DIARIO DI UN’ITALIA IN(CORONA)TA, di Luca Savarese (21^ puntata) – NORIM…BRESCIA, COSPICUA DONAZIONE DELLA NORD TEDESCA AI LORO GEMELLATI LOMBARDI

Luca Savarese(Luca Savarese) – 637 Km, cioè 6 ore e 33 minuti di macchina, secondo le indicazioni di Google Maps, ecco la distanza che separa Norimberga da Brescia. Bisogna prendere la E45, passare per l’Austria, munirsi di un nutrito elenco di canzoni e cospicue riserve di caffè perché il viaggio è lungo e non affatto immediato. Evidentemente, però, queste distanze oggettive, fisiche, si rimpiccioliscono, anzi si azzerano nella geografia folcloristica e vitalistica tra curve amiche, come lo sono quelle del Norimberga e del Brescia. Se un’amicizia è davvero strong e d’acciaio, si vede nel momento del bisogno, spesso vero e proprio spartiacque, che può far finire o rinsaldare il rapporto. Questa seconda ipotesi vale per gli Ultras del Norimberga e la Curva Nord Brescia. Infatti, nelle scorse ore, i tifosi tedeschi hanno scritto una lettera agli amici della squadra la cui città è stata duramente colpita dal Coronavirus. “Per noi l’amicizia non è solo festeggiare tra tempi buoni, è pure stare insieme in tempi brutti” si legge nell’incipit dell’epistola inviata dalla Germania. Sembra una sorta di dichiarazione matrimoniale, nella buona e nella cattiva sorte, applicata alla fenomenologia ultrà. Il testo, riportato dal portale bresciasport.net e sintetizzato dalla Gazzetta dello Sport odierna poi prosegue: “Per mostrare la nostra solidarietà con voi e per far vedere l’amicizia delle nostre curve, abbiamo organizzato una richiesta di donazione per Brescia, due settimane fa. Tante tifoserie della nostra Curva Nord di Norimberga hanno partecipato. Siamo orgogliosi di dirvi, che abbiamo raccolto 15.699, 90 euro per la città e per i residenti di Brescia. Vi trasferiamo i soldi la prossima settimana, perché voi sapete meglio, dove usare i soldi, a Brescia. Curva Nord Brescia – Non mollare! I vostri amici di Norimberga vi pensano. Ultras No Surrender – Brescia per sempre! Gli Ultras di Norimberga, Curva Nord Norimberga”. Però, davvero chapeau. Ci capita ogni tanto di fare di tutta l’erba del tifo tedesco un fascio, spinti da antichi retaggi storici. Proprio a Norimberga, città simbolo con Berlino e Monaco del regime nazista, ebbe luogo il famoso processo, tenutosi nel palazzo di Giustizia della città, dal novembre 1945 all’ottobre 1946, ai nazisti coinvolti nella seconda guerra mondiale. Ma in realtà, molte curve germaniche sono piene di vita, curva nord brescia norimbergacolme di generosità, pronte a dare non solo la voce ma anche la vita. I tifosi nerorossi, con alle spalle 9 titoli di Germania, attualmente nella serie B tedesca, non si sono limitati solo a mandare messaggi di vicinanza, ma si sono privati concretamente del loro per darlo agli amici di curva bresciani. Un gemellaggio solido, che non si nutre solo di drappi e giornate celebrative ma che passa addirittura da una carta di credito. Più vero di così. La leonessa, fiera, ringrazia. Solo per questo gesto della propria curva nord, la squadra teutonica meriterebbe la promozione, d’ufficio, in Bundesliga. Si, in questo gemellaggio, quasi sponsale, Norimberga e Brescia, non distano affatto 637 km. Luca Savarese

#Ventunesima puntata Lunedì 6 Aprile 2020

One thought on “DIARIO DI UN’ITALIA IN(CORONA)TA, di Luca Savarese (21^ puntata) – NORIM…BRESCIA, COSPICUA DONAZIONE DELLA NORD TEDESCA AI LORO GEMELLATI LOMBARDI

  • 6 Aprile 2020 in 23:31
    Permalink

    Grandi!

I commenti sono chiusi.