REGGIANA-BARI 1-0, GRANATA PROMOSSI IN B DOPO 21 ANNI, I VIDEO DI VANNI ZAGNOLI

REGGIANA ESULTA

REGGIANA-BARI 1-0, IL TABELLINO

Marcatore: 5′ st Kargbo

REGGIANA (3-4-1-2) – Venturi; Spanò, Rozzio, Costa; Libutti (29’ st Staiti), Rossi (29’ st Lunetta), Varone (41’ st Espeche), Favalli (19’ st Kirwan); Radrezza; Zamparo (19’ st Marchi), Kargbo. Allenatore: Alvini
A disposizione: Narduzzo, Martinelli, Pellizzari, Serrotti, Zanini, Valencia, Scappini

BARI (4-3-1-2) – Frattali; Ciofani, Sabbione, Di Cesare, Costa; Hamlili (30’ st Terrani), Schiavone (21’ st Bianco), Maita (21’ st Scavone); Laribi; Antenucci, Simeri (7’ pt Costantino, 30’ st D’Ursi). Allenatore: Vivarini
A disposizione: Marfella, Liso, Folorunsho, Perrotta, Corsinelli, Berra

Arbitro: Sig. Daniele Paterna di Teramo

Assistenti: Sigg. Gabriele Nuzzi di Valdarno e Marco Trinchieri di Milano

Quarto ufficiale: Sig. Matteo Marcenaro di Genova

Ammoniti Rossi, Antenucci, Staiti, D’Ursi

Calci d’Angolo: 8-5

Recupero 2’+5′

IL GOL DECISIVO (5′ st Kargbo)

IL TRIPLICE FISCHIO FINALE

TIFOSI IN FESTA

L’EX PRESIDENTE STEFANO COMPAGNI

IL PATRON ROMANO AMADEI, 80 ANNI, ESULTA

I TIFOSI GRANATA A MISTER ALVINI: “PORTACI A PARMA”

IL FRATELLO DI MISTER ALVINI: “DEDICATO AI NOSTRI GENITORI”

IL PRESIDENTE QUINTAVALLI: “100 ANNI DI STORIA RACCHIUSI IN QUESTA FINALE”

LA COMMERCIALE EMANUELA ZANNONI

IL DELEGATO RESPONSABILE DELLA LEGA PRO

I “BOTAS”

IL DS DORIANO TOSI

IL SINDACO DI REGGIO LUCA VECCHI E RAFFAELLA CURIONI

TIFOSI GRANATA

EUFORIA REGGIO

FRANCESCA, LA FIDANZATA…

VANNI IN TOUR

I GEMELLI TRONCONI

MAURO RONDANINI

Stadio Tardini

Stadio Tardini

24 pensieri riguardo “REGGIANA-BARI 1-0, GRANATA PROMOSSI IN B DOPO 21 ANNI, I VIDEO DI VANNI ZAGNOLI

  • 23 Luglio 2020 in 00:12
    Permalink

    Peccato 😀

  • 23 Luglio 2020 in 00:35
    Permalink

    Il prossimo anno retrocedono

    • 23 Luglio 2020 in 09:34
      Permalink

      Bravo per una volta parli di retrocessione con cognizione.

  • 23 Luglio 2020 in 00:57
    Permalink

    Il Bari aveva migliori individualità, la Reggiana non ha rubato nulla, ma è stata fortunata quando l’arbitro ha annullato il goal che avrebbe pareggiato la partita. Era probabilmente regolare perché il tocco di mano di Antenucci sembrava fortuito.
    Complimenti per la promozione, ma, se non si rinforzano per bene, la B sarà difficile e salvarsi per loro una vera impresa

  • 23 Luglio 2020 in 01:14
    Permalink

    I tomaccari e catarrai frugali potrebbero cacciare due spicci oltre Enza invece che qui da noi. La B costa poco.

  • 23 Luglio 2020 in 07:58
    Permalink

    Toh, si rivede Vanni Zagnoli… e si parla di regia…

    Ad ogni modo :
    – ripescati dalla D
    – playoff con campionato sospeso
    – almeno 10 squadre hanno rinunciato a giocarli
    – 3 sole partite e tutte in casa di cui la prima bastava pareggiarla
    – clamoroso gol del pareggio annullato al Bari
    E la menano con il presunto rigore al Pordenone? Ma su laaa

    Cortesemente i complimenti ai cugini andateli a fare sul forum delle teste quadre.
    E onestamente non capisco nemmeno l’articolo su questo sito che si chiama Stadio Tardini, non Mapei Stadium (ah è vero, uno stadio loro non ce lo hanno, sono ospiti…)

    • 23 Luglio 2020 in 10:27
      Permalink

      Quoto tutto, guferò ogni sabato.

      • 23 Luglio 2020 in 12:51
        Permalink

        A me invece piacerebbe che la Reggiana venisse promossa per potere giocare il derby in Serie A.
        È la partita più sentita di tutte e questo è l’unico modo per giocarla ( non prendo ovviamente in considerazione la possibilità che si giochi in una categoria diversa… )

          • 23 Luglio 2020 in 14:29
            Permalink

            Ma lì dipende dal sorteggio…
            A chi non piacerebbe, per fare un esempio, prendersi presto rivincite contro la Spal o battere il Modena ?
            Un po’ di sana rivalità campanilistica che abbiamo dimenticato perché negli ultimi 30 anni, infausta parentesi Ghirardi a parte, siamo stati abituati bene.
            L’unico modo per giocare contro i tradizionali rivali è che le cose vadano bene anche a loro … Tranne quando li affrontiamo

  • 23 Luglio 2020 in 08:13
    Permalink

    Beh che dire? Credo potessero salire solo in quest’anno particolare a livello mondiale dove tutte le logiche sono state invertite.
    Se badate bene ieri sera dopo le 22.45 ossia appena dopo la promozione in b dei cubici si è alzato un vento fortissimo dalle nostre parti con tuoni,fulmini e altri fenomeni atmosferici. Quasi una piccola fine del mondo…ecco credo che questo sia indicativo della situazione che stava avvenendo oltr’enza. Cose che capitano ogni era geologica, come gli asteroidi con i dinosauri per intenderci.

    A parte gli scherzi credo che ieri i cubici al cospetto di un Bari cotto non abbiano rubato nulla. Partta onesta condita da un gol fortunoso ma sempre gol è stato. Quello che mi ha fatto sorridere sono stati i cori di alcuni tifosi e certe colonne sonore che mi pare di aver già sentito qualche anno prima (vero Gigi D’Ag?). Loro che si vogliono distinguere come i bestinemilia che alla fine fanno copia incolla…vabbè…

    Buona serie B Cubici! e che non vi salti in mente di dichiarare di aver fatto 2 promozioni consecutive dalla D mi raccomando…

  • 23 Luglio 2020 in 08:59
    Permalink

    morti di fam sono e morti di fame resteranno

  • 23 Luglio 2020 in 09:12
    Permalink

    Articolo di un noto giornalista cubico e video della festa promozione della Reggio Audace su StadioTardini.it?? Ma stiamo scherzando??
    No ma questa non me la sarei mai aspettato…direttore, ma che succede???

    • 23 Luglio 2020 in 10:43
      Permalink

      Del noto giornalista “cubico”, che avevamo già ospitato più volte anche in passato, non abbiamo pubblicato un articolo, bensì i video in presa diretta di ieri sera dei festeggiamenti e di qualche intervista.

      Il ritorno in serie B della Reggiana dopo 21 anni è “notizia”, non a caso questo post è abbastanza commentato. Non solo: varie chat di tifosi, prima e dopo la gara finale di Play Off, hanno dedicato molte conversazioni al riguardo, segno che c’è interesse vivo sulle loro sorti.

      Preciso, inoltre, che StadioTardini.it, e il suo direttore, storicamente sono sempre stati favorevoli all’abbattimento della barriere, e propensi al tifo pro e non a quello contro. In questa ottica abbiamo già avviato trattative per seguire con attenzione quello che succede dall’altra parte dell’Enza nel prossimo campionato, perché curiosità ce n’è ed è giusto appagarla. Penso che Tosi sia popolare – dalle nostre parti – quasi come Piovani: vorrà pur dire qualcosa… E cmq in passato anche Settore Crociato, chje pure era espressione di un gruppo della Curva, aveva ospitato interessanti articoli da oltr’Enza. Quindi non vedo perché stracciarsi le vesti…

      • 23 Luglio 2020 in 16:51
        Permalink

        Direttore, mi consenta, paragonare Tosi a Piovani?
        No dai per cortesia, son delle popolarità dettate da motivazioni ben diverse!
        Concordo invece sulla necessità di informazioni provenienti dai territori d’Oltrenza, aggiungo che la Reggiana di Alvini mi è piaciuta nel suo tessuto tecnico tattico e con le dovute proporzioni mi ricorda il primo Bologna di Gigi Maifredi

        • 23 Luglio 2020 in 17:20
          Permalink

          Io ho solo scritto che Tosi è popolare quasi come piovani: il che è fattuale. Popolare dalla ns parti, non solo dalle sue…

  • 23 Luglio 2020 in 12:11
    Permalink

    Perchpè vedo che dalla parte opposta, non c’è e non ce mai stato il benchè minimo rispetto nei nostri confronti, portando all’estremo il campanilismo. Per come la vedo io, in uno spazio commenti dei tifosi del Parma, dovrebbero esserci commenti e articoli ad esso dedicati. Se uno poi è interessato alle sorti di quelli la, basta cercare in rete o nei social ed è tranquillamente accontentato. Ma questo, ripeto, è un mio pensiero. Certo non pensavo di trovare qui uno spazio del genere, dedicato a chi ci odia, perchè questa è la realtà, che piaccia o meno.

    • 23 Luglio 2020 in 12:15
      Permalink

      Ripeto: io sono per abbattere le frontiere. Loro “ci” odiano nella stessa misura in cui “noi” odiamo loro. Peraltro io non li odio, come non odio gli juventini, perché per me il tifo dovrebbe essere “pro” e non “contro”. Comunque sia ieri sera Vanni Zagnoli, che ringrazio per averci messo a disposizione tutti i video in presa diretta da lui realizzati per il suo canale YouTube, ha tenuto corrispondenze in diretta anche a Calcio & Calcio, a riprova dell’interesse del pubblico da questa parte dell’Enza per quel che avviene sulla sponda opposta.

  • 23 Luglio 2020 in 14:14
    Permalink

    godremo nel vederli retrocedere il prossimo anno !! ma permettetemi per quella era una partita win win in cui avrei sempre vinto il godimento di vedere il piccoletto de laurentis e figlio incazzati e unico hanno bruciato un bel po di milioni di eur inoltre il bari e l unica non certo la reggiana che poteva fare 3 promozioni su 3 e raggiungere il ns record “ mai nessuno come noi “ aggiungerci manu nessuno come noi e il bari mi rompeva i cosidetti

  • 23 Luglio 2020 in 17:04
    Permalink

    Di positivo c’è sicuramente che Zagnoli cosi puo starsene a reggio anziche venire qui a

  • 24 Luglio 2020 in 07:49
    Permalink

    Sono amante del Ducato, della sua storia, della sua Capitale, del palmares del Parma quarta squadra italiana per trofei internazionali, nato e residente a Reggio, ufficio a Parma, anche estimatore del Sassuolo, pertanto orgogliosamente mediopadano,, penso sarebbe stupendo giocare al più presto non il derby ma LA MADRE DI TUTTE LE PARTITE! seguite il Parma, la Reggiana, il Sassuolo e le news da Parma, Reggio, Modena sul mio sito web di informazione ducatonline.wordpress.com

  • 25 Luglio 2020 in 11:20
    Permalink

    Salvatore, hai fatto pace con Vanni?

    • 25 Luglio 2020 in 11:37
      Permalink

      L’altro giorno Vanni mi ha parlato benissimo di Occhiuto. Non credo ci siano problemi…

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI