D’AVERSA: “IL MILAN E’ IN UNA CONDIZIONE PSICO-FISICA OTTIMALE. IL PUNTO COL BOLOGNA PER NOI IMPORTANTE DAL PUNTO DI VISTA MENTALE” / I CONVOCATI

roberto d'aversa vigilia parma-bologna 11 07 2020(www.parmacalcio1913.com) – Alla vigilia di Milan-Parma, match di Serie A Tim in programma domani alle 19.30 allo Stadio ”San Siro”, Mister Roberto D’Aversa ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sul match al sito ufficiale del Parma Calcio 1913.

In che condizioni è la squadra in vista della partita con il Milan? 
Non farà parte della trasferta Kucka che ha avuto un problema, poi tutti gli altri sono a disposizione. Rientra Cornelius, rientra Siligardi. Oltre a Kucka mancherà anche Scozzarella che ha avuto una distrazione al soleo“.

Il pareggio raggiunto all’ultimo respiro col Bologna che spinta può dare al Parma dal punto di vista psicologico per la gara con il Milan e per le partite successive?
Dal punto di vista della classifica cambia poco. Dal punto di vista mentale è importante, perché l’effetto psicologico – visto il periodo dal quale venivamo – ci ha sempre fatto l’effetto contrario considerato che siam sempre usciti sconfitti nonostante meritatissimo qualcosa in più. La gara con il Bologna è importante sotto l’aspetto mentale, perché eravamo sotto di due gol e recuperarla come abbiamo fatto, meritatamente nel secondo tempo, dà una spinta in più per affrontare una squadra come il Milan che, dopo il lockdown, è quella che sta facendo il miglior percorso dopo l’Atalanta“.

Il tempo a disposizione tra una gara e l’altra è sempre poco: ha lavorato sull’approccio psicologico della squadra in vista di un avversario difficile come il Milan?
C’è poco da lavorare con così poco tempo, si ragiona più sul dare un po’ di condizione a chi non ha giocato e cercare di far recuperare chi invece ha giocato. Sotto il punto di vista dell’approccio a volte dipende anche dal momento in cui si arriva alla partita, perché sia contro la Fiorentina sia contro il Bologna la volontà era quella di partire forte. Così non è stato ma è causa del periodo negativo in cui tutto ci è girato storto. Il risultato in extremis ottenuto domenica mi auguro possa farci ripartire non tanto sulle prestazioni che ci sono sempre state ma sull’attenzione, sulla cura del particolare, che in questo momento, giocando ogni tre giorni, evidenziano errori maggiori rispetto a prima“.

Che squadra si aspetta domani dal punto di vista fisico e mentale? Quali sono le insidie di una partita come quella contro il Milan?
Il Milan è una squadra forte che ha un obiettivo ben preciso. In questo momento sta lottando per l’Europa League ma ad inizio campionato l’obiettivo dichiarato era la Champions League. Rispetto all’inizio c’è anche un calciatore come Ibrahimovic che penso abbia portato molto a livello tecnico, tattico e mentale per tutta la squadra. Stanno giocando con un 4-2-3-1 che sviluppano in una determinata maniera a seconda dei giocatori che scendono in campo. Hanno due terzini come Theo Hernandez e Conti che spingono molto, lì davanti possono far ruotare diverse scelte. Bisogna ragionare sulle caratteristiche dei calciatori che hanno e sul fatto che il Milan viene da un periodo positivo nonostante abbia giocato contro la Juventus, contro la Lazio e contro il Napoli. In questo momento sono in una condizione psico-fisica ottimale. Non sarà una partita semplice ma in Serie A di partite semplici non ce ne sono e lo abbiamo visto, lo abbiamo pagato a caro prezzo in queste cinque partite e soprattutto nelle quattro sconfitte perché se non andiamo in campo con determinazione, cattiveria, attenzione e voglia di mettere in difficoltà facciamo fatica. Se invece portiamo in campo queste caratteristiche, che ci hanno contraddistinto per gran parte del campionato, possiamo fare bene. Non dimentichiamo che i 40 punti li hanno raggiunti gli stessi miei calciatori che hanno fatto fino ad ora qualcosa di importante, non ci dobbiamo fare condizionare da questo periodo che non è stato positivo per i risultati ma sotto il punto di vista delle prestazioni hanno sempre fatto bene“.

MILAN-PARMA, I CONVOCATI

(www.parmacalcio1913.com) – Al termine della seduta di allenamento a porte chiuse sostenuta oggi al Centro Sportivo di Collecchio, Mister Roberto D’Aversa ha convocato per la gara contro il Milan, in programma domani alle 19.30 allo Stadio ”San Siro” e valida per la trentatreesima giornata del campionato di Serie A 2019-2020, i seguenti 24 calciatori: 

  • Portieri: Colombi, Radu, Sepe;
  • Difensori: B. Alves, Darmian, Dermaku, Gagliolo, Iacoponi, Laurini, Pezzella, Regini;
  • Centrocampisti: Barillà, Brugman, Grassi, Hernani Jr, Kulusevski, Kurtic;
  • Attaccanti: Caprari, Cornelius, Gervinho, Inglese, Karamoh, Sprocati, Siligardi.

Stadio Tardini

Stadio Tardini

21 pensieri riguardo “D’AVERSA: “IL MILAN E’ IN UNA CONDIZIONE PSICO-FISICA OTTIMALE. IL PUNTO COL BOLOGNA PER NOI IMPORTANTE DAL PUNTO DI VISTA MENTALE” / I CONVOCATI

  • 14 Luglio 2020 in 17:05
    Permalink

    Ma Siligardi non aveva fatto posto ad inglese nella lista?

    • 14 Luglio 2020 in 17:13
      Permalink

      Per la cronaca, la lista è modificabile due volte l’anno (al di là dei periodi di mercato aperto per cui si può cambiare volta per volta).

      Inoltre il “veto” riguarda la discesa in campo, non l’inserimento nella distinta di giuoco

  • 14 Luglio 2020 in 18:39
    Permalink

    stendiamo un “veto” pietoso

  • 14 Luglio 2020 in 19:03
    Permalink

    Giovedì mattina e venerdì mattina
    davanti allo stadio Tardini dalle 9 a
    mezzogiorno ci sarà una postazione
    mobile dove verranno raccolti fondi
    PRO GERVINHO
    Col ricavato verrà regalata all’ivoriano
    una capigliatura nuova di zecca “alla Conte”
    in quanto essendo GERVINHO molto avaro
    non curando la propria persona per non spendere
    si fascia. anche a luglio la testa con un pezzo di.lana
    per nascondere la sua pelata che odia ma col caldo
    che si ritrova con la testa fasciata di lana,
    fa partite abominevoli
    Con la nuova capigliatura si spera renda. di più.
    Dimenticavo di dirvi che la postazione mobile
    per raccogliere fondi, in via eccezionale sara’
    aperta anche domenica mattina dalle 11 alle 14.

  • 14 Luglio 2020 in 23:33
    Permalink

    Spero che domani non cadiamo nell’effetto “3-3 contro la Juventus” dello scorso anno. Dopo quella grande gara ci siamo rilasciati e abbiamo rischiato di finire in B.

  • 15 Luglio 2020 in 10:13
    Permalink

    Già tremo per la prossima partita di domenica
    con la Sampdoria.
    Giocheremo alle 17.30.
    Ci sarà, stando alle previsioni, un caldo soffocante
    Ci sarà pure un afa asfissiante e ci sarà pure
    GERVINHO in versione……SIBERIA.

  • 15 Luglio 2020 in 12:08
    Permalink

    Salve Direttore, in merito alla notizia di oggi sulla gazzetta dello sport, si sa qualcosa riguardo la vendita della società (chi sa scriva😝)

    • 15 Luglio 2020 in 13:06
      Permalink

      Non posso parlare, patto riservatezza…

      A parte gli scherzi: non sono molto informato sugli sviluppi di trattative di cessione, però, a naso – e quello non mi manca – per me è una fake news, che contiene sì molti dettagli veritieri, ma, credo, non nella parte inerente la provenienza dell’eventuale acquirente…

  • 15 Luglio 2020 in 12:24
    Permalink

    Dicono che uno sceicco vuole prendere il parma, ne sapete qualcosa?

  • 15 Luglio 2020 in 12:32
    Permalink

    Non preoccuparti velenoso, gervinho andrà al Benevento

  • 15 Luglio 2020 in 13:12
    Permalink

    Io voglio un svisòr. E non si sono visti dottoroni e avvocatoni grigi e pelati al lavoro per la “diú diligense” quindi non ci credo

  • 15 Luglio 2020 in 13:27
    Permalink

    Ecco allora le voci non sono false è da tempo che ho chiesto al direttore e mi ha detto che erano Fake News ma anche la gazzetta dello sport…

    Direttore ci dica qualcosa!!

    • 15 Luglio 2020 in 14:47
      Permalink

      Non ho notizie precise quindi le mie sono solo semplici sensazioni. Resto dell’idea che sia facile che si tratti solo di fake news indipendentemente da chi le scrive, anche se resta molto interessante che escano tutte assieme da più parti però magari si guarda il dito e non la luna

  • 15 Luglio 2020 in 13:43
    Permalink

    Forza Direttore, ci dia qualche indizio sulla cessione della società. Dalla Sua risposta precedente, mi pare di aver capito che Nuovo Inizio stia trattando una quota di minoranza ad un soggetto che però non è uno sceicco del Qatar. So che non può esporsi e per questo faccio due domande innocue: 1) ma non volevano cedere la maggioranza ? 2) c’è possibilità che si chiuda prima della fine del mercato?

    • 15 Luglio 2020 in 14:44
      Permalink

      Ragazzi io sono reduce da un lungo periodo di vacanza in Sicilia, non frequento Collecchio da Febbraio e non sto facendo il giornalista attivo per cui non ho notizie di prima mano che per altro se pure avessi ovviamente non potrei dire visto che sono dipendente del Parma. La mia sensazione resta quella che ho esposto nel mio primo commento. Cioè non credo alla pista qatariota. Poi che l’attuale proprietà cerchi partner non é un segreto, poi i termini di una eventuale chiusura non li conosco

  • 15 Luglio 2020 in 15:03
    Permalink

    Vi dico tutto io sulla vendita del Parma
    Il Parma sarà verrà venduto a uno sceicco arabo
    per una cifra che oscilla tra gli 85 – 90 milioni di euro
    compreso il centro sportivo di Collecchio.
    Si aspetta di dare l’annuncio a fine campionato molto
    probabilmente verso la fine d’agosto.
    Lo sceicco si chiama AL KHALFA ha anni.5O essendo
    nato il 12 maggio del 70.
    È fortemente interessato all’acquisto.
    Ovviamente non so se l’affare è conveniente per
    il Parma, il tempo c’è lo dirà.
    Questo AL KHALFA è stato contattato
    da un italiano di Venezia tale GIANNI TUONI
    e da un.mediatore di Montecarlo PIERRE LILLE.
    Questo è tutto quello che so.
    Altre cose non le dico perché non.le so.
    Ciao a tutti.

  • 15 Luglio 2020 in 17:00
    Permalink

    LucaB l’articolo che tu hai esposto è già superato
    Era un depistaggio messo in giro ad arte.
    Il futuro nuovo proprietario del Parma si chiama
    AL KHALFA sceicco del Quatar
    Prenderà il Parma al 100%
    Io preferisco PIZZAROTTI al mille per mille.
    Io degli arabi non mi fido ma se si deve vendere speriamo
    bene, non vorrei trovarmi tra le palle, un altro Ghirardi.

I commenti sono chiusi.