PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / PAERMA DOUBLE FACE: GRANDE PRIMO TEMPO, MA NON BASTA

* La prestazione *

(Mauro “Morosky” Moroni) – Il titolo racchiude la sintesi della gara: l’Atalanta, nel primo tempo, NON HA MAI TIRATO IN PORTA; la probabile ramanzina del “Gasp” negli spogliatoi e un poker di cambi azzeccati (PALOMINO per infortunio nel 1° tempo, SUTALO subito ammonito ed inguardabile, PASALIC, evanescente, e, a seguire, fuori anche l’ultimo dei tre CENTRALI DIFENSIVI, CALDARA, sostituiti rispettivamente da HATEBOER (36′), DIJMSITI (46′), MALINOWSKI (46′) MURIEL (61′), hanno contribuito all’evolversi della contesa a favore dei bergamaschi. Fino al 70′ i Crociati avevano tenuto botta, ma l’errato movimento (si è aperta) della barriera ha lasciato passare la bomba su punizione di Malinowski ed è arrivato il pareggio,  mentre, 14 minuti dopo, all’84’, siamo stati superati dal gol – bello, ma fortunoso – di Gomez che, dopo un
casuale tunnel su Jasmin KU., insaccava molto abilmente di sinistro con Sepe impossibilitato ad intervenire!
Se posso dire la mia, si poteva e DOVEVA RADDOPPIARE il gol iniziale, si dovevano capitalizzare le occasioni create anche perché, dopo, succede il patatrac e va a finire che si gettano alle ortiche (asprelle) anche gli importanti 70 minuti iniziali in cui i nostri avevano giocato bene, molto bene, non da Atalanta, ma da squadra che sa costruire ed arrivare al gol con manovre ficcanti e velocissime. E se n’è andata par spreli anche la mia profezia, da cappellino, dei 50 punti (foto a lato esattamente di un anno fa, dopo fuoriuscita dei calendari), cui all’intervallo, credevo ancora, pur nella consapevolezza che gli ospiti avrebbero potuto pareggiare. Ma non vincere, CASSO!

* I Migliori *

DEJAN K. (per lui ho sempre avuto un occhio di riguardo, anche nel periodo di appannamento, post Gennaio, dopo il passaggio alla Juve, LUI E’ IL NOSTRO TRASCINATORE, uomo gol e assist man, atleta, campione, ottimo giocatore che potrebbe diventare IL FUORICLASSE dei prossimi 10 anni, glielo auguro!)

GAGLIOLO (difende, morde i garretti, spinge, si trova spesso in zona gol e tira; non ha piede eccelso, ma LUI C’E’ E SI SENTE PARECCHIO, in ogni zona del campo)

KUKO (peccato per l’ammonizione, non ci sarà a Lecce, non era al 100% fisicamente ma, pure lui, C’E’ SEMPRE, con esperienza, maruga, fisicità, grinta e coraggio mai domi)

CAPRARI (da qualche gara sta giocando in continuità e questo giova a lui ed alla squadra, si sta guadagnando la riconferma, che piaccia o meno al lettore!)

SEPE (nel primo tempo è rimasto letteralmente inoperoso; nel secondo ha fatto due paratone che ci hanno consentito di rimanere in partita fino al 96′, grande Gigi!)

* Marcador Croszè (totale siglati 52, subiti 54) *

11 Cornelio
10 Dejan K.
07 Gervais
06 Kuko
03 Gagliolo, ‌Inglese
02 Iacoponi, “Jasmino” Kurtic
01 Barillà, autorete Bourabia, Karamosky, Sprochè, Grassi, autorete Bereszinski, Caprari, Darmian

* Situazione Ammoniti (cartlen geld)

* KUKO (squalificato)
4 Laurini, Kurtic (in diffida)
3 Gervais, Alves
2 Kulu, Scozza, Pezzella, Dermaku, Iacoponi
1 Sepe, Cornelio, Inglese, Caprari, Gagliolo, Barillà, Darmian

