PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / TORINO E GENOA: 4 PUNTI. E ORA E’ IN ARRIVO LA CORAZZATA POTEMKIN INTER(CONTINENTAL)

La prestazione * 1-4

mauro morosky moroni 26 06 2020(Mauro “Morosky” Moroni) – Se la prestazione di sabato scorso contro il “Toro” non mi aveva entusiasmato “bomben”, quella di martedì sera al Ferraris ha ben riconciliato il palato, lasciandomi quel piacevole retrogusto che ho continuato ad assaporare anche dopo la gara: in queste circostanze mi chiedo sempre “abbiamo giocato alla grande noi?” oppure “erano mezzi scarsi gli altri?” . Il dilemma è sempre quello, dove cominciano i meriti dei nostri e dove iniziano le manchevolezze altrui ? segue
Ma, al di la di questo, visto che sono solo sottili dettagli di poco conto, in quanto, come sempre cerco di badare al sodo (risultato e classifica intendo) anche se, in questo caso, Mister e squadra stanno coniugando molto bene il lavoro iniziato qualche anno fa nelle serie minori, arrivando oggi ad ottenere risultati e bel gioco: per una provinciale, da poco tornata nel calcio dei grandi, quello che conta, ma non quello che molti pensano che ci competa; no, nulla ci compete per diritto “di Silvio” e nemmeno perché siamo stati grandi e vincenti, entrando pure in Europa, coppe, trofei, allori e soddisfazioni, esportando il marchio, brand Parma nel mondo: ci siamo arrivati, tornati, per soli meriti sportivi, nostri, quelli di Nuovo Inizio, dei “7 soci importanti” (io non saprei se sono anche magnifici), dei 10.000 abbonati in Serie D, dell’appeal che questa maglia e questa nuova società-squadra hanno saputo guadagnare con successi e promozioni consecutive, COME NOI NESSUNO MAI, ci sarà pure un motivo, o no? Ecco, perché, con Donatello (da Voghera, ex chitarrista di Gianni Morandi), intono questo vecchio successo di Ornella Vanoni, “Malattia d’amore”. Certo, perché mi son malè pral Paerma del Nuovo Inizio!

MOROSKY CORNELIUS… Col Genoa? So solo che, al 53′, Cornelio Primo di Danimarca ne aveva già messi dentro tre, che, sommati a quelli dell’andata, fanno 6, giusto per piazzarsi a quota 11: un discreto score per uno “scarto” dell’Atalanta che, a fine stagione andremo a riscattare per una cifra tra i 7 e gli 8 milioni, valore che si è già raddoppiato visto il cammino del biondone vichingo… PAN PARSUT, CORNELIUS E LAMBRUSC ” propria cme’ as feva na volta”, in Oltretorrente,  con la “scudella ed terracotta, in tl’osteria, culi da chi indrè!

Il momento chiave della gara è stato quando “Gigi” Sepe, the “guardian” (eravamo sul punteggio di 0-1), ha parato il terzo rigore della sua magnifica stagione (prima Quagliarella e poi Belotti), “battezzando” l’angolo alla sua sinistra sul tiro dal dischetto di Mimmo Criscito, 7 rigori segnati su 9 calciati in questo campionato: una media globale altamente positiva che, ultimamente si è affievolita un po’: subito dopo è arrivato il raddoppio con un magico Andreas.Cornelio, stop eccelso e, con lo stesso piede sinistro, tiro incrociato con Perin “imbudellato” sotto le gambe!

E’ stata la magica notte del nostro vichingo, nuovo bomber sul quale qualcuno ha creduto e puntato (quel qualcuno che ha cannato solo 3 o 4 giovani che non hanno mantenuto le promesse legate alla loro cifra tecnica, al sapere giocare a calcio, non solo sul campo, ma, soprattutto, con la testa, da calciatore, dentro e fuori dal campo), tripletta, un altro paio di conclusioni mezze svirgolate ed un lavoro di sponda, sempre attivo, sempre a pressare, un martello continuo, di testa, di petto: erano tutte sue martedì sera, ira danese ai massimi sistemi; subito dopo di lui, in ordine, Dejan Kulu, prestazione stratosferica, tuttocampista, gol, assist, azioni travolgenti a getto continuo; in pratica si è rivisto il “nostro” Dejan, colui che, nel girone d’andata, ci ha dato una grande impronta di gioco, di gol e, soprattutto di ottimi assist: peccato per lui che vada alla scuola calcio dei seguaci di Ali Babà, dove inizialmente giocherà poco, non gli lasceranno spazio, né libertà di movimenti, di scorrazzare dietro alle due punte, a tutto campo e, in fase di non possesso, cioè quasi mai, dovrà rientrare a coprire su un centrocampista avversario: mi dispiace Dejan, li ti aumenterà il conto in banca, vincerai sicuramente dei trofei, ma la realtà di Parma, che ti ha accolto, 19enne sconosciuto, seppur di grande talento, tra la sua gente e ti ha elevato subito a proprio beniamino, tal scordi… Bravo Dejan, ti auguro una grande ed importante carriera!

moro kukoSul podio, tutti a dei livelli altissimi, anche Sepe, Hernani, Alves, Gagliolo, Jasmin Kurtic (non lasciamoci ingannare dal fatto che sia poco appariscente perché, quando manca si avverte parecchio!), Laurini, ottimo sostituto temporaneo di Darmian, ma pure tutti gli altri, tutti autori di una grande prestazione, sia come singoli sia come squadra: per ultimo, ma non l’ultimo, da elogiare al top anche Roberto mister D’Aversa che è migliorato (con l’aumento di qualità della squadra) moltissimo in questi ultimi due anni e, per questa valutazione, pure io mi sono ricreduto, e di molto, circa il primo giudizio sul tecnico pescarese nato a Stoccarda: Mister, ti sei guadagnato onori e meriti: li hai meritati con grande volontà, con abnegazione certosina e maniacale, con  attaccamento viscerale a quello che è il lavoro quotidiano, il pane duro della gavetta, da discreto calciatore, centrocampista, cursore infaticabile, ma piedi buoni: lunga carriera a te, a Parma, ma pure in piazze più prestigiose (questa non è da disprezzare, ma se ti dovessero offrire un contratto importante, la proprietà e la tifoseria sapranno capire e faranno sempre il tifo per te, ad eccezione del giorno che ti incroceremo da avversario!). Come ultima annotazione di riguardo vorrei sottolineare che, finalmente, pure coi cambi siamo andati bene, mandando in campo, coi tempi giusti, gli uomini che non cambiavano per nulla l’assetto tattico (sempre molto ordinato ed in costante equilibrio) della squadra e non alteravano la prestazione né il rendimento consentendo così di far riposare chi era partito dall’inizio; di seguito le sostituzioni avvenute tutte nel secondo tempo:

  • 18′, Kuko per Hernani
  • 21′, Darmian per Laurini
  • 21′, Barillà per Gervinho
  • 32′, Dermaku per Alves
  • 33′, Scozza per Brugman

Tutto questo, come ripeto, all’insegna del mantenuto equilibrio in campo consentendo il controllo del risultato, ma quando le cose vanno bene, tutto fila liscio (leggasi rigori parati in momenti chiave delle due gare disputate) al contrario di quando vanno male che vanno “a far via pure le galline”!

* Il Borsino *

borsino dopo Genoa

1-4 Lecce-Milan
1-1 Fiorentina-Brescia
0-2 Bologna-Juventus
0-1 Spal-Cagliari
0-2 Verona-Napoli
1-4 Genoa-Parma
1-0 Torino-Udinese
3-3 Inter-Sassuolo
3-2 Atalanta-Lazio
2-1 Roma-Sampdoria

Un breve riepilogo delle gare del 27° turno partendo dall’alto:

  • Rossoneri corsari a Lecce con il risultato della gara mai messo in discussione
  • Equo pareggio tra viola e rondinelle orfane di “Crazy Super Mario”: “ormej, rivè a 30 an al ne fa miga pù vora a scanteros, bresciani sempre ultimi, ma nettamente in ritardo dalle quart’ultime (Genoa e Lecce a quota 25)
  • Netta la vittoria della Juve a Bologna, senza se e senza ma!
  • Ottima vittoria esterna del Cagliari che, dopo 3 pareggi e 4 sconfitte (costati l’esonero di Maran), torna a vincere con Walterone Zenga visibilmente ingrassato, gonfio e pienotto come non mai: Spal sempre più nei guai: ergo, Serie A come addio!
  • Perentoria e meritata vittoria della Gattuso Band in Veneto che ha blindato il 5° posto in classifica consentendo a Milan o Parma (vincendo la Coppa Italia si era già assicurato la Coppa) di giocarsi fino all’ultima gara la possibilità di poter entrare in Europa League.
  • Vittoria credo meritata pure per il vecchio Toro che ha messo 3 punti importanti in cascina!
  • Infausto, ma giusto pareggio dei nerazzurri contro la loro bestia nera degli ultimi campionati, terzo posto in saccoccia, ma, quanto spreco inutile! Bon par nueter!
  • Dopo questa gara, col successo della Gasp., Nerazzurra Dea Team, mi pare finito pure il campionato con la Juve che ha accumulato 4 punti di vantaggio sui Laziali!
  • Roma-Sampdoria ha chiuso il lotto delle gare con una doppietta di Dzeko (al signa sempar lu).

Le partite del 28° Turno *

JUVENTUS-LECCE (Venerdì 26 ore 21.45 )

BRESCIA-GENOA (Sabato 27 ore 17.15 )
CAGLIARI-TORINO (ore 19.30)
LAZIO-FIORENTINA (ore 21.45)

MILAN-ROMA (Domemica 28 ore 17.15)
NAPOLI-SPAL
SAMPDORIA-BOLOGNA
UDINESE-ATALANTA
SASSUOLO-VERONA
PARMA-INTER (ore 21.45)

 * Marcador Croszè * (totale siglati: 37)

11 Cornelius (sbrega la rete, “Cornelio” sbrega la rete!!!)
6 Kulusewski
5 Gervinho
4 Kucka
2 Inglese, Iacoponi, Gagliolo
1 Barillà, (autorete Bourabia), Karamoh, Sprocati, Grassi

* Bombers castiga-Paerma 2019-2020 * (totale subiti: 33)

Chiellini, Lasagna, Ceppitelli (2), Simeone, Immobile, Marusic, Ansaldi, Belotti (rig), Petagna, Pinamonti, Candreva, Lukaku&VAR, Lazovic, Castrovilli, Palacio, Dzemaili, Hernandez, Milik, Balotelli, Gomez, Freuler, Gosens, Ilicic (2), Ronaldo (2), Joao Pedro, Simeone, Caicedo, Petagna, Nkoulu, Falque

SQUALIFICATI: Iacoponi

AMMONITI

4 Darmian, Grassi, Hernani
3 Gervinho, Laurini, Brugman
2 Kulusewski, Scozzarella, Pezzella, Kuko, Bruno Alves,
1 Sepe, Cornelius, Dermaku, Inglese, Kurtic, Caprari (verif. con Samp), Gagliolo

* Probabile formazione Paerma *

SEPE

DARMIAN   DERMAKU  ALVES   GAGLIOLO

SCOZZARELLA

KUKO                           KURTIC

DEJAN K.  CORNELIO   GERVINHO

 Nel secondo tempo, al 15′-20′, entreranno Hernani per Matteo Scozzarela, Karamosyky per Gervinho e forse Barillà o Pezzella per dare man forte a sinistra!
Sulla carta, si potrebbe pure perdere, ma vorrei solo che fosse venduta cara la pelle della eventuale sconfitta, loro non hanno più nulla  da chiedere se non mantenere il terzo posto,, quindi si giochi a calcio, a viso aperto!

Forza Parma.Calcio 1913.

Cordialmente

Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

15 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / TORINO E GENOA: 4 PUNTI. E ORA E’ IN ARRIVO LA CORAZZATA POTEMKIN INTER(CONTINENTAL)

  • 26 Giugno 2020 in 11:24
    Permalink

    Mentre noi siamo qui a questionare su bazzecole come la tripletta del bomber danese sono spuntati i primi pomidori e in Via Traversetolo sta partendo la gioiosa macchina da guerra della campagna delle tomacche.

  • 26 Giugno 2020 in 17:17
    Permalink

    Ottimo articolo che condivido
    Non so però se giocherà dall’inizio
    Scozzarella al posto di Hernani
    Per me giocherà Hernani.
    (Ha giocato martedì e giocando
    al fresco di domenica notte, può
    recuperare tranquillamente
    Sostituto nel secondo tempo
    per Gervinho non Karamosyky (????)
    ma Karamoh
    Ricordatevi che se etriamo in campo
    con occhi di tigre
    SI PUÒ VINCERE e allora si che
    SI PUÒ SOGNARE.
    senza “se” e senza”ma”

  • 26 Giugno 2020 in 17:29
    Permalink

    è bastata una squadra semi-decente almeno in attacco per mettere in difficoltà l’Inter. Domenica possiamo fare il colpaccio.

  • 26 Giugno 2020 in 21:07
    Permalink

    Tre punti …Si o Si …
    per Parma Calcio 1913 …. A.K.A. { also known as }
    Il Osso Duro dila Seria A Italiana ..
    Con Affetto ,
    Rocky Marciano

  • 26 Giugno 2020 in 22:08
    Permalink

    Non abbiamo pressioni.
    Quello che viene viene.
    L’obiettivo salvezza è stato
    raggiunto alla grande.
    Se non andiamo in Europa
    pazienza ma bravissimi lo stesso.
    Io firmerei con una firma alta 8 metri
    per arrivare nelle prime 8.
    Tutto quello che si ottiene in più
    è manna e GRASSO CHE COLA

  • 26 Giugno 2020 in 22:21
    Permalink

    Get back here Pen …..
    Stra’

  • 27 Giugno 2020 in 12:24
    Permalink

    Intanto che noi siamo qui a perdere tempo col calcio “Parma io ci sto” in pratica una UPI 2 “sponsorizzata” (per modo di dire come vedremo) dai catarrai vicino all’autostrada ha raccolto udite udite ben 190 mila euri da destinare a grandi progetti quali la piantumazione di 23 olmi e cose così. Chapeau come diceva Tavecchio.

  • 27 Giugno 2020 in 14:55
    Permalink

    Davide, mi stai perdendo colpi.
    Ti è sfuggita la Gazzetta di Parma di oggi. Vigilia di Parma-Inter, la corazzata informativa locale dedica l’intera pagina sportiva a PPC, con un’intervista al Presidente Lauro Riani e un richiamo in prima. Grazie Grazie Grazie, che se non c’era PPC loro chissà dove saremmo! Chissà chi andrà ospite a Bar Sport lunedì: Squeri, Grisanti o Trascinelli? Parma sono loro.

  • 27 Giugno 2020 in 19:43
    Permalink

    Amico mio i PPC manco i 120 euri a cranio x la recente capitalizzazione hanno cacciato. Il Presidente Lauro riesce nell’impresa di avere uno strapuntino nella squadra di Calcio senza cacciare una ghella. Ma d’altra parte uno che siede alle alte sfere di Ponte Caprazucca non ha da imparare da nessuno….speriamo solo questa buffonata del PPC faccia la fine dei virologi e di Burioni e Rezza. Cioè alla gogna con gavettoni di orina.

  • 28 Giugno 2020 in 06:19
    Permalink

    Mi pare che il sito, e con esso noi tutti, SI SIA AMMOSCIATO DI MOLTO….
    ..
    il problema è solo perchè il PARMA sta andando benino ma,
    siccome ve lo avevo detto a fine luglio che avrebbe fatto 50 punti..
    …eravate tutti avvisati per tempo …

    Douglas, alias Rocky Marciano, alias STRAJE’, aveva rincarato la dose, aggiungendo che saremmo arrivati al sesto posto e …da li…la famosa zona STRAJE’…
    ..
    oggi come oggi mi sembra ancora molto dura …

    al sesto posto INSISTE il Napoli, punti 42 …tre in + di noi e Milan
    ( vincitore però del primo scontro diretto nei nostri confronti ) ..
    dobbiamo riceverli al Tardini ma, dopo che li abbiamo battuti a casa loro, SONO LIEVITATI, CRESCENDO A DISMISURA ..

    ricapitolando…
    IUVE .. LAZIO ..INTER ( champions )
    ATALANTA …preliminari della medesima
    ROMA – europa league
    NAPOLI – vincitore coppa italia …EUROPA LEAGUE

    MILAN o PARMA ..la seconda squadra, dopo la Roma …in Europa League …dico bene giovani ???

    e stasera…vista la settimana di mezzi acciacchi ..

    SEPE
    LAURINI DERMAKU ALVES GAGLIOLO
    KUKO HERNANI KURTIC
    KULU CORNELIO GERVAIS

    nel secondo tempo ….

    KARAMOSKY
    BARILLA’
    CAPRARI
    PEZZELLA
    SCOZZARELLA

    • 28 Giugno 2020 in 09:00
      Permalink

      Pregiatissimo morosky,leggo oggi sul calendario, 28 giugno 2020,a parma in questo periodo c’è fibrillazione solo per l’imminente campagna del pomidoro , da li alle prime amichevoli estive coi monti pallidi ce ne passa, di passato, lei calcoli che in linea teorica entro il 30 il problema sarà la fornitura, da pagare in contrassegno, di quaranta milioni di pomidoro san marzano privenienti dalla campania, e io pago!

  • 28 Giugno 2020 in 08:01
    Permalink

    Roba da far invidia all’altra sponda enziana, si sa che di la sta partendo la campagna dell’anguria piena di semi, peró non riescono ad imbussolarle essendo rotonde, indi si dettero più alla costruzione di trattori, le imbussolatrici cin tanto di nou au le lasciarono a noi!, il richiamo nostalgico é fortemente voluto

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI