rispettivamente alle 15.00 e alle 18.30 ….( ancora a porte chiuse ??? e chi lo sa ?? …mi dispiace solo per i tifosi che potrebbero e/o vorrebbero andare in trasferta …

    consiglio la fornitura urgente di peri-mascherine monouso !!!

  • 28 Febbraio 2020 in 16:43
    Permalink

    Dai su che c’è da riprenderci qualche punticino che abbiamo seminato per strada! dajeeee

  • 28 Febbraio 2020 in 17:21
    Permalink

    Ciao Luca, come stai ?

    Si, qualche punto lo abbiamo lasciato per strada,

    qualche altro ce lo hanno “succhiato” ( il verbo era un altro ma, con questo, credo di rendere l’idea, vero ? ? ) …

    e qualche altro ce lo siamo giocato noi stessi, a volte peccando di ingenuità banali ( Bologna, Milan, Lazio, Frosinone – ah no, era in Serie B, Cesena, Entella, Empoli …scusa Mery, scusa Mery, ti interrompo dallo Stirpe ….Floriano ha fatto golllllllllllll!!!!!! )…

    e il Palermo del mangia-caccia-paga allenatori ?
    MUTO !!!!!!
    ..

  • 28 Febbraio 2020 in 18:39
    Permalink

    È ora di battere le anguille! Dai Parma.

  • 28 Febbraio 2020 in 19:15
    Permalink

    Oggi si è fatto male hernani

  • 28 Febbraio 2020 in 20:07
    Permalink

    Oggi il femmineo Carnevali ha detto che non vorrebbe nessun giocatore del Parma in cambio dei suoi. Suoi è una parola grossa. Forse di mamma FCA.

  • 28 Febbraio 2020 in 21:28
    Permalink

    Femmineo?!
    A parte che per me le femmine sono molto, ma molto, diverse, sei anche, eventualmente, omofomobo? Ma co g’entra?

  • 28 Febbraio 2020 in 23:52
    Permalink

    si è fatto male Hernani ? mi spiace per lui ma, che problema c’è ??

    ……………………………………COLOMBI

    ………..IACOPONI DERMAKU BRUNO A. PEZZELLA

    ………………..GRASSI BRUGMAN KURTIC

    ………………DEJAN K. CORNELIO GERVAIS

    Sentite condoglianze a RIKI Gagliolo per la scomparsa della madre ….

    PORTE CHIUSE
    INFERMERIA SOVRAFFOLLATA
    …corona virus
    …manca qualcosa ?
    ..
    a me non piace mai piangermi addosso, NE’ A TITOLO PERSONALE , nè per conto terzi, da col, pippein, cazzein e nadors in the whatsapp hystory…
    ..
    mo co ghè la busza chi ?
    ..
    rivni tutti chi el disgraszii, casedi e …similari ??

  • 29 Febbraio 2020 in 00:17
    Permalink

    Colgo l’occasione per salutare l’ingresso di Andrea De., grande

    tifoso del Paerma Calcio non che nostro affezionato lettore..
    ..
    ci vediamo alle 15 …come da accordi telefonici ..
    ..
    ..servirà una buona prestazione, tre punti, vittoria e …si

    sfaterebbe il primo osso duro ….

    ..poi GENOA e TORINO ….e saremo salvi …

    RICORDATEVI DELLA ZONA STRAJE’ ( sesto posto by Douglas Abdell ) …sempre a seguito dei miei, nostri 50 PUNTI ( cinquanta punti ) …

    battezzati a fine luglio 2019….( ne faremo pure qualcuno in + ma, non ditelo in giro )

    …a me, dell’Europa League, NON ME NE IMPORTA NULLA + DI TANTO ( l’ultima volta che ne sentii parlare a queste latitudini, ANDIAMOCELA A RIPRENDERE ..cioè…le ULTIME PAROLE FAMOSE ….andiamocela a riprendere in tal TANGANICA …)

    con armatore ed ammiraglio sul ponte di comando ..

    ed il GRILLO..LO AVEVA DETTO, IN TEMPI NON SOSPETTI,

    ma questa è un altra storia …lasciamo perdere ..

    la coppa lasciamola fare al Milan, Atalanta, Verona..

    NOI NON ABBIAMO BISOGNO DI CASINI ULTERIORI :

    tra INFORTUNI E SFORTUNATI …siamo al completo …

    questa è la mia opinione attuale, ore 00.09 del 29/02 c.m.

    e, dmatenaa, tutt in GERA ..
    ..
    morosky c’è …tavolo riservato davanti all’ascensore che scende al Conad …da Rocco, Antico Caffè…angolo con borghetto ..Strada Copelli

    • 29 Febbraio 2020 in 11:58
      Permalink

      Ringrazio Morosky per il gentile e molto gradito saluto essendo peraltro sinceramente dispiaciuto per averlo perso in altra veste…
      Sono comunque certo che manterremo i contatti anche su questa piattaforma condividendo la nostra innata passione per i colori gialloblù.
      Ci vediamo più tardi, Moro.

  • 29 Febbraio 2020 in 11:01
    Permalink

    Se viene ancora rinviato o modificata la giornata spero che le società si fermino sul serio di fronte a questa ridicola pagliacciata degna di un paese subsahariano. Femmineo=dai modi affettati e dall’aspetto esageratamente curato=metrosexual (Ronaldo, Beckham, etc.).

  • 29 Febbraio 2020 in 14:59
    Permalink

    Ronaldo e Beckham sono rincorsi da frotte di foca! Mamma, perché non mi hai fatto (cento anni fa..) femmineo anche a me? A io sempor tribulè col dônì, quasi sempre a vuoto….

  • 29 Febbraio 2020 in 15:39
    Permalink

    Forse l amico Davide intendeva apollineo ?!?! Ma secondo me è tutta invidia!!!!! C è chi cucca e chi badaccia!

  • 29 Febbraio 2020 in 16:30
    Permalink

    Ma sit ad Sasol che ogni volta difendi la Juventus B?Lo sai che regalano i biglietti ai dipendenti per mandare 4 persone allo stadio è un tifo molto Upino. Comunque anche Carnevali piace alla donne soprattutto alle Vecchie Signore strisciate di bianco e di nero (la figlia per altro lavora per i padroni bianconeri).

    • 1 Marzo 2020 in 11:44
      Permalink

      Mi dispiace deluderti, sono parmigiano doc e tifoso del Parma da una vita, sono altamente ammirato dalle tue “conoscenze” sul calcio e dintorni “gossipare”, quindi o sei nell’ambiente o perdi gran parte della giornata a documentarti, non so che lavoro fai, o se questo è il tuo lavoro, ma sicuramente se fai bene uno non fai bene l’altro, oppure sei un pensionato, ma da quello che racconti non mi sembra. Comunque sono una persona a cui piace solo fare dell’ironia per farmi quattro risate, e tu ti presti con tutto il veleno che emetti su tutto e tutti, l unica cosa a cui sono interessato è il gesto tecnico, la partita e le vicende all’interno della società che tifo.

      • 1 Marzo 2020 in 13:06
        Permalink

        Caro Antonio …. é evidente che qui abbiamo un otro specie di Trol ….. diverso che Vele … Lui éun troll molto piú sofisticato politicamente , sociale ecc ecc … pero in fondo il Uomo piace il sport di trolling …” the end of the day ” abbiamo molto brodo …. pero con questo brodo no se fa anolén ….
        Molte volte no capisco che scrive ….. insomma paso al proximo comento ….

  • 1 Marzo 2020 in 02:30
    Permalink

    Buona notte a tutti, tempi duri per me, con un trasloco in atto, peraltro tutto sulle mie sole spalle…lesa fer ….

    ho visto che sono stati scritti altri articoli che, peraltro, non ho avuto il tempo di leggere ma, ciò nonostante, oggi, a fine di una lunga giornata ..pesa ..pesante..

    vado a dire la mia su questo SCANDALO, scandalo politico, sportivo, istituzionale, seppur limitato all’ambito calcistico, anche se condizionato dall’esagerato panico, inutile e sicuramente ingigantito dal VIRUS proveniente dalla CINA ma, pure da Codogno, Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia Romagna …

    TOGLIETEMI TUTTO MA …non la nostra vita normale, quotidiana, fatta di gente che lavora, che corre, fa i salti mortali, tra fine mese che arrivano lentamente, utenze da pagare e alti e bassi, questo nella norma delle vite del “mio-nostro popolino” rappresentato da operai, impiegati che devono lavorare, pensionati ozianti …e adolescenti che devono andare a scuola,
    diciamo ritornare a scuola …

    ..la settimana scorsa sono state rinviate 4 gare:

    torino-parma
    atalanta-sassuolo
    inter-sampdoria
    verona-cagliari …

    in seguito, giovedi, a Milano, si è giocata una gara di Europa league a porte chiuse mentre, il giorno precedente, in champions, a Lione, sono andati parecchi tifosi della juventus !!!!

    di sabato mattina un decreto urgente, ad hoc, per rinviare le gare del fine settimana che si sarebbero dovute giocare a porte chiuse:

    Udinese-Fiorentina (ore 18.00) – a porte chiuse
    Milan-Genoa (Domenica 01/03 ore 12.30) – a porte chiuse
    Parma-Spal – a porte chiuse
    Sassuolo-Brescia – a porte chiuse
    Juventus-Inter (ore 20.45) – a porte chiuse

    Sampdoria-Verona (Lunedì 02/03 ore 20.45) – a porte chiuse : questa perchè non è stata rinviata come le altre ??

    Perchè ieri, a Roma, si è giocato a porte aperte con migliaia di rossoblu bolognesi che hanno raggiunto la Capitale ?

    Perchè si è giocato a napoli coi torinesi, squadra e tifosi che si sono trasferiti in campania ?

    come funziona questo sistema ? certuni, in casa non possono giocare ma, di fatto, possono andare in trasferta a portare STARNUTI E COLPI DI TOSSE al centro Sud ??

    perchè in Serie B si è giocato in Veneto, Liguria, e in tutti i luoghi che, per la Serie A erano chiusi in quanto a rischio ?

    mi pare che ci sia qualcosa che strusa …

    …SEGUE

  • 1 Marzo 2020 in 02:49
    Permalink

    So perfettamente che verrò apostrofato come COMPLOTTISTA, che verrò tacciato di PENSARE MALE ( anche se ci si prende spesso..proprio come diceva lo juventino, cioè il piccolo gobbo, ei fu)..

    tutta QUESTA MANOVRA PUZZA DALLA TESTA, PROPRIO COME IL PESCE….ergo, mi spiego proprio fuori dai denti …

    il tragi.comico è che lo hanno pure detto apertamente:

    PER FAR PARTECIPARE IL PUBBLICO ALLA GARA JUVE INTER, hanno coniato un apposito decreto ( salva spettatori ) ..andando quindi a rinviare le suddette 5 gare, tra sabato 29 e domenica 01 marzo, IO DICO PERCHE’ LA JUVE AVRA’ FATTO ( nelle competenti ed sedi preposte ) mille ed una, PRESSIONI, PESANTI PRESSIONI…al fine di giocare, allo Stadium, alla presenza dei suoi abbonati, tifosi e supporters, vuoi per l’incasso ma, soprattutto …
    per non PERDERE IL VANTAGGIO DEL FATTORE CAMPO e STADIO PIENO di gobbi …
    …col rinvio al 13 maggio ( come per le altre gare di questo fine settimana ) ….arriveranno alla dirittura finale ( non so come ) ma, con tutti i vantaggi del caso….contro una diretta concorrente per il traguardo finale: per ora la Lazio è balzata in testa e potrebbe compiere pure il grande salto….MAGARA..

    avevo il sassolino giù per la braga ..ed ho voluto toglierlo nell’mmediato …

    capito mi hai ???

  • 1 Marzo 2020 in 03:02
    Permalink

    provate a pensarci …

    anche se a noi, PAERMA, di giocare l 11 marzo a torino ed il 13 maggio in casa con la Spal …non ce ne fregherà più di tanto

    ( quindi, NON SOLO LA SPAL ma pure il TORINO, essendo in caduta libera, avranno le loro gatte da pelare, dovendo giocare…obbligatoriamente per vincere ….)..

    morale della vicenda…CORONA.virus , tra pessima comunicazione, sia da parte delle Istituzioni che da parte dei media, ci ha già fatto diventare il balzello mondiale per atteggiamenti e prese di posizione …per certi versi…ridicole…oltremodo esagerate !!!!!!!

    TIRA FUORI LA MASCHERINA CHE C’E’ IN TE…

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI