CORONAVIRUS, PARMA IL GIORNO ZERO: ZERO MORTI, ZERO CONTAGI. IN ITALIA IL GIORNO CON MENO DEFUNTI (145) DAL 9 MARZO

ITALIA MALATA CORONAVIRUS(da ParmaPress24) – Domenica 17 maggio verrà ricordata come la prima giornata con zero decessi e zero contagi per Parma  e per tutta la provincia dopo l’inizio della pandemia.

Il giorno della rinascita di Parma e della sua comunità. Il pensiero corre al commissario ad acta, Sergio Venturi, che sognava questo giorno. Corre a chi se ne è andato. A chi ha perso qualcuno. A chi, probabilmente tutti, in modo indiretto, ha vissuto il dolore della morte. A chi ha combattuto, vinto, ma di notte non dorme perché rivive la fame d’ aria e la paura di morire.

Proprio un giorno prima della riapertura delle attività Parma  può  iniziare a pensare al futuro dopo due mesi e mezzo di lockdown.

“Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna – si legge in una nota –  si sono registrati 27.232 casi di positività, 50 in più rispetto a ieri. 2.832 i tamponi effettuati, che raggiungono così complessivamente quota 261.106.  Le nuove guarigioni oggi sono 233 (17.603 in totale), mentre continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi che a oggi sono scesi a 5.656 (-196). Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4824, – 176 rispetto a ieri. I pazienti in terapia intensiva sono 111 (-1). Diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-19).

Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 17.603 (+233): 1.771 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 15.832 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Purtroppo, si registrano 13 nuovi decessi: 6 uomini e 7 donne. Complessivamente, in Emilia-Romagna sono arrivati a 3.973. I nuovi decessi riguardano 1 residente nella provincia di Reggio Emilia, 2 in quella di Modena, 5 in quella di Bologna (nessuno nell’imolese), 3 in quella di Ferrara,1 in quella diRavenna, 1 in quella di Forlì-Cesena (1 nuovo decesso in territorio forlivese). Nessun decesso di residenti a Piacenza, Parma, Rimini, né di pazienti da fuori regione.

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.422 a Piacenza (5 in più rispetto a ieri), 3.379 a Parma (nessuno in più), 4.891 a Reggio Emilia (3 in più), 3.871 a Modena (14 in più), 4.489 a Bologna (11 in più); 391 le positività registrate a Imola (1 in più), 980 a Ferrara (nessun caso in più). In Romagna i casi di positività hanno raggiunto quota 4.809 (16 in più), di cui 1.012 a Ravenna (5 in più), 937 a Forlì (1 in più), 763 a Cesena (5 in più), 2.097 a Rimini (5 in più)”.

(ST) – Morti in calo (145) oggi in Italia (il numero più basso dal 9 Marzo), dove diminuiscono pure i positivi (due regioni a contagio zero).

Stadio Tardini

Stadio Tardini

One thought on “CORONAVIRUS, PARMA IL GIORNO ZERO: ZERO MORTI, ZERO CONTAGI. IN ITALIA IL GIORNO CON MENO DEFUNTI (145) DAL 9 MARZO

  • 17 Maggio 2020 in 20:57
    Permalink

    Dai che ci siamo!

I commenti sono chiusi.