* Le Gare del 37° Turno *

1-2 PARMA-ATALANTA
2-0 INTER-NAPOLI

LAZIO-BRESCIA
SAMPDORIA-MILAN
SASSUOLO-GENOA
UDINESE-LECCE
HELLAS VERONA-SPAL

CAGLIARI-JUVENTUS
FIORENTINA-BOLOGNA
TORINO-ROMA

* Le Gare del 38° ed ultimo turno *

BRESCIA-SAMPDORIA (Sabato 1° Agosto 2020, ore 18 DAZN)
ATALANTA-INTER (20,45 DAZN)
JUVENTUS-ROMA (20,45 SKY)
MILAN-CAGLIARI (20,45 SKY)
NAPOLI-LAZIO (20,45 SKY)

SPAL-FIORENTINA (Domenica 2 Agosto 2020, ore 18 SKY)
BOLOGNA-TORINO (20,45 SKY)
GENOA-HELLAS VERONA (20,45 DAZN)
LECCE-PARMA (20,45 SKY)
SASSUOLO-UDINESE (20,45 SKY)

* MERCAMOROSKY *

Legenda delle preferenze (del tutto personali a livello tecnico e/o resa-rendimento): alcuni di questi nominativi sono ragazzi molto giovani, nonancora emersi/esplosi nel grande calcio: ho cercato di contemplare il discorso Under, la fattibilità dell’operazione e il fatto che, qualcuno sia già retrocesso con la propria squadra, qualcuno non gioca titolare, qualcuno deve riacquisire fiducia e possibilità di recupero per dare corpo alle eventuali importanti promesse che, ad oggi, non sono ancora state mantenute: in fondo, i nostri GERVINHO, ALVES, DARMIAN e KUCKA, chi li ha pescati e rivalorizzati,  a loro e nostro beneficio? Daniele FAGGIANO aveva anche scommesso su ragazzi (Da Cruz, Schiappacasse, Diakatè, Machin ed altri ancora) che poi non  hanno dato quelle risposte che ci si poteva attendere dopo le buone premesse nel loro recente background calcistico, ma tutto ciò fa parte del mestiere, anche perché non tutte le ciambelle riescono col buco giusto, nemmeno a Banderas con la gallina parlante!

Non ho l’mpellente necessità di avere l’approvazione del lettore, anche perché GIOCATORI IMPORTANTI non ne possiamo acquistare, non possiamo garantire loro contratti faraonici né possiamo creare nello spogliatoio delle frizioni, dissidi o mal di pancia legati a questo tipo di situazioni: noi abbiamo bisogno di TRE GIOCATORI IMPORTANTI, UNO PER REPARTO, e di qualche giovane Under (nascita post 1998), ragazzi volenterosi, di belle speranze, che possano seguire le orme e le gesta di DEJAN, anche se, magari, meno dotati tecnicamente; gente come PESSINA (centrocampista DEA, ora a Bergamo), come PELLEGRINI (terzino Juve in prestito a Cagliari), qualcuno magari dal Napoli, dall’Inter o dall’Atalanta stessa, cioè da quelle società che sfornano vagonate di ragazzi che escono dalla Primavera e si affacciano speranzosi sul professionismo!

DIFENSORI: TONELLI (Sampdoria), DIJKS (Bologna), VICARI, REKA, FARES (Spal), FERRARI (Sassuolo), CALDERONI (Lecce), IGOR (Fiorentina)

CENTROCAMPISTI: VIEIRA (Sampdoria), SCHONE (Genoa), RINCON (Torino), DIAWARA (Roma)

ATTACCANTI: PETAGNA (Spal), TORREGROSSA, DONNARUMMA (Brescia), FALCO, LAPADULA (Lecce), AGUDELO, KOUAME’ (Fiorentina), SALCEDO (in prestito a Verona)

Esiste poi in vasto mercato estero che io non conosco per nulla: i campionati cosiddetti minori, le serie inferiori, tali da poter pescare giovanissimi che  abbiano già iniziato a giocare coi GRANDI, ma che abbiano dalla loro, età, voglia di emergere, attributi, testa da calciatore e grande impegno, sia sportivo professionale che nella vita privata, la quale deve sempre andare di pari passo col fatto di essere un professionista!

RIEPILOGO CALCIATORI OVER

01 Sepe
02 Colombi

03 Darmian
04 Laurini
05 Iacoponi
06 Dermaku
07 Bruno Aves (ultimo anno in campo?)
08 Gagliolo
09 Regini (?, non so che contratto abbia)
10 Pezzella (97, dal prossimo campionato sarà OVER)

11 Kucka
12 Grassi
13 Brugman
14 Hernani
15 Kurtic
16 Barillà (?)
17 Scozzarella (?)

18 Inglese
19 Cornelius
20 Gervihno (?)
21 Caprari (?)

* Restano da definire le posizioni di SILIGARDI (appetito dalla Reggiana), SPROCATI e dei sopracitati REGINI, BARILLA’, SCOZZARELLA, GERVINHO e CAPRARI

** Sono attualmente in rosa, come UNDER, i seguenti calciatori di proprietà: ADORANTE, KARAMOH, CORVI

Ai lettori: nei vostri commenti provate un po’ a segnalare qualche nominativo di giocatori (over ed under) da poter riuscire ad acquisire senza sforzi economici immani, gente “arrivabile”, giustamente competitiva, che ci possa aumentare la cifra tecnica e, nel contempo, aiutare ulteriormente a crescere!

* FILO DIRETTO COL MISTER *

Ciao Roberto, come va in città nell’estate torridafosa & umida parmigiana? Dura vero? Si sarebbe stati meglio, magari, in ritiro in Trentino, cmè l’an pasè, ti co dit? Un saluto alla famiglia che sarà già al mare, se vincerai a Lecce (quota 49, un punto in meno da quanto da me profetizzato) ti lascio andare a raggiungerli, 2 settimane, max fino al 15 d’Agosto e, dal 16, tutti a Collecchio per le visite di rito, i controlli sul peso, i soliti valori da verificare periodicamente e si riparte per il fresco della montagna, ok? Però mi devi vincere a Lecce, immagino che stasera, loro possano già essere retrocessi e quindi, Domenica, ore 20.45, andiamo giù spianati di brutto e raggiungiamo la quota MENO 1 di quei fatidici sinquanta pont!
Sta ben Bobby.

Cordialmente,

Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

23 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / PAERMA DOUBLE FACE: GRANDE PRIMO TEMPO, MA NON BASTA

  • 29 Luglio 2020 in 19:01
    Permalink

    OK …Siamo tutti dacordo che il primer 45. minuti migliore di tutto anno …pero Io personalmente ho piaciuto il primer 45 minuti incontro Sampdoria e pensavo il migliore partito fino a quel partito ….. Che voglio dire che questa squadra ha una qualità che no nasconde ….vedo il futuro con sentimenti positivi …. ansi molto positivo …..
    Forza Parma ( squadra Magico e Speciale )

  • 30 Luglio 2020 in 08:22
    Permalink

    Purtroppo, e mi spiace tanto, il Lecce retrocederà. Scontata la telefonata di Mr. giochi Preziosi all’amico Juric. Per il Parma avevo pronosticato 46 punti e 46 sono. Bene direi, sono soddisfatto per un campionato sempre tranquillo anche se tanti tifosi di questo sito a +10 davano il Parma retrocesso (come si fa!).
    Sotto con la prossima stagione e speriamo in altre intuizioni di Big Faggiano.
    Dei nuovi futuri presunti proprietari o proprietario non parlo poiché ad oggi i magnifici 7 mi hanno regalato tante soddisfazioni.
    Un grazie come sempre e per sempre.
    Amen

  • 30 Luglio 2020 in 09:58
    Permalink

    Di solito, si pesca bene nella B francese. Lì ci sono molti talenti.

    Per quanto riguarda la gara di domenica, mi piacerebbe battere il Lecce, ma anche retrocedere Preziosi. Bel dilemma.

  • 30 Luglio 2020 in 10:06
    Permalink

    Dai ragazzi tutti uniti con la # Salviamo il Lecce… mandiamo preziosi e il Genoa dove meritano!!!

    • 30 Luglio 2020 in 10:42
      Permalink

      STATE PRENDENDO UNA LINEA CHE NON MI PIACE PER NULLA E DALLA QUALE MI DISSOCIO IN TOTO.

      IL TIFOSO DEL PARMA DEVE TIFARE SEMPRE E COMUNQUE PER LA PROPRIA SQUADRA E NON SPERARE CHE PERDA UN MATCH (PER LEI ININFLUENTE) PER FAVORIRE UNA SQUADRA PIU’ SIMPATICA A DANNO DI UNA CHE VICEVERSA STA SULLE SCATOLE PER PRESIDENTE E GEMELLAGGI.
      POI SI INNESTANO SEMPRE RAGIONAMENTI STRANI (PIPPEIN VI RICORDA NULLA?) CHE POSSONO TRASFORMARSI IN BOOMERANG CLAMOROSI. MA AL DI LA’ DELLE CONSEGUENZE E’ LO SPIRITO DI SPORTIVITA’ CHE DOVREBBE CONTRADDISTINGUERE SEMPRE E COMUNQUE CHI SCEGLIE DI SEGUIRE STADIOTARDINI.IT.

      PREZIOSI SARA’ ANTIPATICO, BALLERA’ SULL’ORLO DEL BARATRO O DEI BARATRI DA TROPPI ANNI E CHE PER QUESTO PRIMA O POI DEBBA SCIVOLARE, MA IL TUTTO DEVE AVVENIRE SECONDO I DISEGNI DI EUPALLA. RICORDO COMUNQUE CHE IL GENOA E’ NOSTRO FORNITORE UFFICIALE DI PUNTI E 6 A STAGIONE FANNO SEMPRE COMODO…

      IL LECCE MERITEREBBE DI CONSERVARE LA CATEGORIA IN VIRTU’ DI QUEL CHE HA FATTO IN QIUESTA STAGIONE DA NEOPROMOSSO (PUR PERDENDO LE PARTITE DECISIVE PROPRIO COI COMPETITOR DEL GENOA), PERO’ IL PARMA NON DEVE FARE SCONTI A NESSUNO E I SUOI TIFOSI NON POSSONO PERMETTERSI, COME HA FATTO QUALCUNO, DI SCRIVERE “FORZA LECCE” QUANDO I SALENTINI GIOCANO COL PARMA.

      GMAJO

      • 30 Luglio 2020 in 14:11
        Permalink

        Si direttore ha perfettamente ragione, la mia è solo goliardia sono solo felice quando vince il Parma io. Però non nascondo che quel furbo e di Preziosi mi piacerebbe vederlo in altri campionati e/o categoria 😜

      • 30 Luglio 2020 in 15:10
        Permalink

        Bravo Direttore ,
        E’ vero che Lecce e’ una squadra simpatico ….. pero ….niente …niente …regali di punti a nessuno…quello e’ puro corruzione …. Parma deve gioca sempre per vincere …. se vince , pareggiare o perdere pero sempre gioca per vincere …
        Per me …e credo molti di Voi ..tifosi di Parma pensando iguale ….no ce altra strada per noi …
        Nobiltà = Parma Calcio 1913
        Forza Parma …. ” puro e duro “

  • 30 Luglio 2020 in 12:33
    Permalink

    Ma scusatemi tanto.
    Volete che il Genoa retroceda?
    Siete scemi?
    Avete bevuto dell’oppio concentrato?
    Siete drogati?
    Per il Genoa noi siamo la sua
    BESTiA NERA
    Se retrocede nel prossimo campionato faremo 6 punti in meno.
    È questo quello che volete?
    Ma siete capaci ancora d’intendere e di volete?
    E poi per far retrocedere il Genoa dovremmo perdere a Lecce
    e rinunciare a 1,6 milioni salutando DEFINITIVAMENTR il decimo.posto e rinunciando pure alla parte sinistra della classifica
    MA CHE CAZZO Di TIFOSI SIETE?
    Chi vorrebbe che il Parma perdesse per far retrocedere il Genoa mi fa
    SCHIFO
    RIBREZZO
    VOMITO
    Andate al Mapei a vedere la Regia altro ché tifare Parma.
    Come tifosi è quello.il vostro
    HABITAT NATURALE.
    Vergogna NOVELLE TESTE QUADRE.

  • 30 Luglio 2020 in 14:06
    Permalink

    Negli ipotetici e fantasiosi nomi che potrebbe andare a rispolverare Faggiano, chissà, ci potrebbero stare, tra gli altri, EL SHARAWY, OGBONNA, PICCINI.. FLORENZI, PELLEGRI ( centravanti Monaco), MASINA ( terzino sx), ma questo sarebbe un mercato, di recupero over all estero, mentre noi, di fatto, abbiamo necessità di 4..5 ragazzi… Under 98…llll

  • 30 Luglio 2020 in 15:25
    Permalink

    49 punti si o si … uno meno che il 50 di Mauro e un poco de piu’ meno di mi ” Zona Straje ” Sesto … ..
    Come gia mi conoscete bene ” Il Straje ” che e’ cortado di una tela duro e forte …… che remango in piedi fino che viene qualcuno con una pistola a mattarme ….
    for those who are not sure of themselves and what they really want in life and for their Calcio Team … listen to me …follow my guidance …you will win more than will loose ..
    Cordialmente
    Rocky Marciano

    • 30 Luglio 2020 in 18:53
      Permalink

      Caro Straje’ la ZONA VELENOSO era a 47 punti
      Ne abbiamo 46 a una giornata dal termine………

      • 30 Luglio 2020 in 21:03
        Permalink

        Vele… se ricordo bene … no é vero che Tu volevi il posto 10 in classifica 🤔… parlando di punti ..credo Io …,, che solo Mauro ha detto dei punti … con 50 ..

  • 30 Luglio 2020 in 16:04
    Permalink

    Morosky, sono d’accordo: serve un titolare per reparto, in grado di alzare la competitività. Penso agli ottimi Iacoponi, Gagliolo, Kucka e Kurtic, ad oggi certi del posto e che potrebbero inconsciamente giocare a volte sotto tono (capita a tutti!). Credo che si debba andare a pescare qualche esubero da rilanciare nelle big o giovani su cui scommettere, ma facendo in modo che diventino poi di proprietà. Aggiungerei ai tuoi questi nomi, giusto per fare esempi: Caldara, Rugani, Demiral, Gabbia, Lozano, Gagliardini, Vecino…Poi porterei di nuovo in Italia Giovinco, al posto di Gervinho, se arriva una buona offerta e lui manifesti la volontà di cambiare aria.

    • 30 Luglio 2020 in 21:15
      Permalink

      Ciao CiFra,

      ribadisco che, con alle porte un cambio in corsa relativo alla proprietà ( con ARRIVO DI DENARO FRESCO ), ogni nostra illazione, pensiero, timore, speranza…sono solo nei nostri pensieri, non avvalorati da nessuna base certa !!

      Insisto con l’acquisto di 3 elementi cardine,

      DIFENSOE
      CENTROCAMPISTA
      ATTACCANTE

      caratteristiche di base: 27-30 anni di media, buona esperienza già consolidata in campionati di livello, personalità e solidita fisica oltre che di rendimento globale;

      In base alle cessioni ( non stupiamoci, Big Daniele ha detto che non cede nessuno, grande fumo, piccole buglie ):

      NESSUNO E’ INCEDIBILE, dal numero 1 al 99 !!

      A fronte di offerte concrete ed importanti, tutti potrebbero partire quindi, non innamoriamoci di nessun giocatore ( fermo restando che lo zoccolo duro, fedele, operaio, volenteroso e CODIGNO, non verrà smantellato, credetemi )
      … per zoccolo duro intendo questi:

      ……………………………………SEPE
      …………………………………..Colombi

      ……DARMIAN IACOPONI BRUNO ALVES GAGLIOLO
      …….Laurini Dermaku Pezzella ???
      ……………KUKO…………….HERNANI ……………….KURTIC
      ………..Grassi………………..Brugman ?? Barillà ??

      …………………………………INGLESE

      Il discorso è ovviamente legato ai legami contrattuali, alle loro date di scadenza:

      gente come SPROCATI, SILIGARDI, SCOZZARELLA è coperta e, per essere ceduta, magari in Serie B, è ovvio che esige un VOLA VIA, classica cagnotta tacitante per ammorbidire il dolore della prematura cessione !!!

      REGINI è in prestito ??
      CAPRARI con riscatto obbligatorio ?
      KARAMOSKI pure ??

      .
      ho letto di CORNELIO accostato all’Inter , mmmmmm ????

      Dei nomi che hai segnato tu, sarei anche mezzo favorevole ma:

      RUGANI e DEMIRAL: non vengono, costano troppo e sono abituati allo “stile Juve” ( vittorie, trofei e $$$$$ ),

      GAGLIARDINI e VECINO: il primo non mi piace, il secondo è su con gli anni, stesso discorso economico come sopra, chi si abitua a prendere 10, non viene a pigliare, 2..3
      ( poi, sinceramente, da alternare a KUKO-KURTIC, per me fondamentali e cardini insostituibili – se integri fisicamente -, NON VANNO ASSOLUTAMENTE BENE !!!!

      GABBIA: dipende dal Milan e da PIOLI, lui non partirà titolare, è già stato cercato da Faggiano a gennaio scorso ma non si è perfezionato il prestito !!

      CALDARA: se integro è un ottimo giocatore ma, non credo che il GASP se ne privi, a meno che non gli portino una 20ina di milioni a Percassi ,cosa che il Parma non potrebbe spendere per un difensore !!! )

      GIOVINCO, affascinante revival, giocatore che fa sognare colpi d’autore, non mi dispiacerebbe ma è abituato a prendere troppi soldi …ha 32/33 anni e ….ne vale la pena ??

      LOZANO ..no comment, non lo conosco

    • 30 Luglio 2020 in 21:23
      Permalink

      SEGUE …

      Finisco il discorso:

      A NOI SERVONO DEGLI UNDER 98…

      due per ogni reparto, solo per il fatto che , gli over, possono essere
      max…… 21 ( VENTUNO )

      e questa è la merce che serve a tutte le squadre ….

      PS. a me, seppur ex juve, non mi dispiacerebbe

      …..MANDZUKIC, cattivo, forte fisicamente, la butta dentro e, da solo, fa reparto avanzato, da sportellate, forte di testa e ..
      l’e von can mola miga, mej …!!!

  • 30 Luglio 2020 in 18:58
    Permalink

    Arrivano gli arabi PIOCCIONI
    Ve ne accorgerete.
    Il nuovo proprietario è ricco come
    PAPERON DE PAPERONI ma tirchio
    come lui.
    Questi sono famosi per essere
    tirchi come bestie.
    Al termine del mercato
    RABBRIVIDERETE.
    Informatevi bene e capirete.

  • 30 Luglio 2020 in 20:31
    Permalink

    Serve questo, serve quest’altro… oh ragas, sti chelom, Perma l’è una piccola città, inutile fare voli “pindarici”. Tifosi da bar: emigrate a Milano. Avete mai visto Milano e le modelle che ci passeggiano? Siete mai stati da Peck? Ma cosa volete barboni! Loro sono loro e noi non siamo un cazzo. Andate a piagnucolare con i vostri patetici cuscini gialloblù. Ma chi vi credete di essere? C’è stato un tempo in cui il Parma era sì uno squadrone ma fatto di fatture false. Non c’è il miliardario che spende e spande solo per accontentare tifosi sempre con la faccia inversa. E perchè non siamo in champions, e perché non giochiamo per lo scudetto… un bagno di umiltà ci fa bene. Le nostre gambe sono corte, non siamo superfighe con le gambe di un metro e venti. Abbiamo il culo basso. Meno male che almeno Parma primeggia nella tecnologia alimentare, altro che tomaccari, sennò non avremmo i soldi nemmeno per andare allo stadio in bicicletta.

  • 31 Luglio 2020 in 08:44
    Permalink

    Mancava la disamina del tutto fuorviante Pancroff. Nessuno credo voglia lo scudetto, ma una buona squadra che sappia giocare a calcio e che ogni tanto si tolga qualche soddisfazione europea.. è troppo pure quello?

  • 2 Agosto 2020 in 12:44
    Permalink

    na pena,spiegom la ,ma tut il volti chi meton su al gol ed crespo ,anniversari coppe etc etc ,deve essere il vecchio parma ac di tanzi che vive ancora nel web,chiedevo cosi’ per un amico

  • 2 Agosto 2020 in 14:30
    Permalink

    Io una volta sono uscito con una ragazza splendida. Pensava fossi almeno ricco perchè recitavo quella parte. Dopo quella non ho più cavato un ragno dal buco ed ora la mia compagna è bassa con le gambe intrombonate. Questa è quanto mi spetta, tenuto conto di tutto. Ho lo specchio e mi arrivano gli estratti conto…

    • 2 Agosto 2020 in 17:23
      Permalink

      na volta contavi delle cannelle adesso anche

  • 2 Agosto 2020 in 17:24
    Permalink

    no perche’ abbiamo la bacheca piena di fatture false e il gs salvarani si ostina a propinarcele,che gente

  • 2 Agosto 2020 in 20:05
    Permalink

    Vero. Non sono mai uscito con una ragazza splendida. Non sei gentile Jdm a sputtanarmi così. Cosa te ne fregava di lasciarmi dire una patetica balla? Non la raccontavo a voi ma a me. Kattiwo

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI