PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / J’ADORE AL MARCHE’ DI SZUGADOR, MA…

(Mauro “Morosky” Moroni) – Tanto tuonò (Faggiano) che piovve (D’Aversa), il tutto a tre giorni prima dell’inizio ritiro/preparazione, cosa che mi urta (disagio e insofferenza di primo acchito) un po’, ma di tutto ciò ne riparleremo dopo la conferenza congiunta della Proprietà, in sede di presentazione del nuovo D.S. Sig. Marcello Carli (calendarizzata per martedì, come ha scritto la Gazzetta di Parma) e, forse, del nuovo allenatore!
Come sempre, già da parecchi giorni, i “babalani” professionisti, i procuratori volpini, i dirigenti “sgamati” e tutta quella serie di traghettatori “tragattini” che lucrano nel settore, stanno facendo grancassa sui giornali, inserendo ad arte notizie fasulle, nuvole di balle colossali, tutto questo per depistare e/o destabilizzare lettori, tifosi, Direttori Sportivi e tutti coloro che, comunque operano correttamente seguendo i protocolli e la deontologia che si dovrebbe sempre mantenere per chi si ritiene un professionista serio: cosa fare quindi? Leggere ma non credere, attendere solo le info ufficiali della Società la quale non ci tradirà (COME NOI NESSUNO MAI) così come è stato fino ad ora; nuova mission anti sciacallaggio mediatico, LASCIAMOLI PARLARE, SEMPRE BABALARE, bla bla bla, senza cascarci, senza abboccare come trote all’amo.

Del nostro imminente mercato ormai si è già detto, scritto e letto di tutto: tutti i pareri sono stati postati e ognuno ha espresso la propria idea personale:

  • dopo che Faggiano ha “cambiato aria”, a favore della leggera, continua e persistente brezza che alita sempre a Pegli e dintorni (quartier generale nonché centro sportivo degli “zenesi” denominato Pio XII – Gianluca Signorini),
  • ritenete che il Parma (Nuovo Inizio) stia smantellando ?
  • pensate che gli arabi/qatarioti abbiano mollato, glissato o che si siano allontanati?
  • supponete che pure il Mister abbia storto la bocca, si sia fatto venire il mal di pancia e non voglia aderire a quella che potrebbe essere la nuova linea guida della Proprietà? Vale a dire, riduzione di contratti pesanti, ringiovanimento del gruppo senza stravolgere i cardini base, sposare una nuova tipologia di gestione che tenga conto appunto dell’una e dell’altra peculiarità?
  • siete proprio sicuri che la Proprietà stia buttando letteralmente via questi 5 anni positivi dei quali il tifoso sereno non può che essere soddisfatto? Solo perché i siti di cui sopra (babalani) hanno scritto che ci hanno cercato Gervinho, Sepe, Kucka e via dicendo? Solo perché un paio di procuratori hanno volutamente agitato le acque, offrendo, solo sui giornali, i loro assistiti a destra e a manca, esca per i pesciolini/oni, ma non per i dirigenti sgamati: quindi RIBADISCO IL CONCETTO PRECEDENTEMENTE SCRITTO e cioè che chi vuole i nostri calciatori, così come noi quando siamo andati a cercare il centrocampista, l’attaccante centrale ed il terzino sinistro (mai trovati, fra l’altro!), deve venire a Collecchio con la valigia piena di soldi! Ed il prezzo lo facciamo noi, una volta tanto!

Io non credo a nulla di tutto ciò, nessuno di noi ha input, nomi, programmi e/o notizie documentate: quindi, nonostante il mio essere focoso ed impulsivo, come dico da anni, lasciamoli lavorare, coi loro investimenti personali, con le loro idee, modi di proporsi, poca loquacità comunicativa (quando non serve in quanto inutile!), ma pure coi fatti legati ai risultati ottenuti e, soprattutto, alla solidità economica, alla capacità imprenditoriale gestionale (seppur in altri settori), quella del cosiddetto buon padre di famiglia (espressione tanto cara al Direttore così come quella della massaia reszdora, oculata e “risparmiosza”).

A seguito della premessa iniziale ci ritroveremo, dopo la suddetta conferenza “esplicativa” a disquisire su questi temi, non di poco valore, ma solo dopo aver sentito le varie campane!

Per entrare nel vivo della campagna acquisti (nel dettaglio) è evidente che, col cambio di manico, si passa a bacini di pesca diversi, mercati esteri, contatti con altre società, magari quelle legate alle precedenti stagioni di Empoli (molto significative) e di Cagliari (un po’ meno) nel quale, seppur tribolando un po’, ha formato un gruppo importante con alcuni giocatori, anche giovani, molto forti.

Proviamo a rimettere le caselle a posto e facciamo due conti in merito a come siamo messi oggi:

(Legenda: in grassetto i presunti confermati, l’asterisco * segnala la necessità di un ipotetico acquisto mentre, con carattere minuscolo sono evidenziati gli Under).

SEPE ?

COLOMBI ?

Corvi (under) ?

      *

DARMIAN ?  IACOPONI   BRUNO   GAGLIOLO

LAURINI ?  DERMAKU  REGINI ?  PEZZELLA ?       *         *       *

KUCKA   HERNANI   KURTIC

      GRASSI   BRUGMAN ? BARILLA’ ?    *

            SCOZZARELLA ?     *

SILIGARDI?  CORNELIUS   Karamoh (under)

  SPROCATI  ??    INGLESE     Adorante (under)

        *                *      CAPRARI?

LISTA DELLA SPESA “MOROSKY”

Aiutato dai suggerimenti della competente e preziosa collaborazione del mitico SIBERIAN HUSKY (che mi ha segnalato alcuni importanti nominativi, giovani e/o meno), ho rielaborato una numerosa serie di prospetti interessanti che potrebbero fare al caso nostro, tutto questo nell’ottica del sistema di gioco che faccia giocare i buoni (più ce n’è meglio è, ma pure two bon is mej che one)

  • 1 portiere: (nel qual caso servisse) Gabriel (28), Silvestri (29), Carnesecchi (20), Plizzari (20), Meret (23), Scuffet (24)
  • 1 terzino destro: Sabelli (27), Cistana (23), Bellanova (20)
  • 1 terzino sinistro: Fares (24), Murru (26) Martella (28), Reca (24), Tripaldelli (21), Bettella (20)
  • 1 centrale sinistro: Ogbonna (32), Bonifazi (24), Gabbia (21), Vicari (26), Pirola (18), Varnier (22)
  • 1 interno sinistro: Vignato (20), Barak (26)
  • 1 play centrale: Cigarini (34), Viviani (20), Agoumè (18), Traorè (18)
  • 1 attaccante esterno dx: Bisoli (26), Falco (28), Strefezza (23), Valoti (27), Zaccagni (25)
  • 1 attaccante centro -esterno sx: Torregrossa (28), Donnarumma (30), Farias (30), Sebastiano Esposito (18), Sottil, Scamacca, Pinamonti (gli ultimi tre sono tutti 21 enni), Parigini (24), Diaw (28)

Se le ipotesi (tutte ancora in alto mare) sono mezze corrette, non sapendo ancora chi verrà confermato e chi ceduto, in linea di massima, se partissero in otto, i medesimi, pari numero, dovrebbero arrivare a sostituirli e, come al solito, bisognerà giostrare bene con i giovani i quali ci sono, ma poi vogliono fatti giocare: prestiti con diritto di riscatto (meglio libero che obbligatorio, con cifra da stabilire a priori) per poterli poi acquisire se hanno apportato resa, sostanza e capacità!

Ma chiaramente tutto dipenderà dai piani aziendali, dal progetto tecnico che prevede il nuovo Direttore Sportivo, l’eventuale nuova proprietà in arrivo e una rosa che, seppur da ringiovanire, sfoltendola, ha ben figurato in questi primi due anni di Serie A: di fatto, dipenderà anche, soprattutto, dal tesoretto destinato al miglioramento di quanto sopra, è sempre una questione di denaro…

Ultima e chiudo: gradirei suggerimenti e segnalazioni circa altri buoni nominativi da segnalare alla base di Collecchio, anche perché solo criticare è molto facile, ma ogni tanto sarebbe positivo anche proporre idee, non sempre contestare, (non il sottoscritto, non si fraintenda),  l’operato globale della società: investimenti, decisioni strategiche, acquisti, cessioni, in questo frangente parecchio delicate, anche perché, in 2 settimane, trovarsi sia il D.S. che il Mister che ti vengono a chiedere di lasciarli andare mi pare proprio una roba sulla quale riflettere: in tutti i casi, saluto e “ringrazio” per ciò che hanno prodotto, conseguito e raggiunto in questi ultimi 4 anni; la vita continua, mort du pepa as nin fa dietor ! Senza cuore, proprio come il mercato degli squali!

Cordialmente,

Mauro “Morosky” Moroni

Stadio Tardini

Stadio Tardini

7 pensieri riguardo “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / J’ADORE AL MARCHE’ DI SZUGADOR, MA…

  • 23 Agosto 2020 in 00:28
    Permalink

    buttare giù una lista della spesa noi che senso ha ? ci penserà carli mica siamo al fantacalcio …..di sicuro carli non ascolta gli utenti di stadio tardini di giovani bravi c’è ne ….. speriamo che li azzecchi carli intanto ci siamo liberati di d aversa che astutamente va in vacanza anno sabbatico con i soldi del parma e sicuro non di dimetterà visto la pochezza del personaggio

  • 23 Agosto 2020 in 01:27
    Permalink

    Sarà possibile vedere in streaming la conferenza da qualche parte? In diretta, intendo.

    E comunque , spero che qualche giornalista chieda chiarimenti sulla cessione della società .

  • 23 Agosto 2020 in 09:10
    Permalink

    Buongiorno Tifosi di Parma ..
    È abbastanza comprensibile che in questo momento avremmo molte domande e vorremmo risposte. Con Carli e Liverani sembra che il cambiamento sia drastico ….. Non abbiamo altra scelta che credere. Personalmente credo … personalmente credo nel potere del Parma Calcio Scudo. Ero contento di D’AversA e Big Dani .. comunque quella canzone è finita … ora mi sto entusiasmando con il nuovo concept Carli e Liverani. Fratelli e s
    Sorelle .. Tifosi di Parma tutto si riduce a credere … sì credo .. e “alla fine della giornata” tutto andrà bene.
    https://www.youtube.com/watch?v=ARt9HV9T0w8

    Cordialmente ,
    ‘” The Hard Rock From Boston ” A.K.A.
    Rocky Marciano

  • 23 Agosto 2020 in 12:12
    Permalink

    Visto che sono andati via sia il DS che il mister e che il futuro societario è una nebulosa, mi piacerebbe che martedì si sapessero le reali intenzioni per questa stagione.

  • 23 Agosto 2020 in 15:01
    Permalink

    Le reali intenzioni della PROPRIETA…???

    Il D.S. SE N’E’ ANDATO…20 giorni fa

    il MISTER, visto che è stato esonerato, si sarà accordato dal punto di vista MONEY-CONTRATTUALE ..

    C’è un nuovo DIRETTORE SPORTIVO ( che pare molto quotato

    tra gli addetti ai lavori anche se parrebbe SEMISCONOSCIUTO

    a tanti calciofili, me compreso !!: ma questo credo sia il modo di

    lavorare, dietro le quinte, oltre che a fari spenti, in modo

    silenzioso, senza fare tanta polvere inutile sui giornali, per la

    serie, FATTI, NON PAROLE !!

    Sembrerebbe chiaro l’intento della Società di RIDIMENSIONARE

    l’organico, senza svendere, senza regalare e senza peggiorare la

    discreta qualità di questo gruppo:
    SVECCHIARE,
    RINGIOVANIRE,
    AUMENTARE LA QUALITA’,
    andando a cercare facce nuove all’estero,
    giovani in rampa di lancio e/o CALCIATORI DA RIVITAALIZZARE facendo un pò come è successo per le nostre recenti scelte quali SEPE, ALVES, GERVIHNO KUKO e KURTIC, questi ultimi due, veri pilastri di centrocampo che saranno le colonne portanti della squadra..

    ARABI QATARIOTI o meno,

    ………….io sposo in pieno la linea societaria,

    mi viene da ricordare che

    I SOLDI LI HANNO “cacciati” loro, di propria saccoccia,

    in questi 5 ANNI non hanno sbagliato nulla ed i risultati parlano chiaro, di conseguenza, come si diceva un tempo in campagna

    IL DIRIGENTE, DIPENDENTE, COLLABORATORE ….deve

    legare l’asino dove vuole il padrone e NON IL CONTRARIO ..

    credo che abbia ancora molto valore e, volenti o nolenti,

    NOI TIFOSI, APPASSIONATI,

    dobbiamo accettare questa scelta politica-sportiva-economica da

    parte di chi gestisce e comanda la società !!!

    MARTEDI’ prossimo i suddetti saranno in sala stampa, verrà presentato il D.S. Marcello Carli e, noi di Stadio.Tardini, avremo un paio di uomini di punta in loco:

    credo che dopo le informazioni di rito, dal ribaltone tecnico alla futura compravendita….

    SI PASSERA’ AL MERCATO…come scrivevo nel titolo, una delle cose + affascinanti del gioco in questione !!

    sti ben

    moro

  • 23 Agosto 2020 in 15:09
    Permalink

    DIMENTICAVO che, molto probabilmente, verrà presentato,

    congiuntamente, anche il futuro Mister ….

    ma qui

    NON TROVERA’ LA DIFESA COLABRODO

    che ha subito ben 85 reti nel campionato appena concluso….

    IACOPONI DERMAKU BRUNO ALVES e GAGLIOLO, per ora,

    sono ancora i nostri titolari …poi, a mercato concluso, vedremo

    chi saprà prender loro il posto in campo …

    stema a vedar ???

  • 27 Agosto 2020 in 18:41
    Permalink

    Magari ….se viene i Americani
    Dico Io …comincio di nuovo di parlare del famoso
    ” Zona Straje’ ”
    Cordialmente
    Douglas
    P.S. Aspetto un Super Parmaland pronto

I commenti sono chiusi.

Questo sito web utilizza i cookie di terze parti come ad es. Google Analytics per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito o seguendo le istruzioni nella pagina delle informazioni. PIU' INFORMAZIONI...

COOKIE, PRIVACY, TERMINI E CONDIZIONI D'UTILIZZO
Relativi ai domini/siti Stadiotardini.it, Stadiotardini.com, GabrieleMajo.com e Parmacalcio.com di proprietà di Gabriele Majo

>> LA PRESENTE PAGINA NON CONTIENE COOKIE O CODICE DI TRACKING <<

COOKIE
I cookie sono piccoli frammenti di testo archiviati sul suo browser attraverso il sito web che visita. I siti web utilizzano i cookie per memorizzare informazioni sulla sua navigazione, sulle sue preferenze o per gestire l'accesso ad aree a lei riservate.
I gestori dei siti web e i soggetti che attraverso i medesimi siti li installano possono accedere esclusivamente ai cookie che hanno archiviato sul suo browser. Qui può trovare maggiori informazioni sui cookie: http://it.wikipedia.org/wiki/Cookie
Cookie tecnici che non richiedono consenso
Gabriele Majo, nel corso della sua navigazione sulle pagine dei siti internet del Gruppo, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel browser di navigazione alcuni c.d. cookie, ovvero informazioni che ci consentono di memorizzare alcuni dati utili a: riconoscere che attraverso il suo browser sono già stati visitati i Siti del Gruppo, e registrare e ricordare qualsiasi preferenza che possa essere stata impostata durante la navigazione su tali siti.
Per esempio, Gabriele Majo potrebbe salvare le sue informazioni di accesso, in modo che non debba effettuare la procedura di accesso ogni volta che accede al sito o siti del gruppo collegati; analizzare i Siti del Gruppo e il loro utilizzo e per migliorarne i servizi; memorizzare la sua scelta relativa al consenso all'installazione di cookie di profilazione. L’utilizzo da parte di Gabriele Majo di tali cookie ed i trattamenti ad essi correlati – per sé e/o per le altre società del Gruppo - sono necessari per consentire alle società del Gruppo di renderle disponibili i contenuti pubblicati sui nostri siti in modo efficace e di facile consultazione.
L’utilizzo di tali cookie e lo svolgimento dei trattamenti ad essi connessi, non richiede, ai sensi della disciplina vigente, il suo consenso.

Gabriele Majo, inoltre, installerà sul suo dispositivo e, in particolare, nel suo browser o lascerà installare a terzi alcuni cookie che ci sono necessari per acquisire o far acquisire a nostri partner informazioni statistiche in forma anonima e aggregata relative alla sua navigazione sulle pagine dei siti del Gruppo.
Si tratta, in particolare, dei cookie relativi ai seguenti servizi di analisi statistica per i quali forniamo maggiori informazioni anche per la disattivazione:
Google Analytics
https://support.google.com/analytics/answer/2763052?hl=it
Youtube
Anche per l’utilizzo di tali cookie e per i trattamenti di dati personali ad esso connessi non è necessario, in forza di quanto previsto dalla disciplina vigente in materia di privacy, il suo consenso. Cookie per cui è richiesto il consenso Qualora, inoltre, lei presti il relativo consenso attraverso una delle modalità semplificate descritte nell’informativa breve che le è stata presentata al momento del suo primo accesso su un sito del nostro Gruppo o seguendo le istruzioni che seguono, Gabriele Majo potrà installare e/o lasciar installare a società terze ulteriori cookie, c.d. di profilazione, che hanno lo scopo di aiutare Gabriele Majo – nel suo interesse e/o in quello di altre società del Gruppo - e/o aiutare le società terze qui di seguito elencate a raccogliere informazioni sui suoi interessi ed abitudini così da proporle comunicazioni commerciali, per quanto possibile, di suo interesse o, comunque, coerenti con i suoi interessi.
Come le è già stato fatto presente attraverso l’informativa breve che le è stata proposta all’atto del suo primo approdo su uno dei siti del nostro Gruppo, attraverso le modalità ivi riportate può prestare un consenso unico a che Gabriele Majo e le società terze installino sul suo dispositivo i predetti cookie e pongano in essere i conseguenti trattamenti di profilazione o negare tale consenso a Gabriele Majo ed ogni altra società non utilizzando i servizi dei siti del gruppo.

L'accesso alle pagine dei siti web realizzati e mantenuti da Gabriele Majo (di cui fanno parte i siti indicati sopra) implica per l'utente l'accettazione dell'utilizzo dell'uso dei cookie e delle seguenti condizioni secondo la vigente normativa sulla privacy. In caso l'utente non accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Gabriele Majo potrà effettuare l'opt-out abbandonando le pagine dei nostri siti.

Copyright
La documentazione, le immagini, i marchi e quant'altro pubblicato e riprodotto su questo sito è di proprietà della, oppure concesso da terze parti in uso alla Gabriele Majo, così come alle aziende che hanno concesso in licenza software e materiale grafico e multimediale e ne è vietata la riproduzione al pubblico.

Responsabilità di Gabriele Majo
Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto pubblicato su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale e programmi informatici da questo sito.
Pertanto Gabriele Majo , non sarà tenuta per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con questo sito, oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Le eventuali informazioni comunicate spontaneamente da parte di soggetti terzi al sito potranno essere liberamente usate da Gabriele Majo

Trattamento dei dati personali
L'accesso ad alcune sezioni del sito e/o eventuali richieste di informazioni o di servizi da parte degli utenti del sito potranno essere subordinati all'inserimento di dati personali il cui trattamento da parte di Gabriele Majo (di seguito “Gabriele Majo”), quale Titolare del trattamento, avverrà nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (di seguito il “Codice”) .

La presente informativa ha lo scopo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima di accedere alle varie sezioni del sito e di conferire i propri dati, in che modo Gabriele Majo tratta i dati personali degli utenti e sarà comunque necessario che l’utente ne prenda visione prima che egli conferisca propri dati personali compilando gli appositi spazi nelle varie sezioni del sito.

Finalità del trattamento
Secondo le esigenze di volta in volta manifestate dall’utente che accede alle varie sezioni del sito, le finalità del trattamento dei dati personali conferiti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on-line potranno essere le seguenti:

a) consentire la registrazione sul sito, che è necessaria per l’accesso a particolari sezioni del sito stesso e per erogare e gestire i vari servizi offerti;
< b) previo consenso dell’utente e fino alla revoca dello stesso, effettuare attività di marketing (quali, in via meramente esemplificativa ma non esaustiva, invio di materiale promozionale e pubblicitario, svolgimento di connesse analisi sugli utenti registrati, che consentano a Gabriele Majo di migliorare i servizi e prodotti offerti alla propria clientela); e ciò anche a mezzo di e.mail, fax, mms e sms, previo specifico consenso e fino alla revoca dello stesso;
c) inviare newsletter per ricevere aggiornamenti su tutte le novità del sito, ricette, menu, consigli del nutrizionista, e tante altre notizie sui servizi Gabriele Majo (sezione “Abbonati alla newsletter” del sito);
d) rispondere alle richieste degli utenti in relazione a prodotti e servizi Gabriele Majo, alla pubblicità, ovvero al sito (sezione “Contattaci” del sito).

La registrazione degli utenti sul sito non è richiesta per la prestazione di alcuni servizi offerti da Gabriele Majo (ad es., quelli di cui ai precedenti paragrafi c) e d)). Tuttavia, al fine di evadere le eventuali richieste degli utenti riguardanti tali servizi e ordini, essi saranno invitati a conferire dati personali, che saranno trattati per le sole relative finalità e per il tempo strettamente necessario al completamento delle suddette operazioni.
Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati in forma prevalentemente automatizzata, con logiche strettamente correlate alle predette finalità.

Natura del conferimento dei dati personali degli utenti
Il conferimento dei dati personali è facoltativo, ma esso è in parte necessario (cioè per quei dati le cui caselle sono contraddistinte da un asterisco) affinché Gabriele Majo possa soddisfare le esigenze dell’utente nell’ambito delle funzionalità del sito. Il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali contrassegnati da un asterisco, in quanto necessari per l'esecuzione della prestazione richiesta, non rende possibile tale esecuzione; mentre il mancato, parziale o inesatto conferimento dei dati personali facoltativi non necessari non comporta alcuna conseguenza.
Categorie di dati personali oggetto di trattamento
Oltre ai dati personali conferiti direttamente dagli utenti (quali nome, cognome, indirizzo postale, di posta elettronica, ecc.), in fase di connessione al sito, i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito stesso acquisiscono indirettamente alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Tali dati vengono trattati al solo fine di effettuare indagini statistiche anonime.

Categorie di soggetti che potranno venire a conoscenza dei dati personali degli utenti
I dati personali potranno essere portati a conoscenza di dipendenti o collaboratori che, operando sotto la diretta autorità di quest’ultimo, sono nominati responsabili o incaricati del trattamento ai sensi degli artt. 29 e 30 del Codice e che riceveranno al riguardo adeguate istruzioni operative; lo stesso avverrà – a cura dei Responsabili nominati dal Titolare - nei confronti dei dipendenti o collaboratori dei Responsabili.

Ambito di comunicazione o diffusione dei dati personali degli utenti
I dati personali forniti direttamente dagli utenti mediante la compilazione dei moduli on line non saranno comunicati a terzi o diffusi, salvo il caso di inserimento nel sito di nomi di vincitori di eventuali concorsi od operazioni a premio promossi da Gabriele Majo tramite il sito.

Titolare e Responsabili del trattamento
Titolare del trattamento è Gabriele Majo

Responsabili del trattamento sono:
1) Il Sig. Gabriele Majo, titolare del sito
Fornitori di servizi:
Gabriele Majo si avvale di aziende specializzate per quanto riguarda la gestione dei propri server, la connettività, la realizzazione e gestione di software stand alone e web. Gli addetti alla gestione dei suddetti servizi potrebbero entrare in contatto con dispositivi contenenti i dati memorizzati sui nostri server:
1) Gruppo Pegaso di Rodia Maria Teresa, via Abbeveratoia 27a, 43126 Parma, per quanto concerne l’amministrazione e la gestione del sito, e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
2) Euromaster di Roberto Cirianni, Via Agostino Valiero 12, Roma (Rm), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso.
3) OVH Srl Via Trieste, 25 - 20097, San Donato Milanese (MI), per quanto concerne la fornitura e la gestione della connettività internet e la gestione dei server sui quali è ospitato il sito stesso o porzioni di sito.

CHIUDI