MARCELLO CARLI È IL NUOVO DIRETTORE SPORTIVO DEL PARMA CALCIO. NEI PROSSIMI GIORNI LA PRESENTAZIONE

(www.parmacalcio1913.com) – Il Parma Calcio annuncia di aver affidato il ruolo di Direttore Sportivo a Marcello Carli. Il dirigente toscano ha firmato un contratto che lo legherà ai crociati fino al 30 giugno 2022.

Nato a Colle Val d’Elsa (Siena) il 25 marzo 1964, ha iniziato la sua carriera da dirigente nell’Empoli, squadra nella quale in sei stagioni ha ricoperto i ruoli di Direttore del Settore Giovanile, di Direttore Sportivo e di Direttore Generale dell’Area Tecnica. Ha poi ricoperto il ruolo di Direttore Sportivo nel Cagliari dall’aprile del 2018 fino al termine della stagione appena conclusa.

“Le sue competenze e qualità, insieme al suo entusiasmo – ha dichiarato il Presidente del Parma Pietro Pizzarotti – rispecchiano la figura che stavamo cercando e ci hanno impressionato fin da subito. Siamo pienamente convinti che sia la persona giusta per proseguire il nostro percorso, con la piena unità di intenti che da sempre contraddistingue la nostra società. Sono dunque felice di dare il benvenuto a Marcello a nome di tutto il Parma Calcio”.

“Intraprendo questa nuova avventura con grandissimo entusiasmo – ha dichiarato il nuovo Direttore Sportivo crociato Marcello Carli – e con voglia di mettermi in gioco in una realtà, quella di Parma, che non ha certo bisogno di presentazioni. Per me si tratta di una grande opportunità e non vedo l’ora di iniziare”.

Il nuovo Direttore Sportivo verrà presentato alla stampa nei prossimi giorni. La data e l’ora della conferenza verranno comunicate attraverso il sito ufficiale crociato.

Stadio Tardini

Stadio Tardini

12 pensieri riguardo “MARCELLO CARLI È IL NUOVO DIRETTORE SPORTIVO DEL PARMA CALCIO. NEI PROSSIMI GIORNI LA PRESENTAZIONE

  • 18 Agosto 2020 in 14:59
    Permalink

    Per me è impossibile… credo abbia ragione pablo e quindi è una feic nius

  • 18 Agosto 2020 in 16:04
    Permalink

    SIMONE T ma allora non capisci un belino rileggiti il mio intervento ma sai leggere ??? rileggilo mai dubitato tanto e vero che dico di stare attenti siccome aveva incontrato d aversa che non facessero indagini federali perché lavorava per noi …. il senso colpe era che al contrario di maio io dicevo che il cagliari voleva i soldi per liberarlo e che alla fine doveva intervenire il parma perché carli di sicuro non rinunciava a 5 mensilità un bel po di soldi centinaia di migliaia per venire a parma con un contratto annuale !! ripeto annuale e claro che è il parma che doveva intervenire o aumentando lo stipendio a carli o dando un prestito gratuito al cagliari o acquistando un giovane casualmente a 200.000 eur . I l senso era che il cagliari con altre società non lo avrebbe fatto non avrebbe avuto il coraggio di farlo con noi si è noi invece al genoa non abbiamo chiesto nulla per faggiano che aveva un contratto in essere …….quindi mai messo in dubbio che carli era il ns ds rileggi e cerca di capire il senso degli interventi mai detto che non verrà ufficializzato mai non verrà ufficializzato de il parma non paga ed e quello che sarà successo su mica sarai ingenui a pensare che carli abbia detto di toglietemi 5 mensilità e vado a parma ahahah si sono decisi a pagare tutto liecquello che sollecitavo ma non tutti capiscono purtroppo

    • 18 Agosto 2020 in 16:46
      Permalink

      Posto che sia andata come asserisce lei, perché l’anello debole avrebbe dovuto essere il Parma? Io non so come si sia trovata la quadra, l’importanza è che almeno un casseto si è chiuso. Poi chi ci abbia smenato o meno, chi abbia debito o meno sono problemi non dei tifosi, che per altro non credo sappiano neppure le condizioni con cui si è liberato Faggiano che aveva un contratto sino al 2022, esattamente come nel 2022 (e non annuale come asserisce lei) scadrà Carli.
      Stucchevoli anche questi piagnistei per cui da Juve o altri club il Cagliari non avrebbe preteso nulla: decidiamoci, siamo quelli della grandeur, la più forte squadra al mondo, o il roccacanuccia e tutti ci mettono i piedi in testa, perché con questo strabismo mi viene il mal di testa.
      Infine, il caso Ancona non vi ha insegnato una benedetta mazza: ma sarà mai il caso che debbano essere proprio dei tifosi del Parma ad additare pubblicamente delle condotte a loro avviso non corrette della propria squadra? Tafazzi non è nulla in confronto…
      Cmq Pablo va ringraziato da tutta la community: se lui oggi non avesse scritto che non si sarebbe mai chiusa in effetti non ci sarebbe stata l’improvvisa decisiva accelerazione finale… Forse qualcuno, pur di non leggere più certe castronerie, ha deciso di pagare le mensilità contese a Carli…

      • 18 Agosto 2020 in 18:29
        Permalink

        maio ha fatto su un miscuglio che non ci capisco nulla … di ancona non so manco di cosa parla i miei interventi erano chiari e sicuro faggiano e stato liberato senza vincoli carli no e a maggior ragione se come dice lei aveva un contratto biennale anzi si è tirato la mazza sui piedi a maggior ragione il parma c entrava eccome se c entrava scusi se lei cerca un dipendente di un altro deve pagare il dipendente la penale suvvia maio …..chiaro che lo deve indennizzare il parma dandogli di più di quanto già concordato ma lasciamo perdere ridicola la cosa io non faccio ironia come lei la lascio della sua idea contento lei è il suo popolino

      • 18 Agosto 2020 in 23:07
        Permalink

        ironia per ironia senza offesa e in allegria forse qualcuno avrà pagato o accelerato per non sentire le mie castronerie forse in futuro qualche quatariota non vorrà pagare per sentire quelle di qualc un altro tra l altro innutili e senza seguito penso che siamo gli unici ad averne due !!! ma la grandeur del parma vero ………chi vuol capire capisce 😇 la ruota gira c è aria di cambiamenti

  • 18 Agosto 2020 in 17:13
    Permalink

    Benvenuto!

  • 18 Agosto 2020 in 17:32
    Permalink

    Mi dicono sia bravo!

  • 18 Agosto 2020 in 18:41
    Permalink

    Non dica così Majo, che poi Pablo smentisce se stesso arrampicandosi sugli specchi e non ne veniamo più fuori.. Che ridor

  • 18 Agosto 2020 in 19:39
    Permalink

    Ma certo che qualcuno avrà appianato le pendenze del Cagliari da Marzo al 3 Agosto (alla faccia della serietà 4 mesi di mancati stipendi?), pur di avere il DS operativo li può avere messi la società entrante e non vedo niente di male, faccio presente che Carli è stato esonerato, quindi non doveva liberarsi doveva avere degli arretrati che il datore di lavoro non ha pagato appositamente perché sapeva di esonerarlo, e quindi li avrebbe pagati quello successivo, a meno che Carli non vi rinunciasse. Vi è stato un vuoto di potere in cui si è letto di tutto e di più, ma ad oggi nessuna squadra in serie A ha fatto fuoco e fiamme con gli acquisti quindi……
    Per quanto riguarda i nomi di giocatori che sono usciti direi che tutti sono utili nessuno indispensabile se adeguatamente rimpiazzato da giovani di valore, quello che ha maggior mercato è sicuramente Sepe, il cui procuratore all’uscita di scena dell’amico Faggiano, ha cominciato con una incresciosa serie di dichiarazioni, che spero portino in dote un bel gruzzolo di milioni.

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI