CRITICITA’ CORONAVIRUS: IL PARMA SOSPENDE GLI ALLENAMENTI. RIPRESA MERCOLEDI’ 18 MARZO

allenamento parma 10 03 2020

(www.parmacalcio1913.com) – Il Parma Calcio è tornato ad allenarsi oggi a Collecchio con una seduta mattutina. Agli ordini di Mister D’Aversa, i crociati hanno svolto lavori di riscaldamento seguiti da una partita in porzione ridotta del campo

Andrea Adorante e Luigi Sepe hanno lavorato con il gruppo. Matteo Scozzarella e Vincent Laurini hanno lavorato parzialmente con il gruppo. Lavoro differenziato e terapie per Antonino Barillà, Hernani, Roberto Inglese, Juraj Kucka.

Il Parma Calcio 1913, alla luce del decreto che prevede la sospensione del campionato di Serie A sino al 3 Aprile e in attesa di ricevere dalla Lega Calcio indicazioni e protocolli sanitari puntuali per la gestione dell’attività sportiva quotidiana, ha deciso di sospendere gli allenamenti, fissandone la ripresa a mercoledì 18 marzo 2020.

Stadio Tardini

Stadio Tardini

8 pensieri riguardo “CRITICITA’ CORONAVIRUS: IL PARMA SOSPENDE GLI ALLENAMENTI. RIPRESA MERCOLEDI’ 18 MARZO

  • 11 Marzo 2020 in 00:12
    Permalink

    Giusto così http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

  • 11 Marzo 2020 in 08:55
    Permalink

    A parte vedere la differenza di concentrazione e atteggiamento dei giocatori del ballerino Gasperini ieri sera rispetto ai nostri domenica che sembravano con la testa a fare “hastag io resto a casa col sale e lo scatolame” ho una domanda. Adesso tutte le società sospendono gli allenamenti e c’è un rompere le righe perché di fatto l’allenamento è un assembramento e non vengono rispettate le distanze di sicurezza. Queste sospensioni hanno scadenze diverse noto da società a società che di fatto navigano a vista. Come è possibile pensare di riprendere a giocare quando di fatto non giocavi da un mese, hai fatto una mezza partita in ciabatte, non ti alleni da due settimane etc?E’ impensabile. Certo che dalla Cina a Parma abbiamo importante il cinese pezzente e il virus che ci costringe tutti a vivere di tonno e melanzane sott’olio e pane in cassetta. Direi che è meglio tagliare i ponti..

  • 11 Marzo 2020 in 11:02
    Permalink

    BISOGNA FERMARE
    TUTTO ma proprio tutto
    perché poi sarà tardi

    Non ha senso tenere aperte
    Banche
    Bar
    Ristoranti
    Negozi e quanto altro
    che in questo momento
    non servonoa niente
    solo a far uscire la gente
    per infettarsi
    Prendete esempio da Codogno.
    Tutto vietato
    CHIUSO TUTTO
    MA PROPRIO TUTTO.
    gente a casa
    vietato uscire ⛔
    e ieri per la prima volta nell’area
    rossa.prima la più contagiata d’Italia
    NESSUN CONTAGIATO.
    Se l’Italia continua con questo andazzo
    lasciando aperto praticamente tutto
    a Natale la popolazione italiana
    sarà ridotta del 40%
    e non sono io a dirlo
    ma illustri luminari mondiali
    della medicina
    Tra un po’ se ti becchi un infarto ti
    lasceranno morire, se avrai un
    incidente stradale lo stesso.
    Ma lo sapete che in Cina dove
    il virus sta per essere debellato
    c’era un controllo ferreo
    e se ti beccavamo a uscire
    dalla zona rossa ti
    davano 5 anni di galera
    che devi scontarli tutti
    BISOGNA USARE IL PUGNO FORTE
    ANCHE IN ITALIA
    altrimenti tra un po’, le bare
    non potranno nemneno più essere
    tumulate nei loculi o sottoterra nei
    cimiteri perché anche lì non ci saranno più
    posti e bisognerà seppellire gli italiani
    nei giardini o ne i prati.
    Italiani dimostrate di essere un popolo
    intelligente restando a casa.
    Ieri Feltri diceva a
    Fuori dal coro su rete 4
    che lui vuole andarsi
    a bere il bianchino
    quotidiano al bar.
    Ma si può
    Io sono esterrefatto
    È come se uno sotto i
    bombardamenti esce per andarsi a
    di bere un bianchino.
    Ma prenditi una damigiana
    e bevi a casa, porca bestia.
    Una cosa folle.
    Forse non sa Feltri che questa
    terza guerra mondiale se si fa poco
    o niente come si sta facendo ora
    questa guerra sarà peggio di una
    guerra atomica.
    In quanto al calcio
    ⛔ ⛔ ⛔ E POI ANCORA ⛔ STOP
    Campionato annullato.
    Annullato scudetto
    Annullate retrocessioni ( Singh ci
    troveremmo anche il
    prossimo anno
    La Spal)
    Promozioni annullate.
    Punto e a capo.
    A proposito qualche giocatore con
    tutti i soldi che prendono
    potevano fare come ha fatto Fedez
    una donazione.
    Ronaldo doveva dare l’esempio
    dato che prende 31 milioni all’anno
    invece…..va bene che è iuventino
    dove la carità non esiste ma diamine
    in banca avrà miliardi.e un milione.in
    più o.in meno……che brutta gente!

  • 11 Marzo 2020 in 12:20
    Permalink

    Retrocessioni annullate no che l’anno prossimo perdiamo altre due volte sicuro così

  • 11 Marzo 2020 in 13:37
    Permalink

    Se fosse sfuggito all’occhio attento di Davide, segnalo quanto segue.
    Il Parma Calcio – a prescindere dall’impatto economico derivante da sospensione o interruzione campionato, che presenterà purtroppo un conto salato sui conti crociati – si è attivato subito per portare più soldi possibili all’Ospedale. La campagna per gli Infettivi, partita con una prima donazione da 25k ha già raggiunto i 100k e a breve altri 100/200k verranno donati dal Parma a Rianimazione e Infettivi nell’iniziativa di rimborso abbonati.

    E i dottoroni industrialoni dalla testa pelata e fumante che hanno fatto?? Hanno promosso – ossia stampa e tartine – una raccolta fondi con Comune, Provincia. ascom, Gazzetta di Parma, vattelappesca etc etc lasciando alla generosità di noi cittadini l’onere del contributo e non versando direttamente manco un Euro. Però le foto sulla Gazza verranno sicuramente bene. Iabo’.

  • 11 Marzo 2020 in 16:06
    Permalink

    Giaguaro amico mio hai colto nel segno. Le teste pelate fumanti dei dottoroni stanno facendo i bisnes plan per conto degli industrialotti per sapere se cala o aumenta il pil perché si vendono più tomacche e roba in bussolotto e più parsùt ma meno rondelle. Quindi non hanno tempo e poi il braccio come sai non è corto ma inesistente. E adesso vedrai che litania e geremiadi di crisi etc.

  • 11 Marzo 2020 in 17:29
    Permalink

    E poi i farmacisti dell’austostrada hanno piantato due file di olmi per Parma Green 2022 altro che piocioneria!Con tutta la gente col fardòr e il catar e tutte le fiale di aerosol che avran venduto mi aspetto per l’anni prossimo una sponsorizzazione robusta! In pompa magna come nello stile confindustriale

  • 11 Marzo 2020 in 21:31
    Permalink

    … fide Davide sei uno spettacolo. http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

I commenti sono chiusi.